Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

prima auto eliminata (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3552
a cura di Email firmata MV

del 13/05/2010 10:35:32

Consigliere Migliore non MOLLI, i cittadini di Modica anche chi come me nn la conosce personalmente,hanno bisogno di uno come lei perchè questa nostra bella città ha bisogno di giustizia e tante cose grazie al suo impegno sono state risolte.Ce tanto da fare ancora vedi:mercato di Modica alta,abusivi,spazzatura,strade,perdite della nostra preziosisima acqua ecc ecc ecc....Questa foto che le allego ne è un esempio.Oggi sono passato apposta da quel posto e la macchina nn cera piu.Spererei solo una cosa:che i suoi colleghi consigliere che da anni e non siedono tra i banchi di palazzo san Domenico, le dessero una mano invece di mangiare pane a tradimento.
cordialmente
MV

Commenti: 0


solidarietà (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3433
a cura di silvio

del 13/05/2010 10:04:26

tutta la mia solidarietà al Cons. Migliore.

solidarietà per gli eventi drammatici che la vita ci riserva senza preavviso (basta una distrazione momentanea e può accadere il peggio).

solidarietà per il giusto riposo che il fisico umano (limitato per natura) si prende senza chiedere al suo padrone se sia il momento giusto o no.

solidarietà verso il suo impegno costante oltre quelli che sono i suoi limiti istituzionali.

solidarietà contro coloro che vogliono metterlo "nel fascio d'erba" dei politici-partitici.

solidarietà contro chi non ha capito che la sua costanza e perseveranza è frutto di una rettitudine morale e civile che matura dalla nascita e non si crea in un giorno o in un mese o in un anno.

solidarietà al Consigliere Migliore che sta ingaggiando una delle lotte per cui questo governo modicano di centrosinistraautonomista era nato ma che, dopo due anni, non riesce neanche a capire da dove si comincia; mentre Lui ha già le idee chiare (e non senza un grande sforzo di studio e preparazione tecnica).

Commenti: 0


Multiservizi (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 3432
a cura di salvo

del 13/05/2010 09:27:35

IN EVIDENZA


Carissimo Consigliere Migliore, oggi 03 Maggio 2010 con grande dispiacere, per alcuni Lavoratori della Modica Multiservizi comincia una delle più brutte stagioni della vita, perchè mentre questi Lavoratori da oggi sono stati "Licenziati", e la cosa più brutta è che forse nessuno sa', è che codesti Lavoratori sono stati mandati via con una grossa beffa, che è quella di non avere percepito, nè gli stipendi arretrati è neanche la Liquidazione di fine rapporto.
Allora cosa voglio dire, che mentre questa Amministrazione Comunale, Socio Unico di questa Società, che fà, manda ha casa gente che ancora aveva molto da dire sulla sua competenza, teniamo gente che non è competente per i servizi svolti, o meglio fanno Consulenze esterne di €2000 per solo quattro giorni settimana, oppure gente senza il vero Titolo ha € 100.000,00 l'anno nel posto dove si fanno i licenziamenti.
Il mio Disappunto di tutto questo nasce nel avere creduto fortemente in un cambiamento radicale con questa Amministrazione, cosa che non solo non è avvenuta, ma in molte cose la riconosco in quella passata, è con dispiacere siamo anche senza Opposizione.
Cordili saluti, è speriamo che da oggi vi guardate un pò tutti in faccia, Maggioranza e Opposizione.

Commenti: 0


Blitz dopo blitz. (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3551
a cura di Franco

del 13/05/2010 04:29:31

IN EVIDENZA


Consigliere Migliore ci vuole raccontare meglio di questo suo blitz all'ufficio scuola. L'anno scorso aveva parlato di persone che impropriamente utilizzavano la "macchinetta" per le verifiche delle presenze. C'è in questa storia del Comune di Modica il suo zampino?

Commenti: 0


Come finiranno i lavori del Consiglio ? (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3431
a cura di Giovanni Migliore

del 13/05/2010 00:54:07

IN EVIDENZA


Io credo che a breve tempo i lavori del Consiglio diventeranno così !!!


Il Consiglio si riunisce 1 volta alla settimana, esita 1 punto o a volte nemmeno questo, le interrogazioni giacciono negli uffici di presidenza dal mese di Novembre......
credete che questa foto sia surrealista ?????

La caratteristica comune a tutte le manifestazioni surrealiste è la critica radicale alla razionalità cosciente, e la liberazione delle potenzialità immaginative dell'inconscio per il raggiungimento di uno stato conoscitivo "oltre" la realtà (sur-realtà) in cui veglia e sogno sono entrambe presenti e si conciliano in modo armonico e profondo. (fonthttp://it.wikipedia.org/wiki/Surrealismo)



Commenti: 0


Presentazione Mozione Progetto Pilota (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3430
a cura di Giovanni Migliore

del 13/05/2010 00:24:33

IN EVIDENZA






Commenti: 0


Relazione del Sindaco (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3429
a cura di Giovanni Migliore

del 13/05/2010 00:07:44

IN EVIDENZA


Cosa ha fatto l'amministrazione e il Sindaco in questi 18 mesi ??????????

Ho fatto la scansione a questo documento e vi allego in file pdf per una vostra lettura e per eventuali vostri commenti.

Relazione del Sindaco I primi 18mesi (8 Mb)

Relazione del Sindaco I primi 18mesi (2 Mb) ridotta in qualità grafica


Commenti: 0


Mercato Modica Alta ulteriori riflessioni (Ascolta il messaggio) Tema: 4 - Post: 3428
a cura di Giovanni Migliore

del 13/05/2010 00:04:24

IN EVIDENZA


Amici del blog, questa settimana (salute permettendo sarà dedicata al Mercato di Modica Alta) non so che cosa programmerò interrogazione, mozione, lettera al prefetto...vediamo.
Il nuovo dirigente avrà avuto il tempo per analizzare probabili soluzioni ?

Spesso ho parlato in questo blog del trasferimento in altra sede come probabilmente al foro boario, perchè ?

Logicamente capite bene che per me questa è una estrema ratio cioè quello di trasferire temporaneamente il mercato all'ex foro boario ma si è resa necessaria poichè il silenzio dell'amministrazione, lo scarso impegno dei Vigili Urbani ( spesso non voluto ma determinato per l'insufficenza di personale) e l'imposizione dall'alto da parte dei rappresentanti degli ambulanti nel dividere gli operatori in due trance, non porta a nessuna soluzione.

Nel frattempo assistiamo al perpetuarsi dell'illegalità sia per il posizionamento abusivo degli ambulanti sia per non garantire nessun tipo di sicurezza.
Ad esempio il 15 Aprile mattina , volevo andare dal Prefetto e come tale volevo portarmi con me un elenco degli ambulanti che sono a Modica Alta.
Sono andato all'Ufficio Cosap è alla richiesta di questo elenco, mi è stato risposto che l'ufficio non aveva nulla.

Come può essere una cosa del genere ?

La domanda nasce spontanea per il fatto che ogni 15 giorni i Vigili Urbani hanno preso le presenze.

Cosa sono servite queste presenze ?????????????????

Dopo una accesa rimostranza nei confronti dell'ufficio Cosap, quest'ultimo si è organizzato e ha inviato tre funzionari.

Cosa è successo ?

Al mercato c'erano sia i Vigili Urbani e sia i funzionari Cosap.

Questi tre funzionari hanno controllato tutto il lato destro del Viale Manzoni cioè a partire dalla Madonnina fino al Bar Pulino.
Hanno controllato circa 50 ambulanti e di questi solo 2 ne hanno trovato in regola.
Nessuno dei 48 ha pagato le 149,26 €.
Molti hanno risposto che i Vigili Urbani li hanno invitati a pagare € 6,50.
Cosa sono questi € 6,50 ????????

Presenza giornaliera assegnati a posteggio

Nessuno ha licenza come concessione, nessuno ha un posto e quindi non ha senso fare pagare la presenza giornaliera.

Oltremodo vi allego un documento che viene rilasciato ognivolta un ambulante richiede un posto.

Viene rilasciata una concessione a condizioni che:

vengano rispettate le condizioni igienico-sanitarie prviste dalla normativa,
venga ripristinato lo stato origianrio dei luoghi al termine delle ore concesse
< font size="6">vengano adottate tutte le misure necessarie per evitare pericoli per la pubblica incolumità, e venga garantira la sicura circolazione pedonale e veicolare

Ho chiesto agli uffici Cosap di redigere un verbale dove attestino la condizione "FUORI-LEGGE" in cui si trova il mercato rionale.

A questo punto che fare :

credo che ci sono tutte le condizioni affinchè intervenga il prefetto sul fatto.

La lettera scritta stamattina dal Signor R.C. e confermata dal Signor Libero fa capire a lettere CUBITALI che dietro a questo mercato potrà nascondersi un dramma.

La pubblica incolumità è barbaramente trascurata e violata.

Non sono rispettati gli standard minini di sicurezza.

Nel luogo vi sono due plessi scolastici e una casa circondariale.

Credo che dopo una carrellata che dura oltre un'anno sia arrivato il tempo di dire basta !!!!!!

............per finire vi prego di leggere nella relazione del Sindaco (sui primi 18 mesi di attività) cosa c'è scritto a pag. 16
"sistemazione logistica al Mercato di Modica Alta"

Commenti: 1


manifesti abusivi (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3427
a cura di Giovanni Migliore

del 12/05/2010 23:23:47

IN EVIDENZA


Commenti: 0


Comunicato stampa : Tagli alla sanità (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3426
a cura di Email firmata tato Cavallino

del 12/05/2010 23:15:16

IN EVIDENZA


Tagli alla Sanità, Cavallino sollecita l’intervento del Sindaco per evitare il ridimensionamento del reparto di Otorinolaringoiatria e del servizio di 118


I tagli alla Sanità, previsti dal piano di riordino regionale, rischiano di penalizzare ancora una volta Mo dica e il suo comprensorio. Ad affermarlo è il consigliere comunale Tato Cavallino (Pdl) che in una lettera aperta sollecita il Sindaco ad adoperarsi presso i vertici regionali della Sanità affinché siano evitate le misure che prevedono l’operatività limitata per il reparto di Otorinolaringoiatria e il declassamento del servizio 118.
«Il piano di riordino della sanità in Sicilia – scrive Cavallino - prevede l’unificazione dei reparti di Otorinolaringoiatria degli ospedali dei tre comprensori, Modica, Vittoria e Ragusa. In pratica, il reparto di Modica, così come quello di Vittoria con l’eccezione di Ragusa, sarà operativo solo nei giorni feriali dalle ore 8 alle ore 16, senza la possibilità di effettuare ricoveri. Per le emergenze che si verificano dopo quell’orario o nei giorni festivi e per gli interventi che prevedono la degenza ospedaliera, occorrerà recarsi nell’unico reparto con piena operatività a Ragusa». «Da un lato comprendo la necessità di ridurre le spese nell’ambito della Sanità – continua il consigliere del Pdl – ma dall’altro non ritengo giusto che per esigenze di bilancio il diritto dei cittadini all’assistenza medica-ospedaliera riceva gravi limitazioni. Vorrei ricordare che nella stagione estiva il reparto di Otorinolaringoiatria è chiamato a effettuare 50-60 interventi urgenti a settimana per otiti e patologie similari, che colpiscono molto spesso i bambini. Ridurre gli orari di attività del reparto modicano significa costringere i pazienti che necessitano un intervento urgente a recarsi al pronto soccorso di Ragusa per ricevere le cure del caso. Tenuto conto che l’ospedale “Maggiore” di Modica serve un bacino di utenza stimato in oltre 130 mila abitanti e che, in estate, il numero di utenti aumenta in relazione all’afflusso turistico, la ridotta operatività del reparto si traduce in un disagio per i cittadini modicani e in un disservizio per gli utenti dell’intero comprensorio. Una soluzione da attuarsi per limitare l’impatto negativo dei tagli potrebbe essere, per esempio, quella di garantire la reperibilità di un otorinolaringoiatra anche dopo le ore 16, da attivare per i casi urgenti.
Ma la ridotta operatività del reparto di Otorinolaringoiatria non è il solo taglio previsto. C’è anche il declassamento del servizio di ambulanza 118 da Centro mobile di rianimazione (Cmr) a Mezzo di soccorso e assistenza (Msa), cioè a dire a mezzo privo del rianimatore a bordo. Su questo punto già in passato ho sollecitato il Sindaco affinché si attivasse per evitare il temuto declassamento, ma i miei interventi sono rimasti lettera morta. Alla luce di ciò chiedo al sindaco Antonello Buscema, finora poco reattivo su questa allarmante situazione, di intervenire presso i vertici sanitari, coinvolgendo la deputazione regionale e nazionale, e di trovare una soluzione perché si evitino dei tagli che penalizzano gravemente il nostro territorio e rischiano di limitare e rallentare l’efficace risposta delle strutture sanitarie».

Commenti: 0


manifesti abusivi (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3424
a cura di Email firmata Nino Cerruto

del 12/05/2010 23:10:15

IN EVIDENZA


Mentre si attendono riscontri da parte dell’Amministrazione comunale di Modica circa la richiesta di istituire e convocare un tavolo tecnico sui servizi di pubbliche affissioni e pubblicità, la città continua a subire la prepotenza e l’inciviltà di quanti pensano di poter fare a meno di regole e norme. E’ il Movimento politico Una Nuova Prospettiva ad alzare la voce in merito.
E’ il caso dei manifesti degli “ULTRAS” che invitano a partecipare al prossimo incontro della locale squadra di calcio, e che, come già accaduto alcune settimane addietro, anche oggi sono stati affissi ovunque senza alcun timbro da parte dell’ufficio comunale e quindi in totale abusivismo, coprendo anche altri manifesti di privati cittadini e aziende affissi, invece, in maniera regolare.
Da Una Nuova Prospettiva si chiedono quante volte ancora la nostra città dovrà registrare questa situazione?
Per quanto tempo ancora dovrà permanere l’idea che nella nostra città le regole possono essere infrante?
Una Nuova Prospettiva torna, pertanto, a chiedere l’urgente e imprescindibile istituzione e l’immediata convocazione di un tavolo tecnico per mettere in atto tutte le azioni necessarie all’organizzazione e alla gestione di un servizio di affissioni degno della nostra città.

Nino sono d’accordissimo con te.
Come tu sai per la mia campagna elettorale non ho fatto nessun manifesto poiché l’utilizzo non controllato di questo strumento diventa una violenza alla città.

Commenti: 0


del 12/05/2010 21:27:41

> Che squallore.Ma questo fa il giornalista????E' ridicolo.

Commenti: 0


Re: discarica a cielo aperto (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3550
a cura di libero

del 12/05/2010 21:27:35

> A causa di gente incivile e squallida,adesso per pagare la rimozione e lo smaltimento della guaina dovranno essere i cittadini di Modica.Oltre il danno anche la beffa.

Commenti: 0


Intervento del giornalista Di Rosa vs.Galizia (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3422
a cura di Giovanni Migliore

del 12/05/2010 21:11:51

IN EVIDENZA


Amici del blog vi allego il video della qualità dell'informazione che trasmettiamo a Modica.
Un giornalista come Emiliano Di Rosa ha commentato una proposta fatta da Silvio Galizia Consigliere Provinciale.
Un'analisi attenta ci permette di capire tante cose..........


Commenti: 1


cani e uomini (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3549
a cura di silvio

del 12/05/2010 20:58:35

IN EVIDENZA


basito!


http://www.bighunter.it/Caccia/ArchivioNews/tabid/204/newsid730/5421/Default.aspx

Commenti: 0


pausa (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3421
a cura di Giovanni Migliore

del 12/05/2010 20:21:40

IN EVIDENZA


Amici del blog, il sottoscritto in questi due giorni è andato in crash.
da venerdi sera fino a poco fa, a parte qualche minimo spazio, il resto del tempo l'ho trascorso a dormire.
io credo che sia un riflusso dell'incidente di giovedi scorso o meglio del post incidente.
Infatti giovedi dopo l'incidente mentre i miei figli stavano trasbordando le loro cose nella macchina di mio fratello, una delle mie figlie nella confusione, ha dimenticato di tenere in custodia l'altro mio figlio di 3 anni.
Il bambino lasciato da solo stava attraversando la strada per raggiungermi.
Un grido di una signora affacciata dal balcone mi ha fatto intuire la pericolosità della situazione e d'impulso vedendo che stava giungendo una macchina, gli sono andato incontro buttandomi sul cofano della macchina.
Spavento, frenata, contusioni alla spalla e alla schiena e circa 500 € di danno al cofano della macchina, hanno evitato la tragedia.
Al primo incidente

Infatti l'automobilista non aveva visto il bambino che stava attaversando la strada.
Tutto si è risolto........
ma il mio organismo non ha dimenticato.
Venerdi sera dopo la pagliacciata del pseudo-consiglio sono arrivato a casa e non stavo bene o meglio è iniziato uno stato confusionale che mi ha portato un alto grado di sonnolenza .
Il primo Maggio dopo alcuni lavoretti di giardinaggio, in modo inspiegabile mi hanno trovato a terra sul prato che dormivo.
Da stamattina faccio un braccio di ferro continuo nel rimettermi in sesto.
Spero di riprendermi al più presto e uscire fuori da questo stress negativo.
(Credo che il sonno che mi sono fatto in questi due giorni mi permetterà di recuperare più avanti)
A presto

Commenti: 1


del 12/05/2010 20:16:16

Al Comune ed al Cup mancavano in tutto 37 persone
Modica, contrasto ai fannulloni
il blitz di ieri produce effetti.

A quando i licenziamenti???magari sono le stesse persone impiegati del Comune che in questo periodo sono in agitazione per i mancati pagamenti degli accessori e stipendi arretrati.
Caro Sindaco tira fuori le p..... e licenziali tutti picchi su tutti mancia pani a tradimento.

Commenti: 0


punto di raccolta evento sismico (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3547
a cura di libero

del 12/05/2010 20:06:58

IN EVIDENZA


http://www.radiortm.it/2010/05/12/sicurezza-esercitazione-protezione-civile-scicli-al-secondo-circolo-coordinata-da-ignazio-fiorilla-responsabile-comunale-della-protezione-civile/#comments

Qualcuno mi sa dire se le scuole di Modica Alta in particolare,svolge questo tipo di esercitazioni??il punto di raccolta per i primi soccorsi a Modica Alta ESISTE?se è si, DOVE SI TROVA???????Alla sorda ce ne sono in diversi punti, ma nella parte alta di Modica cioè quella parte di Modica dove i nostri politici frequentano soltanto nel periodo elettorare dove sono i punti indicati con le tabelle della protezione civile?????

Commenti: 0


del 12/05/2010 19:59:23

Articolo tratto dal sito web di:
Enrico Di Giacomo
Freelance photojournalist
DICEMBRE 2009 (5 mesi fa)
******************************************************************
La parabola umana, e giudiziaria, di un uomo che dalle Marche viene spedito in Sicilia per occuparsi di discariche, e tra le pieghe della sua vita deve confrontarsi con la mafia, diventa amico di un uomo di rispetto che viene ucciso per il solito gioco di potere del boss “nuovo” che si sbarazza degli uomini fidati del boss “vecchio”, o “posato” come si dice in questi casi. E dopo la condanna che subisce per le sue “frequentazioni” decide di vuotare il sacco, comincia a collaborare con la giustizia. E di quella mafia delle discariche, il business molto redditizio dei rifiuti per Cosa nostra, che ha toccato con mano, racconta tutto quello che sa. Sono dirompenti per il processo “Vivaio” i due lunghi verbali che il 21 e il 22 luglio scorsi l’imprenditore marchigiano 48enne Enzo Marti ha riempito davanti a due magistrati, il sostituto della Dda di Messina Giuseppe Verzera e il collega della Procura di Barcellona Francesco Massara, e ai carabinieri del Ros. Verbali che adesso fanno parte integrante del procedimento, ed hanno costituito il vero colpo di scena dell’udienza scorsa, nel processo che si sta celebrando davanti alla corte d’assise presieduta dal giudice Salvatore Mastroeni (l’udienza di ieri è stata rinviata). Verbali che gettano indubbiamente una luce nuova sulle infiltrazioni mafiose che il gruppo mafioso dei Mazzarroti esercitò per la gestione dei siti di Mazzarrà e Tripi e sui retroscena che portarono all’omicidio di Antonino “Ninì” Rottino, esecuzione d’assestamento all’interno del gruppo. Ecco alcuni stralci di queste due lunghe “deposizioni”. Marti fu stabilmente a Mazzarrà S. Andrea dal marzo 2003 sino al gennaio 2006, era un consulente per la verifica dello «stato della discarica di Tripi in contrada Formaggiara, su incarico di Innocenti Giuseppino, amministratore della TirrenoAmbiente, discarica che, per quello che so, era stata realizzata dalla ditta Rotella». E Marti si rese conto che «quella discarica era un vero e proprio disastro ecologico, non avendo alcun requisito di legge». Allora venne incaricato di metterla a norma: «… ricordo che una di queste ditte era la “Paradivi” e venne incaricata per lo smaltimento del percolato nonostante non avesse i mezzi necessari per l’esecuzione di quei lavori… il prezzo che venne praticato dalla ditta Paradivi era sovradimensionato rispetto al valore della prestazione realizzata…». Marti si occupò anche dell’altra discarica gestita dalla TirrenoAmbiente, ecco alcuna passaggi del suo racconto: «… un giorno vidi del materiale inerte all’interno della discarica che doveva servire per coprire i rifiuti. Chiesi ai Sottile, incaricati di coprire i rifiuti, chi avesse depositato quel materiale che non era idoneo a quel fine e loro mi dissero che era stato fornito dalla ditta Truscello. Aggiungo che il materiale di copertura deve essere esclusivamente vegetale». Marti in questi verbali è un vero “fiume in piena”, e salta da un argomento all’altro: «Tornando alla discarica di Tripi debbo dire che la copertura e compattazione dei rifiuti veniva effettuata dalla ditta di Rotella Michele, persona che conobbi immediatamente quando mi recai in quel Comune; il Rotella prelevava abusivamente gli inerti dai terreni limitrofi e successivamente da cava autorizzata dalla Forestale. L’unico mezzo reale che lavorava a Tripi era un escavatore di Gitto Salvatore che scaricava i rifiuti in un auto compattatore preso a noleggio dalla TirrenoAmbiente da una società di Catania “Maia”. Il Rotella, “una tantum” quando le condizioni climatiche lo consentivano utilizzava un camion e con l’escavatore di Gitto effettuava la copertura dei rifiuti, prelevando, come detto, materiale di risulta da un fondo limitrofosottostante la discarica. Con Rotella lavoravano tali Filippo Reale, Franco De Gregori e Gitto Salvatore che forniva l’escavatore… il Rotella era legato alla TirrenoAmbiente da un contratto che stabiliva una fornitura di materiale corrispondente ai rifiuti da saturare; in realtà vi era, a fronte di un contratto caratterizzato da estrema genericità, una sovrafatturazione assolutamente sperequata. Ho detto che le prestazioni del Rotella erano a cadenza settimanale o ogni dieci giorni mentre in realtà in base al contratto dovevano essere giornaliere, cosa mai verificatasi. Segnalai questa situazione all’Innocenti il quale mi disse che non erano affari che mi riguardavano…». Ma torniamo al passaggio dei problemi per la discarica di Mazzarrà: « … quando dissi a Sottile Roberto che il materiale fornito per la copertura dell’immondizia di Mazzarrà S. Andrea non era idoneo a tal fine trattandosi di materiale inerte mischiato a terreno vegetale egli, al momento, non mi rispose nulla, dicendomi che nei prossimi giorni avrei dovuto passare dalla discarica per parlare con una persona. Non ricordo se ciò accadde il giorno dopo o quello successivo, posso dire comunque che in tarda mattinata, era aprile del 2003, previo contatto telefonico mi rappresentò che si sarebbe presentato tale Bisognano Carmelo, che io non conoscevo, il quale mi venne detto che gestiva la fornitura del materiale per la discarica. Il Bisognano sopraggiunse a bordo di un fuoristrada e mi disse, con fare perentorio, quale fosse il problema; risposi che il materiale inerte non era idoneo alla copertura dei rifiuti ed egli mi disse testualmente: “chiedo scusa”. Da quel momento mi venne fornito materiale vegetale». Non fu quello l’unico incontro con Bisognano: «… incontrai nuovamente Bisognano Carmelo in occasione della realizzazione della discarica nuova di Mazzarrà S. Andrea situata in contrada Zuppà, ottobre 2003, allorché chiuse quella di Tripi e Mazzarrà diviene discarica comprensoriale… giunti sul posto vidi il Bisognano il quale voleva collocare un telone sopra la discarica; risposi allo stesso che ognuno doveva fare il suo mestiere, sicché chiamai escavatori e camion e feci rimuovere quel materiale. Il Bisognano non disse nulla, posso soltanto dire che il Bisognano agiva per conto della ditta Truscello… la terza ed ultima volta in cui ebbi modo di vedere il Bisognano avvenne sempre nella nuova discarica di Mazzarrà; poiché asportata la bentolite era rimasta della fanghiglia che doveva essere rimossa chiamai tre operai che lavoravano alla discarica di Tripi. Il Bisognano mi disse testualmente “l’ho detto al professore, lo sto dicendo anche a te. Gli operai di Tripi non debbono lavorare a Mazzarrà Sant’Andrea perché la faccia è la mia. Se non prendete personale di Mazzarrà faccio confusione”. Con l’espressione “la faccia è la mia” il Bisognano ha voluto chiaramente intendere che la realizzazione della discarica senza l’ostruzionismo della locale popolazione era determinata dal timore riverenziale che la stessa aveva nei confronti della sua persona». Nuccio Anselmo - GDS

La scheda
Già dopo il suo arresto Marti aveva raccontato qualcosa della sua avventura siciliana finita male. Ad aprile scorso è stato condannato in abbreviato a 6 anni e 4 mesi di reclusione, come imputato di concorso esterno in associazione mafiosa e per un episodio estorsivo. Forse proprio questa condanna è stata la molla che ha convinto l’imprenditore 48enne Enzo Marti, originario di Osimo, in provincia di Ancona, a raccontare per filo e per segno tutto quello che sapeva. Nel luglio scorso Marti ha raccontato i suoi rapporti “obbligati” con alcuni elementi di primo piano della famiglie mafiose locali, come Carmelo Bisognano e Tindaro Calabrese, oppure con la famiglia dei Rottino.

Commenti: 0


Re: Verifica comunale (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 3545
a cura di Amistad

del 12/05/2010 18:50:28

IN EVIDENZA


> Un sabato in un qualsiasi comune siciliano, un COMUNE MORTALE (utente), dopo avere lavorato tutta la settimana prende tutte le pratiche da sbrigare e si reca al Municipio.
Trova la stanza dove deve sbrigare la prima pratica, bussa e fa per aprire la porta ma questa è chiusa. Prova in un altro ufficio, in un altro ed un altro ancora, ma niente, tutte rigorosamente chiuse a chiave.
Alza gli occhi e vede uno di quegli omoni pieni di verve che piantonano la porta di tutti i sindaci, e dei quali non si sa quali siano i loro compiti, visto che non possono spostare niente che sia più pesante di un mazzo di chiavi. Tutto il resto non rientra nella loro mansione,( ma quale c…… è la loro mansione)?
Comunque, il COMUNE MORTALE si avvicina all’omone e distraendolo dal suo, disegna unendo i puntini (il sudoku è troppo complicato)gli chiede : “ Ma i dipendenti comunali il sabato non lavorano?”
L’omone alza gli occhi dalla settimana enigmistica e con naturalezza risponde: “No no, non lavorano durante la settimana, il sabato non vengono per niente.”
Ora il problema non è se noi utenti paghiamo anche la settimana enigmistica degli uscieri, ( si chiamano così), o se un utente non ha il diritto di sbrigarsi alcune pratiche di sabato.
Il problema è che al comune di Modica ,pare che per alcuni dipendenti ( non facciamo di tutta l’erba un fascio) sia sempre sabato.


Amistad

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177  178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)