Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

01/11/2017 00:17:04 da parte di elio penci, cittadino modicano emigrado Argentina - Re: Energie
28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

del 09/01/2012 11:38:43

Ritengo che coloro i quali hanno dei ruoli di responsabilità all’interno della macchina organizzativa comunale, sapessero che stamattina, dopo quindici giorni di vacanza, riaprissero le scuole e con esse si dovessero riattivare i servizi previsti, quale la refezione in alcuni istituti. Se così non è, ed il personale della scuola ,suo malgrado, si vede costretto a telefonare ai genitori dei bambini per informarli che per due giorni il servizio di refezione scolastica non sarà gestito, evidentemente, chi avrebbe dovuto assolvere all’organizzazione del servizio, non ha fatto il proprio dovere.
Il riferimento è a tutti gli istituti di Modica che per oggi e domani non avranno a disposizione dei bambini il pasto e costringerà i genitori ad andarli a prendere per farli mangiare nelle proprie abitazioni.
In alcuni casi, ciò provocherà dei disagi alle famiglie nelle quali lavorano entrambi i genitori, in quanto dovranno rimodulare la loro giornata in funzione di un’inadempienza di cui sono solo vittime.
Il delegato del Sindaco a questo servizio, si è ricordato che le vacanze erano finite e che si dovesse attivare per non creare problemi ai concittadini ?
Probabilmente lo sapremo, intanto però, come sempre, a pagare l’inefficienza di taluni sono sempre i cittadini.

Commenti: 0


luce,luce,luce (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6928
a cura di un'incazzato

del 09/01/2012 05:42:50

sono incazzato nero contro tutto il mondo.in questa merda di paese non si ha niente.da quasi tre giorni non abbiamo avuto la luce , solo ieri pomeriggio dopo 66 ore è stata riattivata.Ieri lei ha avuto la delicatezza di rispondere a dei cittadini coglioni di un sistema che non funziona.Come lei ha potuto riscontrare non è colpa di nessuno ma solo del padre eterno.
enel risponde con un cazzo di messaggio : stiamo lavorando
la protezione civile interviene sono se ci sono situazioni gravi e ha dei gruppi potentissimi e non può aiutare le singole famiglie, l'enel perchè non ha gruppi elettrogeni per le famiglie,l'usl non interviene per casi gravi immaginiamoci per situazioni che sono pericolose al 50%, alla fine della favola nessuno risponde, risultato io ho perso oltre 100 kg di carne conservata nel freezer, mia nonna di 88 anni è stata accudita con acqua portata con il fustino, mio nonno con un respiratore a corrente continua, la disgrazia per noi si è abbatuta perchè abbiamo deciso di vivere in un cazzo di paese come questo, di avere scelto di vivere in campagna e di pagare come uno stronzo le tasse a un comune che non sente ed è sordo ad ogni nostra preoccupazione.ora dopo essermi sfogato posso andare a lavorare,speriamo che scrive perchè la prima volta ho perso quello che ho scritto, se lo trova più volte è sempre il mio stesso messaggio

Commenti: 0


lavori in corso !!!! (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6927
a cura di Giovanni Migliore

del 29/12/2011 02:20:29

cari amici , il sito sta per essere rivoluzionato.Grazie all'aiuto di alcuni di voi,assieme stiamo implementando tutto quello che si è detto nel blog, in un nuovo forum di discussione. a presto

Commenti: 0


Re: SERENO NATALE (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6926
a cura di Maria

del 25/12/2011 12:55:27

> Un buon Natale a tutti.

Commenti: 0


SERENO NATALE (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6925
a cura di silvio

del 25/12/2011 09:38:46

a tutti gli amici del blog, l'augurio della serenità familiare per questo Natale.
Perchè la nascita del Bambino possa essere la ri-nascita del nostro bambino, quello che portiamo dentro di noi.

Commenti: 1


Pace a tutti (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6924
a cura di Giovanni Migliore

del 25/12/2011 01:12:06

A tutti gli amici del blog, un giorno di pace e tranquillità.
Auguri

Commenti: 0


Re: Comunicazione al blog (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6923
a cura di Giovanni Migliore

del 25/12/2011 01:10:49

>Grazie del suo messaggio. L'attimo in cui si perde un padre diventa lo stesso un momento molto importante e significativo. Non si perde solo un padre ma si perde un'amico, si perde un consigliere, si perde una parte molto intima di sè. Sono d'accordo con Silvio, nella continuità della vita ...ovviamente una vita, un percorso diverso di prima , forse un nuovo cammino ......un cammino che guarda al futuro con la consapevolezza piena del passato...una consapevolezza che abbraccia tutti i momenti trascorsi dove si depurano le imperfezioni del rapporto e restano le linee guide che ti accompagneranno nelle vie del futuro. Saluti e facciamoci coraggio.

Commenti: 0


Re: Comunicazione al blog (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6922
a cura di silvio

del 24/12/2011 19:46:45

Sig. Sparacino,
le sono vicino in un momento in cui si realizza che c'erano ancora tante cose da dire e da fare con i nostri padri, soprattutto quando la separazione fisica è prematura.
Però...
Però voglio rassicurarla: i padri sono e saranno sempre con noi, anzi, dopo la loro vita terrena ci seguono ovunque; i loro insegnamenti, le loro raccomandazioni, devono essere per noi motivo di orgoglio e di sicurezza futura.
Lei ha già cominciato bene, ricordandosi ciò che suo padre era solito fare.

Voglio citare due righe di Joseph Folliet:
"Credo, Signore, che al termine dell'attesa non c'è ancora attesa ma l'incontro. Credo, Signore, che dopo la morte non c'è ancora morte ma la vita."

Commenti: 0


Comunicazione al blog (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6921
a cura di Giuseppe Sparacino

del 24/12/2011 13:23:57

Consigliere Migliore, io sono Giuseppe, figlio di Franco Sparacino.
Mio padre non c'è più da quanche mese. Le ho voluto comunicare questo mio sentimento visto che mio padre prima la seguiva personalmente e da qualche tempo , io gli leggevo il contenuto di alcuni post.
Con grande stima, la saluto e gli auguro un grande in bocca a lupo.Ora abbiamo qualcosa in comune e cioè che entrambi non abbiamo il nostro papà.

Commenti: 2


Link su Radio Rtm (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6920
a cura di Giovanni Migliore

del 22/12/2011 22:37:07

http://www.radiortm.it/2011/12/22/il-consigliere-migliore-replica-all%E2%80%99assessore-sammito-in-merito-alle-infrastrutture-a-modica/

Commenti: 0


del 22/12/2011 13:26:49

IL CONSIGLIERE MIGLIORE REPLICA ALL’ASSESSORE SAMMITO IN MERITO ALLE INFRASTRUTTURE A MODICA.

Certamente si possono non condividere i rilievi che vengono mossi dai Consiglieri d’opposizione, perché è insito nella natura umana il convincimento, a volte l’arroganza che l’operato di ciascuno di noi corrisponda sempre all’optimum, ma da questo a tacciare gli altri di condurre iniziative politiche senza della necessaria informazione, ne corre.

Per mia indole e quindi non solo nella mia veste politica, ho sempre parlato e scritto dopo aver adeguatamente approfondito in ogni suo dettaglio la questione che intendevo trattare; in ciò, non ho fatto eccezione né per la vicenda del Tantillo di Frigintini, né per le vie di fuga di Corso Umberto.

A dimostrazione di queste mie affermazioni, laddove l’Assessore Sammito volesse ulteriormente confutare quanto da me sostenuto, lo invito sin da ora a recarsi assieme a me negli uffici Comunali, dove evidentemente transita poco, perché possa rendersi conto personalmente che i miei rilievi scaturiscono sempre da precisi approfondimenti degli atti e da oggettive constatazioni effettuate da chi di dovere.

Quanto alle conclusioni dell’Assessore Sammito che accusa l’opposizione di non avere affatto chiaro cosa significhi amministrare Modica, faccio solo rilevare che ha la memoria davvero corta ; non era il secolo scorso quando si trovava tra i banchi dell’opposizione a muovere rilievi agli amministratori dell’epoca ed ora che si trova dal lato opposto dell’aula consiliare, ha scoperto che il proprio ruolo è più importante di quello degli altri.

Davvero la coerenza è un optional !


Commenti: 0


del 19/12/2011 20:09:52

> finalmente stasera ho guardato questa intervista,bene bene,distrazione di fondi...recinzioni bucate...spogliatoi come le baracche del terremoto del Belice
MA COME SONO STATI SPESI I SOLDI DEL CANTIERE REGGGIONALE??????
DA QUALE PULPITO VENGONO LE BUGIE???

Commenti: 0


del 19/12/2011 01:20:07

Commenti: 1


Analisi dei documenti (Ascolta il messaggio) Tema: 0 - Post: 6916
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2011 22:46:40

L'assessore Sammito e l'assessore Spadaro hanno la sindrome delle loro bugie.
Io martedi mattina sono stato presso il protocollo dei lavori pubblici e ho impiegato oltre tre ore per analizzare i documenti che l'assessore Sammito e l'assessore Spadaro dicono che io non abbia letto.
Ho parlato con i vari funzionari che seguono le pratiche, facendomi dare tutte le varie delucidazioni. Poi ho telefonato all'assessorato a Palermo per capire in modo preciso come era impostato il bando e infine ho telefonato al Dipartimento della Protezione Civile per capire in che modo si stava sviluppando il progetto dell'allargamento della Via di Fuga al C.so Umberto.

Ho prelevato oltre 120 foto e copia di documenti.

Per motivi di tempo e di lavoro non sono riuscito a riprodurre i vari documenti ma alla fine della settimana , lo farò.

Una certezza è che entrambi mentono o meglio attacano in modo molto puerile in special modo l'assessore Sammito che si sofferma sui 1050 anzichè 1500,00.
Non capisco quando possa essere importante la somma 1500,00 anziche 1050,00.
I funzionari e nello specifico il Dott. Giurdanella e l'Ingegnere Patti Dirigente dei lavori pubblici mi hanno confermato a parole l'importo di 1500,00.
Inoltre il dirigente Patti , dirigente di settore mi ha evidenziato il problema relativamente ai 200,00 € che tengono bloccata un opera pubblica.
Io sfiderei chiunque , se dinnanzi ad una dichiarazione fatta da un funzionario, qualcuno andasse a chiedere ".....per favore mi può favorire i documenti di quello che sta dicendo?"

Cari Assessori, ogniscienti, a breve ci confronteremo con le carte.

Ps x l'assessore Sammito
CREDO CHE QUELLO CHE DOVEVA LEGGERSI BENE LE CARTE DOVEVA ESSERE PROPRIO L'ASSESSORE SAMMITO PRIMA DI DIRE CHE IL COMUNE DI MODICA, ANDAVA A PERDERE OLTRE 6 MILIONI DI EURO ALL'ANNO per gli swap che l'amministrazione precedente aveva contratto.
TUTTI si sono resi conto che invece il comune complessivamente ci ha guadagnato oltre 1.000.000 di euro.
Come si può chiamare questa sindrome?

Commenti: 0


Link su Radio Rtm + risposta (Ascolta il messaggio) Tema: - Post: 6915
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2011 22:29:17

http://www.radiortm.it/2011/12/15/giovanni-migliore-al-comune-di-modica-pratiche-bloccate-per-pochi-spiccioli/

http://www.radiortm.it/2011/12/15/infrastrutture-modica-lassessore-risponde-punto-per-punto-al-consigliere-migliore/


Commenti: 0


del 15/12/2011 19:06:48

> Questa opera è pubblicata con Licenza Creative Commons
fonte Corriere di Ragusa.it

I palazzi nell´alveo coperto, sopralluogo del soprintendente
Quale sarà il «destino» del progetto di 17 milioni di euro a compartecipazione pubblica – privata?
Antonio Di Raimondo

Sarà il soprintendente ai beni culturali ed ambientali di Ragusa Alessandro Ferrara (foto) ad occuparsi della controversa vicenda della prossima realizzazione i sette palazzi di sei piani ciascuno a ridosso dell’alveo coperto del quartiere Fontana. Il soprintendente ha già programmato un sopralluogo nella zona per domattina, salvo slittamenti dell’ultima ora. Ferrara intende rendersi conto di persona di questa ennesima circostanza poco chiara nel settore edilizio, che fa seguito ad altre due situazioni al limite.
Si tratta del costruendo palazzo, sempre nell’alveo della zona, i cui lavori sono stati bloccati per difformità accertate rispetto al progetto originario con gli atti inviati alla procura, e della villa privata già quasi del tutto edificata sulla splendida collina dell’Idria. Adesso, come accennato, la vicenda dei sette palazzi a ridosso dell’alveo. Una zona classificata come «B», e quindi edificabile.
Ma il nodo non sta qui, e ci mancherebbe anche: sull’edificabilità dell’area non si discute, ma è possibile che le regole seguite quasi alla cieca debbano scontrarsi con le più elementari norme del buonsenso? L’alveo, già ristretto dagli originari 15 metri ad appena due per via del materiale di risulta e rifiuti pericolosi (quali l’eternit sbriciolato) riesce a malapena a far defluire le acque piovane (e non ci si riferisce ai fortunali) che allagano i campi circostanti, figuriamoci quando saranno realizzati i palazzi.
«E’ quello che mi domando anch’io – dice al telefono il soprintendente Ferrara – e nutro parecchie perplessità su questo progetto, che mi riservo di visionare attentamente subito dopo il sopralluogo che mi darà modo di rendermi contro di persona dell’effettiva situazione». I residenti, da parte loro, temono per l’incolumità pubblica e si dicono pronti ad incatenarsi, nel caso di decida di avviare i lavori del progetto, presentato alla Regione dalla «Edilzeta» di Zaccaria come previsto dall’apposito bando.

Solo che questo bando regionale si riferiva ad un progetto di riqualificazione. Nei fatti, però, la realizzazione dei palazzi suona più come una lottizzazione. Non a caso, il privato esce di tasca sua ben dieci milioni dei 17 complessivi del progetto. Sei milioni e mezzo li mette la Regione, mentre il comune di Modica si limita a poco meno di mezzo milione di euro, l’equivalente del prezzo del terreno ceduto al privato per realizzare i palazzi.
«Ci sono modi e modi per riqualificare un’area – dice Orazio Puglisi, in rappresentanza dei residenti del quartiere Fontana – e ritengo che la costruzione di edifici costituisca l’ultima alternativa per valorizzare quest’area, l’unico vero polmone verde a due passi dal centro storico, dove peraltro insiste una necropoli risalente al duemila 500 A. C. Senza contare – conclude Puglisi – i rischi tangibili per la gente in caso di forti piogge, per non parlare poi di alluvioni».
Ipotesi tutt’altro che peregrina, visto che la zona è classificata ad altro rischio sismico ed idrogeologico. Nonostante ciò, il comune fornisce al privato i nullaosta necessari per la realizzazione del palazzo. Le regole sono rispettate. E il buonsenso? Il sindaco Antonello Buscema, in attesa di confrontarsi con i residenti, ha precisato che non c’è nulla di definitivo e si è sempre in tempo a rivedere il progetto.
Determinante in questo senso si rivelerà il pronunciamento del soprintendente Ferrara, che, in precedenza, aveva mostrato pollice verso per il vicino palazzo sull’alveo, i cui lavori erano stati non a caso bloccati, come accennato, e gli atti inviati alla Procura. Il sopralluogo in programma per domani, dunque, lascerà intendere quale sarà il «destino» del progetto di 17 milioni di euro a compartecipazione pubblica – privata per la realizzazione dei sette palazzi nell’alveo coperto.


Commenti: 0


del 15/12/2011 18:59:58

Dicembre 2011 La sicilia.it

La sezione giurisdizionale d'appello della Corte dei conti ha condannato gli ex ragionieri generali del Comune di Catania, Vincenzo Castorina e Salvatore Di Gregorio a risarcire all'ente 280 mila euro. La vicenda è legata al rinnovo nel 2001 della convenzione per il servizio di tesoreria col Banco di Sicilia effettuata senza indire una nuova gara. Le indagini accertarono che il comune di Catania, tra il 2003 e il 2004, subì un danno di circa 330 mila euro quantificato per differenza tra quanto pagato per interessi sui debiti per anticipazioni e quanto si sarebbe potuto pagare con interessi alle migliori condizioni di mercato.

Commenti: 0


del 15/12/2011 00:31:59

MODICA,MIOPIA POLITICO-AMMINISTRATIVA O CASSE COMUNALI ARRUGGINITE ?

Non propendo né per l’ipotesi che l’attuale maggioranza al Comune sia tanto miope da non saper valutare situazioni di ordinaria amministrazione, né che le casse comunali non contengano qualche migliaio di euro necessario per pagare diritti di segreteria o per far fronte agli oneri di registrazione di atti che consentirebbero di completare l’iter di alcune pratiche che produrrebbero l’immediata esecuzione di alcune opere.

Eppure, non riesco a trovare alcuna spiegazione plausibile che riesca a dare un senso a quanto accade nelle stanze del Palazzo San Domenico.
Negli uffici dei lavori pubblici, giace una pratica il cui completamento consentirebbe di sbloccare la somma di 1.700.000 euro, destinata alla realizzazione del 1° tratto della via di fuga del Corso Umberto; tale pratica, completa dal punto di vista tecnico-burocratico, non riesce a trovare “la via di fuga “ dal cassetto, perché l’ufficio non dispone di 1.500 euro necessari per la registrazione degli atti di esproprio.

La scuola Cincinnato continua a non disporre di opere importanti, sebbene la pratica sia completa, perché non si riesce a reperire 200 euro per pagare i diritti di segreteria.

In pratica, per pochi spiccioli, si rimanda la realizzazione di opere importanti per la città, per non dotare il settore di qualche migliaio di euro che nel complesso farebbe arrivare circa 5 milioni di euro per i diversi progetti da realizzare.

Se stessimo parlando di reperire risorse milionarie, date le difficoltà dell’Ente note a tutti, avrei soprasseduto, ma sembra incredibile che per la modestissima entità della cifra necessaria, l’Assessore comunale alle finanze, Santino Amoroso, non abbia ritenuto opportuno di dotare l’ufficio dei lavori pubblici di quanto necessario per sbloccare pratiche che altrimenti rimarranno nei cassetti dell’ufficio.

Questa nota non vuole assolutamente caratterizzarsi da nessun spirito polemico o strumentalizzazione politica, convinto come sono che l’Assessore Amoroso si attiverà con la necessaria solerzia per risolvere questa vicenda nei tempi e nei modi dovuti.

Commenti: 0


Trasmissione Diretta News Video 1 (Ascolta il messaggio) Tema: 0 - Post: 6911
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2011 23:55:33

4 parte : Argomenti discussi in questa parte
Dissesto
Antenne telefoniche in Via Botta

Commenti: 0


del 14/12/2011 20:38:23

Ciao Giovanni. Comunicazione per il consigliere: l'ufficio del comune di Modica Alta è funzionante. Grazie del tuo interessamento. Saluti.

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13  14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)