Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

01/11/2017 00:17:04 da parte di elio penci, cittadino modicano emigrado Argentina - Re: Energie
28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

del 24/08/2010 18:23:47

> Ne ha parlato non solo ad inizio legislatura, ma anche poco meno di un anno fa, e precisamente nel post n. 1712, ha ripetuto il tutto in maniera molto articolata

Lo SPIN-OFF, ricordo che è stato utilizzato di recente anche dalla FIAT,
permetterebbe sicuramente di valorizzare il patrimonio comunale ed utilizzando solo gli affitti (questo è solo uno dei benefici) a garanzia si potrebbe accedere ad un mutuo che non genererebbe debiti futuri e creerebbe immediatamente ossigeno alle casse comunali.

Non mi spiego perchè questa operazione trasparente debba essere considerata un alchimia economica o finanza creativa o ancora scatole cinesi.

Quando si ragiona con le viscere anzichè con la testa è difficile recepire idee e tramutarle in fatti.

Il peso di una proposta, anche se interessante ed utile, di un consigliere d'opposizione diventa inutile se chi amministra pensa di poter fare tutto da solo perchè l'opposizione e chi ne fa parte si è l'unica ad essersi macchiata del paccato originale.

Non si rendono conto che Eva è la madre di tutti gli umani.

Commenti: 0


LA POLITICA DEL CANE CHE SI MORDE LA CODA (Ascolta il messaggio) Tema: 29 - Post: 5150
a cura di Giovanni Migliore

del 24/08/2010 16:57:44

Voglio seguire le indicazioni d'un insigne rappresentante della cultura del nostro territorio, che giustamente suggerisce l'opportunità d'un confronto politico all'insegna del rispetto per l'altro, per esternare alcune considerazioni.

E' nota a tutti la situazione economico-finanziaria che caratterizza il comune di Modica e che preclude ogni reale possibilità di crescita e di erogazione di servizi adeguati alle esigenze della popolazione; molti intuiscono che il percorso di risanamento dell'ente non sarà nè facile, nè veloce, con la conseguente conclusione che gli anni futuri(non si sa quanti),saranno difficili se non bui.

Dalle più fondamentali norme di economia, si apprende che in un'impresa piuttosto che in una famiglia, per invertire alcune tendenze, bisogna intervenire o incidendo sui costi o incrementando i ricavi.
Recentemente l'assessore al bilancio, ha dichiarato che sta lavorando per accrescere le entrate comunali,facendo leva sui tributi che risultano impagati. Bene!

Ma il settore che si occupa della materia, è attrezzato adeguatamente per dare risposte in tal senso? Certamente no!

E l'assessore conta di poter rafforzare l'attuale risorsa umana del settore con eventuali spostamenti da altri settori meno strategici,per realizzare un risultato rapido e congruo?

Un'altra possibilità potrebbe essere data dalla costituzione d'una società le cui finalità dovrebbero essere la valorizzazione del patrimonio dell'ente (SPIN-OFF), che anche nel breve periodo consentirebbe nuove entrate di cassa, mediante convenzioni con istituti di credito.
Purtroppo però, quando il sottoscritto, due anni fa, propose al Sindaco l'operazione, mi fu risposto che non poteva creare scatole cinesi.
Il Sindaco forse non sa che tantissimi Comuni si avvalgono di questa opportunità.

In ogni caso, se quest'amministrazione non si attrezza per conseguire importanti risultati in termini di maggiori introiti, s'impone la preclusione di qualunque progetto che possa migliorare la situazione dell'ente, ovvero, diventa il cane che si morde la coda.

Commenti: 1


del 24/08/2010 12:14:28

QUESTE COSE,QUESTO SUO PENSIERO LO ESPONGA AL SUO LEADER,MI FACCIA QUESTA CORTESIA.
LIBERTA' DI OPINIONE,DI PENSIERO E PERCHE' NO,DI STAMPA.
ANZI,VISTO CHE CI SIAMO,CONSIDERATA LA SUA AMMIREVOLE PROPENSIONE ALLE "BATTTAGLIE SOCIALI",NON POTREBBE FARE QUALCOSA DAVANTI AD UN'INFORMAZIONE TELEVISIVA,NELLA CARTA STAMPATA NAZIONALE E LOCALE,TOTALMENTE DI PARTE.
UNO CHE MI PARLA DI LIBERTà DI PENSIERO ED OPINIONE E POI SOSTIENE UN LEADER CHE HA UNA CONCEZIONE DEL GENERE DELL'UTILIZZO DI STAMPA E TV,RISCHIA DI ESSERE ASSOLUTAMENTE POCO CREDIBILE.

Commenti: 1


del 24/08/2010 11:49:10

Modica, 24.08.10

LE “FANTASIE” TURISTICHE DI BUSCEMA E LA TRISTE REALTA’ DEI NUMERI. MA DOVE VOLETE ARRIVARE?

C'era un tempo (neanche troppo lontano…) dove Modica a buon diritto, veniva definita dagli operatori del settore turistico e dai visitatori italiani e stranieri, la “TAORMINA DEL SUD EST”.

Anzi; ci fu un tempo in cui Modica superò Taormina (dati regionali di affluenza turistica). Succedeva appena tre anni fa. SEMBRA PASSATO UN SECOLO…
Dai numeri forniti dall'assessorato provinciale al Turismo, oggi emerge invece una realtà che, per amor di patria, è meglio non paragonare a nessun altro centro siciliano e neppure ibleo; altrimenti dovremmo assimilarci turisticamente a qualche sperduto paese che non conosce neppure il significato della parola turismo! CHE PENA!

Fino al 2008, gli esercizi alberghieri ed extra alberghieri della nostra città, potevano disporre di 1.271 posti letto; tutto faceva pensare che il consolidarsi di grandi eventi che facevano da importante richiamo in svariati periodi dell’anno e la vocazione turistica in crescendo che aveva mostrato sino a quel momento Modica, giustificassero gli importanti investimenti fatti dai nostri imprenditori in attività ricettive.

E così nel 2009 i posti letto salirono a 1.625, con un incremento del 27,85%. A fronte di questa situazione, le presenze di turisti nella nostra città (che nel 2007 raggiungevano 88.802 unità), già nel 2008 (primo anno dell’amministrazione Buscema), scesero a 80.648 con un decremento forse fisiologico del 9,18%.
MA L’ECATOMBRE ERA DIETRO L’ANGOLO…
E infatti, nel 2009 (quando cioè, Buscema ed i suoi avevano già impresso il marchio della tristezza su Modica), il CROLLO DIVENTAVA DRAMMATICA REALTA’: 55.481 unità turistiche in città, con un TONFO PERCENTUALE DEL 37,52%!!!

Appare ovvio che chi aveva investito nel turismo, per effetto di tale situazione, abbia ricevuto un danno economico che, in alcuni casi, è catastrofico e forse irreversibile.
Colpa dei turisti che snobbano la nostra città ?
Incapacità di chi amministra oggi ad offrire momenti che stimolano la curiosità del turista e ne motivano la sua permanenza?
BUONA LA SECONDA!

Piuttosto che fantasticare una Modica grondante di turisti (il sindaco lo ha scritto appena tre giorni fa…), il primo cittadino farebbe bene a guardare in faccia la crudezza dei numeri e il disarmo delle cifre (ma finora ha dimostrato di saperlo fare pochino e non solo in fatto di presenze turistiche…). Nel 2009 Modica, con i suoi 55.481 turisti, è stata superata anche da Ispica con 62.744 presenze. Complimenti ad Ispica. Ma, per caso, da quelle parti c’è qualcosa che, all'improvviso, la rende più interessante di Modica o, piuttosto, sono più capaci gli uomini che amministrano quella città?
Anche qui, BUONA LA SECONDA!

Fino a qualche anno fa, trovare libero un locale in corso Umberto, era impresa impossibile; oggi di cartelli con le scritte AFFITTASI e VENDESI, c'è ne sono ad iosa; altro elemento sintomatico delle difficoltà di diversi settori imprenditoriali della città.

Il turismo è crollato, nonostante la fantasia, l’effervescenza ed il CORAGGIO dei nostri imprenditori che reggono, da soli, il settore, senza alcun aiuto dell’ente.

QUESTA AMMINISTRAZIONE HA FALLITO nella sua illusione di risanare l’ente. QUESTA AMMINISTRAZIONE HA IMMALINCONITO MODICA, non più appetita, non più cercata, triste e buia.

QUESTA AMMINISTRAZIONE NON HA FATTO ALCUNCHE’ ed ha distrutto quello che di buono era stato fatto. QUESTA AMMINISTRAZIONE HA CANCELLATO dal vocabolario della città la parola TURISMO, immiserendo l’offerta e trascinando languidamente Modica nel baratro del disinteresse.
DOVE VOLETE ARRIVARE?

Gruppo consiliare Pdl Modica

Commenti: 0


Re: Re: Riflessioni sul Turismo a Modica (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5147
a cura di Giovanni Migliore

del 24/08/2010 11:12:46

> La ringrazio per aver rivisitato il mio sito e credo che continuerà a farlo.
Lei è sempre benvenuto.
La libertà di opionione e di pensiero è una conquista sociale che a qualche nostro antenato, sia mio che suo, gli è costata la vita.

Evviva la contestazione, evviva la democrazia.

Le auguro, buona giornata e buon lavoro.

Commenti: 1


Re: Riflessioni sul Turismo a Modica (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5146
a cura di gino ro' mugghifulu

del 24/08/2010 11:06:46

A viriemu cchi si fira a fari LEI quannu o' fanu Sinnicu ri Muorica!M'agghia virri tutta,ammesu ca c'arriva,ri siri ci ni sunu autri ciù valenti!!
Capisciu c'ama ffari opposizioni,ma nunneca ora,macari ca ciovi,n'ama pigghiari cco' Sinnicu.
Parramu sulu se c'è u' motivu,pigghiassi esempiu re sa colleghi chidi seri,ca parrunu sulu se ni vali a pena.
Fazzu buonu ca' ciui,mancu u' taliu stu situ.

Commenti: 1


Riflessioni sul Turismo a Modica (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5145
a cura di Giovanni Migliore

del 24/08/2010 03:28:54

MODICA E IL TURISMO CHE NON C'E'

C'era un tempo neanche troppo lontano che Modica, a buon diritto, dagli operatori del settore turistico e dai visitatori nazionali e stranieri, veniva definita la Taormina del sud-est siciliano. Dai dati forniti dall'assessorato provinciale al turismo, oggi emerge invece, una realtà che è meglio non paragonare a nessun altro centro, altrimenti per obiettività dovremmo assimilarci a qualche sperduto centro che non figura nel panorama turistico.

Fino al 2008, gli esercizi alberghieri ed extra alberghieri della nostra città, potevano disporre di 1271 posti letto; tutto faceva pensare che il consolidarsi degli eventi cittadini, quali il palio,l'eurochocolate ed altre manifestazioni che attraeva gente da ogni dove, giustificasse investimenti degli imprenditori in attività ricettive, e così nel 2009 i posti letto salgono a 1625 con un incremento percentuale del 27,85%.

A fronte di questa situazione, le presenze di turisti nella nostra città che nel 2007, raggiungevano 88.802 unità, nel 2008 scendono a 80.648 con un decremento del 9,18%, per scendere ulteriormente nel 2009 a 55.481 unità con un calo del 37,52%.

Appare ovvio che le imprese ricettive, per effetto di tale situazione, abbiano ricevuto un danno economico che in alcuni casi è catastrofico in quanto vivono una situazione di estrema difficoltà, forse irreversibile.

Colpa dei turisti che si sono messi in testa di snobbare la nostra città ?
Incapacità di chi amministra negli ultimi due anni ad offrire momenti che stimolano la curiosità del turista e a motivarne la sua permanenza?
Buona la seconda !

Nel 2009 la nostra Modica, con le sue 55.481 presenze turistiche, è stata superata anche dalla vicina Ispica con 62.744 presenze.

Ispica è diventata all'improvviso più interessante del passato?

No, sono più capaci gli uomini che amministrano quella città!
Fino a qualche anno fa, trovare un locale in corso Umberto, era impresa impossibile, oggi di cartelli con la scritta AFFITTASI, c'è ne sono diversi,elemento sintomatico delle difficoltà di diversi settori imprenditoriali.

Dove volete arrivare?

Commenti: 1


del 24/08/2010 00:45:50

http://www.ondaiblea.it/2010082324208/Notizie/Religione/a-modica-riuscita-la-festa-di-san-massimiliano-kolbe.html

Commenti: 0


del 24/08/2010 00:42:56

http://www.modicaliberata.it/wp/?p=6502

Commenti: 0


Link su Corriere di Ragusa (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5142
a cura di Giovanni Migliore

del 23/08/2010 23:20:42

http://www.corrierediragusa.it/articoli/politica/modica/10212-le-facce-di-bronzo-della-giunta-buscema-il-pdl-attacca-sul-bilancio-la-spesa-cresce.html


MODICA - 22/08/2010
Modica: duro scambio di accuse tra opposizione ed amministrazione
Rebus bilancio. Pdl: "Facce di bronzo"! Il sindaco: "Hanno affossato Modica"

Il faccia a faccia rinviato alla seduta del consiglio comunale fissato per venerdì
Duccio Gennaro


Sale la tensione in attesa del consiglio comunale di venerdì prossimo. Si parlerà di bilancio e di conto consuntivo ed il confronto è già iniziato con scambi di accuse reciproche e una battaglia di numeri che fa già prefigurare il clima della seduta.

L´assessore al Bilancio Giuseppe Sammito (da sx nella foto con il sindaco Antonello Buscema) lancia un ramoscello di ulivo: «Se il Pdl ha proposte per ridurre il disavanzo ed aumentare le entrate – assicura – sarò il primo a votarle. Fornirò tutti i dati in mio possesso nella seduta del Consiglio. Ci si prepari a un dibattito serio e di merito. Le polemiche e le schermaglie non servono al bene della città».

È il gruppo consiliare del Pdl a lanciare l´offensiva contro il sindaco Antonello Buscema e l´assessore Sammito; mentre l´altro partito di opposizione, l´Udc, solitamente loquace con il suo capogruppo Paolo Nigro, per il momento non entra nella contesa.

Il capogruppo Pdl, Luigi Carpenzano, non ha mezze parole per sindaco ed assessore definiti «facce di bronzo» per l´operazione di trasformazione dei numeri del bilancio dalla quale, stando ai dati forniti dal Pdl, non è vero che il disavanzo cala, ma aumenta a causa delle spese autorizzate dall´amministrazione.

Il consuntivo del 2007 era fermo a 44 milioni, nel 2008 è salito a 46 milioni, nel 2009 a quasi 48 milioni e quest´anno supera i 48. Il Pdl parla di «incapacità progettuale ed amministrativa ed invita tutti ad andare a casa, a cominciare da Buscema e Sammito, perché la città è priva del minimo strumento di programmazione sia a medio che a lungo termine. I cittadini vedono aumentare la spesa pubblica e verificano che c´è un´ economia sempre meno viva in tutti i settori».

Incalza Michele D´Urso, esponente di punta del Pdl: «Modica è agonizzante, intristita, ha perso il suo ruolo guida nel sud-est e in provincia, banalizzata fuori dai confini cittadini, con la testa china ad ogni tavolo provinciale, incapace di proporre e di proporsi. Il duo Sammito-Buscema ammetta il fallimento e si metta da parte».

Non ci sta l´assessore al Bilancio Sammito. «Rimando al mittente gli epiteti offensivi e preferisco parlare di cose serie perché la situazione è seria. La Corte dei conti ha certificato che nel 2008 è stata la città italiana con il più elevato disavanzo, 21 milioni 815 mila euro, prima di Foggia e Caserta. Questi signori devono capire che è stata la loro responsabilità. In un solo anno, nel 2007, loro hanno creato un buco da 5,7 milioni di euro, che si sommano a quelli degli anni precedenti.

Noi abbiamo chiuso il 2009 in pareggio, pur dovendo finanziare entro questo pareggio 4,1 milioni di euro, cioè una prima quota di debiti fuori bilancio creati dalla precedente amministrazione. Le spese sono aumentate dal 2007 perchè loro si erano ridotti al lumicino sulle spese, avendo già consumato tutte le risorse. Moltissime spese infatti erano non coperte da finanziamento e hanno creato debiti fuori bilancio. In moltissimi altri casi i fornitori semplicemente non erano pagati e questo, paradossalmente, faceva diminuire la spesa: ma non era un circolo virtuoso, era il circolo del baratro finanziario che ha avviluppato la nostra città e di cui i nostri predecessori sono responsabili».

Ed anche il direttivo del Pd condivide la posizione di sindaco ed assessore al bilancio. In un documento il Pd accusa il Pdl di essere stato corresponsabile insieme al sindaco Piero Torchi ed all´Udc di avere creato il disastro finanziario ereditato dalla giunta Buscema. L´attuale maggioranza si è assunta l´onere del risanamento ed ha avviato una politica di rientro e di pagamento dei debiti fuori bilancio. per il pd la fase di recupero è in atto e tutto ciò si evince dai numeri del bilancio.

Conclude il Pd "Noi continuiamo ad esprimere il nostro sostegno ed apporto a questa politica portata avanti con certosina pazienza da Antonello Buscema, Peppe Sammito e dall´Amministrazione tutta".

Commenti: 0


del 23/08/2010 21:53:43

Modica, si sono conclusi i festeggiamenti in onore di San Massimiliano Kolbe

La comunità di Modica alta in festa
Modica, si sono conclusi i festeggiamenti
in onore di San Massimiliano Kolbe
di Felicia Rinzo
Lunedì 23 Agosto 2010

Grande successo per i festeggiamenti del Santo Patrono di Modica Alta, S. Massimiliano Kolbe. Si è conclusa domenica 22 agosto, la quarta edizione dei festeggiamenti in onore del santo.
Quest'ultima edizione ha potuto registrare la presenza di oltre 5000 persone che hanno occupato tutti gli spazi circostanti la chiesa, imponendo la chiusura al traffico veicolare della Modica-Giarratana. Partecipata la S. Messa officiata da Mons. Malandrino,Vescovo emerito della diocesi di Noto. Presente anche il Sindaco di Modica, alla processione del Santo che per la prima volta è uscito dalla chiesa, accompagnato da un migliaio di persone in rigoroso silenzio, recitando il S. Rosario.

Al rientro del santo, ha avuto inizio la sagra dei cavatieddi e della gustosa carne al sugo di maiale. La serata è stata animata da Dino Migliorisi e dallo spettacolo comico di Toti & Totino che hanno divertito la marea di persone intervenute alla festa. La piacevolissima serata, all'insegna del buon cibo e del sano divertimento, è andata avanti con il sorteggio e la premiazione dei vari tornei, disputati nei venti giorni dei festeggiamenti, per concludersi attorno alla mezzanotte con dei bei giochi d'artificio.

Il comitato organizzativo si dice soddisfatto per essere riusciti a portare avanti un’iniziativa cominciata nel 2007 da Don Paolo coadiuvato solo da tre persone.
Oggi il comitato è formato da trenta unità e si avvale anche della preziosa collaborazione d’una quarantina di persone che in prossimità della festa, rappresentano il vero motore della macchina organizzativa.

http://www.ilgiornalediragusa.it/attualita/22413-modica-si-sono-conclusi-i-festeggiamenti-in-onore-di-s-massimiliano-kolbe.html

Commenti: 0


Re: discaria mauto-frigintini (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5140
a cura di libero

del 23/08/2010 18:21:48

> Ma l'assessore incompetente che fa??Non è possibile installare una telecamera e un lampione?Oltre i cassonetti c'è dell'altro amianto ricoperto dalle erbaccie.Ma chi deve intervenire?Caro sindaco cambi urgentemente il suo assessore all'ecologia.

Commenti: 0


discaria mauto-frigintini (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5139
a cura di Email firmata

del 23/08/2010 18:08:57

CORRIEREDIRAGUSA.IT

Cronache
POZZALLO - 20/08/2010
Pozzallo: in contrada Carpintera i rifiuti a cielo aperto
Discarica abusiva di rifiuti speciali scoperta dalla Finanza a Pozzallo
L´area è stata posta sotto sequestro. Si cerca adesso il responsabile.

Il problema dei rifiuti è uno degli aspetti più delicati e significativi della provincia iblea. Purtroppo, una rilevante quantità di rifiuti prodotti, viene smaltita illegalmente causando consistenti danni all’ambiente, alla salute umana e alterando in definitiva l’ecosistema naturale.

La Guardia di finanza è da sempre attenta a questa problematica, limitandone i danni e cercando di prevenire i reati, denunciando chi si rende responsabile del deturpamento del paesaggio. In questo contesto, i finanzieri di Pozzallo hanno individuato in contrada Carpintera, nel comune marinaro, 3 aree, per un’estensione complessiva di circa milee500 metri quadri. Tali siti sono stati posti sotto sequestro amministrativo ai sensi dell’art. 13 della Legge 689 del 1981 in violazione all’art. 192 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152.

Da accertamenti effettuati, le fiamme gialle di Pozzallo hanno rilevato la presenza di rifiuti di varia natura classificati come «rifiuti pericolosi» dalle disposizioni legislative riguardanti il settore ambientale. L´area è stata posta sotto sequestro. Si cerca adesso il responsabile.

Complessivamente, dal 1 luglio ad oggi, i reparti dipendenti dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Ragusa, in cinque distinti interventi volti alla tutela ambientale, hanno posto sotto sequestro aree per circa 23mila metri quadratu e 35mila chili di rifiuti pericolosi e segnalato all’ Autorità Giudiziaria due soggetti.
-------------------------------------------------------------
Modica come al solito è l'isola felice di tanti mascalzoni che da anni continuano a deturpare il nostro territorio. L'amministrazione è completamente assente, l'assessore all'ecologia una delusione totale,gli organi di sicurezza assenti.E' un caso eccezionale vederli in giro a fare dei controlli.I vigili urbani di Modica ci sono ancora?il corpo non è stato ancora sciolto??E' UNA VERGOGNA TOTALE. Continua la mia insistenza per la discaria abusiva sulla Modica-mauto-frigintinti, lo scorso mese ho segnalato la presenza di rifiuti speciali e ogni altro tipo di materiale ma ancora oggi a distanza di un mese tutto è rimasto come prima con l'aggiunta di nuovo materiale.
Consigliere Migliore le allego le foto fatte cira 30miuti.
Modica 22-08-2010

VERGOGNA!











Commenti: 1


Comunicato stampa (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5138
a cura di Giovanni Migliore

del 23/08/2010 16:41:48

CONCLUSI I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI S.MASSIMILIANO

Ieri, domenica 22 agosto, si è conclusa la quarta edizione dei festeggiamenti in onore di S.Massimiliano.
Nel 2007 è partita molto timidamente per l'iniziativa di Don Paolo, coadiuvato da tre persone della parrocchia,oggi, il comitato conta ben trenta unità e si avvale della preziosa collaborazione d'una quarantina di amici che in prossimità della festa, rappresentano il vero motore della macchina organizzativa.

Quest'ultima edizione ha potuto registrare la presenza di oltre 5000 persone che hanno occupato tutti gli spazi circostanti la chiesa,imponendo la chiusura al traffico veicolare della Modica-Giarratana.Un grazie va al vice Presidente della Provincia regionale di Ragusa, Mommo Carpentieri per la concessione d'un contributo economico ed un altro grazie al vice sindaco di Modica, Enzo Scarso per l'erogazione d'un contributo comunale.

Partecipata la S. Messa officiata da Mons. Malandrino,Vescovo emerito della diocesi di Noto. Ci piace sottolineare la presenza del Sindaco Buscema e dell'assessore regionale Cavallo alla processione di S. Massimiliano, che per la prima volta è uscito dalla chiesa, accompagnato da un migliaio di persone in rigoroso silenzio,recitando il S. Rosario.
Al rientro, ha avuto inizio la sagra dei cavatieddi e gustosa carne al sugo di maiale; Dino Migliorisi ha animato la serata che è continuata con lo spettacolo comico di Toti & Totino che hanno divertito la marea di persone intervenute alla festa.La piacevolissima serata, all'insegna del buon cibo e del sano divertimento, è andata avanti con il sorteggio e la premiazione dei vari tornei, disputati nei 20 giorni dei festeggiamenti, per concludersi attorno alla mezzanotte con dei bei giochi d'artificio.
La soddisfazione manifestata da tutti gli intervenuti, per la bontà del cibo e per l'impegno profuso a far sentire tutti a proprio agio, ripaga l'intera comunità parrocchiale di tutti gli sforzi sostenuti,le preoccupazioni organizzative per il buon esito della festa che ha mostrato quest'anno una crescita d'interesse esponenziale.

Un grazie di cuore a tutti dal comitato organizzativo.

http://www.radiortm.it/2010/08/23/modica-cala-il-sipario-sui-festeggiamenti-in-onore-di-s-massimiliano/

Commenti: 0


del 23/08/2010 03:33:06

Cari amici blogger, la IV edizione della festa in onore di San Massimiliano Kolbe si è da poco conclusa.
Quest'anno la festa è stata riuscitissima e la macchina organizzativa ha sviluppato un lavoro eccezionale.
E' sufficiente pensare che il primo anno oltre Don Paolo eravamo in 3 ad organzizzare la festa il sottoscritto,Antonio Aprile ed Enzo Galota.
Nello stesso anno già alcune famiglie incominciariano ad aderire era Settembre 2007.
In 4 anni il comitato della festa conta 30 persone effettive oltre altre 40 persone che si avvicinano per i grandi aiuti come quello di cavare a mano i cavatelli.
Sono convinto che altri amici si aggiungeranno visto il loro grande apporto che hanno dato alla festa.
Una festa che ha trainato oltre 20 sponsor di ditte.
Sponsor con offerte di tutti i livelli.
Un grande aiuto c'è stato dalla Provincia Regionale di Ragusa nella figura del Vice Presidente Mommo Carpentieri per la realizzazione dello spettacolo di Toti e Tonino.
Uno spettacolo che questa sera ha portato oltre le 5.000 persone.
Incredibile un fiume di gente che ha riempito tutti gli spazi circostanti della Chiesa,gli spazi dei locali circostanti e la strada Modica Giarratana chiusa al traffico.
Rilevante è stato anche l'aiuto offerto dal Comune di Modica, per la collaborazione fattiva del Vice Sindaco Scarso per spettacoli offerti il Venerdi, per il palco e contributi vari.
La serata oltre ad essere animata da Toti e Totino che hanno trattenuto il pubblico per oltre un'ora e venti minuti,è stato allietati con balli da Dino Migliorisi.
E' stato anche un ottimo successo la festa religiosa,dalla Santa Messa presieduta dal Vescovo Emerito Mons.Malnadrino e con la presenza del Sindaco di Modica Antonello Buscema e dell'Assessore Regionale Enzo Cavallo, alla processione che ha visto per la prima volta l'uscita della statua del Santo.
La processione contava oltre 1.000 persone ed è stata caratterizzata da un'assoluto silenzio e dalla recita di un Santo Rosario.

Che dirvi....sono state tante preoccupazioni, tante serate di discussioni,....negli ultimi tre giorni abbiamo perso la "bussola"
poichè a partire da Venerdi dove la Compagnia "Allegro Palcoscenico" ha recitato la commedia Due Mariti Imbroglioni e che ha visto la presenza di oltre 1.000 persone come pure lo spettacolo dell'Ass. Culturale "DAMMUSA" in onore di San Massimiliano dove finisce l'arcobaleno.

venerdi oltre 600 tagli di pizza sono state offerte dalle famiglie della parrocchia e da parte di tutte le pizzerie di Modica Alta

sabato oltre 500 arancine e panini e salsiccia sono stati preparati dalle persone del comitato

Domenica il lavoro è iniziato gia alle 6 del mattino.
Alle 11:00 contavo oltre 50 persone che cavavano a mano i cavatelli.

Qula'è la cosa più bella della festa?

Vedere ridere a tutti.
Ogni tanto si vedeva qualche viso triste o per stanchezza o per preoccupazione che qualcosa non andasse nel verso giusto.........ma la presenza del parroco ha permesso sempre di recuperare sorriso e fiducia.
Grazie a tutti. Sono contento e felice anzi felicissimo.

perdonatemi questo getto di emozioni.
Visto che è tardi, nemmeno rileggo quello che ho scritto, cercherò di farlo domani.
Avevo un immenso piacere di comunicarvi questa grande emozione e considerato che ho sofferto molto per l'eccessiva ansia che tutto andasse bene e anche perchè ogni giorno non una ma almeno tre cose andavano storte...........
ora sono felice.....tutto è andato bene.......
Buonanotte a tutti.

Alle ore 9:00 devo essere al Comune poichè ho la commissione al bilancio.
A domani

Commenti: 0


Un primato da dimenticare (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5135
a cura di Fonte internet

del 21/08/2010 20:12:49

NEL RAPPORTO SQUILIBRIO EFFETTIVO / POPOLAZIONE DEL DISAVANZO DELL'ANNO 2008 MODICA ADDIRITTURA E'PRIMA.

Un sentito grazie a chiunque ha contribuito all'ottenimento di questo primato.

http://www.corteconti.it/export/sites/portalecdc/_documenti/controllo/sez_autonomie/2010/Delibera_n._16_2010_e_relazione.pdf

Commenti: 0


Re: raccolta differenziata (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5134
a cura di Darwin

del 21/08/2010 15:07:51

> Ma come non lo sa? E' gia partita (persa) ed è in atto la trasformazione delle deiezioni umane in mucillagene se non mi crede parli con quanti frequentano le nostre spiagge e con l'assessore al ramo.

L'ecologia a Modica è il settore più avanzato, subito dopo con grande sforzo abbiamo i servizi sociali, Voi pensate che sono pochi e scadenti, ma dimenticate che sono graziosi o meglio CARI e sicuri, i nostri concittadini li affidiamo solo agli amici, così siamo sicuri che li tratteranno bene.

Non dimentichiamo il settore sviluppo economico, Berlusconi parla di semplificzione per chi vuol iniziare un'attività, noi da tempo non chiediamo nulla, Voi magari malignamente direte che sono abusivi, ma così si genera ricchezza e lavoro.

Fiore all'occhiello i settori urbanistica ed edilizia, sempre Berlusconi, Lui pensa in piccolo, parla di piano casa, Noi da tempo attuiamo il piano imprenditore, funziona così, acquista un terreno agricolo con 4 soldi, lo sportello Unico lo trasforma in miniera, forse sarebbe il caso di chiamarlo maghello Unico, per gli oneri si fà quel che si può, ma teniamo duro e vogliamo tutto con l'edilizia cooperativa perchè questi vogliono speculare.

Non trascuriamo i nostri economisti, pensate il piglio, l'impegno estenuante a redigere un bilancio preventivo, stanno provando strenuamente a raggiungere la precisione alla lira, pardon al centesimo, fra bilancio preventivo e consuntivo siamo solo a quattro mesi di differenza.

Modicani dormite sonni tranquilli, c'è chi lavora anche per Voi. Forse.

Commenti: 0


Le riflessioni continuano (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5133
a cura di Giovanni Migliore

del 21/08/2010 15:07:16

REPLICA DEL SINDACO

http://www.ilgiornalediragusa.it/politica/22351-risanamentorisposta-immediata-al-pdl-resposabile-del-disastro-assieme-al-mpa.html

RISPOSTA DEL PDL

http://www.radiortm.it/2010/08/21/pdl-modica-le-facce-di-bronzo-non-si-arrendono-ad-alcuna-evidenza


http://www.ilgiornalediragusa.it/politica/22357-modica-bilancio-qamministrazione-senza-strumento-di-programmazioneq.html

LE FACCE DI BRONZO NON SI ARRENDONO A NESSUNA EVIDENZA

Avevamo da tempo capito che la principale causa del ridimensionamento su scala nazionale ed europea dei partiti di sinistra fosse da ricercare nell'arroganza politica della maggior parte dei suoi personaggi, ma non pensavamo che alcuni di loro non si arrendessero nemmeno di fronte a fatti inconfutabili.
Alludiamo ovviamente agli amministratori di Modica, che hanno davvero la faccia di bronzo.

Ecco alcuni dati di bilancio consuntivo dall'anno 2007 al 2009 e quelli del preventivo del 2010, che speriamo possano contribuire a riportare nel mondo reale gli uomini che da oltre due anni governano (si fa per dire)questa città.



Ciò che risulta evidente è che per gli anni presi in esame, la spesa corrente dell'ente è aumentata, grazie alla "limatura" operata sui servizi da questi maghi della finanza che propagandisticamente, avevano detto in campagna elettorale di avere tutti gli strumenti per salvare la città dai debiti accumulati dai loro predecessori.

Se può servire a togliere un pò di confusione dalla testa del Sindaco, gli ricordiamo che non abbiamo mai detto di condividere alcune scelte della vecchia maggioranza, solo per il fatto di appartenere a quella formazione politica.

Quest'amministrazione che ha tanto criticato le scelte di alcuni servizi affidati a società partecipate, in realtà sta solo trasferendo i servizi ad una nuova società che ne sosterrà i vecchi costi.

Siete davvero "i creativi" della finanza!



Ma la vera alchimia,leggendo la bozza di bilancio di previsione 2010, l'avete realizzata, per quadrare il bilancio,ponendo nello stesso, per le entrate extratributarie, cifre per le quali, lo storico degli anni precedenti, V'indicava chiaramente che la riscossione era avvenuta nella misura di circa il 20% ,per effetto di quegli accertamenti che ad oggi non risultano essere stati eseguiti.
Avete scoperto come far pagare in due, tre mesi, ciò che non è stato possibile riscuotere in diversi anni?

Se non dovessero bastare i numeri a far riflettere questa maggioranza, facciamo per l'ennesima volta rilevare che la loro guida della città, è priva del benchè minimo strumento di programmazione sia a medio che a lungo termine, pertanto i cittadini, da un lato vedono aumentare la spesa pubblica e dall’altra assistano impotenti alla morte della loro città, per un economia sempre meno viva in tutti i settori, non possono che guardare con legittimo pessimismo al futuro.

Commenti: 0


raccolta differenziata (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5132
a cura di Libero

del 21/08/2010 14:06:49

Consigliere Migliore, mi sa dire se e quando partirà la raccolta differenziata porta a porta?Ieri mattina mi trovavo a Ispica dove questo nuovo metodo è già iniziato da un bel pò, e le posso dire che la città è pulita,organizzata e i cittadini hanno risposto in modo positivo collaborando pienamente.A mio avviso è da prendere in esempio.Noi avremo mai questo metodo di raccolta?Grazie mille

Commenti: 1


Una Provincia " na-babba" (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5131
a cura di Profondo sognatore

del 21/08/2010 13:14:31

Mi risveglio dopo un letargo durato quasi un anno.
Faccio un bilancio consuntivo dei sogni più importanti.
Tra di essi figurano,alla voce "infrastrutture da sogno"
(nel senso che ce le sogneremo)
tre cose in cui un pò tutti credevamo, ma ahimè l'evidenza dei fatti dimostra ancora una volta che la nostra "piccola" provincia continuerà ad esserlo ancora per molto.
Ho sognato un grande display luminoso in cui c'erano scritti gli orari dei voli - da e per Comiso -,incredibile,era il Magliocco, operativo e funzionante,un evento epocale per la nostra piccola provincia. Finalmente,mi son detto,ce l'abbiamo fatta!
Ben tre compagnie internazionali offrono servizi eccellenti da far invidia al Charles de Gaulles di Parigi.
Poi ho sognato la stazione di Modica,grande,moderna,con treni superveloci,come le frecce del nord; pensate,la tratta Modica -Ragusa
in soli sette minuti e mezzo,quella per Scicli tre minuti, Siracusa in soli 18 minuti.
L'ultimo sogno,per così dire,importante,riguarda l'autostrada.
Da non crederci,mi trovavo in c.da Beneventano(ss.115 Ispica-Pozzallo)
all'improvviso mi appare davanti,nuova,maestosa,verde,un'insegna indicante -entrata Autostrada Siracusa-Gela, direzione Catania-;
euforia al massimo, Catania finalmente raggiungibile in auto in massima sicurezza in meno di 60 minuti.
Finalmente Modica ha la sua tratta autostradale,la sua ferrovia superveloce e l'aeroporto a 15 minuti d'auto.
Adesso veramente il turismo risulterà il capitolo più importante della nostra economia,una volta per tutte.
Addio vocazione agricola del territorio,addio mucche,latte,formaggi,grano, adesso il vero volàno sarà il turismo che arriverà copioso ed abbondante da tutte le parti e con ogni mezzo. Finalmente il riscatto. Da provincia "babba" a provincia "nababba". Ed abbiamo pure il petrolio.
Modica, la Dubai del Sud Europa. Un vero sogno.
Già,infatti,solo un fantastico ed irrealizzabile sogno.

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98  99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)