Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/12/2017 20:17:06 da parte di maurizio enzo lazzerini -
22/12/2017 20:05:21 da parte di maurizio enzo lazzerini - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
01/11/2017 00:17:04 da parte di elio penci, cittadino modicano emigrado Argentina - Re: Energie
28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane

 

Re: Re: Chi li ama....veramente !!! (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6113
a cura di GattoComunista alias Roberto P.

del 05/02/2011 23:37:17

> Per la cronaca i due imbecilli sono Massimo Sensini, il sindaco, e Simonetta Murrila, la direttrice del comprensorio.

Commenti: 0


Re: Chi li ama....veramente !!! (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6112
a cura di Darwin

del 05/02/2011 23:24:40

http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/02/05/quella-bimba-non-restera-piu-senza-mensa/90283/



Non parliamo di cani, ma di una bimba di appena 4 anni, non parliamo di Meredione, di Sud, di Sicilia, ma di Fossalta di Piave, Comune della provincia di Venezia, nel Veneto.

http://www.comunefossaltadipiave.it/hh/index.php


Questa è la storia di un sindaco imbecille, di un dirigente scolastico altrettanto imbecille e di una bambina di 4 anni vittima di due super imbecilli.

Fortunatamente esistono anche gli Intelligenti, che sopperiscono con Amore alle assurde prese di posizione di due benemeriti imbecilli servitori dello Stato.

Possiamo mettere alla berlina una Comunità, una Provincia, una Regione per colpa di due imbecilli? Non credo. La Comunità ha dato prova che purtroppo gli imbecilli e le meschinità esistono in tutte le latidunini e vanno combattute con l'Amore.

P.S.

la frase sotto compare nell'home page del sito ufficiale del Comune

"Il Comune di Fossalta di Piave vi augura una buona nottata!"

Qualcuno, forse, andando a letto con la pancia troppo piena, ha gli incubi?

Commenti: 1


commenti sul Radio Rtm (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6111
a cura di Giovanni Migliore

del 05/02/2011 22:39:39

http://www.radiortm.it/2011/02/01/modica-il-consigliere-giovanni-migliore-presenta-interrogazione-su-costruzione-di-via-fontana/

Commenti


*
Piero
1 febbraio 2011 alle 10:07

Consigliere Migliore, il caso è stato trattato anche su organi di stampa ma purtroppo non si è riusciti a bloccare questo scempio. Personalmente ho parlato pure con il sovrintendente che nonostrante fosse contrario non poteva bloccare il progetto perchè era tutto regolare, anche se in passato alcuni enti avevano dato pareri negativi, successivamente (magicamente) i pareri sono diventati positivi.
Spero che il consiglio possa fare qualcosa.
*
giò
1 febbraio 2011 alle 12:06

Si tratta di uno scempio… fino a qualche giorno fà si vedeva un bellissimo arco in pietra che sarà completamente coperto dalla struttura. Spero anch’io che il consiglio possa fare qualcosa ma temo sia troppo tardi!!!
*
SicMan
1 febbraio 2011 alle 13:10

anch’io sono allibito davanti a questo scempio.

Non solo si va a deturpare un angolo della Modica antica, ma potrebbero esserci dei rilevanti problemi di sicurezza, visto che la costruzione insiste proprio sul letto del torrente e, in caso di piogge molto abbondanti, potrebbe fungere da pericolosissimo tappo.

Su questo pericolo almeno, sarei contento di essere smentito dai tecnici che seguono il progetto.
*
Antò
1 febbraio 2011 alle 14:08

Concordo a pieno per il fatto che non rispecchia al massimo il principio di salvaguardia del patrimonio storico, ma signori, ci sono padri di famiglia a casa senza lavoro. In questo particolare momento, e direi veramente tragico, alla bellezza dell’arco in pietra, comunque, preferisco che almeno gli operai impegnati in tale opera possano portare il “pane a casa”. Dal punto di vista della sicurezza credo proprio che i tecnici abbiano valutato bene, anche perchè sarebbero i primi a rimetterci.
Nel nostro territorio tutta l’economia ruota attorno all’edilizia ed all’agricoltura e mi sembra proprio che le restrizioni, a tutti i livelli (zone edificabili da piano regolatore esaurite, piano paesaggistico, 1000 autorizzazioni per ogni intervento spesso rilasciate da uffici lentissimi), stanno provocando il collasso della nostra città. Continuando così rimarranno a lavorare solo i dipendenti dell’Agenzia delle Entrate….e ne avranno di lavoro per tirare dalle tasche della gente i pochi spiccioli che sono rimasti. Scusate lo sfogo…..
*
bestiale
1 febbraio 2011 alle 19:18

bestiale il danno all’Ambiente, alla Città,

bestiale “l’equivalenza” di “Antò”: costruire = abbrutimento, spiegategli che si può fare nuova edificabilità anche costruendo edifici belli e integrati con l’Ambiente,

bestiale ignorare la verità: si è favorito l’ennesimo potente, avido all’inverosimile, permettendogli qualcosa che in un paese civile non sarebbe mai stato permesso,

bestiale l’omertà, perchè ognuno ha il suo fazzoletto/ettaro di terreno trasformato stranamente da agricolo a edificabile, e vaff….o all’Ambiente, basta “ca io mi puozzu canciari a machina”, SOLO VIGLIACCHI E PUTIARI
*
SicMan
1 febbraio 2011 alle 19:49

x Antò
mi spiace, ma non si può giustificare qualsiasi sfregio all’ambiente o alle città con il solito discorso che così la gente lavora, le famiglie possono andare avanti ecc. ecc.

Allora perchè non radere al suolo tutti i palazzi (e le chiese) lungo il corso Umberto per ricostruirvi tante belle palazzine ? Sai quanti posti di lavoro si creerebbero…
*
siamo ai pilastri!!!
1 febbraio 2011 alle 23:23

Tra qualche giorno oltre al piano seminterrato ci sarà anche il solaio a livello con la strada. Strano che ci si accorga solo adesso di tutto ciò! Un cartello abbastanza visibile mostra da diversi mesi ciò che si sta realizzando.
Inoltre, a quanto pare, l’idea dei proprietari era di realizzare un palazzo come quello che c’è accanto e la scelta finale è il risultato di una contrattazione che se esasperata avrebbe probabilmente dato ragione ai costruttori e ci saremmo ritrovati un altro palazzone che avrebbe fatto danni più seri a tutto il contesto.
Se avessi potuto decidere io non l’avrei fatto realizzare ma a quanto pare gli amministratori del tempo non la pensavano come me e come molti di coloro che hanno commentato.
Si è provato a trovare il modo per bloccare questa costruzione che certamente non servirà a garantire un tetto al costruttore, ma ad oggi di fattibile non è arrivato niente. E fino a quando non accadrà è legittimo che chi ha un’autorizzazione proceda con i lavori.
*
Antò
2 febbraio 2011 alle 8:59

Certo, x carità, è indubbio che si debba salvaguardare l’ambiente! Premesso che io non ho fatto nessuna equivalenza costruire = abbrutimento (da bestiale, ma forse non ho capito bene il suo messaggio). E premesso che lavoro nel settore. Dicevo solo, in via generale e non contestualizzato all’edificio oggetto dell’articolo, che costruire oggi è diventato quasi impossibile x i troppi vincoli e il troppo potere affidato a funzionari di uffici pubblici (che stanno comodamente seduti su una sedia sicuri che il 27 arriverà lo stipendio, non sto dicendo a far niente però!!!!). Il mio discorso sarà populista, scritto in maniera molto semplice, ma non so voi ma io conosco tantissima gente che in questo periodo è a casa senza lavoro! E’ inconcepibile!! Io fossi un politico non dormirei la notte!! Apprezzo lo spirito rivoluzionario di “Bestiale” che definisce “Vigliacchi e Putiari” chi si accontenta di cambiare la macchina. Dico io: magari potremmo permettercelo!!!! Saranno da 20 anni che non vedo più una manifestazione di iniziativa popolare, soprattutto a Modica. Ma chi potrebbe mai permettersi di perdere un giorno di lavoro per stare in piazza. E urlare alle orecchie di chi?
E poi ritornando all’edificio in questione. Ma cosa dovrebbe fare il consiglio comunale? Bloccare i lavori e obbligare l’impresa a ripristinare i luoghi? Ha tale potere? E’ mai successo prima? E pensate veramente che un impresa investa centinaia di migliaia di Euro senza avere le carte in regole, con tutte le firme necessarie?
*
Marco
2 febbraio 2011 alle 13:00

C’è poco da discutere: si tratta di un progetto che non tiene in alcun conto la tradizione costruttiva cittadina né un qualunque accettabile gusto contemporaneo. A me, poi, fa schifo!
*
maria calabrese
2 febbraio 2011 alle 14:09

non è possibile, un fatto del genere. Credo che il Sindaco dovrebbe intervenire e chiedere almeno una sospensione dei lavori.
In attesa, grazie.
*
michele
2 febbraio 2011 alle 16:33

A prescindere se la popolazione, tutta, sta vivendo un momento di grande austerità lavorativa, agricola ed edilizia, che sono gli assi portanti della città di Modica, da sempre ma, a me sembra inopportuno abbruttire e rovinare paesaggi storici, solo perchè la politica ha deciso che tutto è in regola. Ma bisogna stabilire per chi, si usa la “regola” e chi deve usarla. Negli anni passati, anche il palazzo della Bicatex (memorabile), compreso quello affiancato, sono risultati in regola, ma solo dietro gli imbrogli perpetrati dai politici dell’epoca e per favorire qualche costruttore di comodo, tant’è vero che i due piani in sovrappiù, sono rimasti legali ed in perfetta regola. Personalmente, sarei contento, e del parere, se i due aborti, del potere edilizio e politico, venissero abbattuti per ridare al centro storico la sua tanto mancata bellezza e ci metto anche quella schifosamente schifosa, “fontana del progresso”. Ma di quale progresso stiamo parlando? Probabilmente di quello servile.
*
mimmo
2 febbraio 2011 alle 18:49

Ah, il famoso edificio “da sorgere”! Qui non si salvaguarda nemmeno l’italiano!

Commenti: 0


Re: Re: Re: Costruzione Via Fontana (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6110
a cura di Geometra (in pensione)

del 05/02/2011 18:36:04

Ringrazio "Annichilito!" per aver riposto tanta fiducia nella mia persona e nella mia risposta, che comunque voglio dare a prescindere dal fatto che non sono un esperto in materia di ingegneria idraulica.

L'esperienza probabilistica del ciclo degli eventi naturali (scienza su cui si basano le previsioni dei terremoti, per esempio) ci insegna che "se un evento è accaduto può ripetersi".

Sulla scorta di ciò è facile che in un qualsiasi momento dobbiamo aspettarci tanto il ripetersi di un terremoto simile a quello che sconvolse il Val di Noto nel 1693, quanto l'Alluvione che rasò a zero Modica Bassa nel 1902.

E badate bene che nel 1902 ancora gli alvei dei torrenti modicani erano scoperti, quindi le acque non subivano una pressione che risulterebbe nefasta per tutto il tratto coperto (C.so Umberto I, Via Marchesa Tedeschi partendo da Via Quasimodo e prima ancora dai pressi dell'ex Foro Boario, Via Nazionale nel tratto adiacente Via Tirella, V.le Medaglie D'Oro).

Due scenari si aprirebbero in caso di alluvione:
1) l'imbocco degli alvei si intasano, si otturano, e l'acqua non scorre più nel letto dei torrenti, ma tracima (con la violenza che tutti possiamo immaginare) e trascina a valle ogni casa, ogni cosa (anche il costruendo edificio della Vignazza), perchè si sa: "l'acqua non ha ossa" e s'infiltra dappertutto.
2) l'imbocco degli alvei non si intasa, ma più probabilmente si intasano proprio alla confluenza dei torrenti in piena; quì la scena diventa apocalittica, perchè l'acqua crea una pressione tale che è simile ad una bomba: le coperture degli alvei scoppiano per la troppa pressione e la quantità di acqua che ne fuoriesce "di botto", mista ai detriti della deflagrazione, crea un "effetto mina", con una violenza, questa volta, che difficilmente riusciamo ad immaginare.

Quindi il problema dell'edificio in questione non è legato al rischio idraulico "straordinario" dovuto all'evento calamitoso, ma al rischio "ordinario", cioè al rischio che, modificando il suolo e in parte il sottosuolo, anche una normale pioggia creerà problemi che prima erano sconosciuti.

Per questo mi consta che sia proibito tassativamente costruire NUOVE COSTRUZIONI lungo gli alvei dei fiumi e in Centro Storico (notate che devono avverarsi entrambe le condizioni, cioè 1) - che ci troviamo in Centro Storico e 2) - che parliamo di Nuove Costruzioni), mentre è possibile fare una Manutenzione Ordinaria e Straordinaria di quelle costruzioni che esistevano in Centro Storico prima dell'avvento dei vincoli.

Per quanto riguarda invece l'impatto ambientale paesaggistico, non posso che rammaricarmi con Le Soprintendenze che a volte negano Nulla Osta all'apertura di una finestrella e a volte autorizzano obbrobri del genere.

Grazie per l'attenzione.
Geometra (in pensione)

Commenti: 0


Re: Re: Costruzione Via Fontana (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6109
a cura di Meno Rosa "Fare Ambiente"

del 05/02/2011 09:38:41

> Che questa costruzione sia uno schiaffo alla nostra Città Patrimonio UNESCO,alle nostre tradizioni ed alla nostra cultura e' indubbio! che la concessione edilizia in questione abbia superato ed ottenuto positivamente tutti i passaggi anche questo almeno sembra indubbio! quale è quindi il Peccato Originale?...semplice:Quando si è al cospetto di simili Problematiche Urbanistiche, chiamiamole così, dove il diritto(riconosciuto) del privato cozza terribilmente con i valori paesaggistici,ambientali ecc.. la soluzione avrebbe potuto e dovuto essere una sola:
PROGETTARE UN'OPERA PUBBLICA IN QUEL SITO(SPAZIO A VERDE), INSERIRLA NEL PIANO TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE PREVEDENDO IN BILANCIO LA RELATIVA SOMMA E QUELLA RELATIVA AL GIUSTO INDENNIZZO AL PROPRIETARIO, CONCILIANDO COSI' L'INTERESSE PRIVATO CON LA SALVAGUARDIA DEL PAESAGGIO.IO NON SO SE I SINDACI CHE SI SONO SUCCEDUTI IN QUESTA VICENDA HANNO TENTATO QUESTO PERCORSO, NON MI RISULTA A MEMORIA COME NON RISULTA CHE I CONSIGLI COMUNALI CHE SI SONO SUCCEDUTI SIANO STATI MESSI A CONOSCENZA DELLA DELICATA VICENDA.

Commenti: 1


Re: Costruzione Via Fontana (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6108
a cura di Annichilito!

del 04/02/2011 22:53:44

> Io penso che fregirsi del titolo di Città patrimonio dell'UNESCO, debba includere l'impegno a mantenere e migliorare l'aspetto della Città.
Purtroppo a Modica lo sport più gradito è deturpare il territorio.
A prescindere che paesaggisticamente quel palazzaccio sarà una ferita non rimarginabile, vorrei solo far notare cosa potrebbe accadere se malauguratamente la natura decidesse di ripetere, nella sua imprevedibilità, quello che è successo nel 1902 e non trascuriamo che purtroppo ciò può accadere in qualsiasi momento.
Supponiamo che la costruzione venga costruita con criteri da sopportare la massa d'acqua proveniente dal fiume Pozzo dei pruni. Per l'acqua la costruzione sarebbe un ostacolo da superare e pertanto di allargherebbe ai lati aumentando il livello e sbattendo sulle case che sono ai lati.
Quale darà la forza d'urto? Potranno resistere quelle case costruite parecchi decenni fa?
Il Geometra in pensione potrebbe illuminarci?

Commenti: 1


Re: alta velocità (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6107
a cura di Meno Rosa "Fare Ambiente"

del 04/02/2011 22:12:53

> Automobilisti,Centauri a bordo di moto di grossa cilindrata scopiazzatori delle gesta del Valentino Rossi di turno che sfrecciano in citta superando i 100Km ora,scooteristi con motori truccati, velocissimi e rumorosissimi che non hanno alcun rispetto delle regole e della incolumità dei pedoni(quasi tutte le strade del centro storico sono privi di marciapiedi), tutto questo e quant'altro di peggio accade nella nostra Città spesso sotto lo sguardo indifferente dei Vigili Urbani.Sono anni che denuncio in tutte le sedi questo malcostume e posso mostrare le numerosissisme interrogazioni,interpellanze,comunicati,appelli fatti in tutte le sedi istituzionali...ma niente,nessun intervento, nessuna azione di prevenzione e repressione da parte delle cosidette "Autorità Competenti"..Dobbiamo rassegnarci? NO!!!! perchè domani(speriamo di no!)potrebbe ripetersi l'ennesimo incidente dovuto a questo malcostume e seminare ancora lutti e dolore.Vorrei tanto che tutti i cittadini normali e responsabili facessero sentire la loro VOCE per debellare questi incivili e irresponsabili comportamenti.Fate qualcosa perchè ormai il pericolo incombe notte e giorno!

Commenti: 0


ILLUMINAZIONE A MODICA ALTA (Ascolta il messaggio) Tema: 114 - Post: 6106
a cura di salvatore

del 04/02/2011 22:09:35

Grazie sig.consigliere Migliore per il suo impegno nel presentare il problema illuminazionea.Sicuramente chi di competenza non risiede a Modica Alta.La informo che in via Celso e via Salonia più buio non si può.Grazie.

Commenti: 0


alta velocità (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6105
a cura di roberto

del 04/02/2011 21:29:52

Caro giovanni, sono appena salito a casa dopo essere stato giù in strada a soccorrere un povero gatto mortalmente investito da un automobilista, la cosa sembra normale ogni giorno decine di gatti e cani finiscono sotto le ruote di qualcuno, ma debbo segnalarti e colgo l'occasione funesta di questo ulteriore tragico evento che qui in via Roma i gatti e i cani a finire sotto le ruote di qualcuno sono tanti, non perchè vi sia nella zona una anomala riproduzione di animali ma perchè la via Roma è diventata un circuito di prova della velocità delle automobili. Qui si corre e si corre anche tanto, forse la gente intende la via roma come una strada dove poter provare l'ebrezza della velocità, moltissimi passano per questa via mantenendo livelli di velocità tali che un autovelox impazzirebbe dalla felicità. tutto ciò ha per ora portato, oltre a qualche incidente, in maggior numero solo a una strage di poveri animali che hanno solo la colpa di non capirne niente di velocità delle automobili, ti rendo noto che la via Roma è per lunghi tratti priva di marciapiedi e vi sono curve a gomito che non consentono la piena visione della strada, ultimamente ci si è messa anche l'illuminazione pubblica, MA TU ORA PENSA..... se l'automobilista che corre deliziato dal rombo del suo motore intrapendendo ad alta velocita quella curva a gomito senza marciapiede e al buio ed invece di un gatto sulla sua strada, dove secondo lui ha tutto il diritto di correre, dove ha tutto il diritto di provare l'ebrezza del rischio, la sulla sua rottta vi è una persona no è un bambino............ l'automobilista che corre infischiandosene dei limiti cosa farebbe tirerebbe dritto come ha fatto quello che ha investito il gatto?
Ti chiedo di interessare chi di competenza affinche si trovi una soluzione, installare dei dissuatori, o posizionare una pattuglia con l'autovelox (ti assicuro il comune si farebbe un bel po di grana) o altro, prima che il tutto porti a dover soccorrere veramente qualche povero cristo che ha avuto solo come sbaglio quello di uscire in strada quando passava il solito cogl.. che se ne frega di rispettare i limiti.
Cordiali saluti

Commenti: 1


Costruzione Via Fontana (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6104
a cura di Martino Cavallo

del 04/02/2011 14:03:16

Buongiorno a tutti voi Modicani.
Io vivo in Australia a Melbourne da 45 anni, tre anni fa sono venuto a Modice e ho trovato una bella città.Io sono orgoglioso che Modica esca nel nostro museo tra le città patrimonio dell'Unesco.Ieri mia sorella che abita che nel quartiere di Santa Margherita mi ha riferito di questa notizia e cioè che dei soggetti stanno costruendo in uno dei posti più affascinanti per me perchè ricordano la mia fanciullezza e cioè il quartiere Vignazza.
Dalle foto sono rimasto stupito più che sconvolto.Non posso credere mai che delle persone possono nel 2011 rovinare, deturpare qualcosa di prezioso.Io non so cosa rappresenta lei per la politica di Modica ma credo che debba intervenire immediatamente per fare sospendere i lavori. Spero che continui a parlare di questo fatto per capire meglio.A presto, Martino.

Commenti: 1


PRECEDENTI (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6103
a cura di dubbioso

del 03/02/2011 20:20:45

sempre in Via Fontana, precisamente all'altezza del curvone che immette nella traversa che porta all'ex Macello, la Soprintendenza Sez. Archeologia ha bloccato la costruzione di un edificio in piena curva (da parecchi anni ormai insiste lo scheletro in cemento armato tra l'altro pericoloso proprio perchè su una curva quasi cieca e sempre con l'asfalto bagnato, luogo di tanti scivoloni in motorino che, fino ad oggi, non hanno causato morti, ma tanti feriti).
Credo che l'organo preposto alla salvaguardia dell'ambiente possa e debba mettere un veto anche al costruendo edificio della Vignazza (o meglio "ro ponti 'i mulineddha"), essendo un periodo storico, questo, ove il Dirigente Archeologo della Soprintendenza BB. CC. AA. di Ragusa, già professore a contratto di Archeologia tardoantica e medievale presso l’Università di Catania, dal 2002 Direttrice Onoraria del Museo Civico di Modica, con all'attivo numerose pubblicazioni inerenti l’età preistorica (in particolare l’età neolitica e la prima età del bronzo) e l’età tardoantica (censimenti e studio di catacombe ed ipogei) e medievale (insediamenti e chiese rupestri) è anche Assessore al Centro Storico del Comune di Modica.

Un'altra considerazione: ma gli argini dei fiumi (salvo situazioni pregresse) non sono proprietà del Demanio per i primi 7 metri?
però non so se si possa applicare questo principio anche nei centri abitati!

Commenti: 0


Dimissioni Consigliere Peppe Minardo (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6102
a cura di Giovanni Migliore

del 03/02/2011 20:04:53

Alle ore 19:10 è iniziato il Consiglio Comunale.
A ciel sereno sono state presentate dal Consigliere Minardo le proprie dimissioni per motivi personali.
Sono rimasto attonito dalle parole dello stesso quando ha sottolineato che le dimissioni sono emerse da un senso di responsabilità dove per motivi personali non poteva garantire la propria presenza.

Sintesi della sua considerazione :
"Una persona votata dai cittadini per fare il consigliere comunale, una volta eletta ....deve farlo.
Siccome per motivi personali non posso più garantire la mia presenza e quindi dare un contributo.......
........per il bene della città è giusto dimettersi."


Amici del blog,una relazione del genere ci permette di riflettere.
Credo che sia ......una buona lezione per tutti.


Commenti: 0


Quartiere Vignazza : più centro storico di così !!! (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6101
a cura di L'archeologo ( il cugino dello psicologo)

del 03/02/2011 19:30:29

Moltissime abitazioni della parte vecchia della città, addossate le une sulle altre, sono spesso l'estensione delle antiche grotte abitate fin dall'epoca preistorica.
Sono state censite quasi 700 grotte,680 per l'esattezza, che una volta erano abitate o comunque adibite a qualche uso, fra quelle visibili e quelle "inglobate" in nuove costruzioni.

Di notevole rilevanza storica è l'ottimo stato di conservazione, in pieno centro storico, della necropoli del Quartiriccio, al quartiere Vignazza, con alcune decine di tombe a forno scavate nella roccia, risalenti al 2200 a.C. Il tessuto urbano, adagiato sui fianchi delle due vallate e sui pianori delle colline sovrastanti, è un intrigo di casette, viuzze e lunghe scale, che non possono non ricordare l'impianto medievale del centro storico.

Il primo sito conosciuto relativo all’antica età del bronzo è quello di Cava Lavinaro, individuato da P. Orsi già nel 1905;
Le testimonianze site a ridosso
del centro urbano di Modica sono costituite prevalentemente da necropoli
poste per lo più lungo il versante occidentale del torrente Pozzo dei Pruni,
nell'area compresa fra l'ex centrale elettrica ed il quartiere Sbalzo, sotto lo
sperone della rocca del Castello. Già S. Minardo aveva segnalato tombe a
grotticella artificiale nella zona del Pastificio della Contea e dell’ex centrale
elettrica5; in questo versante il gruppo più cospicuo di tombe,
sopravvissuto alle cave di pietra ed ai moderni edifici, si trova al
Quartiriccio: se ne contano circa trenta a forno, a pianta subcircolare,
talora precedute da un'anticella; l'ingresso è tondeggiante o rettangolare6.
Altre tombe apparentemente isolate, in quanto più intensa è stata la
moderna attività edilizia, si ritrovano lungo lo stesso versante, in via Santa Venera e presso l'omonima chiesa rupestre7. È ipotizzabile che l'abitato relativo si trovi nei pianori soprastanti: materiali castellucciani infatti sono stati rinvenuti nella zona di Santa Teresa. Un recupero di materiali coevi è stato effettuato in occasione di lavori stradali nella vallata, presso la
fontana di San Pancrazio nel 1878.

In altre parole,l'antichissimo quartiere della Vignazza,secondo mio modesto parere,DOVEVA ESSERE SALVAGUARDATO da ogni forma di speculazione edilizia ,colpevole di modificare permanentemente ed in maniera grave quello splendido scenario che si perde nella notte dei tempi.
Ma se consideriamo la fine che ha fatto a Modica la Necropoli tardoromana di Treppiedi,in confronto,il quartiere della vignazza può ritenersi fortunato.


Un archeologo deluso

Commenti: 0


Re: Re:illuminazione a MODICA ALTA (Ascolta il messaggio) Tema: 114 - Post: 6100
a cura di soloperdire

del 03/02/2011 19:17:20

>anche nella via Roma, da qualche giorno l'illuminazione pubblica è mancante, ed essendo una strada molto trafficata e per lunghi tratti senza banchine ciò può la notte essere fonte di pericolo per i passanti.
La prego di interessarsi presso chi di competenza per risolvere il problema.
cordiali saluti

Commenti: 0


Costruzione in Via Fontana (Ascolta il messaggio) Tema: 27 - Post: 6099
a cura di geometra

del 03/02/2011 11:07:12

Cons. Migliore, La invito a vedere se ci sono più pareri del Genio Civile in merito al progetto.
In tal caso l'Ing. Capo dell'Ufficio del Genio Civile di Ragusa dovrebbe dare spiegazioni in merito.
Inoltre il Dirigente dell'Ufficio Tecnico sez. Urbanistica del Comune di Modica dovrebbe relazionare in merito ai pareri acquisiti dagli enti preposti alla tutela (paesaggistica e alle acque, scongiurare il rischio idrogeologico e se in quella zona insiste il vincolo idrogeologico dotarsi del parere della Forestale).
Ancora.
Chi era l'Assessore al Centro Storico pro tempore all'epoca in cui fu rilasciata la Concessione Edilizia e se fosse stato informato circa la modifica del territorio e l'ambiente in questione.
Intanto i lavori vanno avanti speditamente anche nei giorni di pioggia!
Segno questo che si ha premura di finire uno scheletro-cattedrale a imperitura memoria.

Commenti: 0


buoni Libro (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6098
a cura di Giovanni Migliore

del 03/02/2011 01:51:47

Amici , ho dimenticato di segnalarVi che finalmente venerdi della scorsa settimana , è stato sbloccato il mandato del rimborso buoni libri saldo 2008 e acconto 2009.
A giorni, agli aventi diritto arriveranno le lettere.
Circa 930 utenti.

Una vittoria di Pirro, visto che i soldi sono in banca dal mese di Ottobre.....

...la grande ed elefantiaca macchina amministrativa di Modica ha partorito il topolino.

L'anno scorso era stato promesso che entro il mese di Ottobre avveniva la liquidazione ...come vedete l'anno scorso le somme sono state sbloccate il 27+02+2010....

quest'anno il 27+01+2011......la differenza è stata un mese.

Commenti: 0


Messaggio inviato all'Urp (Ascolta il messaggio) Tema: 114 - Post: 6097
a cura di Giovanni Migliore

del 03/02/2011 01:47:23

Sig. Salvatore in questo momento ho inviato all'Urp di Modica il seguente messaggio:

Oggetto: Scarsa illuminazione

Segnalazione:

Buongiorno sono il Consigliere Migliore.
Ieri un cittadino di Modica alta evidenziava l'assenza di illuminazione in :
via Morana strada per arrivare al (Pizzo) Belvedere,
via Salonia,
via Celso

Richieste e suggerimenti:

Vi chiedo di fare verificare, il tipo di guasto ed eventualmente provvedere per il ripristino.

In attesa, cordiali saluti

Aspettiamo, mi faccia sapere se vi sono delle novità.

Commenti: 0


del 03/02/2011 01:39:33

Commenti: 0


Re:illuminazione a MODICA ALTA (Ascolta il messaggio) Tema: 114 - Post: 6095
a cura di salvatore

del 02/02/2011 22:57:58

> Da giorni mi accorgo che la sera in certi quartieri la luce artificiale non esiste per niente,per esempio:via Morana strada per arrivare al (Pizzo) Belvedere,via Salonia,via Celso,ecc ecc. Questi quartieri forse non fanno parte del Comune di Modica? O forse e' tutta Modica Alta a non far parte del sopraindicato comune? GRAZIE per l'attenzione attendiamo con ansia il loro ripristino al piu' breve tempo possibile.

Commenti: 1


Re: Re: Esterrefatto !!!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 6094
a cura di silvio

del 02/02/2011 22:42:45

che dire.
è giusta la lotta contro lo sterminio indiscriminato degli animali,
è giusta la lotta contro lo sterminio indiscriminato degli uomini,
è giusta la lotta contro lo sterminio indiscriminato del territorio,
è giusta la lotta contro le mafie,
è giusta la lotta contro la corruzione politica,
è giusta la lotta contro lo sfruttamento minorile,
è giusta la lotta contro le sette mangiacervelli,
è giusta la lotta contro la fame nel mondo,
è giusta la lotta contro ..............
ognuno sceglie di lottare contro qualcosa e non si rende conto che la migliore lotta è conto se stessi, perchè se
amassimo gli animali,
amassimo gli uomini,
amassimo il territorio,
amassimo di meno il denaro (contro le mafie e contro certa politica)
amassimo la buona poilitica,
amassimo i piccoli,
se amassimo e basta,
non avremmo bisogno di tanta necessità di crudeltà (prima fatta e poi sbandierata).

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52  53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)