Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

del 22/05/2010 16:21:11

Consigliere Migliore,leggendo il comento dell'amico Marco che si lamenta dei disagi che la struttura geodetica di Modica Alta comporta al vicinato,mi sono recato a fare un giro e ho notato che la struttura,in particolare il campetto da calcio è completamente lasciato libero a chiunque volesse utilizzarlo.Ho notato che all'ingresso di questa struttura non esistono ne carteli con orari ne un custode a cui rivolgersi.I residenti si lamentano del fatto che fino a notte tarda il campetto viene utilizzato e nessuno si preoccupa di dare loro un orario di chiusura.Ho parlato con un signore che vive li vicino e mi diceva che la rete del campetto è bassa, ed ogni volta che la palla viene colpita forte,va a finire all'interno dei balconi del palazzo li vicino e spesso colpendo le finestre provocando la rottura dei vetri.Ora io dico: sentendo i vicini che si lamentano,i quali non vogliono che la struttura venga chiusa,ma che venga regolamentata,non è piu semplice che si richiami l'eventuale custode a far rispettare gli orari e tenere la struttura anche più ordinata?se questi non esistono, l'assessore competente non può regolamentarlo?bisogna affiggere gli orari di apertura e di chiusura,chiudere i cancelli con dei catenacci e sistemare la rete di protezione affinchè i residenti della palazzina li vicino non vengono danneggiati non solo con la rottura di vetri ma anche con la rottura di ben altro.....

Commenti: 0


Re: Dubitare sempre (Ascolta il messaggio) Tema: 11 - Post: 3710
a cura di Ananda

del 22/05/2010 11:45:38

IN EVIDENZA


> LO SPACCIATORE
Guardatevi da colui che cerca discepoli,
dal missionario,
dallo spacciatore,
sono tutti cacciatori di proseliti,
tutti proclamano di aver trovato
il cammino del cielo.
Ma il suono delle... continua la lettura.

Commenti: 0


del 22/05/2010 10:49:14

IN EVIDENZA


Una delle tante poesia di Madre Teresa di Calcutta :

Dai il meglio di te...

L'uomo è irragionevole, illogico, egocentrico
NON IMPORTA, AMALO
Se fai il bene, ti attribuiranno secondi fini egoistici
NON... continua la lettura.

Commenti: 1


del 22/05/2010 09:36:38

IN EVIDENZA


Che bello se il nostro primo cittadino,invece di conferire una cittadinanza onoraria ad un personaggio laico buddista,(con tutto il rispetto un grande personaggio,ma lontano anni luce dalla nostra fede religiosa cattolic... continua la lettura.

Commenti: 0


Scuse al Consigliere Cabibbo (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 3707
a cura di Giovanni Migliore

del 22/05/2010 02:01:25

IN EVIDENZA


Giovedi prima di iniziare il Consiglio Comunale ho avuto una discussione chiarificatrice con il Consigliere Cabibbo fra quello da me osservato sia in commissione, che in Consiglio e ovviamente nel mio forum e quello che era ed è il suo pensiero.

Abbiamo cercato ognuno di noi di spiegare all'altro il contenuto del nostro discorso.

Lui mi contesta il fatto che sia in Consiglio e sia su questo blog, io abbia affermato che la IV commissione di cui lui è Presidente, ha lavorato male anzi aveva approvato il bando dell'Ato per circa 50.000.000,00 €.

Lui mi ha confermato che la IV commissione ad eccezione del Consigliere Cerruto (che aveva creduto nell'Assessore e quindi aveva accettato il bando dell'Ato)aveva preso atto e non aveva approvato.
Nel linguaggio tecnico amministrativo, prendere atto significa accettare il documento.

L'amico Cabibbo invece per presa atto, intendeva accettare qualcosa che gli veniva imposto dagli altri.

quindi la IV commissione credendo che quello che aveva detto l'Assessore era vero e cioè che l'Ato erano fondamentali ed erano previsti dalla legge, avevano in qualche modo subito.

L'equivoco non giustifica ma ovviamente fa capire la vera intenzione.

Credo a questo punto che le scuse sono obbligatorie poichè è passato un messaggio errato.

Io spero che nel futuro ci sia sempre una maggiore collaborazione e che venga sempre di più abbandonata l'idea che siamo soggetti politici appartenenti ad una coalizione piuttosto che ad un'altra e invece ci concetriamo e facciamo nostro un''obiettivo finale " Lottare per il "bene"della nostra città".

Commenti: 0


Consiglio Comunale 20/05/2010 (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 3706
a cura di Giovanni Migliore

del 22/05/2010 01:08:58

IN EVIDENZA


La relazione del sindaco e della giunta al centro del dibattito.
Quattro ore e mezzo di dibattito.
Seduta rinviata a martedì 25 maggio alle ore 20.00

Quattro ore e mezza di dibattito, settanta minuti solo l’intervento del Sindaco, che ha registrato quattordici interventi di consiglieri comunali.

Questo il bilancio del consiglio comunale che ha incentrato la seduta sulla relazione programmatica del sindaco e della giunta.

Presenti 24 consiglieri, la seduta si apre con un intervento del capogruppo del Pdl Luigi Carpenzano il quale denuncia l’assenza dell’amministrazione proprio quando bisogna discutere della relazione del sindaco e della giunta.

Il Sindaco illustra la relazione di diciotto mesi di attività fatta in sintesi. Sottolinea, in apertura, la consapevolezza di questa maggioranza di dover affrontare situazioni non facili e il gruppo politico uscito vincitore dalle urne doveva costituire un’ alternativa alla precedente amministrazione. La coalizione si è dimostrata molto compatta: clima sereno e vivace nei momenti di alto dibattito. Rappresenta i cambi in amministrazione nel corso di questa prima fase in cui si è registrata una rotazione delle deleghe con una continuità amministrativa. Rileva l’esplosione di contraddizioni in Città nella fase di dimissioni del Sindaco Torchi in cui il sistema rischiava di crollare. Queste sono state le premesse corredate da una situazione finanziaria pesante. La prima emergenza da affrontare con la necessità di far quadrare i dati contabili. La prima scelta fatta fu quella di non dichiarare il dissesto finanziario ( notevoli i riflessi sociali e il problema economico sarebbe rimasto) e cercare unì’azione di recupero e di risanamento programmata e in quanto tale non rapida ma graduale. L’obiettivo è il miglioramento progressivo della situazione finanziaria. Si sono evitate scelte drastiche- vedi società partecipate- e si sta sistemando il sistema con la liquidazione di una. La Città ha fatto i suoi sacrifici e ha capito l’azione dell’amministrazione. Adesso è iniziata la seconda fase quella degli investimenti atteso che si sono liberate risorse. Lo stato di ente strutturalmente deficitario crea ancora oggi una difficoltà che è quella di poter accendere i mutui e quindi non si possono fare investimenti. Rileva la consistenza dei decreti ingiuntivi che bisogna fronteggiare. Cita il miglioramento dei conti – maggiori entrate e minori uscite – miglioramento di alcuni indicatori economici che cominciano a dare fiducia all’ente. Se non ci fosse stata una stretta sui parametri che oggi definiscono un ente strutturalmente deficitario oggi il Comune se non si fosse alzata l’asticella degli indicatori, sarebbe fuori dal tunnel. Rimane ferma la necessità di una razionalizzazione del personale atteso il numero consistente dei dipendenti. Necessario oggi istituire il nucleo di valutazione per monitorare l’attività produttiva del personale dell’ente e l’URP. Altra questione affrontata è quella di igiene urbana vuoi per una questione di ricorsi sul bando; si è riusciti a venirne a capo e a normalizzare oggi la situazione con un miglioramento del servizio che è evidente. Bisogna andare alla regolarizzazione del servizio, con il nuovo bando, e potenziare la differenziata ( oggi al 10%). E’ diminuito il ricorso alle autobotti del 50% in quanto è partita la nuova rete idrica al Sacro Cuore e questo consente importanti risparmi. Sul randagismo le questioni sono note. Le risorse,uniche, sono quelle relative al canile che è in fase di costruzione mentre l’ente ha dovuto fronteggiare il debito con le ditte che si occupano della cattura e della ospitalità dei cani. E’ stata avviata un’importante attività tutta a carico del bilancio comunale malgrado i proclami, vuoti, del sottosegretario Martini. Sul versante urbanistico, la variante al PRG è in dirittura d’arrivo grazie alla preziosa collaborazione del prof. Giuseppe Trombino. Velocizzata l’attività di rilascio delle concessione e delle autorizzazioni edilizie. Dieci i cantieri finanziati dalla Regione e che saranno aperti nel centro storico che oggi è dotato di un regolamento. Tutte le opere pubbliche aperte li abbiamo ereditate e che cambieranno il volto della Città. Come amministrazione sono state presentati progetti per diecine di milioni di euro che possono essere finanziati con i fondi europei. L’avvio dei mercati contadini sono stati realizzati con successo. Importante lo sviluppo turistico della città che si avvale una cabina di regia che ha coordinato con le realtà locali strategie interessanti. Si avranno consulenze di alto livello per veicolare il nome della Città attraverso le iniziative che si stanno programmando. Sul piano della Pubblica Istruzione si è fatta la razionalizzazione dei trasporti e della refezione scolastica. Sulla viabilità si sono trovate soluzione nuove: l’impiego degli addetti alla pack card con il servizio nelle scuole la mattina e la soluzione di dare un maggiore numero di vigili ,nelle ore di punta mattutina, nelle zone sensibili. Intendimento è quello di sbloccare il parcheggio di Viale Medaglie D’Oro. Sul piano degli spettacoli sono stati promossi cartelloni culturali di buona consistenza tenuto conto delle poche risorse dell’Ente e questo grazie al coinvolgimento dei gruppi locali. Poi positivo è stato l’incontro tra pubblico e privato che ha consentito di organizzare cose pregevoli. Sul piano dell’edilizia sportiva c’è la necessità di un intervento radicale al Polisportivo “Caitina” che però necessita di un mutuo che al momento non si può contrarre. Sul piano dei servizi sociali si è fatta di necessità virtù nel senso che l’erogazione dei servizi è stata proporzionata alla possibilità dell’ente nel mentre buoni risultati possono derivare dalla 328 con i fondi destinati al distretto socio sanitario 45. Centrale l’attività culturale in Città in cui la Fondazione del Teatro Garibaldi, anche qui unione di pubblico e privato, che ha dato risultati importanti e l’attenzione data ai modicani illustri, con convegni e seminari, e feste popolari che hanno coinvolto soprattutto le scuole. Ottimo il lavoro fatto nel Museo civico in termini di recupero e di attenzione di un patrimonio inestimabile.

Il capogruppo del Pdl Luigi Carpenzano, apre il dibattito, sottolinea che sul discorso finanziario c’era consapevolezza tanto che si parlava di annunciato dissesto. Il Sindaco aveva individuato la malattia e anche la terapia. Quindi buttarla sulla questione finanziaria gli appare un’esagerazione. Sulla compattezza politica non è d’accordo. I cambi in giunta sono serviti per evitare i danni e non a migliorare la qualità tranne per la scelta di Frasca Caccia che si è dimostrata positiva. L’amministrazione si è distinta per gli aumenti della Tarsu circa 400% penalizzando una fascia di utenti che non usufruisce del servizio. Sul turismo i progressi non li coglie la Città; si è registrato un calo consistente. Un errore non aver fatto Eurochocolate. Sbagliata la scelta di dicembre per ChocoBarocco. Sulle opere pubbliche non si fa cenno sull’acquedotto di Zappulla, Si è passati dalla vergogna allo scandalo. Su questa vicenda non si capisce il perché non si vuole sbloccare. Non c’è volontà di farlo. Rotatoria Piano Ceci e la Strada della Caitina, opere di cui non si hanno più notizie. I disservizi nascono da una cattiva gestione del personale. I posti di lavori vengono ridotti, basta vedere l’epilogo delle società partecipate. Malcontento si registra nei dipendenti e nei cittadini. Stessa cosa si registra all’ufficio tecnico in ordine al rilascio delle concessioni eppure il comune ha bisogno di soldi. Denuncia la mancata scerbatura nelle strade: alla insicurezza si aggiungerà presto il pericolo di incendi. Mai strade così dissestate si sono viste a Modica. Il fenomeno è diffusissimo basta vedere i danni denunciati alle autovetture. Cita il mancato completamento dei cimitero. Non ci sono loculi disponibili ed è già un’emergenza. L’amministrazione cosa fa? Poi si registra una stato di abbandono del luogo. Si dichiara assolutamente insoddisfatto della relazione del Sindaco. Dopo due anni la questione finanziaria non può essere più un alibi.

Il consigliere Giovanni Migliore del Pdl ironizza sul fatto che con questa amministrazione è finito il medioevo ed è nato il rinascimento ( tanto per riprendere un giudizio, sarcastico, espresso, pari pari, dall’allora capogruppo della Margherita Antonello Buscema alla relazione della giunta Torchi nel 2005). Sul piano finanziario si è cercato di fare una manovra attenta sui residui attivi, sul rilevamento del debito e nessuna manovra sui residui passivi. Questo produceva lo sforamento del patto di stabilità. E’ stato fatto in modo scientifico. Ora si sta facendo un’operazione sui residui passivi portando il Comune in una situazione di miglioramento finanziario. Rimangono però i debiti e quindi entro il 2010 non c’è l’equilibrio previsto in quanto i beni non sono stati alienati. Lo sforamento del patto di stabilità non ha permesso di non stabilizzare i contrattisti. Si è diminuito il numero dei dirigenti e poi a mano a mano sono aumentati. Sul randagismo l’intervento è stato tardivo nel senso che ci si è attivati quando è scoppiata la campagna mediatica contro questo territorio.

Il capogruppo dei Popolari, Salvatore Cannata, si dichiara in disaccordo con la soddisfazione espressa dal sindaco e non sono soddisfatti i cittadini a due anni dall’elezione di questa maggioranza. Tutte le opere pubbliche che sono state trovate sono state attivate dalla vecchia amministrazione; nulla oggi si sa della Via Gianforma e non si capisce a che punto è arrivato l’iter. Bisognerebbe intervenire sul centro sociale di frigintini ormai vetusto. Carente l’approvvigionamento idrico delle periferie è precario. Rileva che il calo di presenze nel turismo in questi due anni, né si sono valorizzati i prodotti tipici del nostro territorio ( olio, carrubbo). Si dichiara insoddisfatto, con rammarico che è quello della Città, per questa relazione.

Il consigliere del Pd Salvo Maltese esprime la sua valutazione positiva sul sindaco e sulla sua attività e illustra la cronistoria politica che ha caratterizzato il percorso suo e quello dell’attuale sindaco di cui tesse le lodi. La questione economica rimane,come allora, centrale nel dibattito. La questione dei debiti è condizionante e viene difficile amministrare. Già non essere,oggi, caduti nel dissesto è un bel risultato. I guai finanziari, peraltro, scoperti sono maggiori di quelli preventivati. Sulla pressione fiscale sulla Tarsu è dettato dalla legge. I costi sono alti perché non si è voluta individuare una discarica nel territorio. L’ex Sindaco Carmelo Ruta portò nove possibilità, tutte bocciate. Il calo del movimento turistico è legato alla congiuntura dei tempi. La questione delle manutenzioni è figlia della crisi economica che ancora insiste. Al di là delle posizioni il Sindaco ha fatto quello che ha potuto con onestà, trasparenza e disposto all’ascolto.

Il consigliere di Modica in Primo Piano, Michele Colombo ritiene che stasera si giudica non la persona del sindaco, sul quale non c’è nulla da dire; qui si valuta l’azione amministrativa del primo cittadino. Non condivide la valutazione di serenità nei rapporti nella maggioranza. C’è stato un momento in cui si è dimesso il Presidente del Consiglio comunale. L’ultimatum dell’Mpa che minacciava di lasciare. Nei cambi di assessori le cose non sono andate lisce visto che si è persa la componente Borrometi, dimettendo Abate. Al di là delle difficoltà oggettive il personale non è gestito come si conviene. Ci sono poi situazioni indecorose: zona polo commerciale, cimitero. Non c’è organizzazione nei servizi e la gestione della città lascia a desiderare. Lascia perplessi la scelta di Alessandro Cecchi Paone a testimonial della Città. I cittadini sapranno giudicare alla fine della legislatura.

Il consigliere del PD Giorgio Zaccaria da atto al sindaco del suo impegno per risolvere i problemi della Città. Ricorda che l’allora sindaco Torchi ereditò un comune sano. Buscema ha invece un ente in crisi economica finanziaria e in termini di servizi. Oggi la situazione rispecchia lo stato delle cose del passato, basta registrare il carico enorme dei debiti. Ritiene che i problemi di Modica si risolveranno quando si sburocratizza l’attività amministrativa riorganizzando il personale, che va pagato puntualmente, puntando molto sulla loro professionalità. Augura il Sindaco di continuare a lavorare con lo stesso metro e intensità.

Il consigliere del Pdl Tato Cavallino contesta al consigliere Maltese sul fatto che l’amministrazione Ruta consegnò a Torchi un comune senza debiti. Ereditò allora il peso di 40 miliardi di lire. Ritiene che per fare il Sindaco essere onesti e trasparenti non basta; la Città soffre. Ci vogliono altre qualità. Si è smantellato l’ufficio contratti che è stato diviso nei settori. Si è smantellato l’ufficio idrico. I dirigenti erano diminuiti e sono oggi aumentati. L’accesso agli atti non è semplice. Sulle società partecipate non si sono migliorate efficienza ed efficacia dei servizi. Si è inserita un’atmosfera di terrore nel personale. Critica la mancanza di scerbatura, la Multiservizi non se ne occupa più, perché la gara non è pronta; denuncia la crisi idrica nel centro storica e l’emissione delle cartelle pazze. Sul randagismo si meraviglia dei ritardi che si registrano per fare il canile dopo la tragedia che si è consumata in città. Notevole il ritardo dell’amministrazione in questo senso. Il Prg promesso in aula nel giugno del 2009 e non si vede; Modica era la prima stazione appaltante della provincia e adesso? Si abbandonano strutture inaugurate, vedi San Giuseppe Timpuni. Bene il servizio RSU ma da due anni si aspetta il bando per la nuova gara. Il non volere la discarica nella città fu il consiglio comunale del tempo quasi all’unanimità. In questa città non si può circolare più: ingorghi continui. Non c’è stata soluzione al problema. Sulla gestione del Teatro denuncia il regalo degli abbonamenti alle associazioni e poi è stata cambiata la scelta degli spettacoli. Chiese e siti culturali chiusi in Città nei festivi nel mentre l’ufficio turistico non ha una tabella adeguata e nei momenti importanti rimane chiuso. Invita il Sindaco ad occuparsi delle cose evidenziate per il bene della Città.

Il consigliere dell’Udc Massimo Puccia rileva che nella relazione si parla poco di strutture sportive, soprattutto nei quartieri. Non è vero che senza soldi non si può amministrare. E’ un problema di gestione del personale e dei servizi. Il cittadino si lamenta perché non c’è chi legge i contatori idrici e non ha i servizi che richiede. Denuncia che il Palazzo di città non funziona l’ascensore per i disabili e questa è un fatto grave. La frazione di Marina di Modica è del tutto abbandonata ( allagamento di Via del Laghetto, mancato accesso alla spiaggia dei disabili per mancanza di passerelle ) nel mentre il turismo scolastico non viene assecondato ( dieci pullman al giorno) nelle sue esigenze. Nel piazzale Falcone-Borsellino mancano i servizi essenziali. Poi c’è un problema di sicurezza per i commercianti del centro storico.

Il consigliere dell’Mpa Diego Mandolfo giudica una grande qualità di questa amministrazione il fatto che si compone di gruppo eterogenei e in quanto tali in piena intesa. Rimarca il lavoro fatto dal sindaco e respinge le accuse rivolte al primo cittadino. Il senso della squadra caratterizza l’attività della giunta. Giudica un punto di rottura per migliorare i rapporti le dimissioni allora rese dal Presidente del Consiglio Comunale. Stigmatizza il comportamento della precedente amministrazione. Si è avuto il coraggio di non dichiarare il dissesto; diversamente era la resa e la dichiarazione del fallimento. Il coraggio si è dimostrato garantendo la vita di questo ente e di questa città. Ritiene che le strade di Modica è da anni sono in stato di degrado. Sono necessari investimenti importanti ma nelle difficoltà si sta fronteggiando questa questione. Necessario fare partire politiche del turismo in modo più ampio. L’amministrazione sta comunque costruendo una prospettiva per la città.

Il consigliere del Pdl Michele D’Urso giudica negativamente l’atteggiamento del consigliere Mandolfo che giudicando male la passata amministrazione giudica male il suo stesso movimento di quella amministrazione faceva parte. Si chiede poi se la crisi economica c’è o non c’è. I mutui non si possono fare; il turismo che cala è figlio della congiuntura. E’ un errore concettuale quello di difendersi dietro la crisi finanziaria. Non regge più questa cosa. Denuncia i ritardi con cui la variante del Prg non arriva in aula dopo due anni di annunci e cosa c’entra la crisi economica. Poi dovrà verificare l’attività del consulente nominato per l’ufficio urbanistico. La verità è che l’ente si sta sottoponendo ad una serie di contenziosi gravosi. Si cambia il dirigente all’urbanistica dalla notte al giorno e ne viene un altro. A breve tornerà il dirigente di prima. Siamo nel caos quando invece i dirigenti devono essere stabili. Si chiede perché il piano casa non è fruibile al comune di Modica che porterebbe benefici a tutta la collettività. Cosa c’entra la questione finanziaria. Necessita di una riorganizzazione l’ufficio urbanistico. Cosa c’entra la questione economica con la mancata presentazione del bando di gara per la raccolta dei rifiuti. Necessario portare in aula una soluzione dello smaltimento RSU. La situazione finanziaria non ha niente a che vedere con la mancata organizzazione degli uffici, con la pessima manutenzione degli impianti sportivi, con la scarsa attenzione delle zone rurali e di Marina di Modica, con il turismo e con la rete idrica. Questa città cambierà volto per merito della precedente amministrazione. Non c’entra neanche la crisi finanziaria con il ritardo con cui si è parlato in consiglio il Parco degli iblei e sulle misure che dovevano essere assunte.

Il Capogruppo dell’Udc Paolo Nigro valuta che la relazione è la copiatura di argomenti redatti da ciascun assessore. Questa relazione è un puzzle che non ha una forma: non rappresenta quella è stata la politica in questi due anni dell’amministrazione in relazione al programma elettorale del Sindaco su cui si è chiesto il consenso. La verità è che la collettività che ha votato il Sindaco si è resa conto che la mancanza di soldi non attira più. Valuta che la questione finanziaria risale ad anni pregressi; nessuno è esente da responsabilità. Sostiene questa tesi con alcuni passaggi amministrativi dell’epoca solo per citare il consigliere Salvo Maltese. Contesta che tra le opere pubbliche si possa iscrivere la piazzetta Pisacane? Denuncia anche i fondi persi da questa amministrazione che la precedente aveva rimediato. Stigmatizza la gestione dell’area tecnica scissa con la gestione di due dirigenti. Sui criteri generali della pianta organica il consiglio non viene compulsato. Si continuano a gestire i servizi sociali con le proroghe; la gestione dei rifiuti si fa con ordinanze contingibili e urgenti in diverse delle quali manca la firma del dirigente e c’è solo quella del sindaco. Buscema è letteralmente solo in questa giunta, come si vede stasera dove mancano il vice sindaco e altri assessori. Il giudizio è insoddisfacente sull’attività dell’amministrazione in questi due anni di gestione. E, infine, denuncia il continuo esproprio delle prerogative del consiglio comunale da parte dell’amministrazione e fa appello al Presidente del Consiglio comunale di vigilare e recuperare la funzione di consigliere comunale.

Il consigliere Innocenzo Roccasalva del Pd rimarca il fatto che certi servizi per assicurarli c’è bisogno di interventi finanziari. Ritiene che le manutenzioni hanno determinato il disfacimento delle strade; bisogna poi rifare la segnaletica e la toponomastica e bisogna trovare le somme in bilancio. Propone di fare un’operazione di pulitura alle facciate dei palazzi del centro storico.

Il capogruppo della SD Vito D’Antona condivide la relazione del Sindaco. Sostiene che la minoranza stasera ha perso un’occasione in quanto ha mancato in onesta intellettuale maggiore nella analisi della crisi finanziaria e poi sulle proposte. Nessuno può essere contento di come vanno le cose; si prende atto che il lavoro serio si sta facendo e questo lascia sperare. Non si può fare a meno di fare riferimento al passato in quanto legato alla crisi economica e non se ne può fare a meno. La maggioranza, articolata, ha mantenuto le posizioni; non ci sono state lacerazioni tra soggetti politici che provengono da esperienze diverse. Ritiene che il blocco dei lavori pubblici è legato alla mancanza di risorse e al fatto che non può contrarre mutui. Non consente a chi ha avuto responsabilità enormi sulla voragine della Multiservizi di poterne parlare. Fa un’analisi dei contratti, degli utili che la dicono lunga di come la società è stata governata. Fa poi la cronistoria dei cinque milioni di euro del fitto del Tribunale richiamando fatti e responsabilità, dannoso per i bilanci dell’ente. L’aspetto politico è quello che la minoranza si è persa un’occasione per dare un contributo. Bisogna riconquistare il ruolo di Comune capoluogo. Difende, infine, l’atteggiamento della maggioranza sui tempi amministrativi della variante al Prg.

Il capogruppo di “Nuova prospettiva” Nino Cerruto trova modo di ringraziare l’amministrazione per il lavoro svolto e che è anche quello di una cittadinanza silenziosa e comprensiva.

Il Sindaco nella replica finale ritiene che sono state dette cose comprensibili, altri meno e cose amene. Sulla questione finanziaria si ha consapevolezza che è alla base di tutto, il giudizio sull’amministrazione deve essere contestualizzato alla situazione che stiamo vivendo in termini di risorse. Questo è il punto. Sul personale nel passato si è registrata una politica che sta scritta nella relazione della funzionaria del Ministero delle Finanza al termine di una ispezione e resa nota alla stampa. I servizi al turismo sono proporzionati alle risorse disponibili. Sulla Tarsu si è proceduto ad una diversa e più equa distribuzione della tassa. Il servizio oggi è su livelli ottimali. Sulle opere pubbliche ribadisce che si stanno programmando importanti iniziative finanziate con risorse comunitario. Sull’acquedotto di Zappulla c’è una vera difficoltà di carattere burocratico non facile da superare. Ritiene che le professionalità esterne nei punti nevralgici dell’amministrazione sarebbero utili, ma non ci sono le risorse. La solidità della coalizione,la convinzione della scommessa assunta nei confronti degli elettori, la solidarietà dei cittadini nel comprendere l’azione amministrativa. Questi per il Sindaco sono i punti di forza della sua azione amministrativa. La seduta a questo punto viene rinviata a martedì 25 maggio alle ore 20.00

Fonte : Il Capo Ufficio Stampa Marco Sammito ().

Commenti: 0


Area Multiservizi (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 3705
a cura di Giovanni Migliore

del 22/05/2010 00:30:42

Amici oggi ho completato l'aggiornamento del database sulla Multiservizi.
Sulla vostra destra vi è una sezione sotto Randagismo. Basta cliccare su di essa e si apre tutto il lavoro, botte e risposte, e posizioni vari sulla Multiservizi.
Dalla costituzione della società ad oggi.

Commenti: 0


Interrogazione (Ascolta il messaggio) Tema: 11 - Post: 3704
a cura di Giovanni Migliore

del 21/05/2010 23:03:50

IN EVIDENZA


continua la lettura.

Commenti: 0


Re: Re: Senti chi riparla (Ascolta il messaggio) Tema: 11 - Post: 3703
a cura di a proposito di squallore. senti chi parla

del 21/05/2010 15:04:27

IN EVIDENZA


> cara signora, se vuol essere coerente con quanto dice, perchè non pubblica assieme al suo nome, vero o falso che sia, una sua foto. Solo così potrà dire di non essere anonima e ipocrita come me. 1 a 1.
quan... continua la lettura.

Commenti: 0


Randagismo (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 3699
a cura di Giovanni Migliore

del 21/05/2010 10:51:24

IN EVIDENZA


Stasera a “Mi Manda Raitre”, si parlerà della tragedia del bambino modicano Giuseppe Brafa

Fonte RadioRtm Modica

Pubblicata alle ore 21:05:02 - Fonte: saro cannizzaro

La morte del bambino modicano Giuseppe Brafa, 10 anni, avvenuto il 15 marzo dello scorso anno, sarà rievocata domani sera davanti alle telecamere della trasmissione televisiva “Mi Manda Raitre”, condotta da Andrea Vianello. Ospite del programma sarà Giovanni Brafa, il papà del povero bambino che sarà accompagnato dall’avv. Enrico Trantino(la famiglia, nel procedimento penale, è assistita anche dall’avv. Salvo Maltese). Si parlerà dei cani killer di Punta Pisciotto, quelli che aggredirono e sbranarono il minore mentre era in giro con la sua bici, delle ripercussioni e, certamente, si parlerà dell’indagine appena conclusa dalla Procura della Repubblica di Modica(si è nell’attesa di conoscere la data di fissazione dell’udienza preliminare nei confronti delle otto persone indagate tra cui il sindaco di Scicli, Giovanni Venticinque). Certamente in conduttore chiederà di sapere quali sviluppi abbia avuto il territorio a seguito dei tragici fatti che riguardarono, appunto, la morte del bambino, ed il grave ferimento della turista tedesca in vacanza a Sampieri, sempre da parte dei cani, due giorni dopo.

Commenti: 0


"giotetrica" (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3698
a cura di silvio

del 21/05/2010 09:22:32

"giotetrica": figura antropomorfa geometrica formata dall'unione dei vocaboli "GIO" = diminutivo del modicano Giorgio [ rar. Giovanni ] + "TETRICA"dal greco [tètra] = Primo elemento di composti dotti e del linguaggio tecnico-scientifico, nei quali significa «quattro» o «composto di quattro elementi»

per cui "giotetrica" è l'insieme geometrico di quattro "Giorgio" che si tengono per mano.

Bando agli scherzi, rispondo a Tunu dello Stirrubbo Rosso:

Lei può tranquillamente vendere o comprare casa a Modica o in qualsiasi altro posto, ci ha pensato il legislatore a creare un BUCO LEGISLATIVO per non mettere in crisi il mercato dell'usato.
Altra cosa è il nuovo, che deve rispondere alle leggi vigenti.
Tuttavia provi a chiedere una Concessione o una Autorizzazione Edilizia per rimodernare o accorpare due+tre casette+tugurio nel centro storico e vedrà.

Commenti: 0


Forme geometriche (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3697
a cura di correttore automatico di geometria

del 21/05/2010 08:50:20

Una cupola geodetica è una struttura emisferica composta da una rete di travi giacenti su cerchi massimi (geodetiche). Le geodetiche si intersecano formando elementi triangolari che giacciono approssimativamente sulla superficie di una sfera.
A Modica esistono almeno due strutture geodediche utilizzate a fini sportivi.
Si sconosce,allo stato attuale delle conoscenze,la forma e la dimensione di una struttura "giotetrica".
Sarà una forma tardo medioevale od opera futurista?




Commenti: 0


Grazie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3696
a cura di Giovanni Migliore

del 21/05/2010 03:20:47

IN EVIDENZA


Amici, il consiglio è stato rinviato a martedi 25/05/2010 ore 20:00.
Questo consiglio verra trasmesso giorno 21/05/2010 ore 21:00 sull'emittente BLU.
Ho appreso dal sito ShinyStat (il sito italiano che controlla l'accessi) che giorno 20/05/2010 grazie a tutti voi ho raggiunto il 88° a livello nazionale come sito politico mentre mantengo la 2°posizione a livello italiano come consigliere comunale

Cosa dire.....solo grazie !!!





Commenti: 0


Avviso per gli utenti. (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3695
a cura di Webmaster

del 20/05/2010 23:44:02

Onde evitare difficoltà nella visualizzazione delle pagine, pregasi voler evitare di inserire parole lunghe senza interruzioni. Esempio:parolalungasenzaspaziesenzasegnidiinterruzionegrazie
Un saluto, wm.

Commenti: 0


Re: Re: delibere recuperate su (Ascolta il messaggio) Tema: 11 - Post: 3694
a cura di dawin

del 20/05/2010 21:27:46

IN EVIDENZA


> Per che bello strumentalizzare.

Perchè parla di strumentalizzazione ed ipocresia?

La Cittadinanza Onoraria è un attestato dal valore altissimo e pertanto và data utilizzando mille cautele e la persona che... continua la lettura.

Commenti: 0


Re: ...... detta legge? (Ascolta il messaggio) Tema: 11 - Post: 3693
a cura di Fausto Righi

del 20/05/2010 20:58:17

IN EVIDENZA


> Non vedo tanta differenza. Una meta si può raggiungere da strade diverse.Quel che conta non sono le strade, ma la meta.Buona serata!... continua la lettura.

Commenti: 0


del 20/05/2010 20:43:59

IN EVIDENZA


> Signor Righi.

mi guardo bene dal non rispettarLa.

Per le pietre soprassediamo, perché non capisco l’accostamento di “chi è senza peccato scagli la prima pietra”, e comunque Lei con le ... continua la lettura.

Commenti: 1


Re: risposte (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3691
a cura di Tunu dello Stirrubbo Rosso

del 20/05/2010 20:37:11

IN EVIDENZA


> X Silvio.

Minghia! Allura tutti i casi ro paisi nun si puonu vinniri.
Vuoi virri ca pà ligghi siemu tutti abbusivi? E accussi, comu si rici, datu ca tutti siemu abbusivi, nuddu è abbusivu.
Se pensinu ri fari nu blizzi ndo cirivieddu ri chiddi ca fanu i ligghi, ricitaccillu ca nunn'anu abbisuognu mancu ri mittirici i tecammeri, tantu ncè nenti, sulu filinia.

Commenti: 0


struttura giotetrica (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 3690
a cura di marco

del 20/05/2010 19:55:35

salve sono marco volevo fare una segnalazione sulla struttura giotetrica a modica alta e aperta fino a tarda notte e priva di custodie' da moto fastidio al vicinato per favore volete fare qualcosa, grazie.

Commenti: 1


Re: Senti chi riparla (Ascolta il messaggio) Tema: 11 - Post: 3689
a cura di che squallido strumentalizzare

del 20/05/2010 19:37:14

IN EVIDENZA


"Il termine ipocrisia indica l'incoerenza voluta tra azioni svolte e valori enunciati tacitamente o esplicitamente. Per ipocrita si definisce la persona che afferma una determinata idea e poi si comporta in una maniera... continua la lettura.

Commenti: 1


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167  168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)