Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

86° posto nella classifica nazionale (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1268
a cura di Giovanni Migliore

del 11/07/2009 00:02:27

http://www.shinystat.com/it/cat/Politica-e-Istituzioni/Politica-5.html
Amici oggi nella classifica nazionale di shinystat il "NOSTRO" sito lo abbiamo portato al 86° posto.
Grazie a tutti

Commenti: 0


Re: Ritiro rifiuti ingombranti (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 1339
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 19:34:00

> Oggi ho fatto la segnalazione all'ufficio ecologia.
Non si sa perchè oggi i telefoni non funzionavano.
L'assessore Serra mi ha promesso che provvederà al più presto a fare rimuovere questi rifiuti ingombranti.
Ho cercato di spiegarLe la strada.
Ciao Giovanni

Commenti: 0


Re: Piano delle Spiaggie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1338
a cura di Gas

del 10/07/2009 19:25:12

Caro Consigliere Migliore, Lei vola troppo basso, visto il risultato delle sue interrogazione sul piano spiaggia, immagino che i ns amministratori e dirigenti preferiscono altri lidi forse Taormina o spiagge esotiche, oppure L'Asinara (per pochi eletti). Quindi lasci stare per il futuro il piano spiaggia, piano regolatore, piano traffico, ecc.
Se Lei vuole conquistare l'attenzione di questi signori, deve fare una bella interrogazione sul PIANO BAR, in questo modo conquisterà la loro attenzione. Spero di averti provocato un sorriso, fa caldo e arrabbiarsi non fa bene. Un caro saluto.

Commenti: 0


Re: Ritiro rifiuti ingombranti (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1337
a cura di Darwin

del 10/07/2009 18:43:52

Se neppure il Consigliere Migliore riesce ad aiutarla, non le resta che rivolgersi, se non c'è conflitto d'interessi, al Congliere Puccia, probabilmente potrà far intervenire l'azienda preposta a tale raccolta.
Questo succede perchè, ancora oggi, il ns Comune non si è dotato di un isola ecologica, cambiano le amministrazioni, ma i problemi rimangono. A chi giova?

Commenti: 0


Piano delle Spiaggie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1336
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 18:43:34

IN EVIDENZA


Amici del Blog,l'odissea continua....
Vi allego la lettera di risposta del Segretario Generale.
Io aspetto ....ma penso che l'estate finisce e il piano delle spiaggie resta nel limbo più assoluto
Vedremo...aspetto qualche altro giorno e martedi ricomincio la battaglia per avere una risposta scritta.......
La legge 241/90,la legge15/2005, il termine perentorio di risposta(30 giorni) a cosa servono ??????????
A Modica queste leggi non si applicano ...

Link utili :
http://www.giovannimigliore.it/message.asp?MessageID=1053

Vi allego la notizia della DIFFIDA ALL'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI MODICA SUL PIANO SPIAGGE DALL'A.T.B.S. da parte di Antonio Firullo
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=24943

Commenti: 1


Mercati Contadini (Ascolta il messaggio) Tema: 30 - Post: 1335
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 18:06:43

IN EVIDENZA


Domani giorno 11 Luglio 2009 alle ore 19:30 iniziano i Mercati Contadini

Commenti: 0


del 10/07/2009 16:47:31

IN EVIDENZA



http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=25600

http://www.corrierediragusa.it/public/articoli/6440-modica-2-topi-d-aappartamento.asp

Complimenti alla tempestività con la quale hanno operato le forze

dell'ordine nel cogliere con le mani nel sacco i due ladruncoli

comisani in trasferta nelle campagne modicane del Mauto.

Quest'azione da ulteriore fiducia e speranza ai cittadini Modicani,

per il lavoro delle forze dell'ordine contro la Microcriminalità.

Sottolineando l'importanza della COOPERAZIONE tra FORZE DELL'ORDINE e

CITTADINI grazie a segnalazioni chiare, specifiche e tempestive, SENZA

SOTTOVALUTARE LE POTENZIALI SITUAZIONI DI "PERICOLO", e al lavoro di

ISPEZIONE,INVESTIGAZIONE,CONTROLLO ecc. svolto con professionalità ed

efficienza dalle FORZE DELL'ORDINE. COMPLIMENTI!

LA SICUREZZA è IL PRESUPPOSTO per la SERENITA' E TRANQUILLITA' dei

CITTADINI.

GRAZIE!

Commenti: 0


Re: Ci possiamo lavare (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1333
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 13:43:19

> Caro Enzo oggi è successo l'inverosimile.
Stamattina dopo aver telefonato a Enzo Terranova e Liddu Dimartino,persone che si sono fatte in quattro per riattivare il servizio,mi sono reso conto che siamo nella totale anarchia.
Dimartino mi ha riferito che quelli della diga,contrariamente a quello che si dice,non hanno chiuso loro le saracinesce.
Quindi cosa significa ?
Qualcuno impropriamente ha chiuso l'acqua.
Quale scopo ?
Io ho chiesto che l'ufficio tramite Dimartino faccia una denuncia contro ignoti.

Un malpensante potrebbe dire :
L'acqua era stata chiusa per garantire ai propri consorziati l'acqua;
e visto che questo era illegale perchè in ogni caso o per morosità o per guasti,l'ufficio deve essere informato,allora è meglio dire che si disconoscono i fatti.

Un buonpensante invece potrebbe dire :
Qualche giovanottino che non aveva niente da fare è andato a chiudere le saracinesce.

Qualcuno di voi sa dove sono le saracinesce ??????

Chi ha orecchie da intendere,intenda.
Saluti Giovanni

Commenti: 0


Re: regolamento antenne (Ascolta il messaggio) Tema: 30 - Post: 1332
a cura di silvio

del 10/07/2009 13:19:46

Carissima Sibilla e carissimi interessati al problema antenne per telefonia. Anch'io non sapevo dell'esistenza di un regolamento in merito al settore (ho sempre pensato che fosse normato solo a livello nazionale), cionondimeno rimango allibito dagli artt.3, 4 e 5 che quì voglio riportare:

ART. 3 – CRITERI PER LA LOCALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI.

1. Gli impianti per la telefonia cellulare e gli impianti radiotelevisivi devono essere localizzati in aree industriali, agricole, boschive, ecc. con i seguenti criteri da seguire in ordine di priorità per la loro localizzazione:
• Aree agricole, boschive o comunque verdi non abitative e non attrezzate, ad esclusione di aree sottoposte a vincoli e prescrizioni per l’impatto ambientale e paesaggistico;
• Aree industriali prevalentemente a bassa occupazione (discariche, depuratori, ecc.) e infrastrutture della viabilità (parcheggi, rotatorie, ecc.);
• Aree di rispetto cimiteriale;
• Altre aree solo se tutte le precedenti localizzazioni sono impossibili, inidonee o insufficienti a garantire la copertura dei servizi e con l'obbligo del rispetto della zonizzazione delle aree sensibili così come definite dall'art. 5 del presente regolamento comunale.


2. L’eventuale installazione degli impianti di che trattasi in siti diversi, e perciò in deroga alle prescrizioni del presente Regolamento, fatto salvo il principio di minimizzazione, dovrà essere adeguatamente motivata e dovrà essere sottoposta all’approvazione del Consiglio comunale, previa acquisizione del parere del Gruppo tecnico di Valutazione. In ogni caso non è consentita l’installazione degli impianti in corrispondenza dei siti sensibili di cui all’art. 5.

3. Gli impianti per la telefonia cellulare devono, di norma, essere collocati su aree e/o su immobili a destinazione non residenziale di proprietà comunale; ove ciò non sia possibile, possono essere posti su aree e/o su immobili a destinazione non residenziale di proprietà di altri soggetti pubblici o privati.

4. I proventi derivanti da allocazioni di impianti in proprietà comunali dovranno confluire in un apposito capitolo vincolato di bilancio, le cui somme dovranno essere utilizzate esclusivamente per opere di monitoraggio e/o risanamento ambientale.

5. Al fine di ridurre l’impatto visivo e facilitare le operazioni di controllo è favorito l’accorpamento degli impianti su strutture di supporto comuni o quantomeno all’interno di siti comuni e preferibilmente in aree non densamente abitate al fine di ridurre il numero dei siti complessivi compatibilmente con le esigenze di copertura del servizio e per ottimizzare l’utilizzo delle aree che ospitano gli impianti stessi.

6. Nella condivisione degli impianti i gestori devono mettere in atto tutte le misure idonee al perseguimento del principio di minimizzazione della esposizione ai campi elettromagnetici della popolazione eventualmente residente nelle aree di cui al presente articolo.

7. Compatibilmente con la natura del terreno e con le infrastrutture esistenti e al fine di limitare l’impatto ambientale dei nuovi siti, sono favorite le installazioni interrate degli impianti tecnologici (shelter) collegati agli impianti di telefonia cellulare.

8. Nel territorio aperto, ove consentito, l’eventuale inserimento di un nuovo impianto deve seguire i seguenti criteri:

a) privilegiare nella scelta del sito aree già servite da viabilità ed accessibili, al fine di evitare di realizzare nuove infrastrutture a servizio della postazione;
b) evitare impianti dotati di elementi particolarmente impattanti e tinteggiati con colorazioni vistose, qualora non in contrasto con le esigenze di sicurezza militari e/o civili.

ART. 4 - DIVIETO DI INSTALLAZIONE DEGLI IMPIANTI

1. E’ stabilito il divieto dell’installazione degli impianti:
a) nelle aree sensibili così come definite dall’art. 5;
b) In area soggetta a Vincolo paesaggistico D.lgs 42/04 (ex L.431/85 - ex D.Lgs 490/99);
c) In area soggetta a Vincolo paesistico D.lgs 42/04 (ex L.1497/39 - ex D.lgs 490/99);
d) Sui fabbricati notificati dalla D.lgs 42/04 (ex. L. 1089/39 - ex D.Lgs. 490/99);

2. I divieti di installazione di cui sopra non riguardano le installazioni di impianti realizzati da altri Enti pubblici (Protezione Civile, Carabinieri, Polizia, Forze Armate, Vigili del Fuoco, Capitaneria di Porto, Corpo Forestale dello Stato, Guardia di Finanza ecc.) se dichiarati necessari a garantire i servizi di pubblica utilità.
3. Per gli impianti esistenti non rientranti nei siti previsti nel piano della Polab è obbligatorio richiedere nuovo provvedimento unico presso il S.U.A.P. di codesto Comune per una rilocalizzazione compatibile entro il termine di mesi sei dall’entrata in vigore del presente regolamento secondo le procedure di cui al successivo art.8. Superato tale termine infruttuosamente l’attuale autorizzazione si intende revocata.

ART. 5 - AREE SENSIBILI

1. Per aree sensibili si intendono tutti gli edifici e loro pertinenze esterne adibiti a permanenze di persone non inferiori alle 4 ore giornaliere sui quali e/o in corrispondenza dei quali è vietata ogni installazione di impianti di radiocomunicazione.

2. In tali aree ricadono:

a) Asili nido, scuole materne, scuole di ogni ordine e grado;
b) Ospedali, case di cura, case di riposo per anziani, centri di accoglienza;
c) Edifici destinati alla residenza o all’attività lavorativa e/o di studio.

Ora voglio esortarvi a percorrere la Via Botta a Modica Alta e guardare in alto a sinistra: UNA SELVA DI ANTENNE SU PARECCHIE CASE E A POCHI METRI DALL'ORATORIO SALESIANO.
Non ho parole per chi autorizza gli impianti dopo aver emesso un regolamento di tale portata (ancorchè scopiazzato da quello del Comune di Agira) e poco importa se il regolamento l'ha emesso la passata amministrazione. Oggi bisogna farlo rispettare.
Grazie a tutti.

Commenti: 0


Ci possiamo lavare (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1331
a cura di Enzo

del 10/07/2009 11:43:08

L'acqua è arrivata grazie.

Commenti: 1


Re: Telefono......allunga la ...vita!!!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 30 - Post: 1330
a cura di Semplice opinione (forse qualcosa in più)

del 10/07/2009 11:42:02

> Una torre d'illuminazione pubblica ospitante antenne per telefonia mobile al massimo prenderà lo spazio di 3 o 4 cycas adulte .
Secondo me il presidente del polo commerciale è troppo nervoso.
Concordo con la prima parte del discorso di Sibilla .

Commenti: 0


Ritiro rifiuti ingombranti (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 1329
a cura di Peppe

del 10/07/2009 11:28:17

Come potremmo comunicare con l'ufficio ecologia per fare ritirare un frigorifero in Via San Filippo n.46 zona S.Lucia ?
Se riesce in qualche modo, mi faccia sapere.
A me restano solo o i piccioni viaggiatori o i segnali di fumo.
Grazie

Commenti: 2


regolamento antenne (Ascolta il messaggio) Tema: 30 - Post: 1328
a cura di sibilla

del 10/07/2009 10:51:43

vorrei ricordare a Semplice opinione che nel polo commerciale vi abitano centinaia di famiglie e non per 6/8/12/ore ma 24 ore su 24,e le rotatorie le devono percorrere obbligatoriamente tutti i giorni.Per chi vi transita saltuariamente il problema ovviamente non si pone.

Commenti: 1


Via Catagirasi.....quando si laverà ????? (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1327
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 02:33:17

Amici di Via Catagirasi potete stare tranquilli
l'ufficio mi ha garantito che resterete senza acqua.
Due giorni fa il Consorzio di Bonifica ha chiuso le saracinesce che fanno confluire la loro acqua nell'acquedotto comunale.
Cosa fare ????
Stamattina gli uffici ancora non sapevano nulla.
Con molto rammarico dopo la segnalazione fatta stamattina , il manovratore ha capito che l'acqua è chiusa.
Domani mattina aspetto cosa mi dice il responsabile e nell'ipotesi che questa è negativa oltre a fare una interrogazione urgente chiedo ai residenti di incontrarci verso le 12:00 all'incrocio tra Via Catagirasi e Via Modica Giarratana e proviamo ad occupare la carreggiata.
Siamo in un paese democratico o no ?

Posso capire un guasto ma non posso accettare che un gestore decida in modo autonomo in un momento climatico così difficile di effettuare simili operazioni.

Non credo che qualcuno ha la fantasia di dirmi che la diga è senza acqua.
(Il livello dell'acqua della diga ,quest'anno ha toccato il massimo)
Vedremo..........

Commenti: 0


Rassicurazioni per gli scrutinatori (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1326
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 02:24:28

In modo informale anche se non ho avuto modo di parlare in Consiglio della mia interrogazione relativamente ai pagamenti degli scrutinatori dell'elezioni dell'anno scorso,l'assessore al ramo Dott.Muriana mi ha rassicurato che alla data di oggi sono stati inviati in banca i mandati di pagamento.
Finalmente dopo tante peripezie il primo topolino è stato partotito.
Fatemi sapere (dobbiamo fare il test della verità all'assessore????)
Credo di no... comunque sempre vigili...(Che opposizione siamo sennò??)
Saluti

Commenti: 0


Consiglio Comunale 10/07/09 (Ascolta il messaggio) Tema: 95 - Post: 1325
a cura di Giovanni Migliore

del 10/07/2009 02:19:31

Oggi è stato un Consiglio Comunale molto movimentato.
Si è iniziato con l'ora ispettiva ma nel particolare si è iniziato con un fuori programma.
Noi del Pdl abbiamo lamentato il grande menefreghismo che l'amministrazione ha fatto per l'acquedotto di Zappulla.
All'inizio avevamo esposto un cartello (come vedi dalla foto)ma il Presidente ha richiamato l'ordine e di conseguenza tolti i manifesti abbiamo avuto la parola.
Carpenzano con toni molto aspri ha sottolineato che l'amministrazione brancola totalmente nel buio.
Da otto mesi promette e racconta frottole.(Non per nulla ha scelto per carnevale Pinocchio)
Infatti abbiamo scoperto che il dirigente aveva fatto richiesta alla Cassa Depositi e Prestiti la somma di 343 € per pagare il canone di attingiamento al Genio Civile.

Si può chiedere la somma di 343 € alla Cassa Depositi e Prestiti ?

All'economo durante l'anno diverse volte si chiedeno buoni di 1000 € per spese correnti.

La cassa di Modica non possiede 343 € in contanti ??

BUGIE,BUGIE .......il naso di Pinocchio cresce.

Dopo questa figuraccia , l'amministrazione stasera incassa un'altra figuraccia.
Volete sapere quale ?

Cavallino aveva proposto una sua interrogazione sulla mancata erogazione dell'acqua a Modica Alta nella Via San Bartolo Addolorata.
Oltremodo gli ho evidenziato che da l'altro ieri nella Via Catagirasi il Consorzio di Bonifica ha sospeso l'erogazione dell'acqua.

Anzi il Consorzio ha sospeso l'erogazione nei due punti : Via Catagirasi e Via Rocciola Scrofani.

(Amici del blog,la settimana scorsa l'ingegnere Denaro aveva detto che avevamo acqua a tutta volonta avevamo 5.000.000 cinquemilioni di m3.
La fantasia della favola di Pinocchio continua)

Cavallino giustamente ha rivolto in modo molto forte e rattristato la sua amarezza nell'apprendere che in aula mancava l'assessore ai Lavori Pubblici.
Infatti l'amministrazione che era in aula rappresentata da Elio Scifo ha replicato che non poteva rispondere poichè mancava l'assessore al ramo.

Dopo queste due forti polemiche si è passato al 1 punto dell'ODG; cioè la realizzazione di un Sportello Unico della ditta Battaglia.
Per varie circostanze approfittando di un break dei consiglieri di oppozione,il Consigliere Scarso veloce come come una lepre ha chiesto il numero legale.
A mio avviso la strategia era e poi si è trasformata in realtà quella di rinviare di un ora per poi rinviare a 24 ore e permettere di votare l'atto in 12.
Visto che 17 è diventato un numero sfortunato la maggioranza preferisce di rinviare di 24 ore ma garantirsi con il numero 12.

Anche se non voluto e ancora meglio non programmata, questa uscita dell'aula alla fine si è dimostrata per me positiva poichè questi consigli non sono altro che un continuo approvare sportelli unici o piani di lottizzazioni.

Ma il piano regolatore dovè ?
I Vas dove sono ?

Ma è possibile che i problemi della città sono solo questi ?????

Ma alla città , alla gente comune cosa interessano queste costruzioni ?

Invece il Piano delle Spiaggie dov'è ?

Invece il Progetto per il Canile dov'è ?

Sono un politico o sono un tecnico ?


Io non sono un tecnico e quindi a Modica non posso fare il politico!!!!!!!!!!!!

A dimenticavo se poi nella stradina della Chiesa di San Luca i pali dell'illuminazione sono in mezzo alla strada..... non ci fa niente!!!!!
importante che curiamo l'interesse della città .......

Commenti: 0


Telefono......allunga la ...vita!!!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 30 - Post: 1324
a cura di Pino Lavatrice

del 10/07/2009 01:45:10

Ritengo doveroso intervenire su questa considerazione fatta dal nostro amico del blog per esternare un mio pensiero.
Occorre a mio avviso, sempre, tenere distinti le antipatie o le simpatie personali dai fatti.
Ora se sopra la nota galleria esistono delle antenne, la loro presenza non giustifica ipso facto la presenza di un'antenna su una rotatoria.
Fra l'altro la rotatoria in questione è "affidata" tramite apposita convenzione (approvata in consiglio comunale) ad una associazione/consorzio che a fronte di piccoli spazi pubblicitari (più grandi non sono possibili perchè in contrasto con le norme della circolazione stradale) spendono circa 40.000 euro l'anno per abbellirle.
Ora il comune cosa fa: decide di assegnare la stessa area ad altro privato nella fattispecie l'operatore Wind (a fronte di un'introito di circa 14.000 euro) creando di fatto una situazione anomala.
Infatti il Comune può per giusta causa rescindere il contratto con il Polocommerciale ed assegnare l'area a chi vuole per farne ciò che vuole ma 1) non esiste la giusta causa perchè le rotatorie sono state sempre curate; 2) può rescindere il contratto perchè trova un privato che garantisce al Comune (quindi alla comunità) un introito più alto: ebbene se il consorzio/associazione decide di rescindere il contratto per inadempienza del comune, la nostra cara amministrazione a fronte di un introito di 14.000 euro ne perderà di certo circa 40.000 + le spese a titolo di risarcimento danno e sempre che il Comune riesca a mantenere le rotatorie nelle condizioni attuale con 26.000 euro.
E allora. Lasciate stare le simpatie ed antipatie ed immaginate che ad un certo punto avete affittato una casa al mare per agosto di quest'anno. Il 02 agosto verso le sette di mattina sentite aprire la porta ed entrano altri affittuari della stessa casa. Il proprietario dirà 1) questi condomini mi pagavano di più per cui sloggiate 2)scusate (chiaramente questo dopo che in mutande stesso lo avete riempito di insulti al telefono) l'ha affittata mia moglie io non ne sapevo nulla; magari ora ci mettiamo d'accordo e facciamo una bella ammucchiata.
Siamo seri...
in ultimo voglio far notare che non sto esprimendo nessun giudizio di valore nei confronti di nessuno ma semplicemente raccontando fatti che alla fine costeranno al comune certamente una brutta figura e dei soldi. ma tanto si sa paga pantalone
Grazie

Commenti: 1


Re: Re: Pensierini (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1267
a cura di Luciana

del 30/06/2009 23:32:24

> Fonte www.aforisma.it

autore del pensierino : anonimo

Chiariti i dubbi resta il concetto.Complimenti a Saro.Grazie

Commenti: 0


Pericolo di ........ (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1264
a cura di Un natante

del 30/06/2009 21:13:31

Consigliere Migliore ma la piscina comunale è in regola ?

I locali sono a norma?

Le riporto la notizia http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/crolla-il-soffitto-panico-in-piscina/2074773#
Poggibonsi, tra i 17 feriti un bimbo e due donne incinte
Crolla il soffitto, panico in piscina
Michele Bocci
Sulla vasca piombano pannelli, tubi e l´intelaiatura di metallo. Grave un istruttore
I soccorritori: poteva essere una strage Un lungo boato e il controsoffitto nuovo casca sulle due vasche della piscina Comunale di Poggibonsi. Copre completamente quella più piccola, dove nuotano due donne incinte e una madre con la figlia di una decina d´anni, e per una buona parte quella di 25 metri. Sono le 13 e 40, in quel momento nell´acqua e fuori ci sono una ventina di persone. In 17 finiscono all´ospedale, a quello di Poggibonsi o alle Scotte di Siena. Due sono gravi, un istruttore di 69 anni e una donna di 40. Gli altri hanno tagli e contusioni. Sono tutti spaventatissimi.
Subito dopo il crollo è il panico. Grida di paura, lamenti, parenti che si cercano. I soccorritori si trovano davanti agli occhi una scena spaventosa, soprattutto per le condizioni della struttura, che lasciano immaginare conseguenze drammatiche. I pannelli, pesanti qualche chilo l´uno, e la loro intelaiatura di metallo sono sull´acqua. Buona parte dei tubi argentati dell´impianto d´aria li hanno seguiti mentre altri penzolano ancora dal soffitto.
Si teme il peggio, il crollo appare troppo esteso, troppo grave per non aver provocato vittime. I sommozzatori dei vigili del fuoco, arrivati da Siena e Firenze, si immergono per controllare che nessuno sia rimasto sotto. Gli uomini del 118 si avvicinano ai feriti, ormai tutti fuori dall´acqua. Un paio di persone in difficoltà erano state aiutate ad uscire dagli altri che si trovavano in piscina. Sul campo da calcio di fronte all´impianto atterra l´elicottero del 118, pronto a caricare il ferito più grave, l´istruttore. «Una scena spaventosa - raccontano due carabinieri - Tutti quei pannelli sull´acqua e le persone sdraiate ai bordi della piscina. Per fortuna c´erano i galleggianti bianchi e rossi per separare le corsie, hanno sostenuto il controsoffitto». La struttura è crollata prima da un lato, poi via via è venuto giù il resto, come un domino. I pompieri dicono che non così su due piedi non è facile spiegare cosa è successo, che l´impianto era stato collaudato dopo la ristrutturazione del giugno dell´anno scorso.
Sei feriti vengono trasportati dagli uomini del 118 alle Scotte di Siena, i due più gravi ed altre persone con contusioni. All´ospedale di Poggibonsi sono stati trasportati in 7, più altri 4 che si sono presentati da soli. In molti hanno il collare, perché si sono presi un pannello in testa, o ferite alle gambe. Dall´ospedale della cittadina sono stati dimessi tutti, tranne un ragazzo con una frattura al braccio da 40 giorni di prognosi e una delle donne incinte. Finiva il tempo proprio oggi, per questo è stata trattenuta.
«Poteva essere una tragedia, poteva succedere nel pomeriggio», commentano i dipendenti della piscina. Dopo le 16 sarebbero infatti arrivati decine di ragazzini per partecipare ai corsi di nuoto. Con tanta gente nella vasca e fuori, la caduta del controsoffitto e il panico da questa provocato poteva davvero fare gravi danni. Stessa cosa sarebbe potuta succedere la sera, quando ci sono gli agonisti o la mattina, quando arrivano le mamme con figli di pochi mesi.
Nel pomeriggio sono arrivate le telefonate di solidarietà. La vicepresidente della Camera dei deputati, Rosy Bindi (Pd) ha telefonato al sindaco Luca Rugi per informarsi sulle condizioni dei feritie per esprimere «la propria affettuosa solidarietà e gli auguri di pronta guarigione alle persone coinvolte e rimaste ferite per il crollo». Anche il presidente della Regione Claudio Martini ha espresso la sua vicinanza a tutta la comunità della cittadina. Torna indietro

Commenti: 1


del 30/06/2009 20:54:43

caro profondo sognatore continui a sognare e a fare l oste,oppure vada in clausura. saluti

Commenti: 1


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280  281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)