Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

Link su Modica Liberata (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5487
a cura di Giovanni Migliore

del 10/10/2010 09:07:15

http://www.modicaliberata.it/wp/?p=7050

Commenti: 0


La multa della discordia (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5486
a cura di Darwin

del 09/10/2010 23:59:05

Sembra che questa multa abbia varcato i confini Modicani per volare fino a Milano.

Anche il nostro compaesano Giorgio Poidomani dell'Italia dei Valori, Consigliere della Circoscrizione Zona 9 – Milano, che poco apprezza i Nickname!! (ma chi frequenta i blog dovrebbe conoscerne le regole e accettarle), ha preso il solito abbaglio.

Chi non conosce il Consigliere Migliore e solo occasionalmente lo legge, sbaglia con estrema facilità giudizio.

Però, Giorgio Poidomani, pur essendo Modicano e pur avendo presenze del suo movimento nel territorio, prima di scrivere non ha sentito la necessità di chiedere chiarimenti nè sulla persona nè sull'operato della stessa. Anzi, senza chiedersi perchè o come mai qualcuno criticava quanto da Lui scritto, ha fatto la filippica da buon Dipietrista considerando chi conosce e rispetta l'operato del Consigliere Migliore, che non è una veneranda icona, un estatico difensore e facendo di tutta l'erba un fascio con l'equazione dilettantistica Migliore=PDL=Berlusconi.

Illuminante è la frase "Ho dato un occhiata al sito che avrebbe dovuto illuminarmi e francamente non ho riscontrato nulla di trascendentale". Mi chiedo cosa voleva trovare sul Nostro blog, forse un trattato sulle rette parallele?
Dentro trova due anni di lavoro del Consigliere Migliore, per Lei sarà insignificante, ma parecchi Cittadini della Sua Citta natale lo travano estremamente interessante ed utile.

La saluto e non Le dispiaccia se uso un Nickname!!

Commenti: 0


Re: Perdita acqua (Ascolta il messaggio) Tema: 114 - Post: 5485
a cura di Giovanni Migliore

del 09/10/2010 16:28:32

> Sig. Caruso un'ora dopo il suo post verso le ore 10.00 del 07/10/2010 ho telefonato all'ufficio idrico e ho ribadito quanto da lei scritto nel post.
Mi hanno confermato che hanno decine di segnalazioni, e non stanno riuscendo ad evaderne quasi nessuna, poichè il contratto aperto è scaduto e sono nelle more di preparare un nuovo bando.

Una risposta del genere ...fa cadere le braccia.

In ogni caso il discorso è continuato ieri e cioè venerdi 08+10 alle ore 13:10 quando ho parlato con il Dirigente.

Sig. Caruso la prego se possibile di inviarmi una foto nella mia email info@giovannimigliore.it

La prego se entro martedi mattina non vede nessuno lavorare sulla perdita d'acqua, di contattarmi o tramite email o tramite cellulare al n. 3358259826 , per organizzare un'azione di forza e di conseguenza sensibilizzare in modo forte l'amministrazione.

Commenti: 0


Scerbatura strade (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5484
a cura di Giovanni Migliore

del 09/10/2010 16:16:32

Modica. Scerbatura strade extracomunali. Prevista convenzione con le aziende agricole
http://www.ondaiblea.it/2010100726179/Ragusa-e-provincia/Modica/modica-scerbatura-strade-extracomunali-prevista-convenzione-con-le-aziende-agricole.html
L’Assessore Spadaro incontra l’Unsic e avvierà le procedure


Si è discusso di una procedura secondo la quale attraverso una convenzione tra ente, associazioni di categoria ed aziende agricole è possibile garantire la scerbatura ma anche la potatura di alberi ed arbusti pendenti sulle strade. E’ necessario dividere il territorio in zone, sulla base del numero delle contrade interessate alle strade, ed ad ognuna affidare, sulla scorta della migliore offerta,l’appalto. Peraltro questa tipo di procedura trova nella normativa che consente alle aziende agricole di poter stipulare convenzioni gli enti pubblici il suo modo d’essere.

“Abbiamo valutato con i dirigenti dell’Unsic questa proposta, peraltro già avviata dalla provincia regionale di Ragusa, commenta l’assessore Giovanni Spadaro, positiva e degna di considerazione. Concerterò con gli uffici la messa a punta dei documenti necessari e poi daremo vita all’iter per concretizzare, in un prossimo futuro, questa ipotesi”.


Da qualche instante ho inviato un sms al nuovo assessore per complimentarmi per aver preso in seria considerazione questa proposta già attuata con successo alla provincia.
Un applicazione che riduce di oltre un decimo il costo.
Speriamo che il nuovo assessore riesca a perforare il muro di gomma che gli uffici con il suo dirigente avevano posto nel periodo precedente.

Commenti: 0


Ultimo commento, lascio il blog. (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5483
a cura di Pro nipote Carlo Papa

del 09/10/2010 12:06:55

Avevo lasciato un commento su una notizia riportata su RadioRTM relativa ad una perdita d'acqua in Via Carlo Papa: credo di aver usato un tono consono e di non aver offeso nessuno.
Sulla Multiservizi si è parlato tanto di un solo aspetto volontariamente esasperato da salvo (sembra solo più per interessi personali che per altro) ma c'é tanto altro su cui avrei avuto il piacere di confrontarmi, nel rispetto di tutti, ma non è stata raccolta questa intenzione.
Avevo chiesto al Consigliere Migliore il suo parere, certamente avrei gradito più un dialogo che un monologo.
Mi sembra chiaro che "filtrare usando l'indifferenza" è un buon metodo per non interessarsi a certi quesiti posti, ma non gradisco questo atteggiamento da chi si ERA meritato la mia stima.
Lascio il blog, leggerò eventuali risposte a cui darò risposte ove richieste, toglierò questo sito dai preferiti e permetterò ai fatti (indifferenza) di cambiare idea (sulla persona).
Cordialità

Commenti: 0


A proposito di autogol (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5481
a cura di R.C.

del 09/10/2010 10:52:56

Ho letto il commento del Consigliere di circoscrizione della zona 9 di Milano, Giorgio Poidomani,modicano purosangue e personaggio alquanto credibile ed intellettualmente ineccepibile.
Però non sa giocare a calcio. Lo dimostra l'autogol inferto a se stesso con un commento che sa di cazziatone inferto ad un suo concittadino che svolge l'attività di Consigliere comunale in maniera esemplare ed innovativa,senza precedenti almeno dalle nostre parti,cioè il Consigliere Migliore.
La Sua ramanzina andrebbe bene verso chiunque ma non calza per niente bene verso Giovanni Migliore uomo e politico.
Ciò si evince dalla Sua assoluta disinformazione nei confronti del Migliore.
Evidentemente sconosce questo sito ed i lavori e le battaglie che quotidianamente vengono portate avanti.
Speriamo che il Sign.Poidomani non svolga la Sua attività di Consigliere di circoscrizione con questa superficialità,perchè pecca di leggerezza nel leggere le carte e sopratutto le biografie delle persone che intende redarguire.
Prima di parlare o di emettere proclami e sentenze...bisogna studiare. Ciò vale per noi del Sud che per quelli del Nord.
Con un semplice clic,grazie al web si ottengono tutte le informazioni che si desiderano, ad esempio queste :

Quanto guadagna un Consigliere di Circoscrizione delle Zone di Milano?

Una domanda che spesso la gente si pone è quella di sapere quanto guadagna un politico, in questo caso un Consigliere di Zona di Milano.
Dal mese di gennaio 2006, in base a quanto stabilito dalla Legge Finanziaria, tutti gli importi degli emolumenti dei politici sono stati ridotti del 10%, quindi anche il gettone di presenza per i Consiglieri di Zona è sceso a 60,43 euro (prima era di 67,14 euro lordi). Rimanendo intatto il limite massimo di 11 gettoni mensili, un consigliere può arrivare a percepire al mese al massimo 664,73 euro lordi o, se preferite, 511,84 euro netti, da cui poi bisogna detrarre la percentuale che ciascun consigliere devolve al proprio partito in base agli accordi sottoscritti al momento della candidatura.



Commenti: 0


Richiesta chiarimenti Autovelox !!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 117 - Post: 5480
a cura di Giovanni Migliore

del 09/10/2010 01:37:57


Egregio signor Comandante,nel lontano 22/05/2008, nella determina 1076 riguardante l'utilizzo del misuratore di velocità, si potevano leggere le sue seguenti affermazioni :
considerato che uno dei più importanti campi d'intervento della Polizia municipale è la viabilità;
tenuto conto dei vantaggi che potrebbe offrire un'adeguata apparecchiatura elettronica per la misurazione della velocità ai sensi dell'art. 142 del codice della strada in termini di sicurezza di alcune tratte a più alta densità di traffico, spesso teatro di incidenti stradali a volte mortali;
vista l'offerta della Eltraff S.r.l;
ritenuta conveniente sulla base d'una indagine di mercato, si ritiene provvedere al noleggio per 1 mese al costo di € 1.270 + iva, del misuratore di velocità "velomatic 512" con fotocamera.

A distanza di 8 giorni, il 30/05/2008, con la determina 1237 ella afferma:
vista la determina 1076 del 22/05/2008;
accertata la necessità di procedere nel PIU' BREVE TEMPO POSSIBILE a noleggiare l'apparecchiatura per la misurazione della velocità;
accertata la possibilità di procedere al momento, all'impegno di spesa per 3 mensilità delle 5 minime previste, s'impegna la somma di € 4.572 per 3 mesi.

Intanto scorre il tempo e arriviamo alla determina 1560 del 10/07/2008 nella quale ella afferma:
viste le determine 1076 e 1237,
accertata la necessità di procedere all'impegno di spesa per le rimanenti 2 mensilità;
preso atto che la somma occorrente è di € 2.540 + iva;
preso atto della necessità di corrispondere alla ditta fornitrice la somma di € 1.000+iva per la consegna a mezzo personale tecnico con collaudo e corso d'istruzione al personale della Polizia municipale.

Stavolta il tempo passa più velocemente e arriviamo alla determina 2374 del 04/11/2008 dove ella afferma:
preso atto degli indubbi vantaggi che si avranno disponendo di adeguate apparecchiature per la misurazione della velocità ai sensi dell'art. 142 c.d.s.in termini di sicurezza;
considerato che la ditta de quo, anche per il periodo minimo di 5 mesi del noleggio, ha provveduto a rilasciare dichiarazione di collaudo e conformità, oltre ad essere stata già corrisposta la somma di € 1.000 + iva per la consegna a mezzo personale tecnico con collaudo e corso d'istruzione per il personale P.M., determina di approvare l'importo di € 8.150 +iva per il totale riscatto dell'apparecchiatura.

Tante delibere, quasi due anni e mezzo di tempo trascorso,ben 18.600 € di denaro pubblico, speso tra l'acquisto ed il corso di formazione; e l'autovelox in quale sperduto angolo del Comune giace ?

Signor Comandante, nella mia veste di Consigliere comunale, Le chiedo quante sono le contravvenzioni elevate con quest'apparecchiatura;
Qual è il vantaggio che ne ha tratto il Comune,rispetto alla cifra spesa; e soprattutto quali sono stati, nell'arco di questi due anni e mezzo, i controlli effettuati con detta apparecchiatura, che era l'obiettivo principale del progetto per prevenire spargimento di sangue sulle nostre strade.
Nell'attesa d'un Suo gradito riscontro,Le presento i miei saluti.


Commenti: 0


del 09/10/2010 00:04:23

http://www.radiortm.it/2010/10/01/consigliere-migliore-pdl-modica-la-repubblica-delle-banane-a-tutti-i-livelli/


Considerato che parecchie persone hanno fatto alcune considerazioni sulla casella postale e io ho retto al gioco per sottolineare l'importanza della comunicazione, ora vi voglio rilevare una informazione inedita.
L'idea dell'autogol mi è piaciuta.
Fino a giorno 20 nella casetta postale non c'era questa revoca.
Giorno 22 mattina alla presenza di due amici che si sono trovati con me al Comune di Modica, ho trovato la revoca.
Non sono riuscito a capirne la motivazione e ho riscontrato delle grosse incogruenze.
A questo punto ho fatto questa riflessione.
Spesso nei due anni mi sono trovato in queste condizioni, e spesso ho preferito la strada del dialogo.
Cosa voglio dire....
Spesso mi sono recato nell'ufficio competente, ho parlato con il funzionario o il dirigente o l'assessore al ramo....
.....tutti sorrisi e grazie.......e poi....

TUTTO E' RIMASTO COME PRIMA

Quindi questo mio comportamento ha provato un danno alla collettività e cioè gli uffici hanno perpetuato l'errore e i cittadini hanno pagato.
.....quando si dialoga con delle persone(visto anche il mio carattere)non riesco a farne nell'immediatezza una questione politica e di merito. Forse qualcuno si chiede perchè?

Perchè il mio rapporto si è compromesso dal rapporto di amicizia.

Questa volta ho deciso di bloccare questo percorso e mettere in moto tutti quei meccanismi per fare si, che gli errori e le incongruenze vengano fuori.

Consapevole della lettera, trovata nella casella postale....ho deciso di continuare.....

Giorno 29 Settembre alcuni impiegati comunali ( ma non vigili urbani) vedendomi sostare nel posto in cui ritengo di essere legittimato a parcheggiare, mi hanno invitato a sostare altrove altrimenti qualcuni mi avrebbe fatto un verbale.

Ho esitato un po'.....ma poi ho deciso di parcheggiare e aspettare gli sviluppi del caso.

Vedremo.

Infine una calorosa raccomandazione al Consigliere Poidomani.
Non pensi mai di trasferirsi a Modica e poi magari diventare Consigliere Comunale.
Nella nostra Repubblica delle Banane non credo che ci siano posti per "intelligenze" come la sua.
Infine ..credo che non sono un politico ma forse un...presunto tale!!!!!

Commenti: 0


I dubbi su : L'aeroporto di Comiso,ad esempio (Ascolta il messaggio) Tema: 30 - Post: 5478
a cura di le inchieste di "fonte internet"

del 08/10/2010 20:43:37

Fantascienza,supposizione,cronaca vera o semplici perplessità.
Ma i continui ritardi e gli ostruzionismi che girano attorno al Magliocco suscitano qualche dubbio.
Ci si preoccupa delle eventuali interferenze con Fontanarossa,però a volerci pensare "quelle antenne" darebbero ancora più fastidio allo scalo di Comiso...abbastanza più vicino a Niscemi.
Semplici intuizioni...speriamo errate!

Commenti: 0


Le antenne Mous e gli aeroporti (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5477
a cura di fonte internet

del 08/10/2010 20:32:40

SIGONELLA BASE MONDIALE DI SPIONAGGIO
Qui nascera' il centro di sorveglianza della Nato, qui sara' installato il più potente sistema d'intercettazione della Terra, qui saranno dislocati quattro Global Hawk, l'ultima generazione dei velivoli senza pilota
Il grande orecchio che domani controllerà l'Africa e tutto il medio oriente sarà a pochi passi da Catania, a Sigonella, destinata a diventare una delle più grandi basi d'intelligence nel mondo. Qui nascerà il centro di sorveglianza della Nato, qui sarà installato il più potente sistema d'intercettazione della Terra, qui saranno dislocati quattro Global Hawk, l'ultima generazione dei velivoli senza pilota destinata alla sorveglianza aerea e alla conduzione delle operazioni di guerra delle forze armate Nato e americane. Ma non è tutto. A pochi chilometri, all'interno della riserva naturale orientata “Sughereta” di Niscemi sarà installata la stazione di controllo terrestre del Mobile User Objective System Muos, il sofisticato sistema di comunicazione satellitare ad altissima frequenza delle forze armate Usa che integrerà comandi, centri d'intelligence, radar, cacciabombardieri, missili da crociera, velivoli senza pilota¦

Ha commentato il ministro Ignazio La Russa: “Sigonella diventerà ancora di più un punto nevralgico della sicurezza dove si concentreranno le forze di intelligence dell'Italia e della Nato, e questo non solo aumenterà il ruolo italiano nella Nato, ma sul piano sociale darà posti di lavoro con l'arrivo di alcune migliaia di americani, cioè le 800 famiglie dei militari, che diventeranno piccoli ambasciatori della Sicilia. Sigonella aveva il vantaggio di trovarsi geograficamente in posizione ottimale per il controllo sia dello spazio aereo europeo e sia di quello dell’Africa e del Medio Oriente, mentre se fosse stata scelta una base tedesca il controllo della zona sud sarebbe stato difficoltoso. Sono lieto di aver portato questa iniziativa nella mia Sicilia, contribuendo in questo modo anche allo sviluppo del territorio».

Certo, Ignazio La Russa ce l'ha fatta e può essere orgoglioso. Ma non gli è mai sfiorato l'idea che Sigonella, e quindi Catania, e quindi la Sicilia, si troveranno sempre in una situazione di guerra permanente e a rischio terrorismo? E come la mettiamo con gli abitanti di Niscemi? Hanno paura per la propria vita i cittadini, vittime dei fumi tossici del petrolchimico di Gela e delle onde elettromagnetiche emesse da installazioni trasmittenti per le telecomunicazioni già presenti in contrada Ulmo dal 1991, una zona di preriserva. Oltre al danno anche la beffa, perchè è stato deciso di installare, nella stessa contrada, un altro sistema conosciuto in tutto il mondo come Muos, un sistema multi-service a terminali, siti mobili e fissi in grado di integrare comandi, centri di intelligence, radar, cacciabombardieri, missili da crociera e velivoli senza pilota. E dire che la riserva rappresenta assieme al vicino bosco di Santo Pietro, in territorio di Caltagirone, il residuo di quella che un tempo era la più grande sughereta della Sicilia centro-meridionale. La riserva si estende per quasi 3.000 ettari e ospita gatti selvatici, volpi, ghiri, picchi rossi maggiori e upupe.
Il sindaco niscemese Giovanni Di Martino si è chiesto perchè le antenne Mous, quattro nel mondo, sono tutte in zone rigorosamente desertiche, mentre a Niscemi saranno ubicate a due chilometri dal centro abitato? Nessuno ha mai pensato al rischio per gli abitanti di contrarre tumori e mutazioni genetiche, che potenzialmente possono manifestarsi anche a distanza di molti anni, sebbene già presenti in modo latente?

Il Global Hawk è stato impiegato dal 2001 dall'aeronautica militare degli Stati Uniti per oltre 6.000 ore di volo in decine e decine di missioni in Afghanistan e Iraq. Con un peso di 13 tonnellate, il Global Hawk può volare a circa 600 chilometri l'ora a quote di oltre 20.000 metri; preposto alla “sorveglianza, alla perlustrazione di vaste aree geografiche, il velivolo è in grado di controllare un'area di 103,600 chilometri quadrati grazie a un potentissimo radar e all’utilizzo di telecamere sintonizzate a bande infrarosse e visuali. Le immagini registrate sono poi trasmesse per via satellitare ai comandi terrestri. Questo aereo senza pilota può operare per 36 ore consecutive con un solo pieno di carburante. La sua rotta è fissata da mappe predeterminate, un po' come accade con i missili da crociera Cruise, ma gli operatori da terra possono cambiare le missioni in qualsiasi momento.

Sei di questi velivoli – ancor più sofisticati, acquistati dalla Nato tanto da essere chiamanti Euro Hawk - saranno dislocati a Sigonella, cui si aggiungeranno i 4 RQ-4B che atterranno nella base americana quando i lavori di realizzazione degli hangar, due o tre anni, saranno completati. Assieme agli aerei arriveranno ottocento uomini della Nato con rispettive famiglie. Costo complessivo del sistema un miliardo e 560 milioni di euro a carico dei Pesi Nato, compresa l’Italia che scucirà 150 milioni.

L’Ags, in altre parole Alliance Ground System,si divide in tre parti: una stazione fissa terrestre ove opera il Centro di commando e controllo; una stazione terrestre che può essere facilmente trasportata su velivoli o navi in caso d'emergenza o di conflitto; le “Software Grounds Stations” costituite da ricercati sistemi computerizzati che permettono di ricevere, decifrare e trasmettere le informazioni raccolte. Sigonella sarà progettata per supportare le operazioni di dispiegamento in tempi rapidissimi, di forze terrestri, velivoli aerei, navi, sottomarini, unità missilistiche. L’Ags è dunque lo strumento chiave per rendere più incisiva la Forza di Risposta della Nato (NRF)”, divenuta operativa nel giugno 2006. Il sistema consente inoltre di elaborare in tempo reale un quadro strategico e tattico prontamente disponibile ai Centri di comando e controllo sia della Nato sia dei Paesi membri, in tempo di pace e di conflitto. “La capacità alleata di sorveglianza terrestre Ags, è un elemento fondamentale per dare alle forze schierate i mezzi per colpire i loro bersagli con grande precisione, proteggendole contemporaneamente dagli attacchi, ha spiegato John Shimkus alla Sottocommissione per la cooperazione transatlantica dell’Assemblea parlamentare della Nato. “L’Alliance Ground System segna un grosso progresso tecnologico per quanto riguarda la cooperazione alleata in materia di difesa. Grazie ad esso, i comandanti avranno un’immagine completa, in tempo reale, delle attività sul campo di battaglia man mano che esse si evolvono. Ciò consentirà un’individuazione molto efficace degli obiettivi e aumenterà la precisione dei tiri in ambienti complessi”.

A Sigonella saranno dunque centralizzate le attività di raccolta d'informazioni e analisi di comunicazioni, segnali e strumentazioni straniere, trasformando la Sicilia in un’immensa centrale di spionaggio mondiale. Qualcuno però si chiede se Sigonella non sia dâ ostacolo all'aeroporto di Fontanarossa. Secondo alcuni analisti, i radar della base influenzerebbero la crescita dell'aeroporto civile. In tutti i paesi del mondo gli aerei sono accompagnati dal decollo all'atterraggio da una guida radar civile, ma non a Fontanarossa. Gi aerei civili, infatti, a 150 chilometri da Fontanarossa escono dalla rete radar nazionale ed entrano in quella militare che li accompagna fino a due chilometri dall’aeroporto. E Fontanorossa è il terzo aeroporto d’Italia. In questa situazione, non è soltanto propaganda la possibile costruzione di un aeroporto intercontinentale nella pian di Catania o in provincia di Enna?
Il colonnello Antonio Di Fiore, comandante della base, a proposito dei Global Hawk a Sigonella, ha detto: «La gestione di quel tipo di aerei senza pilota non è compatibile col traffico civile del vicino aeroporto civile di Catania-Fontanarossa. Smentisco inoltre che nella base possa essere installato il nuovo sistema satellitare Muos. Le antenne del radar Muos non sono pensabili qui». Non c'è¨ che dire: una bella faccia tosta. Ma gli ordini sono ordini.

L'arrivo degli americani e dei militari Nato è¨ però² anche un grandissimo affare per tutti i palazzinari che non vedono l'ora di costruire residence e villette. E tra imprese catanesi e vicentine, così¨ anche la cooperativa rossa Cmc. E’ vero, anche a sinistra dollari ed euro hanno valore. Il piano-Sigonella non è stato forse perfezionato con Romano Prodi presidente del Consiglio e senza che nessuno sapesse?

Commenti: 0


risposta a Giuseppe (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5476
a cura di Giovanni Migliore

del 08/10/2010 15:24:00

Giuseppe in questa foto ti sintetizzo cosa è avvenuto.
Ovviamente è una cosa normale, ma a Modica è diventata una notizia.
Sono occorsi 2 anni per raggiungere questo risultato.
Ancora unico...
Aspettiamo che il virus si propaghi.
Ah dimenticavo il nome del virus : virus della legalità.

Commenti: 0


Una tabella .....risolve i problemi !!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 31 - Post: 5475
a cura di Giovanni Migliore

del 08/10/2010 02:04:46

Nella via Passogatta, il distacco della roccia sulla strada è stato risolto......come ?????

Con una tabella ed una transenna !!!!!!!!!!!!!!!!!!!







Come pensate che il Comune di Modica risolve il problema delle perdite ?

Andiamo in Via Modica Giarratana

Segnalazioni dal mese di Agosto

riparata nei primi di settembre

Problema ripresentato il 29/09/2010



Il Comune di Modica interviene ......



la perdita .....continua......

Commenti: 0


Mercati Contadini 05/10/2010 (Ascolta il messaggio) Tema: 15 - Post: 5474
a cura di Giovanni Migliore

del 08/10/2010 01:39:21

Dopo l'estate martedi scorso ho fatto una brevissima puntata al mercatino.
Obiettivo è stato controllare se la vendita viene rispettata con prodotti locali, se i prezzi sono appetibili rispetto al mercato.
Per quest'ultimo aspetto vi chiedo di fare un zoom sui prezzi e fare di conseguenza un'analisi.
Credo che come consiglieri comunali abbiamo il dovere di controllar se questi nostri concittadini che vendono i loro prodotti provenienti dalla campagna rispettano le regole e quindi possono usufruire di tutti quei benefit che come città gli stiamo riservando.

























Commenti: 0


Altra risposta ad un blogger sul sit (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5473
a cura di Giovanni Migliore

del 08/10/2010 00:14:05

http://www.radiortm.it/2010/10/01/consigliere-migliore-pdl-modica-la-repubblica-delle-banane-a-tutti-i-livelli/

Da oltre due anni mi sono lottato per avere una comunicazione più snella e più adeguata all'evoluzione del sistema informatico.
Da due anni, appena insediato, oltre all'email dell'amministrazione, io mi sono prodigato per acquistare una email certificata
giovannimigliore@pec.it

perchè?

Perchè credevo che era inutile spendere almeno 40.000,00 annui per le notifiche (convocazione x Consiglio Comunale, x le Commissione e x le riunioni dei Capigruppo)

ogni mese 4 consigli = 120 notifiche
ogni mese almeno 4 riunioni per commissione x 5 commissioni x 6 persone=120 notifiche
ogni mese 4 riunioni di capigruppo circa 50 notifiche
poi le notifiche agli assessori, al Sindaco, ai dirigenti

600 notifiche al mese x 5,00 € media al mese = 3.000,00 minime per notifiche.

Oltre a questo spreco, le voglio conoscere il rapporto con la mia casella.


Io, dopo eletto, ogni volta che mi recavo al Comune di Modica, andavo a controllare la mia casella postale.

Cosa trovavo ....
lettere inviate da varie organizzaioni,
volantini per presentazioni di libri, di associazioni
auguri....ma
mai .....ho trovato documenti istituzionali.

I documenti istituzionali, di qualunque comunicazione, mi sono state sempre recapitate a mano dagli impiegati della Presidenza oppure notificati dai messi comunali.

Chieda se ci sono consiglieri comunali che ritengono la cassetta postale come un vero e proprio mezzo di comunicazione?

Io sono disposto al confronto.
(In una carpetta ho conservato tutte le comunicazioni che ho trovato nella mia cassetta postale).

In ogni caso mi assumo le responsabilità per non aver visto la cassetta postale anche se fino al lunedi mattina del giorno 20/09/2010 c'era solo un biglietto d'invito.

Purtroppo, dopo due anni, non ho più leggittimato quella cassetta postale.

Infine la responsabilità della definizione "asini" di diritto amministrativo, la commenterò in consiglio comunale portando in quella sede quali sono gli elementi che mi hanno portato a questa conclusione.

In ogni caso ringrazio sia lei e gli altri blogger che mi avete aiutato a capire che nella comunicazione bisogna saper discernere con molta attenzione le varie problematiche da portare avanti.

Commenti: 0


Re: Il Nickname (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5472
a cura di Darwin

del 07/10/2010 20:03:28

> Complimenti R.C., come al solito, puntuale, preciso ed esauriente.

Mi trovi d'accordo in tutto.

Il problema non è l'anonimato, ma l'uso che ne viene fatto.

Da anonimo (relativo) riesci ad esprimere, libero da stereotipi e sudditanze, il meglio del Tuo essere, tanto da intelligente quando da imbecille.

Chi partecipa o si presta a comunicati commentabili è cosciente di entrare in un altra dimensione, conosce le regole del sistema e pertanto è sciocco quando dice "Ti nascondi dietro un nickname" o "perchè non ci incontriamo al bar" e altre stupidaggini simili.

Secondo me serebbe il caso che chi non accetta il sestema non entri nel sistema e chi scrive sui blog lo faccia con la massima educazione senza rinunciare alle proprie idee.

Commenti: 0


Re: Il Nickname (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5471
a cura di silvio

del 07/10/2010 19:40:47

ringrazio R.C. per la consulenza da internauta, perchè mi dà l'opportunità di denunciare un "fake" costruito, sicuramente non in malafede, sul sito di RadioRTM.
tra i commenti fatti alla Repubblica delle banane del Cons. Migliore ce n'è uno firmato dal blogger "silvio", che non sono chiaramente io.

preciso tra l'altro che non scrivo sul blog di RadioRTM da molti mesi, cioè da quando ho capito che i messaggi vengono storpiati e veicolati in modo opportuno e senza quella onestà giornalistica che ci si aspetta da professionisti regolamentati da un preciso codice etico.

ho scelto di non frequentare più RadioRTM, così come programmi televisivi tipo talk show pilotati (vedi Porta a Porta, Annozero, Ballarò, Matrix) proprio perchè indirizzano le opinioni solo ed esclusivamente in direzione delle volontà del moderatore e non secondo logiche di storicismo.

è così che muoiono certe trasmissioni di massa: alla lunga le masse le abbandonano (quindi share vicino allo 0% e di conseguenza niente più pubblicità che le sovvenzioni).

silvio (quello di sempre)

Commenti: 0


Il Nickname (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5470
a cura di R.C.

del 07/10/2010 17:01:26

Il fascino e l'attrazione per Internet sta proprio nell'utilizzo,come prassi comune,di un nickname "creato" come surrogato del proprio nome e cognome. Direttori di testate on line o semplici pensatori vorrebbero dirottare gli utenti internauti a firmare i loro commenti apponendo in calce la propria firma e perchè no,anche l'indirizzo o la data di nascita.
Credo che nel nome della trasparenza e della tracciabilità, nel soggetto scrivente si creerebbe verosimilmente,ancor più confusione.
Se io mi chiamo Mario Rossi e mi firmo come tale,il mio pensiero ed il mio orientamento politico,condivisibile o meno dagli altri, verrebbe associato ad un Mario Rossi di mia conoscenza,non valutando l'ipotesi che potrebbe invece trattarsi di semplice omonimia.
Il nickname permette di tirar fuori tutto quello che altrimenti non si direbbe,cercando però di mantenere sempre un equilibrio dato dalla sincerità e dalla correttezza.
Se nel futuro qualche Stato darebbe adito al legislatore di vietare l'uso del nickname,allora parleremmo di vero bavaglio a questa forma libera d'informazione e di espressione dei propri pensieri,che è appunto Internet.
Per concludere riporto quanto pubblicato da Wikipedia(l'enciclopedia libera) sul significato del NICKNAME.

Nella cultura di Internet, un nickname o semplicemente nick è uno pseudonimo o "nome di battaglia", usato dagli utenti di Internet per identificarsi in un determinato contesto o in una determinata comunità virtuale. Spesso sono soprannomi, ma possono essere sigle, combinazioni di lettere e numeri. Alcuni contesti in cui il nome adottato da un utente viene comunemente chiamato nickname sono per esempio:

sistemi di chat
sistemi di instant messaging come ICQ o Windows Live Messenger
forum sul web
newsgroup di Usenet
videogiochi multiutente online
la stessa wikipedia
Più raramente capita che venga chiamato nick un indirizzo di posta elettronica; è però piuttosto comune che chi utilizza per lungo tempo un nick in uno o più contesti su Internet, finisca poi per crearsi anche un indirizzo e-mail specifico per poter corrispondere con altre persone (senza dover rivelare la propria vera identità).

Un buon nickname deve essere sufficientemente originale ed immediato, per distinguersi e colpire l'attenzione degli altri utenti, ma non troppo complicato, per non essere dimenticato. In alcuni contesti, tra l'altro, ricordarsi esattamente il nickname di una persona può essere necessario per "ritrovare" la persona e rimettersi quindi in contatto. Per questo motivo, nick come "Mario" o, all'opposto, "Mario345234", non sono particolarmente funzionali.

Nei casi in cui un nickname dia indicazioni apertamente false sull'identità del suo proprietario (per esempio, un nick femminile per un maschio o viceversa, oppure un nick identico a quello di un altro utente più noto per prenderne segretamente il posto) si parla di fake.

Commenti: 2


Risposta a Pietro Boncoraglio (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5469
a cura di Giovanni Migliore

del 07/10/2010 14:51:45

http://www.radiortm.it/2010/10/01/consigliere-migliore-pdl-modica-la-repubblica-delle-banane-a-tutti-i-livelli/

Al blogger Pietro Boncoraglio.
Con immensa gratitudine ho letto il tuo commento.
Per prima cosa è apprezzabile poichè il messaggio ha un volto e poi perchè è un messaggio scritto (a prescindere dall'appartenenza politica)da una persona che ha compreso quale era il senso della mia comunicazione.
L'intelligenza è un distinguo.
Oggi siamo immersi nel mondo della comunicazione avanzata, quando questo ci conviene mentre torniamo indietro di parecchi decenni quando ci fa comodo.

Del caso di Aristide sono veramente rammaricato.
Il livello di distinguo dalle altre specie viventi,(fortunamente solo in alcuni campi) si sta sempre di più appiattendo.
Con il cuore in mano non so cosa risponderti per un mio eventuale interessamento.
Se avrei un'idea di quello che potrei fare,o se qualcuno sa...credo è sufficiente comunicarmelo e poi ...lo puoi considerare fatto!!!!

Commenti: 0


Re: Perdita acqua (Ascolta il messaggio) Tema: 114 - Post: 5468
a cura di geomon

del 07/10/2010 12:27:51

> Riusciranno i nostri "Prodiani" eroi a riparare la perdita.
Siamo nelle mani dell'organizzatore finale.........

Commenti: 0


L'evoluzione della specie. (Ascolta il messaggio) Tema: 4 - Post: 5467
a cura di R.C.

del 07/10/2010 12:21:09

Sarebbero da censire, ma ad occhio e croce sono oltre una decina le viuzze di Modica Alta che dalle 7 di stamattina sono inaccessibili e intransitabili dalle auto o da eventuali mezzi di pubblica utilità.
Queste strade sono pericolosamente ostruite o chiuse al traffico dai gazebo e dagli ombrelloni degli ambulanti che vendono la merce per strada,sulla nostra strada dove il nostro diritto di libero accesso viene leso e calpestato con il consenso del COMUNE DI MODICA.

Il paradosso.
Se per distrazione con la mia auto occupo un garage con regolare passo carrabile vado incontro a sicuro verbale e magari a rimozione forzata (comunque giusta) per tutelare il diritto d'accesso al proprietario dell'immobile.
Al contrario,se ci troviamo di Giovedi a Modica Alta nel quartiere popolare attorno al viale Alessandro Manzoni tutto decade,tutto è lecito,tutto è violabile.
Garage o negozi oscurati,ostruiti,avvinghiati dalle bancarelle.
Parcheggi auto occupati nel raggio di alcune centinaia di metri.
Portoni d'ingresso d'abitazioni "occupati" dagli avventori ai quali bisogna quasi chiedere il permesso per entrare. Nella propria casa.
Abbiamo perso il senso della ragione. Qua si tratta di subire passivamente senza avere la forza di reagire. Evidentemente ciò è nel dna di parecchie gente del meridione ed in primis anche nel mio.
Però la novità consta nell'aver aperto gli occhi, anche se un pò tardi. La presa di coscienza anche se differita è sempre indice d'evoluzione per ogni essere umano.
Meglio tardi che mai.




Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82  83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)