Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

01/11/2017 00:17:04 da parte di elio penci, cittadino modicano emigrado Argentina - Re: Energie
28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

Pericolo di ........ (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1264
a cura di Un natante

del 30/06/2009 21:13:31

Consigliere Migliore ma la piscina comunale è in regola ?

I locali sono a norma?

Le riporto la notizia http://espresso.repubblica.it/dettaglio-local/crolla-il-soffitto-panico-in-piscina/2074773#
Poggibonsi, tra i 17 feriti un bimbo e due donne incinte
Crolla il soffitto, panico in piscina
Michele Bocci
Sulla vasca piombano pannelli, tubi e l´intelaiatura di metallo. Grave un istruttore
I soccorritori: poteva essere una strage Un lungo boato e il controsoffitto nuovo casca sulle due vasche della piscina Comunale di Poggibonsi. Copre completamente quella più piccola, dove nuotano due donne incinte e una madre con la figlia di una decina d´anni, e per una buona parte quella di 25 metri. Sono le 13 e 40, in quel momento nell´acqua e fuori ci sono una ventina di persone. In 17 finiscono all´ospedale, a quello di Poggibonsi o alle Scotte di Siena. Due sono gravi, un istruttore di 69 anni e una donna di 40. Gli altri hanno tagli e contusioni. Sono tutti spaventatissimi.
Subito dopo il crollo è il panico. Grida di paura, lamenti, parenti che si cercano. I soccorritori si trovano davanti agli occhi una scena spaventosa, soprattutto per le condizioni della struttura, che lasciano immaginare conseguenze drammatiche. I pannelli, pesanti qualche chilo l´uno, e la loro intelaiatura di metallo sono sull´acqua. Buona parte dei tubi argentati dell´impianto d´aria li hanno seguiti mentre altri penzolano ancora dal soffitto.
Si teme il peggio, il crollo appare troppo esteso, troppo grave per non aver provocato vittime. I sommozzatori dei vigili del fuoco, arrivati da Siena e Firenze, si immergono per controllare che nessuno sia rimasto sotto. Gli uomini del 118 si avvicinano ai feriti, ormai tutti fuori dall´acqua. Un paio di persone in difficoltà erano state aiutate ad uscire dagli altri che si trovavano in piscina. Sul campo da calcio di fronte all´impianto atterra l´elicottero del 118, pronto a caricare il ferito più grave, l´istruttore. «Una scena spaventosa - raccontano due carabinieri - Tutti quei pannelli sull´acqua e le persone sdraiate ai bordi della piscina. Per fortuna c´erano i galleggianti bianchi e rossi per separare le corsie, hanno sostenuto il controsoffitto». La struttura è crollata prima da un lato, poi via via è venuto giù il resto, come un domino. I pompieri dicono che non così su due piedi non è facile spiegare cosa è successo, che l´impianto era stato collaudato dopo la ristrutturazione del giugno dell´anno scorso.
Sei feriti vengono trasportati dagli uomini del 118 alle Scotte di Siena, i due più gravi ed altre persone con contusioni. All´ospedale di Poggibonsi sono stati trasportati in 7, più altri 4 che si sono presentati da soli. In molti hanno il collare, perché si sono presi un pannello in testa, o ferite alle gambe. Dall´ospedale della cittadina sono stati dimessi tutti, tranne un ragazzo con una frattura al braccio da 40 giorni di prognosi e una delle donne incinte. Finiva il tempo proprio oggi, per questo è stata trattenuta.
«Poteva essere una tragedia, poteva succedere nel pomeriggio», commentano i dipendenti della piscina. Dopo le 16 sarebbero infatti arrivati decine di ragazzini per partecipare ai corsi di nuoto. Con tanta gente nella vasca e fuori, la caduta del controsoffitto e il panico da questa provocato poteva davvero fare gravi danni. Stessa cosa sarebbe potuta succedere la sera, quando ci sono gli agonisti o la mattina, quando arrivano le mamme con figli di pochi mesi.
Nel pomeriggio sono arrivate le telefonate di solidarietà. La vicepresidente della Camera dei deputati, Rosy Bindi (Pd) ha telefonato al sindaco Luca Rugi per informarsi sulle condizioni dei feritie per esprimere «la propria affettuosa solidarietà e gli auguri di pronta guarigione alle persone coinvolte e rimaste ferite per il crollo». Anche il presidente della Regione Claudio Martini ha espresso la sua vicinanza a tutta la comunità della cittadina. Torna indietro

Commenti: 1


del 30/06/2009 20:54:43

caro profondo sognatore continui a sognare e a fare l oste,oppure vada in clausura. saluti

Commenti: 1


Re: Pensierini (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1262
a cura di Saro C.

del 30/06/2009 20:28:40

> Complimenti per questa poesia ermetica della quale ne ignoro l'autore.
Non sarà mica tua ? E' stupenda .

Commenti: 1


I like to dream ! (mi piace sognare) (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1260
a cura di Profondo sognatore

del 30/06/2009 17:41:54

Questa notte ho sognato che la via Blandini era stata riaperta al traffico ; passava di tutto : gente con lo scooter,con i furgoni,con le motoapi,con i taxi,auto dei vigili, auto sporche e semidistrutte degli extracomunitari (come fanno a passare la revisione è un mistero), auto dei disabili,dei minori,delle scuola guida,dei gelati (una fiat bianca), una radiomobile della polizia,una gazzella dei Carabinieri, un quad infangato,un rumorosissimo Harley Davidson,.....insomma un INCUBO .
Meno male ....era solo un sogno !!!!

Commenti: 1


Pensierini (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1259
a cura di Luciana

del 30/06/2009 12:59:43

Dalle apneee del passato nel qui e ora mi respiro donando vita al mio futuro.

Ciao Giovanni

Commenti: 1


sitizia su Scicli (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1258
a cura di Pippo

del 30/06/2009 12:57:53

Ciao Giovanni sfogliando su Nuova Scicli ho trovato un articolo
Cosa servono le interrogazioni ?
Ti invio il link

http://www.nuovascicli.it/index.php?option=com_content&view=article&id=6453:giovanni-migliore-lle-interrogazioni-a-modica-servonor&catid=2:politica&Itemid=22

Commenti: 0


Richiesta foto (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1257
a cura di Giovanni Migliore

del 30/06/2009 11:50:23

La vostra foto sulla notizia ?
....e' possibile
Inviatemi la foto all'indirizzo sopradescritto e ogni volta che si parlerà di voi (in modo positivo) inserirò la Vs.foto.
Saluti Giovanni

Commenti: 0


Chiusura traffico (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1256
a cura di Tonino

del 30/06/2009 11:17:58

Ciao Giovanni, ieri sera con la mia famiglia siamo scesi a Modica Bassa a vedere la tradizionale festa di S.Pietro. Una bella serata con il corso Umberto chiuso al traffico ed uno spettacolo di Video Regione in piazza che ha attirato un bel numero di persone. Purtroppo a guastare la (festa)tranquillità della gente è stata la riapertura del traffico in corso umberto alle ore 12,00 quando lo spettacolo non era ancora finito, mettendo in pericolo le famiglie che si godevano la serata.
Ti chiedo cortesemente di trasmettere questa notizia al comandante dei Vigili Urbani ed all'assessore competente affinchè in futuro non si ripetino questi errori, grazie.

Commenti: 0


Re: Ha ragione Cavallino!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1255
a cura di Giovanni Migliore

del 30/06/2009 02:58:10

> Sig. Antipopulista il suo dissenso mi fa piacere poichè evidenzia che ci siamo persone che pensano e possono pensare in modo diverso.
La seconda parte del suo pensiero è un pò più difficile da comprendere poichè io non sono impiegato e non vengo pagato dallo Stato.
Anzi le ricordo che dal 1 Gennaio fino al 5 Luglio lavoro per pagare le tasse (tutte sono attorno al 52%).
Io da lavoratore autonomo ho una possibilità unica ad esempio posso scrivere o leggere gli atti del consiglio solo la notte dato che di giorno devo provvedere ad organizzare il lavoro della mia azienda.
Comunque le ricordo che il suo pensiero pur contrastante con il mio,è sempre un pensiero di un cittadino Modicano.

Grazie per aver dedicato del suo tempo per leggere e scrivere nel sito.
Spero che continuerà a fare visita al sito.
Saluti Giovanni

Commenti: 0


Re: Re: Resoconto Consiglio Comunale 26/06/09 (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1254
a cura di Giovanni Migliore

del 30/06/2009 02:25:44

> Sig. Indelicato come promesso cercherò di spiegarle cosa è successo.

Quello che lei vede come divergenza nella sostanza non sono altro che due modi di vedere la stessa cosa,potremmo dire le due facce della stessa medaglia.

Cavallino difende il tecnicismo weberiano
Migliore difende l'evoluzione dell'ambiente circostante.

Cavallino da tecnico al pari del Dirigente Patti sostiene che quando definito dal burocrate è legge cioè se il responsabile dell'ufficio idrico esprime parere favorevole affinchè il centro possa allacciarsi alla rete comunale non trova valide altre affermazioni che neghino il lavoro del responsabile.

Migliore invece come lei definisce da populista fa un ragionamento diverso (tengo a precisare che non sostengo che sia quello giusto,ma sostengo che è il mio pensiero).
E' vero che questo progetto ha pareri favorevoli ma a mio avviso sono obsoleti poichè si riferiscono al 2005.
Dal 2005 ad oggi sono cambiate tante cose ad esempio nella zona si sono insediati circa 200 unita abitative, la rete idrica della Diga S.Rosalia ha raggiunto quasi il max utilizzo.
Tutto questo a mio avviso fa cadere alcuni pressupposti meramente tecnici e invita a riflettere e a rivedere il progetto alla luce della metamorfosi che l'ambiente del 2005 ha subito.

Come vede sono due modi diversi di vedere la stessa cosa.

A mio avviso la nostra discordanza è stato segnale di grande serietà politica e di rispetto per il pensiero altrui.

Oltremodo proprio questo conferma quando noi componenti del Pdl assieme al nostro parlamentare Nino, al nostro vicepresidente Mommo e agli amici consiglieri provinciali nei primi incontri tendemmo a specificare e cioè che questo gruppo doveva riunirsi ogni settimana per analizzare cosa accadeva attorno a noi,studiare le varie alternative da proporre all'amministrazione ma sopratutto di mantenere e proteggere un elemento innovativo nella storia di un partito e cioè che ognuno doveva avere la massima libertà nel modo di pensare.
(Proprio questo fu l'elemento che ci fece scegliere come capogruppo Carpenzano sintesi perfetta di questa max libertà)

Bene questa volta avete avuto modo di capire come intendiamo vivere noi la politica.

Infine voglio ricordare al Sig. Indelicato e a tutti gli amici del Blog che io faccio politica da un anno e come tale ho bisogno di tanti consigli per ....migliorare.
....Gli amici del blog servono per questo. Grazie con affetto Giovanni

Commenti: 0


Re: Re: Re: Richiesta all'oracolo (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1253
a cura di Fornello

del 29/06/2009 19:34:27

IN EVIDENZA


> Sig. Gas ogni tanto si risente.
Lei o è uno del complotto oppure non gli hanno concesso qualcosa.
La sua storia sarà molto contorta.
Lei che è contro la Multiservizi,non gli basta che la stanno mettendo sul rogo.
Lo ha letto quello che ha pubblicato il Consigliere Migliore quando pubblicò chi erano i soci privati.
Le ho detto già in precedenza che io sono stato incastrato dalla politica.
Oggi voglio lottare contro di essa ma puttroppo ho 50 anni.Ho fatto tanti errori e i miei figli piangono.
La politica è roba da vigliacchi.

Commenti: 1


del 29/06/2009 19:15:57

IN EVIDENZA


Tagliamo i rifornimenti al lupo. Ricordiamoci quello che sta succedendo quando saremo chiamati a votare, l’unica arma, spesso usata in maniera scellerata, che può detronizzare i signorotti (c’è gente che vota Saverio Terranova da oltre 30 anni anche se non si candida, perché gli ha fatto prendere il posto all’IMAC). Le logiche politiche sono chiare anche se parecchi fanno finta di non vedere, bisogna sempre dire grazie a qualcuno, un diritto si trasforma spesso in favore. Perché si chiude la Multiservizi e resta in vita la Reteservizi? I lavori fatti dalla Multiservizi verranno esternalizzati, quale sarà il risparmio della Comunità dato che fra mobilità ed altro almeno 80 persone continueranno a lavorare? C’è qualcosa di razionale in tutto questo? Consigliere Migliore, potrebbe pubblicare la composizione dei consigli di amministrazione che si sono succeduti nella Multiservizi e nella Reteservizi e i relativi compensi? Potrebbero ulteriormente chiarire le cose.

Commenti: 1


Re: Ha ragione Cavallino!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1251
a cura di Darwin

del 29/06/2009 18:21:53

Pantalone paga quando gli amministratori sbagliano, quando la confusione regna sovrana e si procede senza programmazione, vedi Palazzo delle Poste, acquistato per fare cosa? Si decide di venderlo e nel frattempo viene inserito nel piano triennale per ristrutturarlo.
Il carcere di Modica Alta e considerato fra i più degradati d’Italia, si ipotizza di costruirlo in c.da Catanzarello e nel frattempo si mette in vendita il terreno.
Modica è forse una delle poche città sprovviste di verde pubblico significativo, il parcheggio di viale medaglie d’oro mai utilizzato, vogliamo continuare? La lista è molto lunga.

Commenti: 0


Ucci ucci .... mercatucci !! (Ascolta il messaggio) Tema: 4 - Post: 1250
a cura di Ca.Ro

del 29/06/2009 17:35:19

A seguito della riunione che avverrà domani pomeriggio (30/6/2009) mi auspico che
"gli addetti ai lavori" tengano conto di questa legge regionale che da ben 14 anni è stata gravemente ignorata e violata.
Buon lavoro


LEGGE REGIONALE N. 18 DEL 01-03-1995
REGIONE SICILIA
Norme riguardanti il commercio su aree pubbliche.
Fonte: BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIA
N. 12
del 4 marzo 1995


Condizioni per l' esercizio
del commercio su aree pubbliche

1. L' esercizio del commercio su aree pubbliche è
subordinato al rispetto delle condizioni di tempo e di
luogo stabilite dal sindaco.
2. Il sindaco, nel rispetto degli indirizzi espressi dal
consiglio comunale, determina l' orario di vendita dei
mercati rionali e delle altre forme di commercio. L' orario
del commercio in forma itinerante può essere diverso
da quello determinato per il commercio a posto
fisso o dei pubblici esercizi ove autorizzati anche per
l' attività delle somministrazioni.
3. L' esercizio del commercio in forma itinerante può
essere oggetto di limitazione e divieti per motivi di
VIABILITA' o di carattere IGIENICO- - SANITARIO o per altri
motivi di pubblico interesse.
4. L' ampiezza complessiva delle aree destinate allo
esercizio del commercio su aree pubbliche, i criteri di
assegnazione dei posteggi e la loro superficie e i criteri
di assegnazione delle aree riservate agli agricoltori che
esercitano la vendita dei loro prodotti, sono stabiliti
dal sindaco sentita la commissione di cui all' articolo 7,
entro un anno dalla data di entrata in vigore della
presente legge e successivamente almeno ogni quadriennio.
Tali aree sono stabilite sulla base delle caratteristiche
economiche del territorio, della densità della
rete distributiva e della presumibile capacità di domanda,
al fine di assicurare un adeguato equilibrio con le
installazioni commerciali a posto fisso e le altre forme
di distribuzione in uso.
5. I provvedimenti di cui al comma 4 sono pubblicati,
ai fini della loro pubblicità , nella Gazzetta Ufficiale
della Regione siciliana.
6. E' mantenuto il numero dei posteggi esistenti nei
mercati istituiti.
7. L' assegnazione dei posteggi in seno al mercato
settimanale non occupati entro le ore otto dai titolari
avviene a sorteggio, da effettuarsi in presenza dei rappresentanti
delle organizzazioni di categoria e del segretario
comunale o di suo delegato.
8. Le aree su cui si svolgono fiere, fiere - mercato o
sagre sono prioritariamente assegnate ai titolari di autorizzazioni
di cui all' articolo 1, comma 2, lettera c).
9. La concessione del posteggio ha una durata di
dieci anni e può essere rinnovata.
10. La concessione del posteggio può essere ceduta
solo unitamente all' azienda commerciale.
11. Il sindaco può revocare la concessione del posteggio
per motivi di pubblico interesse, senza oneri
per il comune. Qualora sia revocata la concessione del
posteggio il concessionario ha diritto ad ottenere un
altro posteggio.
12. Nessun concessionario può utilizzare più di un
posteggio contemporaneamente nello stesso mercato,
fiera o sagra. Il concessionario ha diritto a utilizzare
il posteggio per tutti i prodotti oggetto della sua attività .
13. L' istituzione, il funzionamento, la soppressione
e lo spostamento di luogo e di data di svolgimento di
mercati o fiere locali sono decisi dal consiglio comunale,
sentita la commissione di cui all' articolo 7.

Lo spostamento di luogo del mercato può essere operato
solo per motivi di pubblico interesse; di ciò l' amministratore
dà pubblicità mediante avvisi affissi all' interno
del mercato da trasferire, almeno due settimane
prima dello spostamento. In ogni caso restano in vigore
le concessioni di posteggio in atto. La giornata di
mercato può essere anticipata solo se ricadente in
giornata festiva.
14. Con decreto dell' Assessore regionale per i beni
culturali ed ambientali e per la pubblica istruzione
sono individuate le aree aventi valore archeologico, storico,
artistico ed ambientale su cui, sentite le organizzazioni
regionali di categoria, possono essere stabilite
limitazioni al pubblico di alimenti e bevande e
di souvenir può essere svolta solo attraverso installazioni
mobili.
15. L' esercizio del commercio su area pubblica negli
altri luoghi aperti al pubblico è subordinato al consenso
del gestore o proprietario o autorità preposte.
16. Nei casi di mercati o fiere che si svolgono su
strade o comunque in aree non attrezzate la tassa di
posteggio è determinata con le modalità previste dalla
normativa nazionale ed è corrisposta a fronte dei servizi
giornalieri resi dal comune, ivi compreso il servizio
di raccolta dei rifiuti solidi.
17. Entro novanta giorni dall' entrata in vigore della
presente legge i comuni provvedono a regolarizzare,
mediante atto formale di istituzione, i mercati di fatto
esistenti.

Commenti: 0


Ha ragione Cavallino!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1249
a cura di Antipopulista

del 29/06/2009 16:33:20

Cavallino ha ragione.
Il Consigliere Migliore sostiene una battaglia già persa in partenza.
Non si può ogni volta che si deve costruire pensare sempre al futuro o non so che inventarsi tipo l'acqua.
Con questo modo di ragionare non si dovrebbe costruire da nessuna parte e restare nelle grotte.
I nostri avi avevano più acqua di oggi.
Ne ha visto uomini primitivi andare in un centro di benessere ?????
Bisogna essere coerenti e pensare per le aziende che vogliono dare lavoro ad altri.
A lei gli viene semplice parlare da impiegato.
Lo stato lo paga tranquillamente e lei può fare politica come le piace
intanto il pantalone paga.

Commenti: 2


via blandini (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1248
a cura di Profondo sognatore

del 29/06/2009 13:26:45

Ogni anno non vedo l'ora che chiudono la via Blandini, così posso fare lunghe nottate di sonno. Non si sentono auto rumorose e motorini smarmittati. Magari tutte le strade di Modica fossero così.
Anche i clienti dell'Hotel apprezzeranno quest'isola pedonale che gli consente profondi "sogni d'oro" .
Concordo con quasi tutto il pensiero dell'archit. Bruno.
Anche se contrastante in qualche punto.

Commenti: 0


del 29/06/2009 13:16:40

Buongiorno Signor Indelicato, perché quando una persona esce fuori dagli schemi assurdi del sistema deve necessariamente essere demagoga e populista? Il partito può e deve dare linee politiche sulle strategie di governo od opposizione, ma non intervenire su ogni atto. Ogni delibera del Comune ha un impatto sui Cittadini e sulla Città nella sua interezza, ogni azione del Comune dovrebbe essere come una partita a scacchi, ossia bisognerebbe valutare tutti gli aspetti immediati e futuri che quella scelta provocherà. Il non fare un’analisi corretta dipende spesso da mancanza di tempo e leggerezza, a volte, ancora peggio per favorire qualcuno. Il Consigliere Migliore e il Consigliere Cavallino hanno approcciato il problema in maniera diversa, sicuramente Migliore più lungimirante, e alla fine chiedere all’impresa di fare un pozzo è una cosa sensata che tutela la stessa impresa e il vicinato da problemi futuri.

Commenti: 0


Re: Richiesta all'oracolo (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1246
a cura di Amistad

del 29/06/2009 12:33:55

> Caro oracolo come ho già detto in precedenza, la santa inquisizione ha deciso.
Purtroppo molte pecore faranno una brutta fine.
Il lupo non si pone mai il problema di quante siano le pecore, San Francesco diceva "Fratello lupo,io so bene che per fame tu hai fatto ogni male".
Forse il nostro lupo non ha fame ma sete, sete di potere.

Commenti: 1


Re: Richiesta all'oracolo (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1245
a cura di L'Oracolo

del 29/06/2009 11:15:20

sin direi mago in decadenza, ma mago di grande sapienza. Lei per conoscere il futuro si avvale di strumenti avveniristici, io mi avvalgo di visioni e animali.
Stamattina ho visto un corvo che distruggeva un nido con due tortorelle, una è stata avvinghiata con gli artigli l’altra si è lasciata cadere in mezzo ai rovi e così e sfuggita a fine certa, poi ho visto tante pecore che sembravano abbondonate, con le mammelle piene di latte e non avevano agnellini accanto, belavano insistentemente alla ricerca di qualcuno che li mungesse, ma attorno a loro, come se li accerchiasse, c’era solo nebbia. Oltre la nebbia, anziché pastori con i secchi, ho visto pastori con i bastoni e sul cucuzzolo della collina c’era un signorotto che guardava come se fosse infastidito, aveva un cappello in testa, una mano dietro la schiena e una in petto fra i bottoni della sua giacca di velluto a coste larghe. Attorno al cocuzzolo c’era un via vai di gente, non si capiva bene il perchè, ma avevano le mani alzate e le agitavano. Analizzando il tutto posso dire che Lei la sa lunga e io vedo nero, se non viene in soccorso qualche Fata alcune pecore non so che fine faranno.
Alla prossima visione.

Commenti: 0


Re: Re: Resoconto Consiglio Comunale 26/06/09 (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1244
a cura di Giovanni Migliore

del 29/06/2009 10:53:00

> Sig.Indelicato la ringrazio per avermi scritto.
In questo momento le rispondo velocemente riservadomi di scriverle stasera dopo che finisco di lavorare.
In primis le posso dire che io sono perfettamente in linea con il mio partito e con i suoi esponenti.
Anzi negli ultimi periodi il confronto si è fatto molto più interessante e costruttivo.

Il resto cercherò di risponderle stasera.Saluti

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281  282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)