Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

Link Problematica Posta (Ascolta il messaggio) Tema: 21 - Post: 2583
a cura di Giovanni Migliore

del 15/02/2010 23:55:46


http://www.ilgiornalediragusa.it/attualita/14331-le-poste-insensibili-alle-proteste-della-questione-investito-il-prefetto.html

http://www.modicaliberata.it/wp/?p=4363

Commenti: 0


Nord-Sud= problema comune (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2764
a cura di Giovanni Migliore

del 15/02/2010 23:29:33

IN EVIDENZA


Sig. Parrino gli allego copia del link che mi ha inviato












































Commenti: 0


Re: randagismo (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2763
a cura di Claudio Parrino

del 15/02/2010 23:18:02

IN EVIDENZA


> Sig. Monica ha capito qualcosa ??

Il randagismo è una emergenza.

Le istituzioni dormono.

Cosa ha fatto fino ad oggi il comune di Modica ?

Hanno fatto il canile?

Il dirigente cosa ha fatto ?

NIENTE e poi NIENTE e poi NIENTE e ancora NIENTE.

Quindi ha ben fatto il consigliere Migliore a lanciare quest'emendamento.

Vuole vedere che ora qualcosa si muove ????

Commenti: 0


Mozione Posta - votata all'unanimità (Ascolta il messaggio) Tema: 21 - Post: 2581
a cura di Giovanni Migliore

del 15/02/2010 23:16:53

IN EVIDENZA


http://www.radiortm.it/2010/02/05/i-servizi-postali-trasferiti-in-una-sola-agenzia-a-modica-mozione-dei-consiglieri-comunali-migliore-e-durso/

I servizi postali trasferiti in una sola agenzia a Modica. Mozione dei consiglieri comunali Migliore e D’Urso


Mozione di indirizzo sulla organizzazione degli uffici postali di Modica ed in particolare sulla decisione di eliminare la possibilità del ritiro di pacchi e racc. presso gli uffici di Modica Bassa e Modica Alta, concentrando tale operazioni presso l’ufficio postale di via Resistenza Partigiana.
E’ stata presentata dai consiglieri comunali Giovanni Migliore, di Idea di Centro, e Michele D’Urso, del PdL.
I disagi, le proteste, le petizioni che si sono determinate a seguito del concentramento, dallo scorso mese di ottobre, del servizio di ritiro di pacchi e raccomandate nel solo ufficio postale di Via Resistenza Partigiana, hanno trovato sinora un muro di gomma.
Gli interventi politici del sindaco, Buscema, dei diversi consiglieri comunali sono rimasti inascoltati o quantomeno hanno avuto risposte non soddisfacenti.
E’ per questo che i consiglieri comunali, Michele D’Urso e Giovanni Migliore, hanno presentato una mozione di indirizzo sulla organizzazione degli uffici postali di Modica ed in particolare sulla decisione di eliminare la possibilità del ritiro di pacchi e raccomandate presso gli uffici di Modica Bassa e Modica Alta.
Il documento impegna il sindaco, ad intervenire presso i competenti funzionari delle Poste Italiane spa per rappresentare i gravi disagi lamentati dai cittadini di Modica Bassa e di Modica Alta confermati da oltre 600 firme raccolte in una petizione popolare promossa dal consigliere comunale, Nino Gerratana, e dal sindacato Isa, a causa della decisone di trasferire il servizio di consegna pacchi dai singoli uffici dislocati in città nell’ufficio postale di Modica Sacro Cuore.
“Chiediamo al sindaco – dicono D’Urso e Migliore – di invitare i responsabili di Poste Italiane spa a ripristinare il serviziopresso i singoli uffici dislocati in città onde venire incontro alle esigenze dei residenti ed in particolare ma vieppiù di migliorare il servizio anche aprendo un ulteriore sportello nel quartiere Sorda o trasferendo quello di Via Resistenza Partigiana ferma restando la necessità di ripristinare il servizio in questione nei singoli uffici dislocati in città.
E’ necessario, poi, convocare una conferenza di servizio alla presenza dei consiglieri comunali quali rappresentanti del popolo invitando i soggetti istituzionali interessati e i responsabili delle Poste Italiane al fine di individuare una soluzione per evitare i disagi lamentati dai cittadini.

Commenti: 0


del 15/02/2010 23:11:50

IN EVIDENZA


Agli amici del Nord



Gli Agenti del Nipaf (Nuclei Investigativi Provinciali di Polizia Ambientale e Forestale) sono incaricati di indagare sul rispetto delle leggi per tutto ciò che riguarda la materia ambientale.

E’ durante questa attività , su suggerimento della procura di Brescia che da tempo indagava su un traffico illecito di cuccioli che le forze dell’ordine hanno fatto irruzione in un rifugio, si fa per dire, privato che portava il nome di ” Eremo dello sciamano” sito in Cordelon di Mel.

La situazione che hanno trovato è stata a dir poco spaventosa. I cani erano costretti per sopravvivere a mangiare le loro feci e quando andava bene le ossa di altri animali; non solo, il più delle volte i poveri animali erano lasciati senz’acqua costretti quindi a soffrire le pene dell’inferno per colpa di delinquenti che spesso ingrassano lucrando su queste assolutamente deprecabili attività.

Il fenomeno dei canili lager in Italia è decisamente diffuso, molto più di quel che si pensa. Il comune pensiero che questi fenomeni esistano solo al sud è sbagliato. Sicuramente vi è una maggiore concentrazione nelle regioni meridionali, ma è da calcolare anche il maggior numero di animali che i comuni si trovano a gestire, comuni che, a dirla tutta, molte volte si disinteressano della sorte dei cani o dei gatti randagi. Il primo provvedimento che non viene preso solitamente è la sterilizzazione , questo fa si che gli animali non di proprietà si riproducano a dismisura aumentando quindi il problema, ma non solo,sono noti casi di provvedimenti assurdi come quello di multare i cittadini che vengono “beccati in flagrante” dai vigili a sfamare o dissetare gli animali randagi,un esempio è Campobasso, il sindaco ha poi però fatto rientrare l’iniziale provvedimento. Ma, fenomeni di questo tipo si sono verificati anche a Biella,in Piemonte e pieno Nord-Italia.

Fortunatamente qualcosa si sta muovendo, Sia la strenua lotta in parlamento e sul campo contro questi fenomeni del sottosegretario alla salute con delega al benessere animale Francesca Martini, sia la minuziosa campagna di stampa del quotidiano Repubblica, sia i servizi di Striscia la Notizia e Forum ( ma saltuariamente anche di altre trasmissioni) stanno portando alla luce decine e decine di casi,tutti simili tra loro, casi che il più delle volte vengono risolti.

Ciò non toglie che ci sia ancora molto da fare in questo campo, il mondo degli animali è purtroppo sfruttato ben oltre il suo limite e forse solo una stretta collaborazione tra le diverse forze politico-istituzionali, legislative, giudiziarie e mediatiche potrà in futuro portare la pace ad esseri viventi, che troppo spesso sono considerati alla stregua di semplici strumenti da reddito a causa del cinismo umano.

Angelo Sanna

fonte : http://www.newnotizie.it/2009/12/17/belluno-scoperto-un-altro-canile-lager-un-fenomeno-troppo-diffuso/

Commenti: 0


Consiglio Comunale 04/02/2010 (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2582
a cura di Giovanni Migliore

del 15/02/2010 23:11:38

IN EVIDENZA


http://www.radiortm.it/2010/02/05/consiglio-comunale-di-modica-no-ad-un-programma-costruttivo-e-voto-unanime-sulla-mozione-dell%E2%80%99organizzazione-dei-servizi-postali-in-citta-rinvio-a-questa-sera-alle-19/

http://www.comune.modica.rg.it/newsreader.asp?id=752

Fonte :Ufficio Stampa Comune di Modica

No ad un programma costruttivo e voto unanime sulla mozione dell’organizzazione dei servizi postali in Città. Rinvio a questa sera alle 19.00. Bocciata la localizzazione e quindi l’approvazione di un piano costruttivo- Ditta Gerratana- sulla quale pendeva la diffida a deliberare da parte del Tar di Catania con nomina del commissario ad acta e l’approvazione, unanime, di una mozione al Sindaco ( si allega al comunicato stampa) sulla organizzazione dell’ufficio postale presentato dai consigliere Michele D’Urso e Giovanni Migliore.
Il consiglio poi è stato rinviato di un’ora ( alle ore 23.00) e all’appello successivo è venuto a mancare il numero legale.
La seduta quindi è stata rinviata a domani sera ( stasera per chi legge) alle ore 19.00 Presenti 19 consiglieri, il civico consesso si apre con una comunicazione del Presidente del Consiglio comunale, Garofalo, a seguito della conferenza dei capigruppo e di una nota del segretario generale da un’interpretazione sul metodo di votazione da qui in avanti.
Rispetto a quanto accaduto nell’ultimo consiglio è necessario dare certezza alle votazioni attesa la discrasia che si è consumata nella seduta precedente con regolamento e statuto in contrasto con la norma. Nelle more di adeguamento del regolamento comunale, il Presidente si assume la responsabilità di seguire le norme anche se in contrasto con il regolamento assumendo iniziativa perché tutto possa essere adeguato alla normativa vigente.
Cioè vale la regola dei computo dei presenti per stabilire la maggioranza delle votazioni. Il consigliere Nino Gerratana chiede di parlare ma il Presidente del consiglio comunale sostiene che non c’è dibattito perché così è stato deciso.

Informa l’insediamento di un commissario ad acta sul punto 14 dell’odg relativo alla localizzazione ed approvazione programma costruttivo – Ditta Gerratana. Il punto viene anticipato.
Il dirigente del settore relaziona sul punto che non ha il finanziamento, scaduto nel dicembre del 2008, e ritiene che si possa approvare a condizione che venga rinnovato il finanziamento.
Il capogruppo di Nuova Prospettiva Nino Cerruto afferma che la relazione agro forestale sostiene che lì c’è un’area boschiva e una perizia giurata che dichiara il contrario.
Ritiene che lo stesso redattore del Prg è del parere che esiste già una saturazione delle costruzioni. Non c’è poi la promessa di finanziamento e quindi la cosa va valutata attentamente.
Il Presidente della commissione urbanistica Carmelo Cerruto illustra il parere favorevole e spiega la astensione spiegandone le ragioni; ragioni che è necessario discutere in consiglio.
Il capogruppo dell’Udc Paolo Nigro giudica negativo il fatto che manca il nuovo dirigente all’urbanistica l’ing. Francesco Paolino; ritiene indispensabile tale presenza. Se intendesse presentare un emendamento ma chi deve rilasciare il parere dato che manca il dirigente ?
Rileva che non è presente l’assessore all’urbanistica Elio Scifo e quindi a chi chiedere in ordine ad una ipotesi di urbanistica concertativa con la ditta che chiede l’approvazione del programma costruttivo ?
Il Presidente del consiglio comunale ritiene legittimi i rilievi del capogruppo dell’Udc e quindi valuta che l’argomento, attesa l’assenza del nuovo dirigente, si deve postergare.
Il capogruppo Nigro ritiene che l’amministrazione dimostra leggerezza visto che su questo argomento non c’è il dirigente nuovo e chiede di capire cosa c’è alla base dell’avvicendamento.
Dichiara che non si assume, unitamente al gruppo, alcuna responsabilità su questo argomento atteso che grava la nomina di un commissario ad acta e le indicazioni del Tar.
Il consigliere Michele Colombo rileva l’assenza del Comune, ma spesso lo è, dai coordinamenti provinciali dell’Anci compreso oggi in cui si è parlato di Parco degli Iblei, di piano casa, di turismo dove dell’ente non c’era nessuno.
Nella discussione in atto mancano, come rilevato, il dirigente e l’assessore.
E’ giunto il momento che questa amministrazione lavori di più e soprattutto sia presenti nelle riunioni di vertice che in cui si discute di argomenti importanti per il territorio.
Il consigliere Gianni Occhipinti dell’Mpa condivide le analisi del consigliere Colombo.
Tra piani c’è il piano delle cave che risulta fondamentale per gli interventi di edilizia pubblica; Modica non ha un regolamento. La materia costerà di più perché per i materiali vanno comprati fuori. I cittadini non conoscono il piano agro forestale in quanto non pubblicato. Denuncia l’atteggiamento della Regione dopo aver piantumato alberi non autoctoni ha rilasciato le zone ai provati obbligati a mantenere la forestale. L’ufficio tecnico ha trattato l’argomento nel miglior modo possibile.
Il capogruppo dei Popolari Salvatore Cannata rileva che non è la prima volta che il civico consesso si trova a rinviare punti attinenti lo sviluppo della Città per mera leggerezza come si dimostra stasera.
Il consiglio è costretto a discutere e a deliberare quando ci sono i commissari nominati e le sentenze del Tar che il cittadino vince sempre. Su questo bisogna dare rimedio. Stasera non si può deliberare non per colpa del consiglio; non si motiva il cambio del dirigente e sarebbe interessante capire il perché; l’amministrazione dovrebbe relazionare su questo. Invita a una discussione al Piano paesaggistico dove il consiglio deve decidere.
Il presidente del consiglio comunale annuncia l’avvio dell’iter dell’argomento in commissione. Il consigliere del Pdl Michele D’Urso giudica come pochezza l’atteggiamento di chi dichiara urgente un punto e poi si invita al rinvio dopo dieci minuti di discussione senza sapere chi deve trattare il punto.
Cosa si deve fare ?
Si dichiara contrario al rinvio e richiama le responsabilità dell’amministrazione visto che ci si deve muovere con una sentenza del Tar.
Chiede cosa si deve degli altri punti, di interesse urbanistico, quando il manca di dirigente di riferimento. Insomma intende chiarire che il consiglio comunale deve essere posto nella condizione di deliberare.
Il capogruppo del Pd Giovanni Spadaro ritiene che il punto è votabile.
Il consigliere del Pdl Tato Cavallino rileva che l’amministrazione comunale non da peso al consiglio comunale.
I punti posti all’ordine del giorno presupporrebbero la presenza in aula dei dirigenti e degli assessori di riferimento che in atto non ci sono.
Denuncia il fatto che il Sindaco ha cambiato gli assessori e i dirigenti e la Città non ne sa nulla e quindi non si comprende perché questo atto è arrivato in ritardo in consiglio.
Il capogruppo dell’Mpa Carmelo Scarso ritiene che in mancanza di emendamenti, il punto si può votare. La richiesta di postergare il punto viene respinta. L’Assessore all’urbanistica Elio Scifo rileva che ben due amministrazioni non l’hanno portato in consiglio; l’inghippo di questa proposta di insediare in quest’area l’ edilizia economica popolare cozza con lo studio agro-forestale esistente: la coscienza del bosco fanno scattare i vincoli sulla legge sui boschi.
I cittadini sostengono che lo studio non è stato approfondito e contestano.
La soluzione potrebbe essere uno studio di parte degli interessati e poi giudicato dall’ufficio. La commissione edilizia che ha visionato lo studio di parte, per dare un parere e un aiuto al consiglio e all’amministrazione, non è riuscita a dare un parere definito e il dirigente ha dovuto interpretare la norma.
Il problema riguarda anche il futuro e bisogna capire come orientarsi e il consiglio rimane sovrano su questo in quanto non esistono certezze in questo senso.
Il capogruppo dei popolari, Salvatore Cannata, attesa l’incertezza sulla problematica non si sente garantito sull’esame del punto pertanto annuncia la sua astensione.
Il capogruppo di Nuova Prospettiva Nino Cerruto ritiene che la votazione di quest’atto produca una ferita e compromette il PRG. Bisogna avere il coraggio di dire di no e si al sacco della Città.
Esprime voto contrario all’atto.
Il capogruppo del’Udc Paolo Nigro ritiene che per votare questo punto bisogna chiudere gli occhi in quanto molte questioni non si sono potute affrontare e quindi nessuna risposta tecnica è giunta dalle richieste avanzate: manca il dirigente e quindi sarebbe stato interessante conoscere il suo pensiero.
Dichiara che non è stato posto di poter esprimere un voto in modo sereno e quindi in assenza di nessuna condizione per votare il punto dichiara l’astensione. Reclama una risposta per il cambio al vertice nella dirigenza all’urbanistica.
Il consigliere Nino Gerratana rileva e lo chiede al segretario generale, definito unico garante della seduta, che atteso che non si vota secondo il regolamento ma su una interpretazione del presidente del Consiglio Comunale. Risponde il Presidente del consiglio comunale dicendo che si assume la responsabilità sul metodo del voto.
Dichiara a verbale l’astensione dal voto in quanto il metodo di voto è illegittimo in quanto contrario al regolamento.
Il consigliere del Pdl Tato cavallino si astiene dal voto in quanto non è stato possibile fare un approfondimento sull’argomento comprese le motivazioni per le quali è stato sostituito il dirigente all’urbanistica.
Si passa alla votazione.
Presenti 22 consiglieri.
Prima della conclusione del voto si apre un dibattito e su questa il consigliere del Pdl Bartolo Azzaro fa rilevare che erano undici i voti favorevoli e qualche consigliere di maggioranza accortosi che la sua presenza in aula non avrebbe consentito di far passare il punto si è allontanato dall’aula e giudica tutto questo una presa in giro alla Città.
Il segretario generale ritiene che l’uscita dal’aula del consigliere confonde le cose e non è un comportamento corretto perché altera il numero legale .
Sarebbe in questo caso opportuno ripetere la votazione. Ritiene che questa è un’opinione personale in quanto la soluzione della vicenda è comunque nelle decisioni dell’organo.
Il Presidente del consiglio comunale decide a questo punto che essendo il numero dei presenti ventidue come all’inizio della votazione si può votare.
Si registrano undici favorevoli, gli astenuti dieci, uno contrario e quindi il punto non viene adottato.

Si passa alla discussione della mozione di indirizzo sulla organizzazione dell’Ufficio postale, presentato dai consiglieri Migliore e D’Urso.
La mozione viene illustrata dal consigliere Michele D’Urso che rileva i disagi dei cittadini, in qualunque luogo della Città risiedano, che sono costretti, quando non possono essere consegnati a domicilio, a ritirare le raccomandante o i pacchi nella sede di Modica Sorda costretti a file lunghissime e notevoli perdite di tempo e peraltro con un ufficio non in condizione di potere fronteggiare un servizio di questo tipo caricandosi il peso del ritiro della corrispondenza.
Affida al Sindaco il compito di portare avanti la protesta e quindi rappresentare i disagi dei modicani nella sede opportuna.

L’altro consigliere proponente Giovanni Migliore ritiene che rispetto a quanto accade nel resto d’Italia le poste hanno potenziato l’ufficio di riferimento per lo smistamento della corrispondenza velocizzando, con sistemi opportuni, il servizio.
A Modica non si è fatta una comunicazione preventiva e l’ufficio di Via Resistenza Partigiana non è stato potenziato e quindi si sono determinate queste gravi situazioni malgrado il responsabile della comunicazione territoriale delle poste sostiene che tutto è stato fatto per garantire un servizio efficiente alla clientela.
La mozione aiuta il Sindaco ad esporsi nei confronti degli organi preposti perché il servizio possa essere effettivamente migliorato o in alternativa, nelle more di interventi adeguati, il tutto si riporti allo stato precedente.

Il consigliere dei DS Innocenzo Roccasalva si dichiara d’accordo con la mozione e invita ad inserire nella mozione la istituzione di un secondo ufficio postale nella zona del Polo Commerciale.
Il capogruppo di Nuova Prospettiva Nino Cerruto si dichiara d’accordo con la mozione; le proteste sono numerose e datate nel tempo. Quel sito crea molti disagi con conflitti con i residenti della zona.
Il consigliere del Pdl Nino Gerratana rileva che sono state raccolta 800 firme di protesta e invita il sindaco a farsi portavoce ed eventualmente coinvolgere la Prefettura per risolvere questo problema.
L’Alternativa è quella di spedire la corrispondenza da altre aziende private.
Il capogruppo dell’Udc Paolo Nigro dichiara il voto favorevole alla mozione e invita il Sindaco a convocare una conferenza di servizio con i capigruppo consiliari e i vertici provinciali delle poste per far assumere impegni compresa la costituzione di un secondo ufficio postale al polo commerciale.
Il consigliere del Pdl Tato Cavallino ritiene che è necessaria una protesta forte, pur dichiarandosi d’accordo con la mozione, perché tutto ritorni come prima.
Il consigliere Diego Mandolfo dell’Mpa si dichiara dì’accordo con la mozione; ritiene che si è perseverato nell’errore di accentuare i disservizi.

Il Sindaco Antonello Buscema, intervenendo al dibattito dichiara che alle prime proteste e alla interrogazione si è attivato per affrontare questa vicenda.
Ritiene intanto infelice il sito in cui sorge l’ufficio postale. Fatto già denunciato qualche anno fa.
Alla sua nota di protesta ha ricevuto al vista di alcuni funzionari delle poste spiegando loro che ci sono difficoltà logistiche e hanno proposto un primo intervento che a Modica Alta servizio recapito di raccomandata nel pomeriggio e questo allevierebbe i disagi, soprattutto quello delle persone anziane.
Su questo si sono impegnati. Si sta lavorando ad una seconda ipotesti quella di non far recapitare le raccomandante dove lo si fa adesso; il ritiro dovrebbe avvenire nella Via San Giuliano e i correttivi potrebbero servire; ove non efficaci si potrebbero avanzare ulteriori richieste con incontri che si andranno a chiedere.
Si rimette comunque nella volontà del consiglio comunale.
Il consigliere del Pdl Nino Gerratana ritiene che la soluzione è il ripristino del servizio come era e investe della questione il sindaco.
Il consigliere Tato Cavallino si dichiara d’accordo con il consigliere Gerratana.
Il Presidente del consiglio comunale ritiene necessario potenziare gli uffici della Sorda e il capogruppo dei popolari Salvatore Cannata ritiene che il problema va affrontato in modo complessivo con una studio della collocazione demografica del territorio e ritiene possibile un secondo ufficio alla Sorda e una dislocazione in tutti gli uffici dello smistamento dei pacchi e delle raccomandante.

Il consigliere Miche D’Urso legge la mozione che viene approvata all’unanimità.

Il capogruppo dell’Udc Paolo Nigro al di là della mozione sul funzionamento dell’ambulatorio comunale propone una seduta ad hoc in cui si possa discutere del punto del randagismo, con annessi e connessi, in presenza anche del dirigente e dell’assessore. La proposta ai voti registra 15 favorevoli,uno astenuto e uno contrario.

Su proposta del consigliere Spadaro, in assenza del presidente della commissione bilancio per la discussione dei punti relativi i debiti fuori bilancio, si chiede il rinvio del consiglio, favorevoli sette, nove astenuti e uno contrario.
La proposta non passa.

Il Presidente introduce i punti relativi al riconoscimento dei debiti fuori bilancio ma viene chiesta la verifica del numero legale.

Non essendoci il quorum necessario, ( presenti dodici consiglieri) la seduta viene rinviata di un’ora.

Alla ripresa e dopo l’appello nominale che non ha garantito il numero legale, il civico consesso è stato rinviato a domani sera ( stasera per chi legge) alle ore 19.00. Modica lì 4 febbraio 2010 Il Capo Ufficio Stampa Marco Sammito ().

Commenti: 0


opinione (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2761
a cura di silvio

del 15/02/2010 22:06:59

IN EVIDENZA


mamma mia che bagarre,

questione randagismo:
1 - Dio, creando l'uomo, lo mise a capo della natura tutta. tutta la natura creata deve servire l'uomo, che la governa con scienza e coscienza.
2 - gli animalisti (solo quelli facinorosi naturalmente, non quelli seri), hanno perso il senso dell'orientamento.
3 - ma possibile che nessuno difenda le pecore dai cani? quì la posizione degli animalisti (facinorosi) qual'è? eppure le pecore erano dentro il recinto.
4 - ho vissuto 14 anni nel Nord Italia e posso assicurare a tutti che lì gli animali non si toccano, anzi mangiano a tavola coi padroni.
5 - ho vissuto 14 anni nel Nord Italia e posso testimoniare che non passava giorno in cui le cronache si riempivano di titoli di nera, soprattutto stragi familiari, ma non per i cani, solo per i soldi e il "benessere", al Nord la vita umana non vale una cicca. Chiaro segno di civiltà.
6 - Sono di questi giorni notizie circa la "caccia al migrante" all'extracomunitario, a qualunque animale su due piedi che non sia padano. Padano è chi difende la propria terra e i propri cari col fucile contro tutti quelli che non sono padani (cani esclusi). Chiaro segno di civiltà.

questione Mercato di Modica Alta:
sono stanco di ripetere sempre le stesse cose:
1 - abbiamo gli spazi alternativi (Consolo, Carrubbella ecc.)
2 - il Nostro Sindaco se ne fotte
Armiamoci (di buona volontà) e facciamo pubblica richiesta (in carta bollata) di ciò che crediamo sia più opportuno. L'Amministrazione ha l'obbligo di risponderci nei termini di legge.


questione Multiservizi:
questa è già più complicata da risolvere, forse un qualche scienziato del Nord (che riempie anche queste pagine) potrebbe darci un aiuto a salvare "capra e cavoli", o forse qualcuno dei nostri politici sa già il finale della storia e sta solo aspettando il momento giusto per tirare fuori dal cilindro il coniglio.
Auguro vivamente ai lavoratori della Multiservizi di vedersi schiarire la nebbia che attualmente li attanaglia;
che ognuno si metta nei loro panni pensando che fino ad oggi hanno dovuto subire le angherie dell'ufficio, i dictat dei politici e gli sfottò della gente che (questi sì non avendo un piffero da fare) stanno lì a guardarli mentre ci risolvono i problemi.
Ci sono le eccezioni come in tutte la grandi famiglie (chi non si è mai lamentato dei dipendenti comunali, o degli infermieri) ma per fortuna sono pochi i lavativi in confronto a quelli che il lavoro lo amano.
Discorso a parte sui "vigilini", che in alcuni momenti storici hanno creduto di essere potenti come i Vigili Urbani, ma si sono dati una ridimensionata anche loro.
buon carnevale a tutti,
e chi non è più con noi ci guardi e ci guidi da lassù.

Commenti: 0


del 15/02/2010 20:33:08

IN EVIDENZA


Fra un mese e pochi giorni compierà UN ANNO la triste vicenda che noi tutti sappiamo. Un'orribile vicenda, materialmente fatta da alcuni cani feroci che temporeanamente erano stati affidati dalla Procura in custodia giudiziale ad una persona inadeguata ed inadatta a poterlo fare.
COSA E' STATO FATTO ?
PERCHE' A DISTANZA DI UN ANNO IL NOSTRO TERRITORIO NON E' STATO DEL TUTTO BONIFICATO DAI RANDAGI ?
Occorre urgentemente che vengano catturati,sterilizzati e rinchiusi nei luoghi adatti, da parte di persone competenti.
ABBIAMO GIA' PERSO TROPPO TEMPO.


Commenti: 0


Re: Re: Carrubbella (Ascolta il messaggio) Tema: 4 - Post: 2579
a cura di Tanu ro stirrubbu russu

del 15/02/2010 20:06:01

> Potrebbe essere il posto ideale per lo svolgimento del mercato e utile allo sviluppo di Modica Alta.
Consigliere Migliore ci tenga informati.

Commenti: 0


Re: Carrubbella (Ascolta il messaggio) Tema: 9 - Post: 2578
a cura di Razzio del Diccio

del 15/02/2010 20:03:12

> Se così fosse faremo una clissi-azzioni contro chi ha permesso che ciò accadesse.
Il Comune si può permettere simili regalie?

Commenti: 1


Carrubbella (Ascolta il messaggio) Tema: 9 - Post: 2577
a cura di silvio

del 15/02/2010 19:10:00

sigg. del blog, al punto 14 dell'O.D.G. del consiglio di questa sera si parla di una lottizzazione e programma costruttivo promosso dalla ditta Gerratana.
Ma non è che per caso si tratti del terreno sito in c.da Carrubbella e distinto in catasto alla p.lla 223 del foglio 171?

se così fosse si comincia a schiarire il cielo!!!

Commenti: 2


randagismo (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2760
a cura di Monica Ciampa

del 15/02/2010 15:34:09

IN EVIDENZA


Ho letto la notizia di seguito riportata e penso che Lei dovrebbe cercare di trovare delle soluzioni VERE al probleme del randagismo e non affidarsi alle FACILI soluzioni. Sono proprio queste che mettono invece a repentaglio l'incolumità dei passanti che si potrebbero trovare a tiro dei suoi "giustizieri".



Il Consiglio comunale ha lavorato ieri sera per quattro ore e mezzo, dopo avere aperto la seduta con la question-time. Un´ora di interpellanze ed interrogazione prima di un lungo dibattito su due mozioni.

Questa mozione è stata integrata con un emendamento votato all´unanimità, di Giovanni Migliore di Idea di Centro, destinato a far discutere. Nell´emendamento, infatti si chiede l´abbattimento immediato dei cani randagi pericolosi per l´incolumità dell´uomo.

Commenti: 1


Raccomandate!!!!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 21 - Post: 2576
a cura di Darwin

del 15/02/2010 13:45:41

Oggi sono stato all'ufficio postale per ritirare una raccomandata e fortunatamente ho trovato solo 23 persone prima di me, avevo il numero 74 e stavano servendo il 51.
Ho preso il tempo impiegato per servire un Cliente, varia dai 3 minuti ai 7, media 5.
Il conto è presto fatto dovevo aspettare solo 6.900 secondi salvo complicazioni.
Dovevo mettere 2 tagliandi da 1 ora e rischiare di prendere la multa.
Complimenti alle Poste Italiane. Se non ricordo male, c'era una carta per la soddisfazione del Cliente dove si sosteneva che i tempi di attesa non devono superare i 15 minuti, in questo caso li moltiplichiamo per 8 e diventano 120 quanto la briscola.
Non vi racconto cosa dicevano le Persone in attesa, non basterebbero cento pagine di questo simpatico Blog.
Mi raccomando, se dovete ritirare una raccomandata, prendete un giorno di ferie, lo trascorrerete piacevolmente in comunità.

Commenti: 1


Diffamazioni gratuite verso il Sud (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2759
a cura di Il meridionale

del 15/02/2010 13:19:45

IN EVIDENZA


Una cosa è essere leghista,un'altra essere animalista,un'altra ancora essere estremista. Singolarmente ognuno di essi difende un proprio ideale di tutto rispetto.
Ma se le tre cose s'incontrano e diventano un tutt'uno,allora il mix diventa esplosivo e pericoloso.
Da alcuni commenti che ho fin qui letto,posso dedurre che i leghisti/animalisti/estremisti che hanno fatto alcune dichiarazioni diffamatorie ed offensive ai modicani (definendoli assassini)ed ai siciliani tutti,hanno solo propagato e diffuso,amplificandolo,un sentimento che si chiama DISCRIMINAZIONE o se vogliamo esagerare RAZZISMO.
Modica conta 54861 abitanti ed alcune decine di cani randagi.
Definire assassini 54861 persone per difendere 30,40,o cento cani,
non solo è razzismo ma è anche pura follia.
Il passaparola che c'è stato fra i commentatori "leghisti/animalisti/estremisti " non è altro che un virus dannoso intriso di odio verso il Meridione,alimentato da una idolatria per gli animali sproporzionata e fuori luogo.
E che dire dell'ospedale per i cani?
Mera propaganda per dire che al Nord è tutto a posto,tutto funziona,l'illegalità è solo del Sud.
Ed il sotto segretario Martini che ha il compito istituzionale di salvaguardare la nostra salute cosa fa? Considera prioritaria la tutela dei cani invece che la tutela dell’incolumità pubblica degli esseri umani.
Mah !!!..........

Commenti: 0


del 15/02/2010 13:19:06

Due persone diverse...

Un semplice conoscente,quando viene a casa tua,agisce come un invitato.

Un vero amico apre il tuo frigo e si serve..

Un semplice conoscente non ti ha mai visto piangere.

Un vero amico ha le spalle temprate alle tue lacrime.

Un semplice conoscente non conosce i nomi dei tuoi genitori.

Un vero amico ha i loro numeri di telefono nell'agenda.

Un semplice conoscente porta una bottiglia di vino alle tue feste.

Un vero amico arriva presto per aiutarti a cucinare e rimane fino a

tardi per aiutarti a pulire

Un semplice conoscente detesta che tu lo chiami dopo l'orario in

cui è abituato ad andare a dormire.

Un vero amico ti chiede come mai hai messo tanto tempo a chiamarlo.

Un vero amico si informa della tua romantica storia d'amore.

Un semplice conoscente potrebbe fare dell'ironia su questa.

Un semplice conoscente pensa che l'amicizia sia finita dopo una

disputa.

Un vero amico ti chiama dopo una disputa.

Un semplice conoscente si aspetta che tu sia sempre pronto per lui.

Un vero amico è sempre pronto per te.

Commenti: 0


Lone wolf (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2758
a cura di Lone wolf

del 15/02/2010 12:50:46

IN EVIDENZA


Civilissimo nord Italia:
http://natura.forpassion.net/tag/randagi-polpette-avvelenate/

Alessandria (provincia di Ragusa)

http://www.amicicani.com/index.php?oper=newsleggi&id=2228

Belluno (provincia di Ragusa)

http://www.newnotizie.it/2009/12/17/belluno-scoperto-un-altro-canile-lager-un-fenomeno-troppo-diffuso/

Padova (provincia di Ragusa)
http://www.chiliamacisegua.org/2010/02/06/lo-chiamano-il-paradiso-dei-cani-lhotel-dogs-di-correzzola-padova/

Pavia (provincia di Ragusa)
http://www.chiliamacisegua.info/files/100_23_novembre_08_pag24.pdf

http://www.chiliamacisegua.info/files/villanterio_23_noevmbre_08_pag_25.pdf


Galeata (provincia di Ragusa)

http://www.chiliamacisegua.info/files/galeata_14_dicembre_08_pg_18.pdf




@ “signora” mariella villa (Monza)
“NON SIETE DEGNI DI FARE PARTE DELL'UNIONE EUROPEA VOI DOVRESTE FARE PARTE DELL'USA (UNIONE STATI AFRICANI)”. Col massimo rispetto verso gli africani, ovviamente.


“COME POTETE PRETENDERE DI AVERE TURISMO SE NON DIMOSTRATE DI ESSERE CIVILI ???”. Ha ragione, mancano proprio i turisti. Buon bagno all'Idroscalo, io mi tuffo nel Mediterraneo.

@”signor” giuseppe (Treviso)
“Modicani assassini e imbroglioni.
Speculate sui cani per avere più finanziamenti.
Lei Consigliere Migliore sarà sicuramente una persona corrotta e senza cuore.
Siete criminali.
Io credo che il Comune di Modica dovrebbe essere commissariato”. Yawn, che noia leggerla. Saluti da un modicano assassino e imbroglione, esco a sparare a qualche randagio e a denunciare il consigliere Migliore.


@”signora” dacia marato
“Signor Migliore, credo non le dispiacerà se io e tanti altri italiani insieme a me decideremo di non venire mai più a visitare una terra bella ma del tutto retrograda come la sua”. Nooooooo, non può farci questo! Come possiamo farle cambiare idea? La prego, la prego!


“Una vera lezione di inciviltà la vostra”, “Io ho una cagnolina...scampata per miracolo a morte certa dalle vostre parti”. Modicano brutto cattivo, brutto cattivo.

“Non mi sognerei di avere paura di quei poveri cani che girovagano soli e abbandonati (affamati e impauriti sì, questo è certo) nelle vostre terre...”. La aspettano con impazienza. Non perda tempo, sarà loro gradita ospite.

Commenti: 0


Articolo 4 (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2757
a cura di Repubblica Italiana

del 15/02/2010 10:09:11

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

La costituzione è vecchia?
Non sembra più che attuale?

Commenti: 0


del 15/02/2010 08:41:02

> Ma guarda guarda, che finalmente la Cassaforte Modica Multiservizi S.P.A. ( virtuale )sta per aprirsi? ma non è che si era forse persa la Chiave? speriamo bene.
Saluti vivissimi è buon lavoro.

Commenti: 0


del 15/02/2010 02:30:31

IN EVIDENZA


Amici del blog vi riporto l'immagine spedita in pdf dell'articolo.

Per leggerlo basta cliccare sulla foto.

i miei commenti credo .....che hanno bisogno di quache giorno di riflessione.

Vi prego soltanto di utilizzare lo spazio del blog per un confronto di idee e di opinioni e di ridurre il più possibile affermazioni molto sommarie e in alcuni casi anche offensive.










































Commenti: 0


Consigli per i meridionali (Ascolta il messaggio) Tema: 18 - Post: 2755
a cura di Chiara

del 15/02/2010 01:51:57

IN EVIDENZA


Come difendersi da un attacco da parte di un cane feroce che vuole mordere?

Una volta ho letto un libro di un tale studioso dei cani che per fare un esperimento ha vissuto diverso tempo in un branco....
Secondo questo tipo il miglior modo per non farsi mordere è quello di imitare il comportamento stesso dei cani remissivi, nel senso.... Quando un cane non accetta una sfida, oppure si sente in posizione gerarchica svantaggiata si sdraia a pancia in su, in pratica questo tale consiglia di sedersi a gambe divaricate, testa e sguardo basso, in modo da comunicare chiaramente che non si accetta il confronto e che non si è pericolosi.

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214  215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)