Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

I numeri del Cimitero (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 6571
a cura di Darwn

del 22/05/2011 22:17:47

Project Financin, Gli allarmi sono motivati o strumentali?

L'informazione dell'Amministrazione è soddisfacente o carente?

Da alcuni giorni seguo con estrema curiosità i commenti su Radio RTM e devo dire che sono confuso.

Ho provato ad accedere ai documenti presenti nell'aria tematica, ma alcuni non sono visibili o accessibili.

Non riesco a capire se il Comune avrà dei costi dato che il Project Financing può essere a totale carico del Privato o partecipato.

Il bando per l'assegnazione, se i costi sono a totale carico del Privato, quali parametri prenderà in considerazione?

Una considerazione vorrei fare appellandomi a questa Aministrazione, è vero che le decisioni le devono prendere le Persone che hanno avuto il mandato dagli Elettori, ma dovrebbe essere interesse di chi Amministra rendere fruibili e comprensibili atti importanti che coinvolgono servizi indispensabili per i Cittadini.

Dire in maniera trasparente cosa cambia per i Modicani, quali costi sosterranno privatamente, se verranno fuori nuove tasse, risposte semplici a dubbi leciti.

Abbiamo un sito istituzionale che è stato premiato per la qualità, pubblicate tutto quello che può chiarire le idee a Noi Cittadini.

Le esperienze degli ultimi 10 anni non ci tranquillizzano, vedi Multiservizi, Università, chiusura discarica, ecc.

Commenti: 0


PROJECT FINANCING DEL CIMITERO DI MODICA (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 6570
a cura di geometra (in pensione)

del 22/05/2011 21:32:47

Leggo e pubblico quanto riportato sul blog di RadioRTM da un post.
Ne traggo spunto per ribadire un concetto:
I CITTADINI HANNO DIRITTO DI INTERVENIRE ANCHE TRAMITE REFERENDUM SU ARGOMENTI QUALI L'AFFIDAMENTO A TERZI DI UN BENE COMUNE QUALE E' IL CIMITERO COMUNALE.

Federazione della Sinistra Modica: Lettera dalla Luna………
scritto il 19 mag 2011 nella categoria: Politica
Pubblicata alle ore 17:35:17 - Fonte: redazione - 380 letture - 23 commenti.

22 maggio 2011 alle 20:45 silvio scrive


scusate se mi intrometto nella discussione.

Parte prima

credo che “Giorgio Zaccaria”, per dipanare i dubbi a tutti, debba dare delle precise spiegazioni alla città, e se si tratta dello stesso Giorgio Zaccaria Consigliere Comunale non avrà timore nè problema alcuno a rendere pubblica l’ultima redazione di un Project Financing (da ora in poi abbreviato in “P.F.”) di cui sembra che qualcuno abbia visto la prima parte e perso il resto.

Accantoniamo allora quanto letto sul P.F. di un anno fa circa e vediamo di discutere su carte, cifre, previsioni attuali (non a parole per favore, ma con copie di determine, di delibere, di progetti esecutivi, di programmi finanziari e di ammortamento ecc.) TUTTI INSIEME.

TUTTI INSIEME vuol dire che sul sito istituzionale del Comune di Modica il cittadino deve poter leggere e scaricare tutti i documenti correlati al caso (non è una cosa impossibile, anzi credo sia un dovere di legge se non sbaglio).

L’Amministrazione e la città (TUTTI INSIEME) discuteranno attorno ad un tavolo tecnico PER LA PRIMA VOLTA NELLA STORIA DI MODICA il loro FUTURO.

Capisco che questo per l’Impresa Proponente il Piano costituisce una lungaggine a cui vorrebbe sottrarsi volentieri, ma SE L’ATTUALE COMPAGINE AMMINISTRATIVA VUOLE CONTINUARE IL DIALOGO INIZIATO GIA’ TRE ANNI FA CON I SUOI ELETTORI, allora quale migliore occasione per un confronto diretto tra cittadini, amministratori, dirigenti comunali e imprese.

Parte seconda

I DUBBI.

Da questo blog e da altri si evincono tanti dubbi da parte di cittadini (impegnati politicamente e non) in questa querelle, riassumo quelli principali pregando Castrusini, Zaccaria, il Gatto… e altri che sono a conoscenza del P.F. a darne soluzione:
1 – Quanto sborserà il Comune per il P.F. (e in quanti anni)?
2 – E’ vero che gli utenti pagheranno il loculo direttamente all’Impresa?
3 – E’ vero che chi non vuole il loculo dovrà comunque pagare una tassa comunale per dare all’impresa 650+700.000,00 Euro l’anno per 26 anni?
4 – E’ vero che l’Impresa avrà i diritti del sopra e del sotto suolo dell’area Cimiteriale?
5 – E’ vero che non si può rescindere il contratto di esecuzione dei lavori dei Colombari in corso di costruzione?
6 – E’ vero che le Società di Mutuo Soccorso hanno già versato gli oneri al Comune e che le stesse sono in diritto di bloccare qualsiasi azione futura sul suolo loro assegnatole?
7 – E’ vero che la manutenzione del Vecchio Cimitero riguarderà tutte le Edicole Sociali (e non solo i pochi Colombari comunali)?
8 – E’ vero che la costruzione della chiesa prima appare, poi sparisce, poi riappare ma non si trova nei capitoli di spesa (e quindi si farà solo a parole, ma nei fatti nessuno la vedrà)?
9 – E’ vero che il P.F. così come strutturato è ai limiti della legalità?
10 – E’ vero che LA PROGETTAZIONE delle tombe di famiglia, delle edicole funerarie, delle Aiole (quelle a due posti per intenderci) sarà curato solo ed esclusivamente da Tecnici dell’Impresa?
11 – E’ vero che LA REALIZZAZIONE delle tombe di famiglia, delle edicole funerarie, delle Aiole (quelle a due posti per intenderci) sarà curato solo ed esclusivamente dall’Impresa?
12 – E’ vero che si pagherà una tassa annua per la manutenzione? e se si chi la pagherà? solo gli utenti o tutti i cittadini modicani?
13 – E’ vero che fare un bando di gara per la costruzione dei colombari comunali costava molto meno che istituire un P.F.?
14 – Quanto ha speso fino ad oggi l’Ente Comune di Modica per questo P. F.?

Mi fermo quì, per ora, in attesa di avere a disposizione tutto l’incartamento ATTUALE del P.F., così potrò anch’io partecipare con cognizione di causa alla discussione pubblica di una parte del mio e vostro futuro.

Cogliendo l’occasione per ringraziare RadioRTM, Prego anche questo meraviglioso e libero sito di dare la più ampia diffusione dei documenti che L’Amministrazione Comunale vorrà mettere a disposizione dei suoi elettori.

Commenti: 1


pagina del giornale " IL DIALOGO" (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6569
a cura di Alessandro

del 21/05/2011 18:36:51

molto bello il pensiero di Carmelo Modica sulle pagine del giornale....questa Amm.ne dovrebbe vergognarsi di tutto....

Commenti: 0


LA FOLLIA CONQUISTA IL MONDO (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6568
a cura di giombattista ballarò

del 21/05/2011 10:47:56

Oggi 21 maggio 2011, secondo la follia di Harold Camping, cronista d'una radio cristiana statunitense,saremmo arrivati al giorno del giudizio universale.La sua teoria scaturirebbe dal fatto che il 2011 è il 7000° anno dal diluvio universale e in quest'anno il mondo sarà distrutto.Non si scopre nulla di nuovo nel verificare che nel mondo esistono sempre più matti, trovo singolare tuttavia che un soggetto del genere non sia ancora stato rinchiuso in qualche manicomio criminale per procurato allarme planetario.Fino a qualche tempo fa, dovevamo tollerare le "scoperte" della popolazione maya che, bontà loro, ci facevano arrivare al 20 dicembre 2012, questo predicatore da manicomio, ci ha tolto l'imbarazzo di vivere altri 7 mesi. Ma perchè il mondo diventa sempre più pazzo ?

Commenti: 0


Re: Re: Meditate maggioranza,meditate (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 6567
a cura di Meno Rosa "Fare Ambiente"

del 20/05/2011 23:42:48

> vedo adesso che era già pubblicato prima che lo chiedessi.Grazie perchè questo documento è un grosso contributo di verità.

Commenti: 0


Re: Meditate maggioranza,meditate (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 6566
a cura di Meno Rosa "Fare Ambiente"

del 20/05/2011 23:36:34

> Caro "Procacciatore di verità"
Trovo il pezzo da te inserito sulla tematica dei "Project-Finanging" molto interessante ed estremamente utile alla discussione in atto sul progetto finanza del Cimitero di Modica verso il quale ho avuto sempre una netta contrarietà fin dagli anni novanta quando ero assessore al Cimitero.Le considerazioni di Paolo Cacciari calzano perfettamente con i miei interventi in materia sui vari blog e sulla stampa in genere.Ti prego quindi se puoi inviarlo al mio indirizzo e-mail :meno.rosa@gmail.com.Attendo e grazie.

Commenti: 1


Meditate maggioranza,meditate (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 6565
a cura di Procacciatore di verità

del 20/05/2011 20:39:45

ECCO IL PROJECT FINANCING: LA FORMULA GIUSTA PER FARE STRADA
di Paolo Cacciari

Come semplificare le procedure e impadronirsi del denaro pubblico.

Una formula
magica finanziario-affaristica

Project financing, ovvero finanza strutturata o di progetto: è una formula magica molto in voga tra i fedeli del dio Mercato. Pronunciandola, ministri, sindaci, presidenti ricevono [dal sistema bancario] il denaro necessario a realizzare le agognate opere «di interesse pubblico». Autostrade e trasporti in generale, parcheggi e cimiteri, attrezzature per le public utilities, ospedali e acquedotti, teatri e pesino carceri. L':anno scorso, il 25 per cento degli appalti avviati dalle pubbliche amministrazioni rientravano nella tipologia della finanza di progetto. D'un botto, la storica «crisi fiscale» delle economie mature svanisce, i parametri di sostenibilità del debito pubblico non contano più, le spese
per investimenti spariscono dai debiti di bilancio. Un vero miracolo. I nuovi sciamani
- i promotori finanziari - affermano che in tal modo la «leva finanziaria» aiuta a realizzare le infrastrutture e i servizi di pubblica utilità. Ovviamente avviene esattamente il contrario: è l'economia reale che supporta quella dei pezzi di carta.

Il project financing è uno strumento per mettere le mani sui flussi certi di denaro cash dei servizi pubblici locali, un modo per drenare quattrini dalle tasche della gente per alimentare l'insaziabile voracità del mercato finanziario. È stato calcolato che le «risorse» finanziarie - azioni, obbligazioni, depositi, ecc. - negli ultimi quaranta anni sono aumentati di 14 volte. Buon per i possessori di titoli che generano rendite. Ma qualcuno si è mai domandato chi li paga?

Dal punto di vista finanziario il project financing è in realtà una semplice operazione di

anticipazione del denaro necessario alla realizzazione di un'opera. Istituti di credito

specializzati - in gergo Infrastructure equity fund, in Italia ve ne sono una quindicina - una volta individuata l'opera da realizzare, emettono titoli obbligazionari, bond e li collocano nel mercato, infilandoli nei fondi di investimento che a loro volta banche, assicurazioni, fondi pensione e risparmiatori vari compreranno allettati dalla

promessa di buoni rendimenti. I denari necessari alla costruzione dell'opera vengono quindi rastrellati e i cantieri possono partire, con gaudio dei nostri politici. Il rischio per gli intermediatori finanziari è zero, la loro parcella per il prezioso servizio è sicuro. Per capire l'intreccio tra finanza e opere di interesse pubblico basta seguire la carriera di Vito Gamberale, passato da amministratore delegato di Autostrade Spa della famiglia Benetton al Fondo dedicato alle infrastrutture creato dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Ma come viene garantito il ritorno con gli interessi dell'investimento?

I nostri promotori di project financing incominciano qui a fare delle distinzioni interessanti tra «opere calde», «opere fredde» e «opere tiepide» [le chiamano proprio così, vedi la relazione della dottoressa Ilaria Bramezza per la realizzazione del Sistema delle tangenziali lombardoveneta proposto dalla Società autostrada Brescia-Padova].
Quelle «calde» si finanziano completamente con i proventi tariffari, con i cespiti da sbigliettamento, con i ticket, ecc. Quelle «fredde» - scuole, carceri, ecc. - continuano ad avere bisogno di flussi di denaro pubblico. Quelle tiepide, bastardine, sono destinate a diventare «semipubbliche». Succede però che alcune opere pensate dai promotori e certificate dai valutatori come molto «calde», come il treno ad Alta velocità che avrebbe dovuto finanziarsi per almeno il 60 per cento, si sono rivelate delle sòle, come direbbero i nostri amici romani, da decine di miliardi di euro, regolarmente ripianati nelle varie finanziarie. Per sbagliare le previsioni basta poco: una sottovalutazione dei costi di realizzazione, una sopravalutazione del numero delle utenze, una lungaggine nei tempi di realizzazione. Poi, ovviamente, non si può lasciare una «incompiuta», e così subentra lo Stato.
Per mettere in piedi una operazione di project financing serve un promotore, una «società veicolo» - Special porpose vehicle - che sappia creare quel Partenariato tra Pubblico e Privato [PPP] tra i soggetti autorizzatori e concessori e le imprese di costruzione, gli sponsor finanziari e le società di gestione. Nel settore delle autostrade questo compito è ambìto dalle società di gestione, che da semplici prestatori di servizi [casellanti, manutentori, ecc.] diventano veri imprenditori, volano per distribuire grandi affari alle società di progettazione e costruzione [a nordest i nomi sono sempre quelli: Studio Altieri, Ing. E. Mantovani, Astaldi, Impregilo...], per di più potendo seguire procedure senza gare, con affidamenti negoziati che ora si chiamano di «dialogo competitivo» tra aziende.

Troppo potere alle piccole società - la Venezia Padova, la Padova Brescia, la Autovie Venete - anche per un liberista come Galan. Il quale, così come ha già ottenuto il collega Formigoni, nel nome del «federalismo autostradale» preferisce infatti mantenere il controllo della realizzazione e gestione di tutte le nuove tratte autostradali attraverso la «Cav», la nuova società Regione-Anas, che funzionerà da stazione appaltante. Lo scontro è gustoso: riferendosi agli amministratori delle società autostradali nati nella politica - Vittorio Casarin, Lino Brentan, Giustina Destro, ecc. - e che ora si candidano a progettare servizi e affari, Galan ha detto: «Sono una casta che difende i suoi privilegi» [Alessandra Carini, Mattino di Padova del 16 luglio].

Commenti: 1


nota dell'MPA sull'ufficio urbanistica (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6564
a cura di Alessandro

del 19/05/2011 13:36:36

leggo con immenso piacere che dopo anni di amministrazione delle varie amministrazioni che si sono succedute, finalmente un consigliere è per di piu della maggioranza si accorge e DENUNCIA a chiare lettere il mancato funzionamento dell'uficio urbanistica e del suo Dirigente in particolare.
La domanda che mi faccio è sempre la stessa, MA SE A DIRLO E' PROPRIO UN ESPONENTE DELLA MAGGIORANZA, PER QUALE MOTIVO IL SINDACO DOPO CHE TUTTI GLIELO MANDANO A DIRE NON INTERVIENE......

Commenti: 0


Grazie ai blogger del mio sito e di Radio Rtm. (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6563
a cura di Giovanni Migliore

del 18/05/2011 01:56:49

http://www.radiortm.it/2011/05/15/e-deceduto-il-papa-del-consigliere-comunale-di-modica-migliore/

Grazie,per il pensiero avuto. Pensare che tante persone ti sono vicine in uno dei momenti più difficili per l’essere umano cioè la dipartita di un proprio caro, è un grande dono e un grande aiuto. Dal profondo del cuore, grazie a tutti.

Un grazie particolare va alla redazione di Radio Rtm per aver annunciato la notizia ed aver permesso a tante persone di essere informati e quindi aver potuto partecipare al rito funebre.

Commenti: 0


via vittorio veneto (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6562
a cura di giacomo artusi

del 17/05/2011 09:55:33

le porgo le mie condoglianze. la ringrazio poi per la disponibilità nell'essersi interessato al problema del costone roccioso di via vittorio veneto. è stato eliminato un pezzo di roccia, però sono convinto che la perdita di acqua che ancora dura comporterà infiltrazioni nella roccia e altri rischi di frana. non sapendo a chi rivolgermi le giro questo messaggio nella speranza di poter eliminare questo pericolo.

Commenti: 0


Mi dispiace (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6561
a cura di PMM

del 16/05/2011 12:29:37

Giovanni carissimo, davanti al dolore non ci sono parole. Per questo ti abbraccio in silenzio. PMM

Commenti: 0


il privilegio di conoscere certi uomini (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6560
a cura di giombattista ballarò

del 15/05/2011 19:53:14

Meno di un anno fa, ho avuto il privilegio di conoscere don Nino Migliore (così lo chiamavo per quel rispetto che sono solito portare alle persone avanti negli anni).Ho usato prima il termine privilegio non a caso, davvero mi ritengo privilegiato quando la vita mi consente di accostarmi a persone come lui.Era un uomo alla soglia degli ottant'anni che sprizzava vitalità e modernità mentale da ogni suo poro.Malgrado lavorasse sin dalla sua tenera età e da qualche anno avrebbe potuto tirare i remi in barca, lavorava tutti i giorni con la volontà d'un ragazzo che deve ancora costruire il suo futuro, progettava con la lungimiranza d'un imprenditore autentico ed era la vera forza morale dei suoi tre figli. Ma la morte, componente della vita, non guarda a questi rari requisiti. Tuttavia, essendo stato il padre che ciascuno di noi vorrebbe, per onestà, spirito di sacrificio, intraprendenza e capacità di trasmetterla agli altri,sono certo che la sua opera era stata completata ed i figli, sapranno in suo onore, seppur assente fisicamente, continuare l'encomiabile opera da lui iniziata e portata avanti per mezzo secolo.
Alla signora Concetta, a Giovanni, Angelo e Luca, giunga il mio sincero abbraccio.

Commenti: 0


Re: perdere il padre (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6559
a cura di Fabio Bruno

del 15/05/2011 18:18:57

Prendo spunto da questo titolo di post.
Avendo vissuto l'esperienza di Giovanni già da qualche anno, posso comprendere lo stato confusionale in cui si trovano lui e i suoi cari.
Perdere il padre vuol dire perdere il "centro di gravità permanente" (per dirla con Battiato); non più un consiglio sicuro; non più la persona a cui confidare i propri dubbi e le proprie perplessità in tutti i campi della vita; l'inizio di tanti "se" e di tanti "ma" a cui non potrà seguire una risposta diretta, sincera, certa.
Tuttavia il Sig. Nino Migliore ha seminato bene, ha curato la sua vigna e i frutti sono cresciuti sani.
Ora è il momento, per la famiglia Migliore, di mettere in pratica l'esempio di onestà e buona volontà che il Sig. Nino ha lasciato loro in eredità.
Il Sig. Nino Migliore sarà sempre presente nella loro vita terrena e li accompagnerà silenziosamente nelle loro scelte future; il suo ricordo sarà per loro sempre un monito da seguire.
Carissimo Giannello, Sig.ra Concettina, Angelo, Luca: abbiate fede, Nino è e rimarrà sempre nei vostri cuori e nei vostri ricordi, rafforzando ogni giorno la vostra anima.
Un abbraccio affettuoso,
l'amico di sempre
Fabio Bruno

Commenti: 0


perdere il padre (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6558
a cura di silvio

del 15/05/2011 18:02:48

è con sommo dolore che voglio essere vicino al Cons. Migliore e alla sua famiglia.

Commenti: 1


vicini al tuo dolore (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6557
a cura di r.c.

del 15/05/2011 17:14:50

Una perdita incolmabile,perdere il papà è come perdere una parte di se stessi.Forse di più.
Ti siamo vicini.
r.c. e famiglia.

Commenti: 0


Re: condoglianze (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6556
a cura di Meno Rosa "Fare Ambiente"

del 15/05/2011 14:15:53

> Apprendo in questo momento.Mi dispiace tanto..tantissimo.A Giovanni le mie sentite Condoglianze:

Commenti: 0


condoglianze (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6555
a cura di giorgio moncada

del 15/05/2011 12:21:48

Io e la mia famiglia Vi siamo vicini.
Giorgio e famiglia

Commenti: 1


comunicazione (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6554
a cura di un amico

del 15/05/2011 11:34:22

Stanotte è deceduto il papà di Giovanni Migliore.

Commenti: 0


del 14/05/2011 18:50:25

> io credo che il primo ad essere ringraziato dovrebbe essere il cittadino che per prima ha segnalato la discarica abusiva inviandole delle foto..non ricordo bene chi fosse, ma ho seguito bene la vicenda e ricordo che ci fu un signore che fece delle foto sia alla discarica sia ai costoni rocciosi della strada modica-friginti.quel che è giusto è giusto.
cmq sto rivedendo tutti i post per risalire al nickname

Commenti: 0


Presidente Scarso: Tanto zelo per se stesso ........... (Ascolta il messaggio) Tema: 95 - Post: 6552
a cura di Giovanni Migliore e Paolo Nigro

del 14/05/2011 15:39:08

Paolo Nigro e Giovanni Migliore: “Presidente Scarso: Tanto zelo per se stesso quanto nullo per gli altri consiglieri!”.


Dopo che alcuni “malcapitati” consiglieri di opposizione hanno fatto rilevare (come già tantissime volte eccepito in passato), come del resto anche la Commissione Bilancio con una nota a firma del Presidente Poidomani, che alcuni atti relativi a debiti fuori bilancio venivano avviati per l’approvazione senza essere corredati dalla indispensabile documentazione probatoria, durante l’ultimo consiglio il Presidente Scarso, con piglio da vero duce e con timbro di voce degno delle migliori arringhe, ha proposto di sottoporre al giudizio del consiglio comunale il suo operato per accertarne la correttezza e l’integrità.

Dando per scontato che l’esigenza da lui avvertita di affrancarsi da ogni eventuale ombra sul suo operato presidenziale, riteniamo non ininfluente precisare che quasi tutti i punti relativi ai debiti fuori bilancio sono stati da lui ritirati perché ne è stata accertata la incompletezza.

Ma ciò che qui vale sottolineare è il tanto zelo ostentato dal Presidente Scarso a tutela della propria dignità funzionale, e di contro la totale assenza del ben che minimo impegno a tutela della onorabilità dei consiglieri comunali dichiaratisi o riconosciuti incompatibili relativamente al “nuovo PRG”, che hanno subito una gogna mediatica e che poco ci mancava che fossero additati come irresponsabili!

Perché Signor Presidente non ha ne proposto ne pensato di convocare una seduta esclusivamente dedicata a fare chiarezza sul PRG e sulle ragioni, infinite, che giustificano i consiglieri incompatibili al momento della loro candidatura e quelli per i quali la incompatibilità è sopravvenuta?

La dignità funzionale e personale dei consiglieri merita forse meno rispetto?

Si può lasciare l’ultima parola ai giustizialisti di turno che non hanno approfondito tutte le implicazioni?

Signor Presidente che peccato: a dismesso l’autorevolezza ed ha indossato l’autorità!

Era proprio necessario fare ricorso alla polizia municipale per allontanare dall’aula un consigliere o, peggio, rivolgere toni ingiuriosi, sia pure in privato, nei confronti di altro consigliere comunale?

Si ricordi che Lei presiede un consesso sui cui banchi non siedono suoi scolaretti, ma eletti come Lei che hanno ricevuto il mandato di fare gli interessi della città e di perseguire il bene comune, e si ricordi che la diversità di opinione è il sale della democrazia.


F.to
Paolo Nigro e Giovanni Migliore

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30  31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)