Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

01/11/2017 00:17:04 da parte di elio penci, cittadino modicano emigrado Argentina - Re: Energie
28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

Notizie positive (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5882
a cura di Giovanni Migliore

del 16/12/2010 01:29:16

La nostra piccola Irene sta meglio.
E' riuscita a bere e l'intestino ha ripreso il suo funzionamento.
Le fratture al bacino , la costringeranno a stare a letto e a riposo per una guarigione lenta e naturale.
Io credo che a nome di tutti possiamo dire che saremo vicini a te e a coro sarai ricordata ogni giorno nelle nostre preghiere.
Auguri, piccolina.

Commenti: 0


del 15/12/2010 20:08:18

> Dalla classifica stilata da "Il sole 24 ore" apprendiamo a testa bassa che la Provincia di Ragusa è scivolata al 90° posto.
Qualche buon motivo ci sarà.
Come mai nessun politico di rilievo provinciale,regionale o nazionale non emette nessun comunicato per dare una spiegazione a questa ingrata retrocessione? (c'è scappata pure la rima).
Forse perchè si tratterebbe di dire alcune verità scomode,come l'evidente fallimento della "nostra" politica nel senso più ampio del termine,diciamo a 360 gradi. Un fallimento che tocca la destra,
la sinistra,il centrodestra ed il centrosinistra.
Fallimento che è riscontrabile se parliamo di ferrovie,se parliamo di strade ed autostrade,se parliamo di porto ed aeroporto,se parliamo di abusi sul territorio,se parliamo di disoccupazione giovanile,se parliamo di agricoltura in ginocchio e di terziario in crisi,
se parliamo di fondi europei inutilizzati o utilizzati male,e mi fermo,ma sappiamo benissimo che la lista potrebbe andare oltre.
A proposito di fondi europei (Por),ho trovato interessante un articolo di qualche giorno fa pubblicato on line da Ragusanews.com dal titolo:
"Il Times: La Sicilia butta i soldi dell'Ue .Il Governatore: quei soldi li abbiamo impiegati per colmare gap storici."

I soldi dell'Unione europea alla Sicilia? Sprecati. A puntare il dito contro la mala amministrazione delle risorse europee nella nostra Regione è, questa volta, il superpaludato Times.
In particolare il quotidiano inglese, nel prendere atto che «tra il 2000 e il 2007 la Sicilia ha speso 7,4 miliardi di sterline (8,5 miliardi di euro, ndr) forniti dalla Ue per finanziare un programma chiamato Agenda 2000 per aiutare l'isola a riprendere il passo con il resto dell'Italia e dell'Europa» ha scoperto, da «un rapporto sullo stato di attuazione del progetto», che «quasi nessuno dei suoi obiettivi è stato raggiunto».
E, fra le spese prive di risultati concreti cita i «609 milioni di sterline, pari a quasi 700 milioni di euro, spesi per migliorare le risorse idriche, mentre la percentuale delle famiglie con problemi di approvvigionamento dell'acqua è in realtà aumentata», a cui si aggiungono «348 milioni di sterline, pari a quasi 400 milioni di euro, spesi per migliorare la purificazione dell'acqua, mentre la percentuale della popolazione che riceve acqua purificata è aumentata dal 43 a solo il 47 per cento». Ne molto meglio è andata con gli investimenti (altri 348 milioni di sterline) per attirare il turismo fuori stagione. L'aumento nelle presenze, infatti, è stato appena dello 0,2 per cento...................

l'articolo continua ancora,però penso che basti per renderci l'idea di come la politica siciliana ha speso e continua a spendere i soldi dell'Europa,soldi che dovevano servire a farci uscire da questo stagno melmoso ...e magari a farci avvicinare di più a Paesi evoluti e "puliti" come ad esempio la Svizzera.
Invece la Sicilia continua ad essere,come la storia ci insegna,terra di tutti ...e di nessuno.!

Commenti: 0


Re: La Svizzera è lontana (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5880
a cura di Meno Rosa "Fare Ambiente"

del 15/12/2010 15:54:16

Hai ragione in molte cose caro R.C!...lo spazzamento delle strade è previsto nell'appalto che stabilisce anche una periodicità di spazzamento in relazione al tipo di strada..come è anche previsto il lavaggio delle strade.Forse sono i controlli che mancano.In merito al volantinaggio,vera e propria piaga,il divieto di distribuzione nel centro storico(previsto da un regolamento da me voluto qualche anno fa) è tuttora vigente ..ma mancano i controlli di prevenzione e repressione da parte delle cosidette "Autorità Competenti".Il nostro livello culturale in merito alle norme comportamentali per l'ambiente non è elevatissimo ma ti posso assicurare che la nostra gente risponde bene..e risponderebbe meglio se ci fosse più impegno e presenza da parte delle cosidette "Autorità Competenti" presenza che si fa desiderare anche per il "micidiale inquinamento acustico" provocato dai motori di grossa cilindrata e dalle motorette smarmittate che violentano a tutte le ore i nostri timpani anche al cospetto delle cosidette "Autorità Competenti"..ecc....io come Coordinatore di "Fare Ambiente" e Tu come cittadino come tanti altri abbiamo il dovere di farci sentire per queste problematiche nel tentativo di essere ascoltati.

Commenti: 1


incidenti.... (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5879
a cura di roberto

del 15/12/2010 11:35:18

salve consigliere Migliore,

l'incidente della piccola in via catagirasi(speriamo che si riprenda al più presto) purtroppo è solo la punta dell'iceberg.....sono moltissime le tragedie sfiorate quotidianamente(per fortuna).
vero è che le auto e le moto vanno sempre più veloci e non rispettano il codice della strada, ma è anche vero che se togliamo le 4 strade principali i controlli sono pari a zero!!!!!!...
giornalmente percorro strade che vengono puntualmente prese in controsenso, stop non rispettati, auto e moto che letteralmente volano ed il tutto avviene in strade urbane....io stesso in qualche post fà ho scritto che tanti percorrono la via risorgimento in controsenso ed anche ieri sera è successa la stessa cosa.......caro consiglieri Migliore qua non si tratta solo di spostare qualche cassonetto o di togliere l'erba dai marciapiedi,a modica ci sono strade completamente abbandonate dalle forze dell'ordine....io vivo in via risorgimento da 4 anni e non ho mai visto nessun controllo!!!...mai!!!!...
roberto

Commenti: 0


La Svizzera è lontana (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5878
a cura di R.C.

del 15/12/2010 08:44:50

Affinchè Modica possa essere chiamata una "piccola Svizzera d'Italia"
dovrebbe fare passi da ultra gigante prima di fregiarsi di questa dicitura.
A parte le erbe infestanti che si trovano abbondantemente sia in città che in periferia,sulle stradine,specie quelle più interne del centro storico,a qualsiasi ora si trovano: feci di cani,ma sopratutto di gatti,cicche di sigarette,cartacce ed involucri di ogni genere.
Le colpe non sono da imputare tutte agli operatori ecologici,perchè anche se pulissero in maniera esemplare, dopo qualche ora il problema si ripresenterebbe.
Manca l'educazione e la repressione al fenomeno dello sporcare la città.
Bambini e adulti buttano a terra di tutto,con gesti spontanei e sensa sensi di colpa.
Una campagna di sensibilizzazione supportata da un controllo fisico effettuato da un vigile o poliziotto di quartiere,dovrebbero far cambiare le cattive abitudini in gesti di civiltà invidiabili da tutti.
Innanzitutto vietare categoricamente il volantinaggio (esiste un'ordinanza,ma è campata in aria),poi catturare ed eliminare i gatti randagi (portatori di malattie batteriche e virali),poi sanzionare chi
butta a terra pacchi di sigarette,di patatine,gomme da masticare eccetera.....ed infine attivare ALMENO settimanalmente il servizio di spazzamento e lavaggio delle strade con l'apposito automezzo meccanico che ogni buon Comune (o azienda di servizi ecologici)dovrebbero avere; ne esistono di grandi,piccole e medie dimensioni,per adattarsi alla tipologia delle strade.
La Svizzera è ancora molto,ma molto lontana....
non solo geograficamente,ma anche come modello di Nazione con le Città più pulite d'Europa. Ad essa si affiancano pure la Germania,l'Olanda,la Svezia,la Danimarca,etc...e buona parte del nord Italia.
Essendo la nostra città un sito Unesco,a maggior ragione dovremmo raggiungere tale obiettivo di città "veramente" pulita nel più breve tempo possibile.
Accadrà forse un giorno?


Commenti: 1


Link su Radio Rtm : Discariche abusive (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 5877
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2010 02:42:34

Fonte elaborazione articolo : Saro Cannizzaro

http://www.radiortm.it/2010/12/14/discarica-a-cielo-aperto-di-copertoni-a-modica-alta-denuncia-di-giovanni-migliore/

Hanno creato una discarica abusiva a cielo aperto di pneumatici. E’ stata rilevata nei pressi di alcuni ex pollai , nella traversa che da Via Modica Giarratana collega con la Via San Bartolo Addolorata (sbocca nei pressi del PalaRizza). La denuncia è del consigliere comunale Giovanni Migliore che chiede interventi urgenti. “Non so se è una mia impressione – dice – ma ultimamente stanno riprendendo le discarica di pneumatici e materassi. Me ne sono accorto mentre rientravo a casa ed è veramente il caso di intervenire. Il problema dei pneumatici in disuso è uno dei talloni di Achille in un territorio che ancora continua a disattendere le più elementari norme per la salvaguardia del territorio. Qualche settimana fa il problema era stato sollevato anche dal consigliere comunale di Una Nuova Prospettiva, Nino Cerruto, quando aveva “avvistato” una discarica di materiale edile e pericoloso. In questo caso era in una zona completamente opposta rispetto a Modica Alta, ovvero in Contrada Gisirella, dove alle spalle di un cantiere erano stati ammassati rifiuti di risulta tra cui anche pannelli di eternit. Relativamente ai pneumatici, appare palese, vista la grande quantità di quelli abbandonati, che possa essere un rivenditore a disfarsene in maniera spregiudicata ed irresponsabile. Ma non è un caso isolato. Negli anni questo problema si è ripetuto varie volte e, paradossalmente, in un periodo antecedente l’assessore alle Politiche Ambientali del Comune, che era Giovanni Portelli, controllava personalmente alcune zone fino, addirittura, a segnare col colore spray le gomme dismesse poiché sospettò che, vista la consistente quantità che veniva trovava in discariche abusive, potessero essere gli stessi pneumatici che venivano spostati da un luogo ad un altro. Resta il fatto che l’irresponsabilità di qualcuno offusca i recenti complimenti che la città ha ricevuto dal segretario nazionale della Cna nel corso della consegna del Premio Atlante. “Faccio i complimenti innanzitutto – ha detto Sergio Silvestrini – alla città di Modica che ho trovato molto pulita. ” una “piccola Svizzera d’Italia”.

Le foto sono di Giovanni Migliore

Commenti: 0


Link su Radio Rtm Odg approvato all'unanimità (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5876
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2010 15:06:36

http://www.radiortm.it/2010/12/14/modica-lettera-aperta-ai-colleghi-consiglieri-di-giovanni-migliore-riceviamo-e-pubblichiamo/

Commenti: 0


LETTERA APERTA AI COLLEGHI CONSIGLIERI (Ascolta il messaggio) Tema: 21 - Post: 5875
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2010 15:05:06

LETTERA APERTA AI COLLEGHI CONSIGLIERI



La riunione del Consiglio comunale tenutasi il 13 dicembre, ha affrontato e discusso un odg proposto dal sottoscritto il 9 novembre, riguardante il tema del recapito a domicilio delle pensioni agli anziani.



Un tema che per la sua portata di carattere sociale, ha visto realizzarsi un momento di politica alta, scevro dai soliti condizionamenti di schieramento ed improntato ad un senso di responsabilità e sensibilità dei singoli Consiglieri che hanno concretizzato davvero con l’approvazione all’unanimità,un momento di politica qualificata.



E’ per questo che sento il bisogno di ringraziare tutti i colleghi Consiglieri che con la mente libera da qualunque preconcetto, tipico delle appartenenze partitiche, hanno dato prova che la politica possa essere concepita in maniera diversa e certamente più seria da come siamo abituati a vederla realizzata.



Sono felice tra l’altro, che il Comune di Modica, relativamente a quest’importante questione, rappresenti il 1° Comune in Italia che si adoperi per risolvere un problema dei nostri padri con grande convinzione, sebbene in diverse parti d’Italia, molte Amministrazioni stiano sperimentando soluzioni diverse che vanno dalla copertura assicurativa all’utilizzo di strumenti tecnologici moderni, messi a disposizione dall’ente Poste.



Mi piace pensare che quanto accaduto nella riunione del 13, possa rappresentare l’inizio d’un percorso politico nuovo e certamente di alto profilo della politica.


Commenti: 0


Grazie a tutti i consiglieri comunali presenti (Ascolta il messaggio) Tema: 95 - Post: 5874
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2010 01:43:54

Grazie a tutti i consiglieri comunali presenti per aver approvato l'ordine del giorno proposto :

cioè il recapito della pensione a domicilio

Il primo comune in Italia che propone un Ordine del Giorno avente per tema la domiciliazione a casa della pensione.


Oggetto: Proposta Ordine del Giorno su recapito domiciliare pensioni di vecchiaia ed anzianità.

Il consigliere della lista “Idea di Centro” Giovanni Migliore, intende sottoporre, all'attenzione del Consiglio comunale, la situazione di disagio vissuta dalla moltitudine di anziani nella riscossione della propria pensione.

PREMESSO CHE:

Poste italiane nel corso degli ultimi anni ha creato e messo a disposizione degli utenti alcuni moderni sistemi di pagamento elettronico(postamat, carte di credito);

CONSIDERATO CHE:

in una percentuale elevatissima, i potenziali fruitori dei suddetti sistemi di pagamento sono soggetti settantenni ed ottantenni ai quali chiedere di avvalersi di moderne tecnologie equivale ad una richiesta di pilotare un aereo;

RITENUTO CHE:

i rischi connessi alla riscossione in contanti delle pensioni presso le sedi degli uffici postali sono molteplici e le cronache quotidiane ne danno ampia conferma,

IL CONSIGLIO COMUNALE

impegna il Sindaco Buscema ad adoperarsi per avviare un'interlocuzione con i vertici di Poste italiane e con il Ministro delle comunicazioni, affinchè con un atto di sensibilità che il sottoscritto reputa dovuto nei confronti dei nostri padri, si possa porre fine al ciclico disagio ed ai rischi d'incolumità personale.

Un'ipotesi di soluzione di questo problema, potrebbe essere offerta dal recapito a domicilio del pensionato, che si farebbe carico di riconoscere il costo del servizio all'ente Poste, compatibile ovviamente con gli importi della pensione che nella stragrande maggioranza dei casi, sono garanzia di fame. Data la natura del tema che di certo non è nè di sinistra nè di destra, lo scrivente auspica che possa essere trattato con unanime serenità e senso di partecipazione.


MODICA 09/11/2010 Giovanni Migliore



IL CONSIGLIO COMUNALE DI MODICA HA VOTATO ALL'UNANIMITA' L'ODG
con l'astensione del Consigliere Nino Cerruto


Grazie di cuore per l'intervento fatto dal Consigliere Falco, dal Consigliere Nigro, dal Vice-Sindaco.

Ovviamente concordo con le parole del Consigliere Nigro il quale diceva che dobbiamo impegnarci affinchè questo ODG non rimanga lettera morta ma invece possa diventare lievito per un movimento d'opinione di maggiore portata.

Il Consigliere Nigro proponeva infatti di avviare una concertazione tra il Sindaco e il responsabile territoriale dell'ufficio Postale coadiuvato da due consiglieri uno di maggioranza e uno di minoranza.

Fatto il punto con questi organismi, .......avviare una comunicazione con il ministero delle comunicazioni e la direzione generale delle poste.

In aula ho illustrato anche le mie ricerche che vanno da sperimentazioni ........a formulazione di vere e proprie polizze che tutelano i cittadini over 65.

Domani o appena mi verrà possibile, vi allegherò questo materiale.

Ne approfitto di questo post per ringraziare del valido aiuto dell'amico Giovanni Scivoletto e nel particolare dell'amico R.C.il quale nello specifico oltre ad evidenziare il problema, ha coadiuvato le mie ricerche.

Come vedi caro R.C., un tuo post è diventato un ODG e lo stesso, è stato votato all'unanimità da parte di tutti i Consiglieri Comunali di Modica.

Speriamo di portare questo ODG alla ribalta nazionale e quindi possiamo dire ......

....un cittadino modicano che sentiva a cuore il problema del recapito delle pensioni, ha sollecitato un Consigliere Comunale il quale si è fatto carico di prendersi a cuore il problema, ha fatto le opportune ricerche, ha presentato un ODG , oggi giorno 13/12/2010, ha discusso questo ODG ....... l
........a grande sensibilità dei consiglieri presenti ha visto nell'ODG , non uno strumento politico di opposizione e maggioranza bensì uno strumento di grande civiltà e buon senso civile, cioè di politica nella sua accezione più positiva.

Nell'ambito del recapito delle pensioni a domicilio ...abbiamo fatto storia.

Il Comune di Modica ha messo una pietra angolare.

Speriamo nell'aiuto anche degli altri comuni !!!!!

GRAZIE AI COLLEGHI CONSIGLIERI

Commenti: 0


Link su Ondaiblea (Ascolta il messaggio) Tema: 95 - Post: 5873
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2010 00:40:11

http://www.ondaiblea.it/2010121329743/Ragusa-e-provincia/Modica/modica-migliore-interroga-su-via-caltagirasi.html

Commenti: 0


link su Modica Liberata (Ascolta il messaggio) Tema: 95 - Post: 5872
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2010 00:36:08

http://www.modicaliberata.it/wp/?p=7958

Commenti: 0


Link su radio Rtm (Ascolta il messaggio) Tema: 95 - Post: 5871
a cura di Giovanni Migliore

del 14/12/2010 00:34:11

http://www.radiortm.it/2010/12/13/modica-il-consigliere-migliore-presenta-un%E2%80%99interrogazione-consiliare-urgente-da-discutere-in-aula-sulla-via-catagirasi-teatro-di-grave-incidente/

Commenti: 0


del 14/12/2010 00:31:44

Al Presidente del Consiglio
del Comune di Modica



OGGETTO:INTERROGAZIONE CONSILIARE URGENTE DA DISCUTERE IN AULA

Il sottoscritto Consigliere comunale Giovanni Migliore, appartenente al gruppo "idea di centro", chiede al Presidente del Consiglio di attivarsi presso gli Assessorati competenti al fine di attenzionare e porre rimedio a quelle situazioni che costituiscono grave motivo di pericolo per l'incolumità dei cittadini in alcune zone del nostro Comune.

Sabato 11 dicembre infatti, è avvenuto l'ennesimo incidente in zona Catagirasi, che per alcune ore ha fatto temere il peggio per una ragazzina di dieci anni, travolta da un'auto, mentre si accingeva a raggiungere il pulmino per recarsi a scuola.
Purtroppo,sono stato cattivo profeta,tant’è che da circa due anni, in almeno 4 interventi consiliari ,mi ero preoccupato di segnalare le stesse carenze che ancora oggi rappresentano un serio potenziale pericolo per gli abitanti della zona e per chi vi transita.

In questa zona, vanno spostati i cassonetti dell'immondizia sistemati sul marciapiedi, impedendone l'utilizzo ai pedoni; vanno tagliate le erbacce che "arredano" il sito e vanno realizzati dei dissuasori di velocità.

Nella zona e più specificatamente,in Via S.Bartolo Addolorata, insistono nuove costruzioni abitate da circa 50 nuclei familiari che legittimamente reclamano l'esistenza di un'adeguata illuminazione e la realizzazione di marciapiedi.

Al fine di evitare che gli scolari percorrano a piedi quel tratto di strada, sarebbe opportuno che lo scuolabus prevedesse due fermate anziché una e che una di queste possa avvenire all'interno del piazzale del supermercato Pam, il cui titolare è disponibile a consentire tale operazione.

Auspico che la sensibilità degli Amministratori, possa scongiurare il ripetersi
d'incidenti come quelli avvenuti nel passato.

Commenti: 0


Re: Santa Lucia (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5869
a cura di giombattista ballarò

del 13/12/2010 19:14:55

> Auguri di buon onomastico alla Lucia "Migliore"

Commenti: 0


Gli angeli hanno lavorato bene (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5868
a cura di R.C.

del 13/12/2010 16:52:37

Auguri piccolina,speriamo bene.

Commenti: 0


Santa Lucia (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5867
a cura di fabio bruno

del 13/12/2010 16:51:13

Auguri a tutte le Lucia, in particolare una che ci sta molto a cuore, vero Giovanni?

Commenti: 1


Gli angeli hanno lavorato bene (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 5866
a cura di Giovanni Migliore

del 12/12/2010 13:42:11

da pochi minuti sono tornato dall'ospedale maggiore.

.........NOTIZIE BUONISSIME.....

Sono felicissimo perchè ho avuto modo di vederla.

E' cosciente e parla.

Sono riuscito ad entrare nella mezzora di apertura a pubblico della sala semi-intensiva di rianimazione.

Ha un pupazzetto vicino a lei.

Le terapie saranno lunghissime ma credo che tutto si ristabilizzerà al meglio.

le varie tac sono negative e l'ematoma sta rientrando.

Credo che gli angeli hanno lavorato bene....

....le nostre preghiere ...che mi augurano siano sempre più intense ....aiuteranno la nostra Irene alla grande.

a presto.

Commenti: 0


Triste tragedia ....annunciata. (Ascolta il messaggio) Tema: 8 - Post: 5865
a cura di Giovanni Migliore

del 12/12/2010 03:42:47

Stamattina alle 8:20 mi è arrivata una telefonata dove mi veniva annunciata una tragedia avvenuta in Via Catagirasi.
Nel corso della telefonata, ho sentito l'arrivo dell'autoambulanza.

Cosa è successo ?

velocemente potremmo dire cosi : una bambina esce dal supermercato e un'auto investe la bambina che stava attraversando la strada.

se vogliamo approfondire dobbiamo aggiungere qualcosa :

iniziamo dal pulmino

l'amministrazione attuale per il primo anno ha tolto il servizio scuolabus della zona perchè era considerata centro urbano

dopo innumerevoli incontri , finalmente l'amministrazione comprese che era impossibile che i bambini potessero fare oltre 1 km di strada a piedi in una strada con forte pendenza e poco sicura, e cosi decisero di fare un punto di raccolta, ma anzichè nella Via San Bartolo Addolorata ( come era sempre stato)e dove abitano oltre 50 famiglie nelle palazzine di nuova costruzione,......la grande genialità.....per evitare 2 minuti di tempo e 300 metri di strada (compreso di entrata ed uscita della strada) .....pensò di fare una fermata in Via Catagirasi, in prossimità dell'incrocio di Via San Bartolo Addolorata.

Cosa significa fare la fermata in Via Catagirasi?

Significa esporre i bambini alla pericolosità di una strada stretta come la via Catagirasi e fare percorrere un'altra strada ancora meno sicura come la Via San Bartolo Addolorata dove è prima di marciapiedi .....anzi i bordi sono pieni di erbacce ....costringendo i bambini a camminare nel mezzo della strada.

Ricordo altresi che dopo l'apertura del viadotto Nino Avola molte autovetture utilizzano tale strada come alternativa alla Via Modica Giarratana.

In una riunione alcuni genitori avevano avanzato all'assessore pro-tempore di allora di fare fermare il pulmino dentro lo spazio del supermercato, visto che gli stessi ogni mattina vanno al supermercato per comprarsi il panino e in caso di pioggia il supermercato può fare di riparo.

Allora il verdetto fu negativo (per un verso legittimo poichè il pulmino non può entrare in uno spazio privato, ma per altro avrebbe dato magari maggiore sicurezza e sicuramente non sarebbe accaduta la tragedia di oggi).

Alle varie problematiche sopra-evidenziate, si aggiunge che l'autista del pulmino (a causa di problemi di traffico) a volte arriva sul posto alle 8:10 altre volte alle 8:05 altre volte ancora 8:15.

Stamattina, come varie altre volte è arrivato alle 8:10.
Se manca qualche bambinao bambino,l'autista inizia a suonare in continuo per mettere fretta ai bambini.
Spesso come riferito da molti bambini, qualche autista di turno, rimprovera davanti a tutti gli altri bambini del ritardo.

Stamattina, l'autista suonava in continuo .....la bambina al supermercato è arrivata alla cassa in gran fretta....basti pensare che aveva perso 50 centesimi.
.....correva per prendere il pulmino......( il resto lo posso lasciare alla vostra immaginazione)


Ma nel posto esiste un'altro grave problema.......

evidenziato in tanti post precedenti http://www.giovannimigliore.it/message.asp?MessageID=5501

poi evidenziato Aprile 2010

poi evidenziato Febbraio 2010

poi evidenziato Ottobre 2009

poi evidenziato Giugno 2009

poi evidenziato Gennanio 2009

poi evidenziato Novembre 2008

anzi nel mese di Febbraio ....un fatto mise in allarme i residenti

un'automobile verso le 19:30 entra dalla Via Catagirasi verso la Via San Bartolo Addolorata , sbanda e butta un muro a terra.
2 minuti prima erano passati 5 bambini che tornavano dalla Parrocchia di San Massimiliano Kolbe verso casa.

La tragedia è stata scampata.....

un'ulteriore interrogazione , una sollecitazione all'ex assessore pro-tempore ai lavori pubblici ......

.....una garanzia che a presto sia l'illuminazione e sia la realizzazione dei marciapiedi ...poteva andare a buon fine....

non sappiamo quale fine hanno fatto quelle parole ......

vi documento alcune di quelle foto















































Le parole sono andate in fumo

Come pensate che può provare una persona che per tante volte parla...parla e parla e non vede nulla all'orizzonte


.........è solo una vergogna......

la via Catagirasi continua ad evere sopra i marciapiedi 5 cassonetti

i cassonetti creano un duplice problema

da un lato non permettano di usufruire del marciapiede e quindi vedono costretti chiunque da un'adulto a un bambino a baypassare il problema camminando sulla carreggiata e .....
dall'altro i cassonetti creano una zona d'ombra agli automobilisti che percorrano la sopraindicata strada in direzione Via Modica Giarratana.

Da oltre due io segnalo.....ma i residenti mi dicono che da oltre 4 anni permane questa situazione.......

è possibile una cosa del genere in un paese civile???????

Ovviamente si parte dall'inciviltà di qualcuno che ha buttato rifiuti nel posto preposto per i cassonetti......infatti come potete vedere dalle foto i cassonetti rimangono sul marciapiede perchè dietro lo spazio è occupate da porcherie varie ......

















IL FATTO TRISTE DEL GIORNO

Quando sono arrivato sul posto....come mio solito ho fatto delle foto....

uno dei Carabinieri si è avvicinato e mi ha chiesto di fare qualche ulteriore foto nei dettagli e poi di avvicinargliela in caserma...
e cosi ho fatto !!!





































Sviluppate le foto, ci siamo sentiti con l'amico consigliere Mavilla il quale ha la residenza nella zona e anche lui ha portato avanti la stessa battaglia.

Lui aveva saputo del fatto e si trovava all'ospedale.

La sua presenza all'ospedale è stata provvidenziale perchè ci ha permesso di sapere in tempo reale cosa stava succedendo.

Nel frattempo lo invitai a venire sul posto,per poter fare un'intervista alla televisione assime sul problema sia di Via Catagirasi e sia di Via San Bartolo Addolorata.

Infatti alle 11:30 ci ritrovammo davanti al supermercato.

Con il cameraman, abbiamo fatto le riprese in entrambi i posto evidenziando tutto quando detto sopra



















Dopo il servizio, siamo andati assieme a Mavilla e al titolare del supermercato Magno,all'ospedale.

Abbiamo trovato tutta la sua famiglia e anche i genitori del ragazzo che ha investito la bambina , davanti alla sala operatoria.

Dopo oltre 3 ore d'intervento la bambina è uscita e accompagnata per precauzione in sala rianimazione.
Gli è stata asportata la milza, gli è stato risistemato l'intestino e hanno riscontrato una frattura all'intestino.
Le varie TAC hanno dato tutte esito negativo.

E' STATO UN VERO E PROPRIO MIRACOLO

SONO VERAMENTE CONVINTO CHE SOLO DEGLI ANGELI GLI HANNO POTUTO PROTEGGERE LA TESTA IN UN VOLO DEL GENERE.

ERANO LE 13:30 , quando siamo tornati a casa.

Alle 14:00 è andato in onda il telegiornale.....



Vi allego il filmato

Verso le 20:00 mi sono informato con degli amici che erano andati all'ospedale....


la bambina ha ripreso conoscenza .....sono passate 12 ore è tutto sembra andare per il meglio.

Scusatemi per aver allungato eccessivamente di dettagli il post, ma avevo il bisogno di far saper a tutti la scarica delle emozioni che oggi ho vissuto assieme ad altri amici-cittadini.

Telegiornale ore 14.00 del 11/12/2010

Commenti: 0


Multiservizi (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 5864
a cura di salvo

del 11/12/2010 19:11:57

Carissimo Consigliere, è da un pò che non ci sentiamo, e pertanto vorrei, nel limite del possibile, sapere notizie sulla Modica Multiservizi.
Siamo quasi a fine anno, e allora le chiedo, che fine farà la società, è tutti i Lavoratori, perchè fino ad oggi non si sà niente, è nessuno parla, le ultime voci davano la stessa in liquidazione al 31+12+2010 c.m.
Allora dico come mai ancora ad oggi, non c'è traccia ne di passaggi ad altre società, e ne di nuove società, forse si aspetta la fine al 31+12+2010, e dopo (cu nappi nappi re cassati ri pasqua)?
è il famoso Direttore Tecnico, ancora percepisce il suo 100.000,00 euro l'anno, col benestare sempre di tutti, compreso anche il nuovo Amministratore,alla faccia di tutti i Cittadini Modicani?
Spero tanto che lei sia in grado come sempre di dare una attenta e puntuale risposta.
Un affettuoso saluto e un Augurio di buone feste.

Commenti: 0


del 11/12/2010 18:51:14

Finanza di progetto

La finanza di progetto, o project financing, è una tecnica di progettazione e programmazione degli interventi, soprattutto di natura strutturale, di provenienza anglosassone.

La finanza di progetto si avvale di un approccio multidisciplinare complesso, finalizzato al finanziamento, alla realizzazione e alla gestione di infrastrutture e opere di pubblica utilità, attraverso l’uso massiccio di finanziamenti provenienti dal settore privato. Essa rappresenta uno dei nuovi modelli che vedono sempre più nel rapporto pubblico+privato, una nuova via per la realizzazione di moderne infrastrutture necessarie allo sviluppo competitivo dei sistemi locali. """Un’operazione di finanza di progetto si caratterizza per la capacità del progetto di autofinanziarsi, producendo flussi di cassa sufficienti per ripagare i prestiti accesi per il finanziamento dell’opera e garantendo al contempo una adeguata remunerazione del capitale investito."""

Con l’istituzione di una Unità Tecnica di Finanza di Progetto all'interno del CIPE, il Governo promuove la partecipazione di soggetti privati, prima limitata ai grandi sistemi a rete (trasporti autostradali, ferroviari, sistemi aeroportuali), anche agli interventi che interessano singole comunità (parcheggi, metropolitane, trasporti locali, trattamento delle acque, gestione del patrimonio artistico).

La finalità

La scelta della finanza di progetto per il finanziamento delle infrastrutture di pubblica utilità, da parte delle amministrazioni pubbliche, è dettata da una duplice esigenza: ridurre l’esborso finanziario pubblico e migliorare l’efficienza e l’efficacia nella realizzazione e gestione di opere pubbliche. """Con la finanza di progetto si realizza una convergenza di interessi tra la pubblica amministrazione, interessata alla realizzazione dell'opera o del servizio minimizzandone i costi di realizzazione, e il privato, interessato ai ritorni economici legati alla realizzazione e gestione dell'opera o del servizio."""

Gli strumenti

L’accordo tra l’amministrazione pubblica e la società privata può avvenire secondo modalità diverse: il privato può avere il compito di realizzare le strutture o di gestirle, oppure può svolgere entrambe le attività. Tale concessione avviene per mezzo della costituzione di una Società di progetto. Il finanziamento, quindi, non è diretto ad un soggetto preesistente, bensì va a beneficio di una Società di progetto (anche detta SPV, Special Purpose Vehicle, o Project Company), costituita per l’occasione, la cui esclusiva finalità è la realizzazione e+o la gestione del progetto stesso.

La concessione avviene secondo le modalità del BOT (Build, operate and transfer o anche Build, own and transfer). Sulla base di questo schema, l’amministrazione – a seguito di una gara - concede la costruzione e la gestione di un’opera, con diritto di utilizzo commerciale limitato a un periodo di tempo determinato (chiamato periodo di utilizzo o sfruttamento dell’opera), e con obbligo finale di trasferire al soggetto pubblico il possesso dell’opera realizzata o, in alternativa, di rinnovare la concessione di gestione.

Tra le tipologie di finanza di progetto rientrano anche il BOO (Build, own, operate), secondo il quale la società di progetto costruisce e gestisce una determinata opera rimanendo titolare della proprietà, e il BRT (Build, rent, transfer) che prevede che dopo la costruzione le opere vengano date in affitto a un gestore.

Quando si utilizza

Il ricorso alla finanza di progetto è utilizzato per la realizzazione di infrastrutture di interesse pubblico che risultano particolarmente impegnative sotto il profilo finanziario, che le amministrazioni pubbliche non sarebbero quindi in grado di finanziare interamente. Si tratta di attività che comportano l’utilizzo di suolo pubblico e vedono la partecipazione diretta dello Stato. Le operazioni di project financing derivano da un’attività pubblica di programmazione e di impulso all'economia e sono collegate a un atto pubblico, la concessione, che autorizza l’iniziativa imprenditoriale e ne fissa termini e condizioni.


COME SI EVINCE QUINDI DAI VARI PUNTI TRATTATI SOPRA, IL PROJECT FINANCING LEGATO AL NOSTRO CIMITERO NON HA RAGIONE DI ESISTERE.
LE OPERE CIMITERIALI A MODICA VERREBBERO, COME SONO SEMPRE STATE, FINANZIATE IN ANTICIPO DAGLI UTENTI, PER CUI IL CAPITALE DA INVESTIRE NON E' DA REPERIRE TRA SOCI PRIVATI, MA TRA I MODICANI STESSI CHE, IN VISTA DI UNA MORTE CERTA, SI ACCAPARRANO UN LOCULO PIUTTOSTO CHE UN SUOLO PER EDIFICARVI UNA TOMBA.

LA MANUTENZIONE DEL CIMITERO DEVE ESSERE GESTITA DIRETTAMENTE DAL COMUNE TRAMITE UFFICI GIA' ESISTENTI E PERSONALE IN ESUBERO.
L'AMMINISTRAZIONE BUSCEMA SARA' IN GRADO DI AFFRONTARE LA REALIZZAZIONE DEL CIMITERO O PERDERA' MIGLIAIA DI VOTI ALLA RICERCA DI UN FINTO FINANZIATORE?

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63  64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)