Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
31/01/2015 22:12:26 da parte di Stefano - Gruppo di preghiera di Gesù Bambino di Gallinaro
25/05/2014 00:26:28 da parte di ex fonte internet - Re: Re: Re: Metamorfosi societarie (5)
24/03/2014 20:20:40 da parte di Pinzo Panzo - La situazione si sta facendo drammatica !!!!!
22/03/2014 08:58:59 da parte di Antonio - Re: ma chi c'è nell'aria?
17/03/2014 00:42:30 da parte di uno ri murica auta - ma chi c'è nell'aria?

 

Comunicazione dell'Assessore Scifo (Ascolta il messaggio) Tema: 111 - Post: 2148
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2009 20:18:50

Amici del blog, oggi alle ore 13:28 ho ricevuto un email dall'Ass.Elio Scifo dove in essa ho trovato allegato il discorso che l'Assessore doveva leggere ieri sera per difendere la sua posizione nei confronti della mia.

La stessa email oltre il file,portava quando segue :

Giovanni ti invio la relazione sulla piazzetta di Via Pisacane che ieri sera volevo leggere in C.C., ma per opportunità mi è stato consigliato di non fare, solo per portarla a Tua Conoscenza.
Ti prego nel futuro di non dubitare mai sulla mia correttezza.
Ciao Elio


A questo punto alle 14:57 ho scritto all'Assessore quando segue:
Ciao Elio ti ringrazio per avermi inviato la lettera.
Mi sento di chiederti per una questione di correttezza se posso pubblicare la lettera sul mio sito visto che la stessa contiene una versione diversa da quella da me asserita e quindi una versione che giusto che la gente conosca.
Ciao Giovanni


Alle 19:23 ho ricevuto la seguente risposta:
Giovanni, se lo ritieni utile e corretto, e se pensi che non ti arreca nocumento puoi farlo.
Ciao Elio


A questo punto per una questione di correttezza e precisione nei confronti di tutti, vi pubblico nello spazio sottostante la lettera dell'Assessore Scifo.

La Trasparenza è il primo postulato per una "giusta" democrazia.

Saluti.



LETTERA AL CONSIGLIO


Sig. Presidente, sig.ri Consiglieri, ringrazio il Consiglio per avermi concesso di intervenire sull’ultima telenovela promossa questa volta dal Consigliere Migliore.
Navigando sulla rete, ho infatti scoperto l’esistenza di un blog nel quale sono contenute circa 400 pagine, a cui vanno aggiunti due servizi televisivi, dedicate alla piazzetta di Via Pisacane.
Mai prima d’ora un’opera pubblica aveva goduto di tanta scrittura e di tale attenzione, perché Consiglieri di questo si tratta, essendo la proprietà, prima e dopo, del Comune, mentre al cittadino, che sta realizzando l’opera, spetta solo l’onere finanziario e la manutenzione della stessa.
Vorrei ricordare ai presenti che, ai tempi in cui ero Assessore al centro storico dell’Amministrazione Ruta, ho realizzato la piazza S. Domenico, la Piazza S. Maria, la piazza S. Sofia , la piazza largo Giardina, oltre ad aver disposto la rimozione di tre distributori di benzina, siti in Piazza S. Domenico, Piazza Matteotti e S. Sofia.
In quella occasione, molti cittadini e commercianti si sono lamentati e hanno minacciato di chiudere i negozi e licenziare i dipendenti. L’amministrazione di allora, sensibile alla riqualificazione del centro storico, non ha ceduto alle pressioni, realizzando le piazze di cui oggi tutti noi beneficiamo.
È infatti mia opinione che non si possa e non si debba amministrare alla luce degli interessi di pochi, bensì operare nell’interesse dell’intera Cittadinanza.
Ciò premesso, vorrei brevemente esporvi la vera storia della piazzetta di Via Pisacane.

La storia ha inizio quando il sindaco di allora, Ignazio Agosta, istituisce con un’ordinanza il divieto di sosta nella piazzetta, al fine di consentire l’uso dei garages.
Tale ordinanza si era resa necessaria per evitare un contenzioso legale con il proprietario dell’immobile che si affaccia sulla piazzetta, il quale, data l’impossibilità di accedere al proprio garage, ne rivendicava la proprietà, così come riportato nell’atto d’acquisto (leggere atto).
Da ciò si evince che nella suddetta piazzetta è sempre esistito un divieto di sosta, sin dal lontano 1986, e non di recente, come si è voluto far credere.
Da allora, il proprietario dell’unico immobile prospiciente la piazzetta, è stato costretto a subire, per oltre 25 anni, soprusi, angherie e minacce di ogni genere. Basti pensare che il proprietario ha presentato diversi esposti all’autorità giudiziaria per l’impossibilità di accesso ai garages, oltre ai numerosi interventi delle forze dell’Ordine, Carabinieri e Polizia di Stato.
Inoltre, è da alcuni anni attivo, a poca distanza, un ristorante, i cui avventori sono soliti posteggiare le auto nella piazzetta, contribuendo ad impedire l’utilizzo dei garages.
A fronte di tali disagi, numerose sono state le richieste di intervento rivolte ai vigili urbani, che però non hanno saputo porre fine al problema, vuoi per indisponibilità, vuoi per mancanza di personale o perché dopo le 21 il servizio non è disponibile.
Solo l’intervento dei carabinieri ha qualche volta sortito l’effetto sperato. L’ultimo intervento risale a pochi giorni fa, quando, dopo un ritardo di 4 ore, il proprietario è finalmente riuscito ad accedere al proprio garage.
La situazione sin qui descritta ha dunque spinto il proprietario dell’immobile e dei garages (l’odierno finanziatore della piazzetta) a presentare, in data 27-06-05, istanza per la ristrutturazione e l’arredo della piazzetta, dopo aver chiesto un parere di massima al Sindaco del tempo.
L’istanza è stata presentata utilizzando la convenzione approvata dal Consiglio Comunale che consente la realizzazione e la manutenzione di opere di proprietà del Comune a spese del privato, utilizzando come ristoro la pubblicità, cosa che in questo caso non sussiste poiché il proprietario non ha niente da pubblicizzare (polo commerciale ed altri).
Nonostante il parere favorevole della Soprintendenza e dei VV.UU sul progetto, l’Assessore al Centro storico di quel periodo ha ritenuto (non so con quale autorità) di approvarlo a condizione che non venissero realizzate le banchine, le fioriere e i dissuasori di sosta, come richiesto da una petizione di alcuni cittadini non identificabili.
In buona sostanza, la piazzetta doveva rimanere così com’era, lasciando al proponente il compito di provvedere alla rimozione del pericolo di caduta esistente e di privare la pavimentazione degli avvallamenti.
A fronte di questa equa spartizione di onori e oneri, il proponente si è visto costretto a rinunciare al progetto.
In data 15-10-08, cioè dopo due anni e mezzo, visto il peggioramento della situazione e visto il cambiamento di amministrazione, il proprietario ha riproposto il proggetto a suo tempo presentato. Solo in data 03-07-09, ovvero dopo otto mesi, pur trattandosi di un’autorizzazione che di norma si ottiene dopo un mese, il proponente ha ricevuto il parere dell’ufficio al verde pubblico e l’autorizzazione dal Dirigente del IV settore.
I lavori hanno avuto inizio il 23-9-09, dopo 2 mesi e mezzo.
Questo è quel che c’è da sapere sull’iter del progetto, assolutamente trasparente e notorio.
Per quanto riguarda la questione che sembra abbia a cuore solo il Consigliere Migliore, vale a dire le sorti di un diversamente abile, residente in zona e proprietario di due garages sotto la sua abitazione, voglio sottolineare come, al signore in questione e al padre di quest’ultimo, è stato garantito dal sottoscritto, in qualità di Assessore, sin dall’inizio dei lavori, un posto macchina nella piazzetta, a lui riservato.
Tuttavia egli, riponendo scarsa fiducia nel sottoscritto, è andato a parlare con il Sindaco che ha confermato, senza saperlo, quanto da me promesso.
Spinto però dal proverbio “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”, il signore in questione si è rivolto al consigliere Migliore, celebre per le sue battaglie contro ogni forma di sopruso.
Venuto a conoscenza del caso, il Consigliere ha ben pensato di montare su, uno scoop, scatenando un’offensiva contro la realizzazione delle fioriere, che impediscono il posteggio delle macchine.
Oggi la piazzetta è quasi finita (si è perso l’unico posto macchina possibile togliendo il divieto di sosta) e grazie ad essa si è potuto realizzare il posto macchina certo per il diversamente abile, perché a causa del posteggio selvaggio, non avrebbe trovato regolarmente un posto per la sua macchina.
Chiunque ne abbia voglia, domani potrà constatarne la presenza, magari scortato dal cicerone ufficiale del quartiere del SS. Salvatore, e rilevare come il posto macchina venga già utilizzato dal diversamente abile. Preciso che la richiesta di un posto riservato è stata fatta in data 26-6-09, 7 giorni prima del ritiro dell’autorizzazione.

Detto ciò, mi rivolgo al consigliere Migliore.

“Consigliere, lei, a differenza del sottoscritto che per trenta anni ha scelto di abitare ed esercitare la professione in quel quartiere, e che ne ha vissuto le problematiche in prima persona, pur non conoscendo il luogo del misfatto, ha fatto da cicerone alle TV private. Mi preme informarla che in via Occhipinti vi si arriva direttamente con una macchina da via Castellet e che quindi la sceneggiata di portare il povero cameraman giù dalla Via Liceo Convitto se la poteva pure evitare.
Non solo: la petizione contraria alla realizzazione della piazzetta, presentata da alcuni cittadini, comprende alcune firme fasulle, in quanta uno dei firmatari abita in via Fiumara, mentre la maggior parte di loro abita in vie dove si può arrivare in auto (parte di Via Rizzone e di via Portosalvo) e solo pochi abitano nelle adiacenze della piazzetta (sei). Quanto detto, consigliere Migliore, posso dimostrarlo per ognuno dei firmatari, in quanto li conosco e so dove abitano.
Faccio inoltre osservare al Consiglio che, il Comitato di quartiere “Carlo Papa”(quello vero, costituito legalmente da 20 firmatari) in data 11-03-09, ha spedito un’istanza al Sindaco, all’Assessore al Centro Storico e al Comandante dei VV.UU, in cui si legge al punto 3:
“Il Comitato è a conoscenza di un progetto per la realizzazione, a proprie spese, di una piazzetta, presentato da un nostro associato. La piazzetta è un’opera utile ed importante per il quartiere, sia per la carenza di spazi di aggregazione, sia per l’arricchimento della struttura urbanistica; pertanto nell’invitare gli organi preposti all’accoglimento del progetto, ci impegniamo fin d’ora a curare la manutenzione”.

Consigliere Migliore, io potrei fermarmi qua, sennonché, essendo di buon umore, le vorrei lanciare un’ulteriore occasione per dare buona prova di sé, suggerendole un nuovo soggetto per una telenovela di sicuro successo.
Sembra infatti che due dei suoi protetti, padre e figlio (la moglie è qui presente in aula), dichiaratisi lesi dalla realizzazione della piazzetta, siano proprietari di una macchina posteggiata da più di un anno e mezzo in via Monelli, e da allora mai mossa.
Tale mezzo, occupando l’unico spazio in cui è possibile fare manovra per scendere dalla fine di Via Rizzone, distante 100 metri dalla piazzetta, obbliga le persone che vi abitano a percorrere la strada a marcia indietro.
Ora, pur non volendo fare un uso privatistico del ruolo che svolgo ma solo per informare lei e gli altri consiglieri che in più di un’occasione avete dimostrato notevole interesse per la mia prole, tale situazione impedisce a mia figlia e alla sua bambina, di cinque mesi, di posteggiare l’auto nel proprio garage, antistante Via Monelli.
E qui ritorna protagonista l’ormai epica discesa da via Liceo Convitto, distante 500 metri da casa di mia figlia, costretta a percorrere a piedi il tragitto, con tutti disagi dovuti al trasporto della bimba e del passeggino, specie in caso di pioggia, vista l’enorme pendenza della strada, intervallata da gradini.
La invito pertanto a fare da cicerone alle televisioni e ad accertare quanto da me detto, magari in meno di 400 pagine, con buona pace dei suoi lettori
O forse reputa questa storia poco interessante perché non ci sono voti da raccogliere?

Infine mi rivolgo ai cittadini che risiedono nelle vicinanze di detta piazzetta.
A loro posso garantire che, per lo spazio esistente, è possibile sia alle auto che ai mezzi di trasporto, ed all’autoambulanza di effettuare qualsiasi manovra di svolta ed è possibile anche una sosta breve per scaricare la merce dalla propria macchina, senza intralcio per il traffico, ad eccezione di quello del proprietario dei garages.

Concludo informando il Consigliere Migliore, paladino dei consensi elettorali e della illegalità, in quanto vuole che si violi un divieto di sosta, che presto si potrebbe difendere da un accusa di violazione della privacy e di aver messo in cattiva luce sia i finanziatori che la D.L. della piazzetta.
E chiedo altresì al consigliere Migliore di fare l’unica cosa giusta ed onesta dall’inizio di questa vicenda, nell’interesse della Città e del Comitato “Carlo Papa”.
Abbia il buon senso di risparmiare un notevole imbarazzo ai colleghi consiglieri, ritirando la presente Mozione.


Commenti: 0


Grazie ed Auguri (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2147
a cura di Darwin

del 15/12/2009 20:03:06

Grazie Consigliere Migliore ed auguri per le battaglie future che sosterrà.
Sono certo che il Suo impegno comincia a fare breccia nelle menti dormenti dei Modicani e qualcuno comincia a ricredersi, forse la politica d'interesse può essere sconfitta.

Commenti: 0


Parere sulla mozione della piazza Pisacane (Ascolta il messaggio) Tema: 111 - Post: 2146
a cura di Cassarino Giuliano

del 15/12/2009 17:28:26

Carissimo consigliere Migliore, le volevo fare i miei più sentiti complimenti per la vittoria schiacciante riguardo la mozione della piazza Pisacane. Premettendo che non sono un abitante della zona, sono ugualmente rimasto colpito e stupefatto della sua preparazione tecnica sull'argomento. Preparazione degna di un docente universitario, neanche se l'intera maggioranza fosse stata presente in aula sarebbe riuscita a smontare una mozione del genere.
Mozione approvata grazie anche all'unione, alla forza e alla tenacia del gruppo di centrodestra, che tenendo duro fino alla fine ha inflitto il colpo di grazia alla maggioranza, conquistando così un importante vittoria.
Una maggioranza che, dal mio punto di vista, sembrava spaccata in mille pezzi come un vetro in frantumi, a tal punto da abbandonare alla deriva il suo Sindaco Antonello Buscema ed il suo assessore Elio Scifo, che sembravano alla fine giunti ad una totale crisi di nervi, in quanto il sindaco al posto di rendersi disponibile a trovare un accordo, cosa fa? Allude ad una prova di forza da parte del consigliere Migliore, arrivando a parlare anche di "demagogia", e d'altra parte vi è l'assessore Scifo che per tutta la durata del dibattito non si interessava di ciò che veniva esposto dal centro destra. Vani sono stati i tentativi da parte dei consiglieri della maggioranza di bocciare la mozione, e dopo quasi due ore di dibattito viene approvata dal consiglio comunale con 10 voti favorevoli a fronte di soli 6 astenuti da parte della maggioranza.
Colgo l'occasione per congratularmi di nuovo con il consigliere Migliore per la performance di alto livello culturale.

Cordiali saluti

Giuliano Cassarino

Commenti: 0


Re: Licenziamenti (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2209
a cura di Amistad

del 15/12/2009 17:16:27

> Mi scuso con gli amici, la domanda andava alla fine.

Commenti: 0


Licenziamenti (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 2208
a cura di Amistad

del 15/12/2009 17:13:59

IN EVIDENZA


Caro Cons. Migliore, sarei curioso di sapere cosa ne pensa della situazione dei lavoratori della Modica Multiservizi e il comune, e come pensa di agire in merito, vista la sua Grande sensibilità.
Allego alcuni link per far si che tutti gli amici del blog abbiano evidenza del problema.
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=29241
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=29363
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30188
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30439
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30475
http://www.ilgiornalediragusa.it/component/content/article/11935.html
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30547


Mi chiedo, ma cosa è cambiato da primo Novembre ad oggi?
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30620
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30644
http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30620




Commenti: 2


Uffici Postali ...un disastro !!!! (Ascolta il messaggio) Tema: 21 - Post: 2145
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2009 15:12:19

IN EVIDENZA


Amici del Blog in questi giorni stiamo assistendo a qualcosa di assurdo.

Lo sapete cosa vi succede se il postino non vi trova a casa?

DOVETE PROCURARVI ALMENO 2 ORE DEL VOSTRO TEMPO E COME DEI "PECORONI" ANDARE ALL'UFFICIO POSTALE DELLA SORDA.

PERCHE' ?

Perchè l'ufficio postale ha pensato di risparmiare (a spalle dei cittadini) e quindi ha concentrato il servizio nella Via Res. Partigiana a Modica Sorda.

L'ufficio Postale di Modica Sorda è dotato di personale tale da sopperire a questa nuova richiesta.

No tutto come prima

Allora ?

Allora per ritirare una raccomandata devi aspettare almeno 2 ore in fila.

Chi paga il nostro tempo ?

Speriamo che si faccia tanto di quel clamore da invitare questi uffici a rivedere la loro analisi dei costi.

Spero che il Sindaco si preoccupi della propria città e provveda a sollecitare i responsabili degli Uffici Postali.


Commenti: 0


del 15/12/2009 13:26:36

IN EVIDENZA


COMUNICATO STAMPA

“Metti una sera in Consiglio…..”

Modica,4 Dicembre 2009: Serata uggiosa, tempo incerto…corriamo a vedere cosa succede stasera in Consiglio Comunale….Il Consigliere Migliore presenta una mozione d’indirizzo in merito alla piazzetta Pisacane.
Sono presenti alcuni cittadini del quartiere, qualcuno fa girare anche un Comunicato a firma di un fantomatico comitato di quartiere, già “pregiudizialmente” schierato contro la mozione di indirizzo presentata dal Consigliere Migliore.
Finalmente….. arriviamo al punto. Parte la spiegazione di Migliore, ampiamente documentata, stampata e distribuita anche agli astanti. Si segue facilmente l’argomento. Tutte le risposte potrebbero essere ammissibili ma… quando arriva la risposta del Signor Sindaco non possiamo non rimanere basiti. Pensiamo di aver prestato poca attenzione, di aver frainteso….no, non è possibile….. il Sindaco accusa Migliore di demagogia, per fortuna poi aggiusta il tiro…dice che se si vuole dialogare il problema...si risolve. Il tutto con accanto l’Assessore che è anche firmatario del Progetto “Piazzetta Pisacane” presentato dal privato cittadino. Continua raccontando della mancanza di elasticità dei cittadini modicani:”…Se fosse per loro non esisterebbe una Piazza Matteotti non utilizzata come parcheggio..” ne nomina altre, tutte chiuse oggi al traffico grazie alla determinazione di passati amministratori….Ci sembra aver preso un’abbaglio…! C’è sicuramente differenza con l’argomento in discussione, anzi con l’utilizzo che si vuole dare alla Piazzetta Pisacane. Tutto il contrario! Si tratta di un luogo pubblico che qualcuno ha pensato bene di destinare a proprio uso e godimento sistemandolo….e non per metterlo a disposizione di altri cittadini! Il fatto, poi, che al momento, anzi già da mesi, un portatore di handicap non possa raggiungere casa propria, si vuole che passi come circostanza fortuita e non come il sacrosanto diritto di una persona a cui la vita ha pensato di togliere “qualcosa” (nello specifico una gamba).
Prendono la parola consiglieri dall’una e dall’altra parte degli scanni. Quante parole.. e quanti giri inutili, quanta foga per arrampicarsi sugli specchi…Vengono date dalla maggioranza anche suggerimenti che, in altri momenti e non dopo un’accusa di demagogia, sarebbero potuti risultare validi. Finale: 1 a 0 per l’opposizione, con una parte dei Consiglieri appartenenti alla maggioranza discioltasi come neve al sole e gli altri astenuti. Bene ha fatto il Consigliere Migliore e l’opposizione a mettere nelle mani del Sindaco la questione. Usciamo a sera tarda con la convinzione che comunque ci sarà, come cittadini residenti e non in Via Pisacane, da vegliare. Il Sindaco si è impegnato sulla questione per tre cose: garantire l’arredo urbano, lo stallo per il parcheggio del portatore di handicap (si spera più vicino possibile alla porta della Sua casa anche se bisognerà sacrificare le fioriere..), garantire agli abitanti, e non solo, la fruibilità della piazzetta, ove ce ne fosse bisogno. Al privato cittadino che ha speso tanti euro per abbellire e rendere sicura la piazzetta va il dovuto ringraziamento della comunità tutta…. Ma solo i posteri, abbiamo il sospetto, la penseranno in tal modo!
Per il Movimento Enrica Guerrieri.

Commenti: 0


Stralcio della discussione del Consiglio del 04/12 (Ascolta il messaggio) Tema: 111 - Post: 2143
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2009 13:06:42

Amici vi riporto uno stralcio della relazione scritta dall'ufficio stampa del Comune di Modica

Si passa alla mozione di indirizzo su Via Pisacane.
Il consigliere di Idea di Centro Giovanni Migliore illustra il punto: analisi dei fatti,
analisi che hanno imposto il divieto di sosta,
la presenza di un disabile,
l’ analisi giuridica dei fatti.

Ritiene che il divieto di sosta nella piazza non ha senso, venga eliminato il marciapiede e venga garantito il posto del disabile.

Il consigliere Migliore illustra la cronistoria dei fatti.
Richiesta di un intervento di un privato sulla piazza,petizione con raccolta di firme perché contrari al restauro della piazze con soluzioni incompatibili con l’uso pubblico della piazza; il rup ( respsoanbile unico del procedimento) verifica i lavori di realizzazione della piazzetta e chiede lumi all’amministrazione del tempo.
Favorevole che non vengono fatti dissuasori e posa in opera di fioriere.
Il proprietario dell’immobile viste le condizioni rinuncia al progetto. Siamo nel 2006.

Nel giugno del 2008 cambio amministrazione e a settembre il proprietario dell’immobile chiede che venga ripreso il procedimento e non viene richiesto parere peraltro all’assessore che vedi caso è anche il progettista.

Il dirigente all’urbanistica manda una nota all’ufficio ecologia per introdurre le fioriere.

Nel luglio di quest’anno viene rilasciata l’autorizzazione citando il dato falso che era stata concesso, a suo tempo, un parere favorevole.

Non si parla del parere del dirigente urbanistica.
Il divieto di sosta è stato istituito nel 2005 senza motivazione.
Caso mai doveva essere fatto un divieto di transito.

C’è un disabile che chiede al Comune il tesserino di invalidità e che gli venga rilasciata l’autorizzazione a parcheggiare.
La richiesta dello stallo, in corsa d’opera, scompare e nel frattempo viene rilasciata l’autorizzazione a svolgere i lavori nella piazzetta. La richiesta successivamente viene ritrovata.

Il dirigente precedente aveva tenuto conto di una petizione pubblica e anche, in questo caso, bisogna tutelare gli interessi generali.
Si era deciso di mettere le basole e non le fioriere.
Su questo rilievo si parla, da parte del rup, di manutenzione straordinaria ma si parla di aiuole.
Ritiene che non siano state applicate in modo corretto e cristallino le norme sulla trasparenza e sugli interessi della collettività sull’argomento; soprattutto interessi pubblici sia nel merito che nel metodo.
Chiede al Sindaco di tenere conto della volontà espressa dai cittadini, che questa piazzetta sia fruibile dal pubblico, di rivedere l’intero procedimento con tutti i pareri regolari adottando un nuovo atto finché vengano ripristinate le condizioni originarie imposte nell’anno 2006 garantendo l’eliminazione delle fioriere in pietra e dei dissuasori realizzati o realizzandi in loco e che il proprietario richieda il passo carrabile, la sosta eliminata, e prevedere uno stallo per soggetto portatore di handicap nella parte oggi occupata dalle fioriere.

Il Sindaco rileva che ci sono due strade: quelle del buon senso o quella della prova di forza.
Ha dato disponibilità a chi di interesse a risolvere il problema rispetto invece alle strade della pubblicità e del comportamento contrapposto.
Quando a Modica si sono fatte e piazze ci sono state sempre polemiche enormi per non farle. Se le amministrazioni di ogni tempo avessero seguito questi atteggiamenti molte piazze non esisterebbero. Detto questo la storia di questa vicenda riguarda altre amministrazioni; anzi risale al 1986 tempo in cui fu costituito un divieto di sosta per consentire l’accesso del proprietario ai garage rivendicando la proprietà della piazzetta. In questi anni il Comune non è riuscito a garantire il divieto di sosta. In quella zona sono successi fatti incresciosi con disagio dei residenti della zona. Alcuni anni fa il proprietario di un immobile presentò la proposta di un arredo urbano come da convenzione con l’Ente per non consentire parcheggio abusivo. Questo progetto viene approvato dalla sopratendenza e dagli uffici competenti, al momento di rilasciare la concessione succede che un assessore nel 2006 firma un atto strano dando disposizione sulla misura delle basole, che non vengono fatte le fioriere. Il dirigente fa propria questa tesi e blocca il progetto e non se ne fa nulla. Il progetto viene presentato nell’ottobre 2008, e viene approvato nel settembre del 2009. Sulla presenza della persona diversamente abile ha garantito una soluzione ma si sono volute seguire altre vie. Oggi ci sarà un parcheggio per il disabile senza andare ad inseguire chi potrebbe posteggiare in modo selvaggio alle condizioni di oggi. Il Sindaco legge una nota firmata di abitanti del quartiere che si impegnano a fare la manutenzione delle fioriere e che vedono di buon grado la soluzione prevista. Il Sindaco garantisce che la piazza garantirà la fruibilità con un arredo urbano, il posto al disabile, la possibilità di manovra nell’area con sosta breve dei residenti. Massima disponibilità a trovare una soluzione che vada bene a tutti. Diversamente ognuno vada per la strada che ritiene più opportuna.

Il capogruppo dell’Udc Paolo Nigro dichiara che la mozione del consigliere Migliore e come se l’avessero sottoscritta.
Contesta le parole del Sindaco quando taccia come demagogico il discorso del consigliere Migliore, oppure quando si parla di una prova di forza.
Questo atteggiamento lo imbarazza che diventa maggiore nel momento in cui le legge sono fatte per applicarle.
L’atto a favore letto dal Sindaco gli è stato consegnato dall’assessore all’urbanistica ing. Elio Scifo come ha osservato con i propri occhi. Siamo al paradosso.
Per le ragioni discusse in quest’aula e in virtù di una legge nazionale che vieta agli assessori delegati all’urbanistica e ai lavori pubblici di partecipare alla discussione per progetti a cui sono direttamente interessati.

Non si applica in Sicilia?

Bene ma è un fatto di opportunità politica.

Rileva il fatto che il Sindaco non fa riferimento al dirigente che atteso che è uno spazio pubblico si fa richiesta all’amministrazione di esprimersi.
Il Sindaco Piero Torchi si rivolse all’assessore Cavallino che da una disposizione in questa direzione.

Come mai il Sindaco non da una direttiva e non lo da l’assessore all’urbanistica come rappresentante legale del bene pubblico ?

Ad oggi non c’è un parere diverso rispetto a quello rilasciato nel 2005.
Sindaco e Assessore oggi seguono un iter che non tiene conto del carteggio contenuto nel fascicolo e per tale ragione Migliore chiede la redazione di un altro procedimento e un nuovo atto amministrativo.

Chiede al segretario l’accertamento se su questa autorizzazione ci vuole o meno il parere dell’amministrazione ?

Questa mozione non va contro gli interessi del cittadino, ne dei residenti ne della Città e chiede che l’atto che si dovrà votare deve essere affrancato da vizi.

Il capogruppo del PD Giovanni Spadaro sulla scorta del dibattito sinora svolto chiede una sospensione per verificare e capire per individuare una soluzione che possa stare bene a tutti.

Il capogruppo del Pdl Luigi Carpenzano ritiene che non ci sono lati oscuri. Gli interventi hanno reso chiaro il problema e invita il consiglio a prendere una decisione sulla mozione.

La richiesta di sospensione viene respinta con i voti della minoranza.

Il consigliere del Pd Carmelo Cerruto si dichiara frastornato nel sentire diverse versioni della questione.
Chiaro ed ineludibile il criterio di riservare il posto al disabile e per il resto l’iter è stato espresso; si volevano solo focalizzare alcune problematiche e non è stata consentito.

Ritiene che trattandosi di un argomento urbanistico e di arredo urbano propone di sottoporre gli atti alla commissione urbanistica e gli sembra strano come l’atto non sia passato dall’organismo che da parte sua deve dare un parere.

Il capogruppo di SD Vito D’Antona ritiene che alcuni aspetti non sono chiari dal 1986. Il Sindaco ha ragione. Su questa materia bisogna valutare le esigenze di tutti e non usare i muscoli. Non conviene a nessuno seguire la soluzione della contrapposizione. Sempre è avvenuto in tutte le città che qualora di intervenire su un aspetto innovativo si registrano resistenze legittime o meno. Bisogna trovare una strada. Il fatto che manchi il fascicolo è un limite alla discussione d’aula e mette in difficoltà i singoli consiglieri. Ci sono aspetti di carattere formale che mettono in difficoltà. Dall’altra parte c’è la mozione dei cittadini. Il Sindaco ha dato stasera delle garanzie e su questo bisognerebbe votare contro la mozione ma ritiene saggio rinviare alla commissione urbanistica l’incartamento per un parere. Si appella al buon senso di tutti.

Il consigliere Diego Mandolfo dell’Mpa ritiene giusto un rinvio in commissione urbanistica. La proposta di rinvio in commissione viene bocciata con dieci no e otto si.

Il Capogruppo di Nuova Prospettiva Nino Cerruto non si sente in questa fase di appoggiare la mozione Migliore.

Il capogruppo del SD Vito D’Antona ritiene che votando la mozione si espropria il consiglio comunale delle proprie facoltà infatti la mozione ,se votata, rimette al sindaco e all’amministrazione la decisione. Avrebbe avuto il piacere di parlare con i cittadini, guardare il fascicolo e decidere serenamente. Si astiene sul punto per mancato approfondimento.

Il Sindaco rileva che si deve incassare un dato politico rispetto a risolvere il problema. Se non ci sono violazione al procedimento amministrativo confermerà il progetto esistente e garantirà su quanto impegnato.

La mozione viene votata con dieci voti, quelli della minoranza, e sei astenuti.

Il consigliere Migliore ringrazia i consiglieri di maggioranza per avere mantenuto il numero legale in aula. Ricorda che la mozione è di indirizzo e quindi gli indirizzi da seguire sono quelli espressi dalla mozione.

La seduta del consiglio è rinviata giovedì 17 dicembre alle ore 20.00 Modica lì 4 dicembre 2009 Il Capo Ufficio Stampa Marco Sammito ().

Commenti: 0


silenzio (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2142
a cura di silvio

del 15/12/2009 13:06:21

Il silenzio è eloquenza, e più si avverte più rompe i timpani di chi DEVE sentire.
Una battaglia però non è la guerra, mai abbassare la guardia.
Suo devoto silvio.

Commenti: 0


Link Mozione (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2141
a cura di Giovanni Migliore

del 15/12/2009 13:05:41

IN EVIDENZA


http://www.comune.modica.rg.it/newsreader.asp?id=620

http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30362

http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=30355


http://www.sciclinews.com/articolo/13492/Maggioranza-alla-deriva,-l%E2%80%99Assessore-Scifo-sempre-piu-solo







Commenti: 0


del 15/12/2009 10:29:35

...e dallo stato abbiamo incassato € 11.485.730,26.

si sa quanto abbiamo incassato dalla regione?

si sa quanto abbiamo incassato dalla provincia?

si sa quanto abbiamo incassato dal comune (cioè da noi stessi)?

alla fine si sa se quest'anno abbiamo speso più di quanto abbiamo incassato? (quantomeno per i primi 11 mesi)

questo rendiconto penso sia dovere dell'amministrazione metterlo di dominio pubblico (mensilmente), e non di un consigliere, e di minoranza pergiunta.

Commenti: 0


Piazzetta (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2140
a cura di Manu

del 15/12/2009 08:38:27

Carissimo consigliere Migliore , complimenti per la vittoria in questa battaglia della “ piazzetta” , la sua è una vittoria della legalità e della giustizia, non della destra sulla sinistra .

Questa battaglia riconcilia molta gente con la politica intesa come tale come servizio alla comunità , ci fà capire che il lavoro serio alla fine paga , ho seguito la vicenda non guardando il colore dei protagonisti è ho “ tifato “ per la sua vittoria .

La ringrazio per quello che stà facendo per la città , attenzione a quanti possono strumentalizzare la sua vittoria , mantenga sempre la Sua linea politica di vero servizio .

Buon lavoro

Commenti: 0


Approvata la Mozione su Via Pisacane (Ascolta il messaggio) Tema: 111 - Post: 2139
a cura di Comunicato Stampa

del 15/12/2009 02:00:54

COMUNICATO STAMPA

Approvata la Mozione su Via Pisacane: Maggioranza alla deriva, l’Ass. Scifo sempre più solo!

I consiglieri comunali di opposizione “PDL, Idea di Centro, Modica in Primo Piano, I Popolari ed Unione di Centro”, nella seduta di ieri sera, dopo un lungo ed articolato dibattito, hanno votato favorevolmente la mozione redatta e proposta dal consigliere comunale di Idea di Centro Giovanni Migliore.

La mozione ha come obiettivo il contemperamento del prevalente interesse pubblico con quello altrettanto legittimo e pregnante dei residenti ed in particolare di un cittadino diversamente abile.

Per tale nobile motivo e per l’impegno profuso in oltre un mese di ricerca degli atti e studio della problematica, ci sentiamo di ringraziare vivamente il collega consigliere Giovanni Migliore per aver coinvolto l’intero consiglio su questo importante argomento e ci auspichiamo che con il nostro voto si possa raggiungere l’obiettivo prefissato.

Non riusciamo a comprendere l’atteggiamento tenuto in consiglio dal Sindaco che, arrampicandosi sugli specchi e dimostrandosi infastidito etc., ha tentato invano di difendere una posizione indifendibile, restando alla fine da solo con il suo Assessore, nell’imbarazzo della sua maggioranza che presente in aula a ranghi ridotti, con solo 7 consiglieri su 17, clamorosamente si astenuta!

Ci sentiamo comunque di ringraziare il Presidente del Consiglio e gli altri 5 consiglieri presenti per essere rimasti in aula non facendo mancare il numero legale.

A questo punto, visti i fatti di cui si è reso protagonista in questi ultimi mesi che hanno non poco imbarazzato e messo in difficoltà il Sindaco e l’intera maggioranza di centro sinistra, all’Assessore Scifo non resta altro che prenderne atto, a lui poi la scelta di quale decisione assumere!

Modica, lì 05 dicembre 2009

F.to

IL CONSIGLIERI COMUNALI DI OPPOSIZIONE DI CENTRO DESTRA

PDL – Idea di Centro – Modica in Primo Piano – I Popolari – Unione di Centro

Commenti: 0


del 15/12/2009 00:41:35

Comunicato del 10 dicembre 2009
IN DATA 26 NOVEMBRE 2009 E' STATO DISPOSTO IL PAGAMENTO A SALDO A FAVORE DELLE REGIONI, NONCHE' ALLE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO, DELLA QUOTA RESIDUA DEL 30% DEL CONTRIBUTO COMPLESSIVO DI €. 103.291.000,00 PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO PER L'ANNO SCOLASTICO 2008/2009, NEL RISPETTO DEI CRITERI DI RIPARTIZIONE STABILITI DAL MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, DELL’UNIVERSITA’ E DELLA RICERCA, CON DECRETI DATATI 29 LUGLIO 2008 E 2 OTTOBRE 2008.
AD ECCEZIONE DELLA REGIONE SICILIA, PER LE REGIONI VENETO, ABRUZZO, CALABRIA E SARDEGNA IL CONTRIBUTO E' STATO EROGATO DIRETTAMENTE AI COMUNI SULLA BASE DI UN PIANO DI RIPARTO ELABORATO DALLE REGIONI STESSE ALLE QUALI ANDRANNO RICHIESTI, DIRETTAMENTE, EVENTUALI CHIARIMENTI.
L’ACCANTONAMENTO DEL 30% DELL’INTERO CONTRIBUTO, ERA STATO DETERMINATO IN APPLICAZIONE DELLE DISPOSIZIONI DI CUI ALL’ARTICOLO 3 DEL DECRETO-LEGGE 1° 0TTOBRE 2007, N. 159, CONVERTITO DALLA LEGGE 29 NOVEMBRE 2007, N. 222.

Commenti: 0


del 15/12/2009 00:33:22

> Grazie a RC per il contributo.
La memoria dei fatti ci permette di ....migliorare il futuro!!!!

Commenti: 0


del 15/12/2009 00:30:03

I soldi inviati dallo Stato al Comune di Modica

il 13-02-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI ORDINARI 2009 ____________________________€ 1.881.562,60
CONTRIBUTI PEREQUAZIONE SQUILIBRI FISCALITA' LOCALE _€ 627.577,88


il 17-02-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI CONSOLIDATI ______________________________€ 603.881,87

il 26-02-2009 x anno 2009
MINORI ENTRATE IMPOSTA SU INSEGNE O CANONE DI PUBBL._€ 96.305,08

il 27-02-2009 x anno 2009
CONTRIBUTO PER CONTRATTI SEGRETARI COMUNALI _________€ 4.755,26

il 05-03-2009 x anno 2009
ONERI DEL PERSONALE (ART.1, C. 178, L. 266 05)_______€ 145.744,00

il 12-03-2009 x anno 2009
RIMBORSO SU ANTICIPAZIONI DI TESORERIA ______________€ 5.650,00

il 08-05-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI ORDINARI__________________________________€ 1.881.562,61
CONTRIBUTI PEREQUAZIONE SQUILIBRI FISCALITA' LOCALE__€ 627.577,88

il 13-05-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI CONSOLIDATI ______________________________€ 603.881,86

il 18-05-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI PER SVILUPPO INVESTIMENTI_________________€ 175.555,31

il 15-06-2009 x anno 2009
CONTRIBUTO COMPENSATIVO MINORI INTROITI ICI PRIMA ABITAZIONE___________________________________________€ 644.660,25

il 28-09-2009 x anno 2009
CONTRIBUTO PER LIBRI DI TESTO________________________€ 134.831,49

il 02-10-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI ORDINARI ____ ____________________________€ 1.938.579,65

il 06-10-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI CONSOLIDATI ______________________________€ 622.181,32

il 16-10-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI PEREQUAZIONE SQUILIBRI FISCALITA' LOCALE_€ 646.595,39

il 23-10-2009 x anno 2008
CONTRIBUTI ORDINARI ________________________________€ 658.241,97

il 04-11-2009 x anno 2009
CONTRIBUTI PER SVILUPPO INVESTIMENTI________________€ 117.036,87

il 25-11-2009 x anno 2008
CONTRIBUTO PER LIBRI DI TESTO_______________________€ 59.199,59


il 25-11-2009 x anno 2009
CONTRIBUTO DIRETTIVA 2004.38.CE ____________________€ 86,78
ACCONTO RESTITUZIONE DETRAZIONE ICI EX RURALE DL 168 2009________________________________________________€ 329.515,65


il 27-11-2009 x anno 2009
CONTRIBUTO COMPENSATIVO MINORI INTROITI ICI PRIMA ABITAZIONE__________________________________________€ 308.324,83

Commenti: 1


del 14/12/2009 23:45:09

IN EVIDENZA


Complimenti non mi ero sbagliato.Lei è un buldozzer.Ha schiacciato tutti.Ho assistito al Consiglio Comunale.
Il Sindaco ha fatto una figura di mer.., l'assessore faceva da suggeritore.
Io sono stato sempre uomo che a votato a sinistra ma da oggi voterò a destra.E' incredibile che i miei rapprensentati anzi ex hanno schiaccato cosi tutti i residenti.L'assessore e il dirigente hanno dimostrato la totale incampacità.Il Sindaco ha difeso l'indefendibile dicendo una fesseria sopra gli altri.Il SIndaco ha preso il suo intervento "a scaliamentu" : "I cittadini hanno creduto al Consigliere Migliore anzichè al Sindaco"e infine il Sindaco che ricatta il consiglio: cose mai viste.
Auguri e auguri per lei.Se vuole mi fa una cortesia se inserisce in questo punto la foto del camion che gli ho inviato l'altra volta.
QUESTO E'IL CONSIGLIERE MIGLIORE.

Commenti: 0


del 14/12/2009 19:45:54

> RIPORTO PER INTERO UN COMUNICATO STAMPA RTM DI CIRCA 2 ANNI FA,
PURTROPPO ATTUALE ANCHE ADESSO.

**********************************************************************
Modica: Nelle cassette della posta? Volantini a volontà
Inserita il 26/10/2007 alle ore 14.53.07 Redazione
Questa news è stata letta: 131 volte

La cattiva abitudine di lasciare i volantini pubblicitari nelle cassette postali esterne alle abitazioni o nei battenti dei portoni sporca la città. Alcuni cittadini fanno la loro parte nel buttare per terra i volantini che non interessano e, il vento, contribuisce a spargere lungo le strade centinaia di foglietti. Un paio d'anni fa il sindaco Torchi emanò una ordinanza vietando la distribuzione dei volantini pubblicitari soltanto nel centro storico ma, a Modica Alta ed al quartiere Sacro Cuore, il volantinaggio selvaggio impazza e, nonostante il gran lavoro svolto dagli operatori ecologici, piazze e strade sono sporche. Sarebbe auspicabile un nuovo intervento dell'amministrazione comunale per evitare che, questo aspetto poco dignitoso della città, possa contribuire ad alimentare ipotesi non veritiere sulla pulizia dei due grandi quartieri cittadini anche perché, Modica Alta, è meta costante di turisti.


(Ogni messagio esprime esclusivamente il punto di vista del suo autore)

Inserito da meno rosa il 29/10/2007 h. 9.03.26

Re: Modica: Nelle cassette della posta? Volantini a volontà

Il REGOLAMENTO SULLE AFFISSIONI E PUBBLICITA' VOTATO DA TUTTO IL CONSIGLIO COMUNALE QUALCHE ANNO FA VIETA TASSATIVAMENTE IL VOLANTINAGGIO NEL CENTRO STORICO.E' COMPITO DEL COMANDO DEI VIGILI URBANI FARLO RISPETTARE.


Inserito da lupoalberto il 26/10/2007 h. 19.55.44

Re: Modica: Nelle cassette della posta? Volantini a volontà

La distribuzione dei volantini è stata regolamentata da un'ordinanza del Sindaco vietandola nei parabrezzi delle auto, nel centro storico ecc.., la cattiva abitudite dei cittadini di buttarli via per strada anzichè nella propria pattumiera è un'indecenza che non si può regolamentare ma se permettiamo alle strutture commerciali di aprire anche la domenica ed i festivi non possiamo lamentarci se poi utilizzano dei valenti lavoratori per la consegna domiciliare della propria pubblicità.
Salutiamo


Inserito da ModicaLiberata il 26/10/2007 h. 18.35.59

Re: Modica: Nelle cassette della posta? Volantini a volontà!

Si dovrebbe fare qualcosa per evitare anche lo spreco di carta. in ogni caso è una cosa assurda.

Commenti: 1


Re: in bocca la lupo (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2137
a cura di Darwin

del 14/12/2009 13:42:03

> La presenza di molte persone, o meglio di tanti piccoli Paladini della Legalità possono trasformare il lupo in billy il coyote.

A stasera!

Commenti: 0


in bocca la lupo (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 2136
a cura di silvio

del 14/12/2009 13:09:28

Carissimo Cons. Migliore: in bocca al lupo per stasera!

Commenti: 1


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237  238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)