Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

28/09/2017 20:02:52 da parte di Giovanni Migliore - Una storia antica
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
31/01/2015 22:12:26 da parte di Stefano - Gruppo di preghiera di Gesù Bambino di Gallinaro
25/05/2014 00:26:28 da parte di ex fonte internet - Re: Re: Re: Metamorfosi societarie (5)
24/03/2014 20:20:40 da parte di Pinzo Panzo - La situazione si sta facendo drammatica !!!!!
22/03/2014 08:58:59 da parte di Antonio - Re: ma chi c'è nell'aria?
17/03/2014 00:42:30 da parte di uno ri murica auta - ma chi c'è nell'aria?

 

costituzione (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1129
a cura di silvio

del 12/06/2009 19:28:02

"Art.21 della Costituzione Italiana:

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.
........."
Tutto quanto viene detto non può contrastare con il precedente articolo, che prosegue così:

"Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell'autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l'indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell'Autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all'Autorità giudiziaria.

Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s'intende revocato e privo di ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni."

Credo che un blog pulito e chiaro come questo sia scevro da fraintendimenti e non rientri nei casi paventati su "Repubblica online".
Meditate e agite e faremo di nuovo L'Italia.

Commenti: 1


prelevato da Repubblica OnLine (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1128
a cura di meditate gente meditate

del 12/06/2009 18:49:59

La protesta di Google. Intanto la questione approda anche sul blog ufficiale di Google. "Un blogger amatoriale viene equiparato come responsabilità al direttore responsabile di un qualsiasi quotidiano nazionale", avverte Marco Pancini, responsabile per le relazioni istituzionali di Google in Italia. Pancini sottolinea con preoccupazione che dietro all'espressione "siti informatici", usato nel provvedimento, sembra profilarsi un vero e proprio giro di vite per "tutti coloro che producono contenuti". Dunque nessuna distinzione tra la testate giornalistiche online, i blogger amatoriali, i motori di ricerca e le piattaforme di contenuti creati dagli utenti come YouTube ed i social network come Facebook.

"Ai gestori di siti, pagine web e blog amatoriali non dovrebbero essere richiesti adempimenti propri dei mezzi di informazione professionali e quindi sproporzionati rispetto ad attività di tipo amatoriale o comunque non lucrative", afferma il portavoce di Google Italia.

Pancini ricorda inoltre che "qualche settimana fa la commissione Trasporti e Comunicazioni della Camera aveva approvato un ordine del giorno sul disegno di legge sulle intercettazioni telefoniche e telematiche in cui si sottolineavano chiaramente le criticità legate al riferimento generico ai "siti informatici" e si suggeriva che l'obbligo di rettifica riguardasse solamente i giornali e periodici diffusi per via telematica e soggetti all'obbligo di registrazione, escludendone quindi i gestori di siti amatoriali (lo stesso Sottosegretario Romani ha data il proprio consenso a questo approccio). Purtroppo nel testo presentato ieri alla Camera e su cui è stata posta la fiducia non stati integrati questi suggerimenti".

Insomma, conclude Pancini, "la strada che porta all'affermazione della specificità della Rete e dei diritti dei navigatori è ancora molto lunga".

Commenti: 0


del 12/06/2009 15:15:14

> Guardi che io non ho detto che è stata l'attuale amministrazione a volere che se ne andasse il socio privato.

Commenti: 0


Ancora Multiservizi........date (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1126
a cura di Voce di Popolo

del 12/06/2009 11:43:23

IN EVIDENZA


Anch’io come Gas sono convinto che Voi dipendenti della Multiservizi siete le VITTIME di un sistema contorto e leggendo “Spazio di approfondimento” mi rendo conto che la politica ha occupato tutti gli spazi vitali della Società, non illegalmente, ma come dice Gas “fatta la Legge trovato il modo per trarne un beneficio, preferibilmente personale”. La politica diventa sempre più ingorda è come un cancro con le sue metastesi.
Ritornando alla Multiservizi, TUTTO VIENE FATTO LEGALMENTE, un certo numero di società creano un'altra società e guardate le coincidenze che smentiscono il Signor Amistal che sostiene che il socio privato è stato allontanato dalla nuova amministrazione.
1) 07/04/04 Costituzione Società socio privato e se quello che dice il messaggio di “spazio di approfondimento” è vero fa riflettere.
2) ……………Costituzione Società Multiservizi sotto l’amministrazione Torchi non so la data, ma penso che il Consigliere Migliore non avrà difficolta a fornircela.
3) ……………Uscita del Socio privato con liquidazione delle spettanze, anche di questo il Consigliere Migliore non avrà difficolta a fornirci data (sicuramente antecedente al punto 3) e valutazione delle quote pagate dal Comune, in buona sostanza, quanto è costata questa operazione LEGALE ai contribuenti.
4) 29/02/08 Approvazione stato patrimoniale del Socio privato
5) 29/02/08 Il caso vuole che il Sindaco Torchi si dimetta per tentare la scalata alle regionali http://www.radiortm.it/Notizia.asp?Id=9930
6) 10/04/2008 messa in liquidazione della società del socio privato per raggiungimento dello scopo sociale.
7) 13/14 giugno 2008 elezioni ammistrative per il rinnovo del consiglio comunale.

Come può notare Sig. Amistad tutto si è sviluppato con la vecchia amministrazione, colgo l'occasione per fare i migliori a questo BLOG veramente LIBERO.

Commenti: 1


Approfondimento (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1125
a cura di Spazio approfondimento

del 12/06/2009 10:03:52

IN EVIDENZA


Daniele Santucci, 60 anni, nei primi anni ’90 era vicepresidente della Avio Nord guidata dal craxiano Gianfranco Troielli. Oggi Santucci è presidente di Aipa, azienda di riscossione tributi controllata di Aipagest nel cui consiglio del cda siede Rolando Picchioni, ex deputato Dc poi Udc e quindi Pd - il suo nome compare negli elenchi della P2 ma lui ha sempre smentito - e oggi presidente della Fondazione della Fiera del Libro di Torino.
Santucci di energia se ne intende. Fino a settembre era vicepresidente della Simav, società di sistemi di manutenzione della galassia Dalkia, che poi vuol dire colossi dell’energia come Edf e Veolia. Nel collegio sindacale della Simav siede ancora il commercialista milanese Francesco De Stefano, che svolge lo stesso ruolo anche presso la Fondazione Carige e nella Fin Porto di Genova. Prima l’Agena era sua ed è stato lui a cedere le quote a Piercarlo Scajola,figlio del ministro Scajola.

Commenti: 0


Parlando di Multiservizi (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1124
a cura di Giovanni Migliore

del 12/06/2009 00:14:03

IN EVIDENZA


Nel mese di Agosto e Settembre dell'anno scorso ho fatto delle ricerce sulla Multiservizi.
In particolare inizio ad illustrarvi alcuni lavori.
Vi illustro tutta la mia ricerca su socio del Comune visto dall'inizio fino alla liquidazione.

Cliccando qui potete leggere l'atto costitutivo della Omnia Global

Cliccando qui potete leggere Verbale liquidazione della Omnia Global

Cliccando qui potete leggere Atto di liquidazione della Omnia Global Service in liquidazione

Cliccando qui potete leggere atti vari

9930

Commenti: 0


Professionalità dipendenti Multiservizi (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1123
a cura di Osservatore Casuale

del 11/06/2009 23:19:04

IN EVIDENZA


Ho letto con interesse le disquisizioni sulla professionalità dei dipendenti della Multiservizi, in particolare degli addetti alle pulizie, agli ausiliari della sosta, agli autisti degli autobus, ecc.
Anche il comunciato della Multiservizi del 1/6/2009 elenca una serie di lavoro che la Multiservizi svolge con perizia e dedizione.

Ma tutto ciò COZZA violentemente con l'immagine che ALCUNI dipendenti della Multiservizi danno ai cittadini modicani. In particolare parlo:

1) riparazione che la Multiservizi ha fatto in V.le Alcide De Gasperi (quartiere Sorda): per sostituire 16 mattonelle della panchina, 4 dipendenti hanno impiegato 4 giorni; ossia 2 mattonelle al giorno per ogni dipendente. Qualunque muratore insofferente e fannullone avrebbe impiegato meno di mezza giornata. Tutti i pensionati che passano la giornata nella zona hanno assistito schifati all'orrendo spettacolo fornito dai lavoratori.

2) riparazione stradale effettuata vicino ad un bar di Modica Alta. Tutti gli avventori del bar hanno osservato (e spessissimo motteggiato) i lavoratori della Multiservizi che hanno impiegato 4 giorni per fare un lavoro che ne necessitava mezzo.

3) Gli ausiliari della sosta prestano il loro servizio quasi sempre nella stessa zona, per cui tutti i clienti dei bar ed i negozianti conoscono l'ausiliare e ne possono osservare gli orari di lavoro. Nonostante la professionalità tutti possono osservare lo striminzito orario di lavoro prestato, nonchè lo scarso impegno impiegato. Per contro possono ammirare il grande impegno dedicato dagli ausiliari alle lunghe discussioni intrattenute con amici e conoscenti.

Potrei andare aventi, ma preferisco fermarmi. Voglio solo dire che se qualcuno dei dipendenti della Multiservizi si impegna a lavorare duramente, a fare anche gli straordinari ed a difendere a spada tratta il proprio lavoro e quello della Multiservizi; tuto questo viene profondamente vanificato da chi non fà altrettanto in pubblico e davanti a parecchi spettatori.

Mi permetto quindi di consigliare ai dipendenti della Multiservizi che credono nel proprio lavoro e nel proprio impegno di risparmiare il tempo dedicato a politicizzazioni e discussioni teoriche e dedicarsi invece ad incontrarsi con i propri colleghi fannulloni e convincerli a fare meglio il proprio lavoro, perchè sono coloro che stanno mettendo a serio rischio il Vostro lavoro ed il Vostro futuro.

Commenti: 0


bilancio previsionale (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1080
a cura di vedetta

del 11/06/2009 21:55:27

Torchi il peggior sindaco nella storia di modica,ma buscema e la sua giunta lo superera disicuro,non si sforzano nemmeno.

Commenti: 0


Re: per Amistad e Fornello (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1122
a cura di amistad

del 11/06/2009 18:13:11

IN EVIDENZA


Signor Gas,lei continua a dire delle cose inesatte.
Per prima cosa ci faccia capire di quale legge e di quale inganno parla.
Poi le volevo ricordare che la Multiservizi nasce per la stabilizzazione si degli LSU,(non dei contrattisti,cosa diversa) e di tutto il precariato .
Io penso che sia il caso di parlare come sono entrati gli LSU, i quali hanno fatto una regolare domanda con relativa regolare graduatoria all'ufficio di collocamento.Io non so se i concorsi per le assunzioni dei dipendenti di ruolo siano stati regolari, ma visto che ho fiducia in tutte le istituzioni presumo di si.Lei ,poi dice che i lavoratori in organico alla multiservizi non bastarono e ne furono assunti altri, in questo passaggio si evince la sua poca informazione e la voglia di dire qualcosa a tutti i costi.
Infatti, la informo e colgo l'occasione per informare anche chi non lo sapesse, che tutto il resto dei lavoratori provengono dall'ex cooperativa Santa Rita, la quale gestiva il servizio scuolabus con circa 35 persone, servizio che oggi costa a tutti noi molto meno dell'epoca.Altri 16 lavoratori sono gli ausiliari della sosta i quali oggi oltre ad essere stabilizzati sono anche professionalizzati.
Come vede oltre a raggiungere lo scopo iniziale, cioè quello di stabilizzare tutti i precari, si è raggiunto lo scopo di un risparmio economico in alcuni casi e di professionalità in altri.Lei continua ancora con dicerie da bar, infatti afferma che oggi la società è in perdita cosa assolutamente falsa visto che ne l'amministrazione precedente ne quella attuale hanno cambiato i contratti, motivo per cui i bilanci della società sono in attivo.
Per quanto riguarda il socio privato, per quello che so io è stata la stessa amministrazione comunale a volere che se ne andasse, e comunque non credo che nessun imprenditore continuerebbe a prestare la sua opera ad un cliente che non paga.
Per quanto riguarda i contratti, anche lì io non le so dare una risposta precisa, dico solo che ci sarà stato qualche nostro amministratore che li abbia prima letti e poi sottoscritti, perciò non credo che fossero gonfiati e comunque, come le dicevo prima, oggi sono gli stessi di ieri.
Ribadisco il concetto di qualche giorno addietro, prima di parlare si sforzi di sapere e capire, perchè altrimenti farà affermazioni che ho gia definito da bar.

Commenti: 0


Re: per Amistad e Fornello (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1121
a cura di Un povero disgraziato

del 11/06/2009 18:12:58

IN EVIDENZA


> Bravo anzi bravissimo GAS. Sono d'accordissimo con lei.
Questi poveri disgraziati che fine faranno!!!!!!
Sono stati illusi hanno coltivato speranze e ora hanno un pugno di mosche in mano.
Bravo Consigliere Migliore aiutiamoli.
Scopriamo le carte balliamo

Commenti: 0


Soldi delle mie brame ......dove siete (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1120
a cura di Un povero disgraziato

del 11/06/2009 18:06:21

IN EVIDENZA


Grazie per averci detto i numeri di quanto dobbiamo avere.Io a dire la verità pensavo che erano di più.
Ma da Ottobre Sindaco,Assessori e tutta la banda non avete pagato nessuno ?
Consigliere Migliore perchè non ci dice quali determine sono state pagate?
Proviamo ad indovinare ?
Quelle di Minardino e Buscemino ?
Penso di no !!!!Lei Consigliere nel suo sito sta pubblicando determine e altro .Ci aiuti.Riverisco.

Commenti: 0


Comunicato stampa - Interrogazione (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1119
a cura di Giovanni Migliore

del 11/06/2009 13:14:48

IN EVIDENZA


Modica, 11 giugno 2009

Liquidazione onorari componenti seggi elettorali


Oggi si fanno sentire gli scrutatori che chiedono (come è giusto che sia) il rimborso per il lavoro svolto nel corso delle elezioni amministrative del 2008. L’amministrazione continua ad esser sorda. Lo scorso 25 maggio ho presentato un’interrogazione dove chiedevo, viste le lamentele registrate da molte persone componenti i seggi elettorali, all’amministrazione e agli uffici preposti di portare a conoscenza lo scrivente e la cittadinanza quali i tempi (oramai maturi) di liquidazione delle somme dovute agli aventi diritto.
Che fine hanno fatto questi soldi dato che con determina del Dirigente del Settore I n. 2015 del 22/09/2008 è stata approvata la somma di € 102.663,60 di cui € 100.750,04 per onorari ed € 1.913,56 per l’indennità chilometrica dovuta ai componenti dell’Ufficio Elettorale Centrale e dei seggi elettorali istituiti in occasione dell’Elezione del Sindaco e del Consiglio Comunale del 15-16 giugno 2008 e del turno di ballottaggio del 29 e 30 giugno?
Ecco un altro risultato del mal governo della nostra città.

Giovanni Migliore
Consigliere Comunale

http://www.radiortm.it/Notizia.asp?id=24530 Se vuoi leggere la notizia clicca qui

Commenti: 0


per Amistad e Fornello (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1118
a cura di gas

del 11/06/2009 12:59:49

Sono disponibile e sensibile a capire e confrontarmi, ma prima cerco di esporre meglio il mio pensiero. Ogni Legge è fatta per il bene comune, ma guarda caso chi governa adotta il sistema “fatta la Legge trovato il modo per trarne un beneficio, preferibilmente personale”. Io sono convinto che VOI siete le VITTIME di quello che è stato generato, non gli artefici. La Multiservizi nasce per stabilizzare 54 ex contrattisti, vogliamo discutere il sistema di accesso a diventare contrattisti? Non penso sia il caso. Il lavoro che sviluppa la Multiservizi prima veniva garantito da dipendenti comunali, assunti, tramite concorso, con regolare contratto a tempo indeterminato. Cosa è successo dopo? I dipendenti comunali sono passati tutti ad altre mansioni, anche loro approfittando di raccomandazioni, tutte d’ufficio e la Multiservizi con le persone in carico non riusciva a svolgere il lavoro per carenza di organico. Come risolvere il problema? Prestiamo 50 dipendenti comunali con le qualifiche che servono? Ma siamo matti? Vengono fatte altre 50 assunzioni, vogliamo parlare dei criteri di assunzione di questi 50? Secondo me non è il caso. Allora succede una cosa incredibile, una lotta fra poveri, i dipendenti a tempo indeterminato si scagliano contro la Multiservizi, LSU, ecc. perché secondo loro queste sono figure inutili e hanno creato il dissesto e di conseguenza i ritardi nel pagamento degli stipendi. In tutto questo casino i politici hanno fatto scempio per catturare gli applausi e il consenso senza mai entrare nel vivo del problema per cercare di salvare capre e cavoli. Questo il mio pensiero per quanto riguarda le VITTIME. Ma adesso veniamo ai VERI colpevoli, la sociatà nasce con un capitale misto, 50% pubblico e 50% privato, capitale sociale € 500.000,00. Mi spiegate perché nei primi anni, col socio privato, la società è attiva e subito dopo l’uscita diventa passiva e un peso per la collettività? Quanto hanno incassato i soci privati per uscire dalla società? In questi due anni quanto hanno percepito di stipendio i vari amministratori, consiglieri e quant’altro serve per mantenere in vita una S.p.A. (per favore Consigliere Migliore ci faccia sapere, i bilanci sono pubblici)? Non Vi sembra strano che il cerino acceso sia rimasto in mano al socio pubblico? Ribadisco che i contratti fatti, o erano gonfiati allora o sono sottostimati oggi, a Voi la scelta. Tutti, tranne VOI, hanno tratto dei benefici, il socio privato ha fatto il suo business, i politici hanno ottenuto il loro scopo (I VS VOTI) e ancora oggi vi prendono in giro, lasciandovi nel tritacarne, e c’è chi applaude. Ditemi, cosa deve pensare una persona che non conosce le storture della politica? L’unica persona che sta cercando di fare un analisi senza pregiudizi è il Cosigliere Migliore, ma non è detto che possa produrre frutti. Mi fermo qui, anche se avrei altre cose da dire, ma Vi faccio un AUGURIO, che prevalga il buonsenso.

Commenti: 2


m (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1117
a cura di g

del 11/06/2009 12:48:10

universita

Commenti: 0


Re: complimenti al BLOG (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1116
a cura di Amistad

del 10/06/2009 23:29:23

> Signor Gas lei esordisce dicendo "per quello che so io" evidentemente sa poco, e come molti non vuole sforzarsi di sapere, e soprattutto, di capire di più.

Commenti: 0


Re: Re: complimenti al BLOG (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1115
a cura di vedetta

del 10/06/2009 21:33:45

> rispondo a fornello naturalmente senza fare polemica,che gestire un azienda con i soldi propri e una cosa ,con i soldi dei cittadini tutt altro.

Commenti: 0


Re: complimenti al BLOG (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1114
a cura di Fornello

del 10/06/2009 21:26:06

> Se questo gas lo accendiamo io lo appoggio e lo accendiamo.
Io non sono d'accordo con quello che dice. A mio avviso lei è uno che ha le idee chiuse.E' un forse un sinistroide ?
Sig. Gas ma le capisce cosa significa gestire un'impresa ?
Lei ha le idee confuse e lei è uno che punta il dito facilmente senza sapere cosa c'è dietro.
Io non condivido molto le idee del Consigliere Migliore al 100% ma almeno gli dò atto che prima che parla si informa.


Commenti: 1


aforisma (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 1113
a cura di vedetta

del 10/06/2009 19:54:29

I pareri cambiano assecondo gli appetiti
-Carl Marcont-

Commenti: 0


complimenti al BLOG (Ascolta il messaggio) Tema: 14 - Post: 1112
a cura di gas

del 10/06/2009 19:52:27

Per qualche giorno non ho seguito il Blog e con piacere lo ritrovo aggressivo e ricco di opportunità di riflessione.
Riflessione 1) Per quello che so io la Multiservizi nasce per dare lavoro a circa 50 persone (RACCOMANDATE? pagate in buona parte o in toto dalla Regione?), il GUAIO avviene successivamente con l’assunzione diretta (ovvero ALTRA RACCOMANDAZIONE) di altre 50 persone (i lavoratori assunti hanno la professionalità per svolgere i lavori di idraulico, giardiniere, ecc.?); i lavori appaltati dal Comune con quali criteri sono stati assegnati alla Multiservizi e quale valore è stato dato per ogni appalto? Cerco di spiegare meglio il concetto, la Multiservizi ha lavorato in regime di monopolio, ha chiuso i contratti senza alcuna gara pubblica e secondo un mio pensiero il valore dei contratti era tale da permettere di chiudere i bilanci in attivo, infatti i Soci Privati ( CHI SONO? Ricordo che la sinistra all’opposizione, durante i Consigli Comunali chiedeva sempre i nomi di questi Soci come se non sapessero) per uscire dalla Società Multiservizi hanno incassato parecchi soldini e stranamente si sono tirati fuori al momento opportuno, oggi rivedendo i contratti la Società Multiservizi và in passivo. Quando un progetto (la Multiservizi) è bacato anche i suoi frutti (Dipendenti), senza alcuna colpa, andranno a male. Conosco il pensiero del Consigliere Migliore, col quale mi sono confrontato più volte e sono convinto della bontà della Sua opinione, il suo ragionamento è da imprenditore privato, ma purtroppo la Multiservizi è in mano al Pubblico con tutto quello che né consegue, ossia viene utilizzata per scaramucce politiche (vedi consiglio comunale aperto) da destra e da sinistra senza alcuna capacità di risolvere il problema.
Riflessione 2) UN TECNICO - UN ALTRO TECNICO e IL CAMPAILLA, ossia LAVORI PUBBLICI e URBANISTICA e anche Sportello Unico, uffici dove gli interessi economici sono altissimi e dove si costruisce il futuro della comunità. Qui la trasparenza deve essere massima onde evitare guai che pagherebbe tutta la collettività. L’assessore Cerruto parla spesso di PROJECT FINANCING, progetti pubblici finanziati con questo sistema potrebbero diventare un BOOMERANG se contrattualizzati in maniera scriteriata. Pensate che questo sistema dovrebbe essere utilizzato per l’ampliamento del cimitero. Mi chiedo e chiedo a chi è in grado di rispondere (l’assessore Cerruto?) quanto ne beneficia il Comune (NOI) e quanto l’impresa privata? C’è un equilibrio? Perché il Comune deve ricorrere necessariamente al privato?
Riflessione 3) SPECIALONE – UNIVERSITA’ , tutto vero quello che dice, ma penso che il proliferare di tutte queste sedi universitarie in Italia, ha abbassato notevolmente il livello qualitativo degli studi e poi fregiarsi di essere sede universitaria e non potersela permettere non è sicuramente una cosa sensata. Si è sbagliato allora ad ottenerla e si sbaglia adesso a volerla mantenere ad ogni costo. Anche qui vale il discorso Multiservizi, progetto buono, ma risultato pessimo, di chi è la colpa? Non degli studenti, non dei lavoratori, ma degli Amministratori.
Un caro saluto a tutti gli Amici del BLOG.

Commenti: 2


Re: Re: Re: Multiservizi (Ascolta il messaggio) Tema: 5 - Post: 1111
a cura di amistad

del 10/06/2009 17:41:24

IN EVIDENZA


> Da umile lavoratore non so rispondere per quanto riguarda i bilanci societari, so solo che sono stati sempre in attivo e che il comune non ha mai versato tutto quello dovuto nelle casse della società.
I soci privati erano una cordata di imprenditori scelti dopo una selezione da parte dell'amministrazione dell'epoca, la quale aveva fatto un bando di gara per reperire imprenditori disposti a impegnarsi nel progetto di una società mista.
Volevo dare una informazione di servizio, se così si può dire.
Il fine settimana passato si sono svolte le elezioni, i lavoratori di M.Multiservizi hanno lavorato con impegno e responsabilità nell'allestimento di tutto ciò che riguarda la macchina elettorale.
Allestimento di tutti gli spazi elettorali, trasporto e successivo montaggio delle cabine elettorali, allestimento dei seggi, trasporto plichi elettorali(lavoro anche notturno)smontaggio di tutti i seggi e delle cabine elettorali.Tutto ciò è stato possibile grazie alla disponibilità dei lavoratori, visto che questo servizio non è di quelli che si leggono nel contratto.
Nel frattempo da buoni fannulloni ed inefficienti gli stessi lavoratori hanno continuato a garantire i servizi ai cittadini.

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287  288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)