Giovanni Migliore - Cittadino Modicano

E-Mail info@giovannimigliore.it



 

 Avviso: Per problemi di invio con Explorer, si può utilizzare Mozilla Firefox o in alternativa scrivere al Consigliere

"Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)

Vuoi lasciare un tuo pensiero ? ........  scrivi qui

 AVVISO - Il sottoscritto Giovanni Migliore, non è responsabile di quanto espresso nelle varie notizie.
I blogger che decidono di commentare o di scrivere una notizia si assumono la totale responsabilità di quanto scritto.
In caso di controversie lo stesso comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

Ultimi 10 Messaggi e Commenti

22/08/2016 21:32:42 da parte di biondo scuro - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:30:33 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
22/08/2016 21:29:19 da parte di Alessandro Costa - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
14/05/2016 01:16:45 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:39 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:15:04 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
14/05/2016 01:14:35 da parte di Giuseppe Mirabelli - riapertura caso Piazzetta Pisacane
16/04/2016 10:35:47 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:35:40 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:
16/04/2016 10:33:51 da parte di Valerio - Re: Perché la soka gakkai è una setta:

 

Re: Auguri di una buona guarigione (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6762
a cura di Giovanni Migliore

del 24/08/2011 20:02:46

> Grazie. Ne ho proprio bisogno.Sono tre giorni che sono a letto bendato.
Ahimè,questa settimana per l'attività politica era molto importante.
Ho saltato la commissione di lunedi 22 Agosto.Fortunatamente non si e' parlato di bilancio visto che non c'era nè l'assessore Amoroso e nemmeno il dirigente Sammito.
Era stata rinviata ad oggi pomeriggio mercoledi 24 Agosto , ma neanche per oggi sono potuto uscire.
I medici mi hanno dato una prognosi di 10 gg. Speriamo che le medicazioni giornaliere mi permettano di riabilitarmi al più presto.
Credo che per la prima volta in 3 anni, dovrò assentarmi dal consiglio comunale che si terrà domani sera alle 20:00.

Commenti: 1


I fossi ....di Modica !!! (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6761
a cura di Email firmata Concetta Spadaro

del 24/08/2011 00:30:48

DA OLTRE SEI MESI QUESTI DETRITI GIACCIONO INDISTURBATI, SENZA CHE IL COMUNE DI MODICA LI ABBIA MINIMAMENTE ATTENZIONATI!!!!!!!!CHE SCHIFO!!!!!!!!IO UN ARUOTA L'HO GIA' ROTTA, CHE ASPETTIAMO CHE CI CASCHI QUALCHE PERSONA E SI FACCIA VERAMENTE MALE? SVEGLIA DIRIGENTI DEL COMUNE DI MODICA SVEGLIA!!!!!!!!!





Commenti: 0


Auguri di una buona guarigione (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6760
a cura di Fabio

del 23/08/2011 18:36:35

Un'incidente ha provocato ustioni di 1 e 2 grado alle spalle, al torace e all'addome del nostro amico e consigliere Giovanni.Caro amico mio ti auguro una pronta e veloce guarigione.Attenzione al sole.Riguardati.In bocca a lupo

Commenti: 1


link su Giornale di Ragusa (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 6759
a cura di Giovanni Migliore

del 22/08/2011 13:22:59

Commenti: 0


CONCLUSI I FESTEGGIAMENTI IN ONORE DI SAN MASSIMILIANO KOLBE (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6758
a cura di Email inviata dal Comitato della Festa

del 22/08/2011 13:05:40

Anche quest’anno con la giornata conclusiva di domenica 21 agosto, si sono archiviati i festeggiamenti annuali che la parrocchia di San Massimiliano Kolbe organizza in onore del Santo.
Una festa nata negli anni scorsi in sordina e che col passare degli anni, grazie all’impegno di tanti parrocchiani, ha assunto sempre più i connotati d’una festa che riesce a coinvolgere diverse centinaia di persone.
Nella serata di venerdi, rallegrata da “i dammusa”, erano presenti 400 persone; la sera di sabato, almeno 700 persone si sono divertite con una commedia teatrale realizzata da un gruppo di parrocchiani e la serata di domenica, allietata dal talento musicale di Tonino Magno che con la sua fisarmonica, gratuitamente ha entusiasmato tutti i presenti che da una stima per difetto non erano meno di 1500.
La serata è continuata all’insegna del divertimento per la presenza di Mister Max il cui cachet è stato finanziato dalla Provincia Regionale di Ragusa, grazie alla sensibilità personale e politica dell’Assessore provinciale Mommo Carpentieri.
Credo che il crescente successo di questa festa parrocchiale vada interamente intestato al comitato organizzativo della Chiesa che con spirito di abnegazione, in alcuni casi dedicando le proprie ferie alle tante iniziative che hanno decretato l’ottima riuscita della festa, sotto l’attenta regia del Parroco don Paolo Alescio, hanno realizzato la sagra degli arancini, dei cavatieddi , riuscendo persino ad allevare un maiale che cucinato, ha contribuito a deliziare i tanti buongustai presenti alla festa.
Grande e lodevole la disponibilità d’imprenditori locali che quest’anno ha raggiunto il numero di 50, donando tanti prodotti che sono stati sorteggiati, realizzando un grande coinvolgimento dei tanti bambini presenti all’evento.
Grande partecipazione anche per l’aspetto meramente religioso che ha visto una processione di almeno 600 persone dietro la statua di San Massimiliano Kolbe.
La serata di domenica si è conclusa con degli spettacolari giochi d’artificio, offerti dal ristorante Chimera.











Commenti: 0


del 20/08/2011 17:47:51

Il Dirigente Muriana aveva cercato di darmi una risposta.
ha dire la verità era preferibile avere una risposta politica .....
ma ci accontentiamo.
Il Dirigente Muriana cerca di smontare quello che ho detto.
La sostanza sono i fatti.

Commenti: 0


Link su radio rtm e Ragusaoggi (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6756
a cura di Giovanni Migliore

del 20/08/2011 17:15:51

http://www.radiortm.it/2011/08/20/consigliere-migliore-le-risposte-alle-anomalie-che-si-registrano-al-comune-di-modica-vengono-date-dai-fatti/

http://www.ragusaoggi.it/12727/le-risposte-alle-anomalie-vengono-date-dai-fatti

Commenti: 0


del 20/08/2011 00:23:16

GARA RACCOLTA DIFFERENZIATA A MODICA : DESERTA

UN CITTADINO MODICANO POTREBBE CHIEDERSI PERCHE'?

Giorni fa, ebbi a scrivere che il bando di gara per l’affidamento del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani per la città di Modica, presentava degli aspetti poco convincenti che avrebbero dato luogo a risultati conseguenti.
Sono stato cattivo profeta giacchè la gara che ha avuto luogo oggi, è andata deserta.
Il dirigente Muriana che si è sforzato di chiarire, in risposta alla mia nota, la regolarità del bando, forse dovrebbe interrogarsi sul perché una gara che non presenta alcuna anomalia, possa andare deserta.
Io credo, data la generale situazione delle imprese, che se una gara non presenta forzature, viene vista come un’opportunità di lavoro da conquistare.
Il fatto stesso che nessuna impresa abbia valutato appetibile una gara e quindi che non abbia ritenuto di parteciparvi con una propria offerta, dà la risposta alle mie perplessità esternate nella precedente nota.
Un bando di gara europeo, ha dei costi significativi e laddove, come nel caso in questione, non persegue l’obiettivo che si prefigge, assume il carattere di spreco di denaro pubblico che va condannato sia sotto il profilo politico che amministrativo.
Chi governa una città, pertanto, ha il dovere, con il contributo dei suoi dirigenti, di produrre atti che siano in linea con le norme vigenti, al fine di evitare che i cittadini subiscano ulteriori appesantimenti dei tributi locali.

Commenti: 0


Re: Re: costi sulle realizzazioni di rotatorie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6754
a cura di GIOELE DICS (il cacciatore ......di bufale)

del 17/08/2011 20:03:52

> Rispondo alle domande poste dal caro Geometra pensionato:
le domande erano

Chi è l'Ente Appaltatore? -(la gara d'appalto non è ancora espletata)

Chi finanzia l'opera? - La cassa Depositi e Prestiti (mutuo)

Chi è il progettista? - Giorgio Cerruto,ideatore e curatore del progetto nonchè Assessore ai lavori pubblici durante la scorsa amministrazione

Chi è il RUP? - Non lo so.

Chiunque vuole approfondire questa telenovela iniziata nel 2006 basta digitare "rotatoria dente-crocicchia" nel "cerca qui" del sito della rtm.
Viene fuori una lista abbondante di comunicati tra il semiserio ed il tragicomico di alcuni esponenti politici del nostro territorio.
Con tale lettura ci si può rendere conto perchè in Sicilia occorrono almeno 6 anni per la realizzazione di un'opera prioritaria ed importante per la sicurezza della gente.
Sperando vivamente che si realizzi almeno entro il prossimo anno.
Buone ferie a tutti.

Commenti: 0


Rotatoria dente-crocicchia....e dintorni. (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6753
a cura di GIOELE DICS

del 17/08/2011 10:40:32

Geometra,d'accordo sulla lezione impartita per capire cos'è il Cipe,ma io intendevo chiarimenti sul reale finanziamento della rotatoria che sembra scaturire dall'accensione di un bel mutuo con la cassa depositi e prestiti per 2.600.000€ e per i rimanenti 800.000€ dalla cassa(groviera)del Comune.Quindi che c'azzecca il Cipe?
Comunque la vicenda è ingarbugliata,lo stile sembra quello dei Promessi Sposi.
Auguriamoci comunque vadano le cose che si sbrighino a realizzare questa benedetta rotatoria perchè quell'incrocio è una fabbrica d'incidenti. Qualcuno sostiene che in base al flusso del traffico
tale soluzione rallenterà parecchio il flusso,ma non lo sappiamo.
Comunque al fine di comprendere più cose che ruotano intorno a questa vicenda propongo la lettura(siamo in vacanza e leggere rilassa) di un articolo tratto dall'archivio rtm risalente al 2009.
Forse c'entra poco o nulla con la rotatoria però m'intriga.
Porta la firma di un'ottima giornalista,purtroppo prematuramente scomparsa. Infine seguiranno 3 commenti dei lettori dell'epoca.

Modica: Approvato un documento di solidarietà all’Assessore Calabrese ma, incredibilmente, si astiene l’Udc. Adottato il progetto di variante per un albergo a “Gisirella” con emendamenti

scritto il 16 apr 2009 nella categoria: Politica
Pubblicata alle ore 11:47:07 - Fonte: Loredana Modica - 3 commenti.

Il consiglio comunale di Modica poco solidale con l’assessore Antonio Calabrese, vittima di un atto intimidatorio. Il documento è stato votato all’unanimità con l’astensione dell’Udc. Nel documento si legge tra l’altro: “ il consiglio respinge qualsiasi tentativo di avvelenare con episodi criminosi il clima politico e il dibattito democratico in città e nelle istituzioni, ritiene fuori dalla tradizione modicana simili fatti e auspica che la magistratura e le forze di polizia di individuare i responsabili del grave atto intimidatorio”. Il capogruppo dell’Udc, Paolo Nigro, ha dichiarato anche a nome dei Popolari, di astenersi dal voto perché il consiglio non è organo inquirente in quanto si fanno riferimenti, nel testo, a matrici di carattere politico, pur esprimendo piena solidarietà all’uomo Antonio Calabrese. Anche il consigliere indipendente, Nino Gerratana, non ha firmato quel documento non condividendone il taglio che spiegherebbe la matrice dell’atto. Il consiglio è poi entrato nel vivo dell’ordine del giorno, con la surroga, in quarta commissione, dell’ex consigliere Massimiliano Baglieri, con Giorgio Zaccaria. Approvata, quindi, la variante al Piano Regolatore Generale, finalizzata alla realizzazione di un albergo in contrada Gisirella; richiesta avanzata dalla ditta Beauty Relax. La costruzione dell’albergo passa da cinque a tre piani pur con un aumento di superficie complessiva che abbraccia altre due particelle per complessivi settemila metri quadri. La struttura è stata modificata al fine di evitarne l’impatto ambientale. Vito D’Antona, in relazione ad alcuni dubbi sulla pratica, ha chiesto un supplemento di istruttoria, anche perché, il rappresentante di Una Nuova Prospettiva, ha fatto rilevare che – nella zona – si registra l’annosa carenza idrica per cui, lo stesso albergo dovrebbe fornirsi di un proprio pozzo. Il capogruppo dell’Mpa, Carmelo Scarso, ha rilevato che c’è il parere favorevole senza alcun condizionamento o vincolo sulla questione del fabbisogno idrico. Quindi si torni all’argomento nel senso che il cittadino faccia la sua parte e il Comune faccia la sua dotandosi di risorse idriche adeguate. Paolo Nigro presenta degli emendamenti alla delibera: la ditta deve realizzare un impianto di illuminazione, e il rifacimento del manto stradale per circa 715 metri di due tratti di strada ( quello ceduto al Comune dall’Anas). Il capogruppo dei Popolari Salvatore Cannata presenta un emendamento di carattere paesaggistico: prima del rilascio della concessione edilizia, l’edificio deve essere armonizzato con l’ambiente e gli edifici circostanti quindi con particolare riferimento all’altezza dell’immobile senza alcuna modifica degli indici. Il consigliere dell’Udc, Massimo Puccia, presenta un emendamento con il quale si intende abbassare un piano dell’edificio e poi un altro emendamento che preveda la costruzione di una strada alternativa all’asse principale al fine di decongestionare il traffico e un terzo emendamento che tende a rimodulare l’estetica dell’edificio con particolare riferimento all’uso dei materiali. Il PdL, però, in netto contrasto con gli altri gruppi del centrodestra, si è dichiarato contrario agli emendamenti perché non si tratta di urbanistica negoziata in quanto l’impresa degli emendamenti non sa nulla. Il consiglio, al termine del dibattito, ha approvato all’unanimità, con due astenuti, l’emendamento del consigliere Nigro. Quello del consigliere Puccia, senza parere tecnico, viene respinto a maggioranza. Alle dichiarazioni di voto, però, tutti i gruppi consiliari votano a briglie sciolte: il capogruppo di Sinistra Democratica, Vito D’Antona, si astiene, cosi come il capogruppo dei Popolari Salvatore Cannata. Il capogruppo del Partito Democratico, Nino Frasca Caccia dichiara il voto favorevole cosi come il capogruppo dell’Udc Paolo Nigro, l’MpA e PdL. Il consiglio comunale viene rinviato al 27 aprile alle 20 per proseguire nella trattazione dell’ordine del giorno ed al 24 aprile, alle 16 per trattare le interrogazioni.

Commenti

stanislav84
16 aprile 2009

Sono senza parole….solo l’UDC modicano poteva arrivare a questo livello di squallore.
Il partito che fino all’altro ieri era al Governo di questa città si astiene su un documento di condanna ad un atto tanto vile e grave…
Altro che valori condivisi, qui nemmeno sulla legalità e sul rispetto delle istituzioni siamo d’accordo….
Davvero vergognatevi.

il muto di zorro

16 aprile 2009

Quando sidice aprire bocca per dare aria ai denti:
Caro Stanislav, se ti fossi seguito il Consiglio Comunale (o letto attentamente i comunicati stampa) magari ti saresti accorto che la solidarietà all’assessore l’ha data anche l’UDC, ma non approvando un documento che stabilisce una matrice politica, ancora tutta da dimostrare, a questo gesto vile. Lasciamo che gli inquirenti indaghino stabilendo se il gesto è da ricondurre all’attività politica di calabrese, ad una richiesta estorsiva o ad altro.
Con questo documento il consiglio ha già stabilito chi è il mandante e perchè l’ha fatto, ti sembra giusto?

stanislav84
16 aprile 2009

caro “muto di zorro”,

evidentemente il problema è la presunta matrice politica…..certo perchè in effetti possono esserci molti dubbi…

Una persona che non ha mai ricevuto nessun tipo di minaccia nè di intimidazione nella sua vita, casualmente riceve un proiettile pochi mesi dopo essere divenuto assessore e poche settimane dopo aver firmato importanti provvedimenti per mettere fine allo spreco di cui l’UDC è stato primo artefice…
Ci vuole una bella faccia tosta a sostenere questa posizione ridicola tanto in Consiglio, quanto su questo forum….
Inspiegabile poi la ragione che ha indotto SOLO l’Udc a rifiutare di sostenere quel documento…tutti gli altri non hanno avuto nulla da ridire. Solo l’Udc…mah.
La solidarietà a parole siamo bravi tutti a dimostrarla. E’ nei fatti che bisogna prendere posizioni forti…l’Udc non ne ha avuto il coraggio perchè riconoscere la matrice politica e la solidarietà formale, avrebbe avuto un significato (politico a sua volta) troppo pesante da sopportare per chi, fino all’altro ieri governava la città.

Commenti: 0


del 16/08/2011 22:26:37

>

Commenti: 0


del 16/08/2011 22:19:28

giannello se vai sul mio profilo su facesbook, trovi le foto che ti avevo annunciato per telefono.

grazie e ti saluto affettuosamente
concetta spadaro

Commenti: 1


Re: Re: Re: costi sulle realizzazioni di rotatorie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6750
a cura di geometra (in pensione)

del 16/08/2011 20:31:51

Vediamo prima di capire cosa è il CIPE e di cosa si occupa:

Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il CIPE, acronimo di Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica è l'organismo statale creato con Legge 27 febbraio 1967, n. 48, art.16, nella cui enunciazione si può rilevare:

Il Comitato è presieduto dal Presidente del Consiglio dei Ministri ed è costituito in via permanente dal Ministro per il bilancio e per la programmazione economica, che ne è Vice-presidente, e dai Ministri per gli affari esteri, per il tesoro, per le finanze, per l'industria e commercio, per l'agricoltura e foreste, per il commercio con l'estero, per le partecipazioni statali, per i lavori pubblici, per il lavoro e la previdenza sociale, per i trasporti e l'aviazione civile, per la marina mercantile e per il turismo o lo spettacolo nonché dal Ministro per gli interventi straordinari nel Mezzogiorno e nelle zone depresse del Centro-Nord.

[(n.d.r.: il motivo per cui molta parte dei soldi gestiti dal CIPE rimpingua le casse del Nord Italia a scapito del vilipeso Mezzogiorno risiede in questa definizione)]

Alcuni membri tecnici esterni alla compagine ministeriale come, per esempio, il presidente dell'ISTAT, il Governatore della Banca d'Italia e il segretario della Programmazione possono partecipare alle sue riunioni, ma non possono esprimere con voto il loro parere.

Il Comitato interministeriale per la programmazione economica predispone gli indirizzi della politica economica nazionale; indica, su relazione del Ministro per il bilancio e la programmazione economica, le linee generali per la elaborazione del programma economico nazionale, su relazione del Ministro per il tesoro, le linee generali per la impostazione dei progetti di bilancio annuali e pluriennali di previsione dello Stato, nonché le direttive generali intese all'attuazione del programma economico nazionale ed a promuovere e coordinare a tale scopo l'attività della pubblica amministrazione e degli enti pubblici; esamina la situazione economica generale ai fini dell'adozione di provvedimenti congiunturali

Da ciò si può evincere l'importanza dell'organismo nella vita dello Stato italiano, anche nel confronto con la politica internazionale e comunitaria, infatti nello stesso momento dell'istituzione dell'organismo si è affermato che:

Promuove, altresì, l'azione necessaria per l'armonizzazione della politica economica nazionale con le politiche economiche degli altri Paesi della Comunità europea del carbone e dell'acciaio (C.E.C.A.), della Comunità economica europea (C.E.E.) e della Comunità europea della energia atomica (C.E.E.A.), secondo le disposizioni degli Accordi di Parigi del 18 aprile 1951, ratificati con legge 25 giugno 1952, n. 766, e degli Accordi di Roma del 25 marzo 1957 ratificati con legge 14 ottobre 1957, n. 1203


Nel corso degli anni successivi alla fondazione, oltre alle modifiche intervenute nei vari ministeri partecipanti al comitato, cambiati sia nelle denominazioni che nelle attribuzioni dei poteri, sono state emanate ulteriori leggi a completamento dello statuto originale del CIPE, modificando di fatto alcune particolari attribuzioni iniziali, allargando la sua sfera d'azione in merito agli studi di settore e rimandando ad altre autorità, anche Regionali, alcune delle sue incombenze di carattere fiscale ed economico.

Attualmente la segreteria del CIPE opera all'interno della Presidenza del Consiglio dei ministri, nel dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica. Il Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica è la struttura di supporto che svolge le attività di:

a) segreteria del Comitato interministeriale per la programmazione economica (CIPE), che comprende lo svolgimento di compiti operativi, di amministrazione, di coordinamento e di supporto per il CIPE e per le Commissioni e i Comitati che operano in tale ambito, effettuando a tal fine attività di raccordo con le altre Amministrazioni;

b) regolazione dei servizi di pubblica utilità non regolamentati da una specifica autorità di settore; coordinamento e monitoraggio degli investimenti pubblici; gestione e cura dei rapporti istituzionali;

c) analisi e valutazioni in materia di andamenti micro-economici, macro-economici e relativi interventi di politica economica e finanziaria, a livello nazionale, comunitario e internazionale; monitoraggio degli sviluppi economici correnti e prospettici del Paese nonché di specifici settori produttivi e mercati.

Il Dipartimento si articola in tre uffici:

1) Ufficio centrale di segreteria del CIPE

2) Ufficio per la regolazione dei servizi di pubblica utilità e per il coordinamento e il monitoraggio degli investimenti pubblici

3) Ufficio per l'analisi e il coordinamento della politica economica

Operano inoltre al servizio del Dipartimento le seguenti strutture:

Nucleo di consulenza per l'attuazione delle linee guida per la regolazione dei servizi di pubblica utilità (NARS), Segreteria tecnica della cabina di regia nazionale, Unità Tecnica Finanza di Progetto (UTFP).

Il CIPE ha sede presso la Presidenza del Consiglio dei ministri.

Insomma, è il CIPE che stabilisce la priorità di alcune Opere Pubbliche a discapito di altre (da cui si può evincere che i soldi gestiti dal CIPE sono nel complesso sempre gli stessi, solo che ne manda sempre meno al SUD e sempre più al Nord, pardon, alle aree "depresse" del Centro-Nord).

Questo per capire come mai il CIPE è tanto importante nella decisione di finanziare la nostra piccola rotatoria di Dente Crocicchia e il completamento del Polo Commerciale.

Per quanto riguarda l'entità delle somma che realmente serve a costruire questa benedetta rotatoria, beh, non posso che ribadire e riassumere quanto detto nel precedente post: carte alla mano si capirà che cosa prevedono 3.400.000,00 EURI.

Sig. Dics, si dia da fare a recuperare i progetti e gli elaborati economici della rotatoria e poi ne parliamo.

N.B.
forse non sono stato mai abbastanza chiaro su un punto: anche a me sembrano troppi 3 mln e 400 mila, ma se sono giustificati (magari da opere a corredo della rotatoria) allora non c'è nulla da eccepire. L'importante è che le opere pubbliche si facciano, si realizzino e si utilizzino, perchè solo così il territorio può crescere.
Solo gli investimenti che permangono in un territorio fanno da volano all'economia, mentre tutti quei contributi ad iniziative che non creano opere architettoniche e ingegneristiche, come quelli per la "formazione" che tanto successo hanno in questo momento, servono solo a rimpinzare i formatori e i loro enti (guardacaso tutti del Centro-Nord).

Commenti: 0


del 16/08/2011 18:41:39

> Cortese Geometra in quiescenza,mi aiuti a capire.

A quanto pare il finanziamento dell’opera (il cui costo totale previsto è di 3 milioni e 400 mila euro) utilizza i 2 milioni e 600 mila euro del mutuo che il Comune ha già contratto con la Cassa Depositi e Prestiti, che saranno integrati con 800 mila euro a carico del bilancio comunale già inseriti nella seconda annualità del Piano triennale delle Opere pubbliche.
Però sul tutto aleggia l'ombra del Cipe.
Cosa c'entra?
Per confonderci(o per schiarirci) un pò le idee propongo un articolo pubblicato dal sito modicano dell RTM nel mese di Maggio del corrente anno. Ai posteri la decifrazione.

Modica. L’Assessore Sammito incontra gli onorevoli Minardo e Ammatuna per la rotatoria Dente-Crocicchia. Esauriti i fondi Cipe.

scritto il 9 mag 2011 nella categoria: Politica
Pubblicata alle ore 17:34:38 - Fonte: redazione -

“Date la persistente assenza di notizie ufficiali e la contraddittorietà di quelle ufficiose circa il finanziamento del Cipe, che da ormai un anno e mezzo si attende invano per la rotatoria di Dente Crocicchia a Modica (che libererebbe risorse importanti per la riqualificazione del secondo tratto del Polo commerciale), l’Amministrazione comunale ha avviato sull’argomento un confronto con la deputazione regionale e nazionale.
In particolare nel corso di specifici incontri svoltisi in questi giorni con l’onorevole Nino Minardo e con l’onorevole Roberto Ammatuna (ed in vista del prossimo coinvolgimento degli altri parlamentari del nostro territorio), l’Amministrazione ha inteso coinvolgere e impegnare i parlamentari affinché rispettivamente a Roma e Palermo si facciano innanzitutto carico di verificare compiutamente la verità su questo finanziamento, dando al territorio risposte certe, e quindi si occupino di intervenire in modo concreto e determinato presso i Ministeri e gli Assessorati Regionali competenti affinché queste risposte siano quelle che il territorio attende.”
Questo è quanto dichiara l’assessore alle Opere Pubbliche, Giuseppe Sammito alla luce dei dubbi e delle attese che da tempo circondano il finanziamento Cipe sulla importante opera viaria.
“Purtroppo le notizie acquisite in questa prima fase del confronto non sono le migliori che ci saremmo potuti attendere, commenta ancora l’assessore Giuseppe Sammito.
Da quanto ci ha comunicato l’onorevole Minardo pare che dei 416 milioni di euro stanziati dal Cipe per le piccole e medie opere nel Mezzogiorno, una quota considerevole sia già stata esaurita per un elenco di opere interamente finanziate dal Ministero delle Infrastrutture: elenco nel quale non compare la rotatoria di Dente-Crocicchia, mentre ci sono altre opere della Provincia a cominciare dal completamento del parcheggio di Piazza del Popolo a Ragusa.
Sempre stando a quanto apprendiamo dall’onorevole Minardo, altri 92 milioni di euro di fondi Cipe sarebbero disponibili se si concludesse un Accordo di Programma Quadro con la Regione siciliana, che dovrebbe impegnare 8 milioni di euro per il cofinanziamento delle opere rimaste fuori.
L’onorevole Ammatuna si è quindi impegnato a verificare al più presto lo stato di questo APQ e a verificare le intenzioni dell’Assessorato regionale alla Programmazione per il cofinanziamento. In alternativa si dovrebbe avviare un’ulteriore ricerca per un’integrazione dei finanziamenti con altre somme dello Stato.”
E’ del tutto evidente che entrambe le soluzioni, ammesso che vadano a buon fine, prevedono tempi ben più lunghi di quelli che preventivati per il finanziamento della rotatoria.
“Finora l’unica cosa certa è che si è persa l’occasione più importante, l’unica davvero operativa, che sarebbe stata quella di ottenere, conclude l’assessore Sammito, l’inserimento di quest’opera tra quelle interamente finanziate dal Ministero delle Infrastrutture.
L’Amministrazione, dal canto suo, sta andando avanti come ha promesso con la realizzazione dell’opera utilizzando i fondi già disponibili del Mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti, ma pensiamo che non si possa rischiare di perdere il finanziamento di 3 milioni e 400 mila euro promesso del Cipe, che ci consentirebbe di realizzare altre opere a cominciare dalla riqualificazione del secondo tratto del Polo commerciale, e che per questo sia necessario il massimo sforzo a Roma e a Palermo: uno sforzo che a questo punto chiediamo con forza ai deputati nazionali e regionali, ai quali abbiamo chiesto di collaborare costantemente tra loro, e con noi, per seguire la questione. La rotatoria di Dente – Crocicchia e la riqualificazione del secondo tratto del Polo commerciale costituiscono infatti opere strategiche per la Città di Modica e ci sembra che meritino da parte dei deputati che rappresentano il territorio la stessa volontà e lo stesso risoluto impegno dimostrato per il finanziamento di altre importanti infrastrutture della Provincia. “

Commenti: 1


Re: costi sulle realizzazioni di rotatorie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6748
a cura di geometra (in pensione)

del 16/08/2011 12:44:12

Mi ripeto e mi rivolgo a tutti (consiglieri compresi):
è possibile avere copia del Conto Economico di spesa (giustificativo di tutti i parametri inerenti la costruzione della rotatoria di Dente Crocicchia) in modo da ragionare su NUMERI REALI e non su ipotesi?

Secondo me solo così potremo avere contezza di quanto in progetto, non solo io e il Sig. Gioele Dics, ma tutta la cittadinanza.

Altre domande utili:
Chi è l'Ente Appaltatore?
Chi finanzia l'opera?
Chi è il progettista?
Chi è il RUP?

Commenti: 2


Soka +S.Egidio : il mondo è salvo (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6747
a cura di Rosa Croce

del 14/08/2011 03:10:30

Carceri:Sant'Egidio, serve amnistia

- ROMA, 13 AGO -
"Amnistia per i reati meno gravi e uscita anticipata per chi si trova a fine pena; misure alternative per i malati e le persone in età avanzata"; e ancora:"depenalizzazione, misure alternative e socialmente utili per reati lievi e che non mettono a rischio la collettività".

Sono le soluzioni che la Comunità di Sant' Egidio invoca per l'emergenza carceri, dichiarandosi disponibile a collaborare con il Ministro Palma. Il Guardasigilli sara' il 15 a Regina Coeli con il sottosegretario Gianni Letta.


Per approfondire la conoscenza nei riguardi della comunità di S.Egidio

http://chiesa.espresso.repubblica.it/articolo/6878

Commenti: 0


costi sulle realizzazioni di rotatorie (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6746
a cura di Email firmata GIOELE DICS

del 13/08/2011 23:47:09

Non riesco a digerire la somma di 3.400.000 € per la realizzazione di una rotatoria che non è poi mica il grande raccordo anulare di Roma
Se lo riterra opportuno pubblichi la scheda n.9 di questo PDF



Volete conoscere l'intera lezione ....cliccate qui

Commenti: 1


Revoca bando su Radio Rtm (Ascolta il messaggio) Tema: 2 - Post: 6744
a cura di Giovanni Migliore

del 13/08/2011 23:05:36

http://www.radiortm.it/2011/08/13/lettera-aperta-al-sindaco-per-il-ritiro-della-pubblicazione-del-bando-di-gara-per-l%e2%80%99appalto-del-servizio-di-raccolta-e-trasporto-dei-rifiuti-solidi-urbani-a-modica/

Commenti: 0


Re: Revoca bando di gara raccolta differenziata (Ascolta il messaggio) Tema: 99 - Post: 6743
a cura di il differenziato

del 13/08/2011 23:01:19

> Consigliere Migliore perchè non denuncia tutto alla procura. grazie

Commenti: 0


del 13/08/2011 10:05:41

> peccato che la maggior parte dei link da lei riportati non si apra. Forse che dopo la minaccia di denuncia per diffamazione alcuni sedicenti accusatori Soka si siano dileguati? Occorre fare molta attenzione quando ... continua la lettura.

Commenti: 0


- Pagine: INDIETRO - 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21  22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226 227 228 229 230 231 232 233 234 235 236 237 238 239 240 241 242 243 244 245 246 247 248 249 250 251 252 253 254 255 256 257 258 259 260 261 262 263 264 265 266 267 268 269 270 271 272 273 274 275 276 277 278 279 280 281 282 283 284 285 286 287 288 289 290 291 292 293 294 295 296 297 298 299 300 301 302 303 304 305 306 307 308 309 310 311 312 313 314 315 316 317 318 319 320 321 322 323 324 325 AVANTI -

L'informazione On Line


Curiosità

  1. 1


Aree tematiche


Numeri utili in città

  • Comune di Modica centralino: 0932-759111

  • Rifiuti Ingombranti : 0932-759707

  • Manutenzione Acqua :

  • Polizia Municipale 0932-759211

  • Segnalazioni Urp Modica


Cerca la notizia


   Costruzione Via Fontana 

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Randagismo

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Multiservizi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cittadinanza Onoraria

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Piazzetta Pisacane

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercati Rionali e Abusivi

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Mercato V.le Medaglie D'Oro

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Spin Off Immobiliare

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Cimitero

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Antenne Telefoniche

Scorri l'intero TEMA
Clicca qui


Area Petizioni

  1. Trasferimento Mercato Modica Alta
    (12-04-2010)


Area Multimediale

Servizio su Video Regione Consiglio Comunale 30/07/20100 Trappoli per Topi

Migliore Modica revoca bando di gara Vr News ore 14:00 30/07/2010

  • Lettera aperta ai concittadini

  • Situazione politico amministrativa

    Lettera di Ballarò al Sindaco


    Questo BLOG non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato senza alcuna periodicità.
    Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07.03.2001.

    Test Adsl       Statistiche

    "Non chiedere ciò che il Tuo Paese può fare per Te, ma chiediti ciò che puoi fare Tu per il Tuo Paese! " (John F. Kennedy)